Seleziona la Giornata
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

04-09-2016

1^

Giornata

Castelleone 2 - 0 Acc. Sandonatese

Dragoni (C), Dragoni (C)

Il Castelleone è l'unica cremasca a vincere e riparte dal suo bomber: Dragoni è il match-winner di giornata.
Prestazione super dell'attaccante, mentre in tribuna si sprecano i paragoni con il Pipita.

Match molto equilibrato quello con l'Accademia Sandonatese, deciso sostanzialmente dagli episodi: volti a proprio favore dai gialloblù, sprecati quelli degli ospiti.
Allo scadere di una frazione combattuta, ecco l'1-0 del Castelleone: buona uscita dei gialloblù dalla difesa, con Dragoni che riceve palla poco dopo centrocampo e vola verso la porta, saltando due avversari e insaccando il prezioso vantaggio.

Nella ripresa, dopo soli dieci minuti, la Sandonatese beneficia di un calcio di rigore (fallo del giovane Anelli), ma lo specialista ospite calcia sulla traversa. A dispetto della piccola sbavatura, segnaliamo comunque la buonissima prova di Giorgio Anelli, difensore centrale classe '99 all'esordio in prima squadra. Bravo!
A chiudere il punteggio ci pensa sempre lui: Dragoni viene imbeccato da un lancio di Resta e punta il portiere. Dolce tocco morbido per il Pipita gialloblù che firma il definitivo 2-0.

 

Luisiana 1 - 3 Real Academy

Buonaiuto (L)

Partita incredibile a Pandino, dove succede di tutto e di più.

La Luisiana si trova in vantaggio al termine del primo tempo, nonostante un'espulsione subita e il rigore parato da Gentili agli ospiti.
Nella ripresa i ragazzi di mister Lucchi Tuelli, in dieci contro undici, sfiorano il raddoppio, ma sono punti da un lancio lungo. I nerazzurri sfiorano il gol-vittoria, ma poi incassano l'1-2 al 90'.
C'è tempo per l'ultimo assalto, ma al 94' ecco il folle tris del Real Academy: incredibile!

Per raccontare una partita così, si può solo andare con ordine.

La Luisiana parte forte e colleziona da subito importanti occasioni da rete: ci provano Scietti e Fiorentini, senza successo. Il vantaggio nerazzurro non tarda comunque ad arrivare: sul corner calciato da Fiorentini irrompe Buonaiuto, che anticipa tutti sul primo palo e incorna in rete l'1-0.

L'episodio clou del match arriva però poco dopo a sparigliare le carte: Cerri corre spalla-a-spalla con l'attaccante ospite Mbaye, che si lascia cadere in area. Il direttore di gara abbocca e concede agli ospiti il penalty, ma commina a Cerri il secondo cartellino giallo e l'espulsione, davvero eccessiva.
Dal dischetto si presenta Luca Bianchi (ex Scannabuese), ma nella sfida dagli 11 metri si esalta Gentili, che para da campione.

Nonostante l'inferiorità numerica, è ancora la Luisiana a dirigere il gioco e al 41' sfiora il raddoppio: Dognini si invola verso la porta e prova la magia col pallonetto, che esce di un nonnulla.

Anche nella ripresa è la Luisiana a controlla il match: in dieci contro undici i nerazzurri impongono il proprio gioco e sfiorano il bis con Pedretti, che non arriva sul traversone di Fiorentini solo per questione di centimetri, e con Buonaiuto, che calcia alto.

Gli errori della Luisiana non resteranno però impuniti: all'83' un pallone velenoso scavalca Rizzi ed è preda di Mbaye, che conclude a rete per l'1-1.

Quello ospite è il primo tiro verso lo specchio, ma i ragazzi di mister Lucchi Tuelli non demordono e si rimettono ancora in carreggiata. All'85' la Luisiana avrebbe la grande chance del gol-partita, ma Fiorentini calcia alto di un soffio.

L'1-1 potrebbe andar bene a tutti, ma gli ultimi minuti sono di fuoco.

Sugli sviluppi di un cross, Bianchi calcia verso la porta: la palla centra un palo, attraversa lo specchio, impatta sull'altro palo e poi, anziché uscire, entra in rete.

L'1-2 è una mazzata, ma la Luisiana ci prova ancora con coraggio: al 94' ci sarebbe tempo per l'ultimo assedio.

Il direttore di gara fischia un fuorigioco a Bianchi, poco dopo la linea di centrocampo; 
a gioco fermo, il pallone calciato lungo rotola verso l'area di Gentili, che appoggia a centrocampo coi piedi per avanzare il punto di battuta a quello della posizione del fuorigioco;
il direttore considera però incredibilmente il pallone mandato avanti come l'esecuzione stessa del calcio di punizione:
a Bianchi non sembra vero di trovarsi tra i piedi il pallone, una meta campo vuota e il solo portiere;
di certo, però, non si fa pregare e punta la porta per depositare in rete il folle 1-3.

La Luisiana si conferma una squadra di qualità enormi e di grande temperamento: prestazione encomiabile, non solo per il gioco e le occasioni, ma anche per come la squadra ha reagito agli episodi folli del match;
è davvero mancato solo quel pizzico di concretezza in più.

Offanenghese 0 - 3 Tribiano

Punteggio un po' troppo severo per l'Offanenghese.

I ragazzi di mister Dellagiovanna provano a giocare palla a terra, ma la velocità degli attaccanti del Tribiano e la compattezza di una squadra che ha cambiato pochi giocatori rispetto allo scorso anno fanno la differenza.
Pozzoli porta in vantaggio gli ospiti al termine di un'azione in ripartenza, ma l'Offanenghese continua a manovrare palla a terra e sfiora il pareggio: Spinelli calcia a botta sicura, arrivando in corsa a centro area, ma colpisce il portiere nelle parti intime.

Nella ripresa ci provano Guerini Rocco, con un paio di spunti, ed Elhaddad, che compie un errore di timing al momento del passaggio di una potenziale occasione.
Il Tribiano è sempre in agguato: ricerca costante dell'anticipo in difesa e lancia a innescare le punte, dando vita ad azioni pericolose e allo 0-2 di Tchetchoua.
Nel finale arriva anche il tris, sempre in contropiede e con gli ospiti che mostrano di avere più benzina, ma lo 0-3 è una condanna eccessiva per i giallorossi.

Soresinese 1 - 1 Romanengo

Amiri (S), Vaccari rig. (R)

Pari e patta nel derby d'esordio tra Soresinese e Romanengo, con l'ex Vaccari che rimonta il vantaggio locale.

Il primo tempo è meglio giocato dai padroni di casa, che si fanno preferire sul piano del gioco e delle occasioni: la Sore colleziona due clamorose palle-gol con Lera (di cui una a tu-per-tu con Polesel) e una con l'argentino Cuardos, ma il punteggio non si sblocca.
Il Romanengo ci prova invece con Ogliari, ma il suo tiro a giro è parato da Buonaiuto.

Nella ripersa la Soresinese passa in vantaggio: bella azione di Roscio, che serve Piacentini, bravo a scaricare per Amiri, freddo nell'insaccare l'1-0 al 60'. Che impatto per il classe '98!

Il Romanengo però non ci sta e raddrizza presto il match: i giallorossi si conquistano un calcio di rigore per l'intervento falloso (tanto netto, quanto ingenuo) di Marco Gallarini su Ogliari.
Discussione pacifica tra Ogliari e Vaccari su chi debba battere il penalty, ma i due concordano che a battere debba essere l'ex Soresinese: dal dischetto si presenta Vaccari, che spiazza Buonaiuto e trasforma il più classico dei gol degli ex al 70'.

Nel finale il punteggio non cambierà più, nonostante il forcing finale della Sore (con un guizzo ospite di Marchesi), perché il Romanengo conferma la propria super fase difensiva anche in una categoria superiore.

Paullese 1 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Codogno 3 - 2 Montanaso Lombardo
Sant'Angelo 0 - 1 Basiano Masate Sporting
Settalese 1 - 0 Real Milano
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

11-09-2016

2^

Giornata

Basiano Masate Sporting 1 - 5 Offanenghese

Polonini rig. (O), Guerini Rocco (O), Marco Marchesini (O), Marco Marchesini (O), Doi (O)

Offanenghese champagne!
I giallorossi dominano una partita non scontata contro il Basiano Masate Sporting e ipotecano già il risultato al termine del primo tempo, chiuso sullo 0-3.

Dopo dieci minuti circa, sul cross di Spinelli, un difensore ferma il pallone con il braccio: penalty assegnato ai giallorossi e trasformato da Polonini.
Passa una manciata di minuti ed ecco il raddoppio: azione in verticale, che porta all'ingresso in area di Marco Marchesini dal lato corto dell'area; assist sul secondo palo e gol di Guerini Rocco per lo 0-2. Prima dell'intervallo arriva anche il tris: l'Offanenghese recupera palla sulla trequarti, con Polonini che illumina per Marco Marchesini che lascia rimbalzare il pallone e scaraventa in rete lo 0-3.

In avvio di ripresa l'Offanenghese non rischia, ma non riesce ad addormentare il match, incassando l'1-3 su un'incomprensione tra Pavesi e Bonizzoni.
Poco dopo, però, arrivano i gol che chiudono il match: Marco Marchesini si avventa su retropassaggio verso il portiere, il guardalinee ha la bandierina alzata, ma il direttore non fischia il fuorigioco perché si tratta di un retropassaggio; Marco Marchesini controlla di petto e calcia al volo per l'1-4.
Nel finale bravissimo Doi a portare il pressing sull'ultimo difensore, superando il portiere con il pallonetto del definitivo 1-5.
Che Offanenghese!

Real Academy 1 - 1 Castelleone

Sangiovanni (C)

Ottimo primo tempo del Castelleone, che sblocca meritatamente il punteggio a metà frazione: sugli sviluppi di una palla liberata dalla difesa dopo un corner, si avventa sul pallone Sangiovanni, che firma un gol fantastico, sparando un bolide per lo 0-1.
I gialloblù di mister Miglioli spingono a testa bassa, ma non trovano un raddoppio che sarebbe ancor più meritato: conclusione fuori di un soffio dopo la combinazione Sangiovanni-Dragoni, con il Pipita gialloblù che in contropiede non trova la porta per questione di centimetri.

La beffa arriva al 45': contropiede letale del Real Academy, incertezza difensiva gialloblù ed ecco l'1-1. Nella ripresa il caldo fa scivolare il match su ritmi bassi e la gara resta sì combattuta, ma senza grandi occasione: finisce in parità.

Real Milano 2 - 1 Soresinese

Diego Piacentini rig. (S)

Sconfitta beffarda per la Soresinese, che gioca bene contro il Real Milano, ma esce dal campo a mani vuote.

Vantaggio locale con Martellosio in mischia 29', ma allo scadere della prima frazione Amiri si procura il penalty che Diego Piacentini non fallisce per l'1-1.
In avvio di ripresa ancora protagonista Amiri, che centra un palo clamoroso, ma al 68' ancora Martellosio trova il gol per il 2-1 locale. I rossoblu provano il tutto per tutto, con occasioni in serie e collezionando 11 corner, ma non basta per il pareggio.

Romanengo 0 - 1 Paullese

Romanengo freddato al 90'.

Le squadre sembrano destinate a dividersi salomonicamente un giusto pareggio: meglio la Paullese nel primo tempo, meglio il Romanengo nel secondo, con le occasioni per Ogliari e Vaccari, che calciano a botta sicura, ma sono fermati da provvidenziali interventi dei difensori.

All'ultimo minuto il pareggio sembra già scritto, ma accade l'imprevisto: il classe '98 Bonizzi (in campo tutto il match e tra i migliori in assoluto), cerca di tenere in campo un pallone a tutti i costi in scivolata, ma così facendo favorisce l'attaccante ospite, che anticipa Stringo e spiazza Polesel per l'incredibile 0-1.

Tribiano 1 - 1 Luisiana

Nufi (L)

Luisiana ancora bella e sfortunata.

I ragazzi di mister Lucchi Tuelli giocano alla grande sul campo del Tribiano e passano meritatamente in vantaggio nel primo tempo con il colpo di testa di Nufi, sugli sviluppi di un corner.
In avvio di ripresa, un pallone filtrante coglie impreparata la difesa pandinese e Miragoli, con il bomber locale Pozzoli abile a insaccare l'1-1.
La Luisiana continua a farsi preferire sul piano del gioco anche dopo il pareggio, ma spreca ancora molte occasioni (vicini al gol Fiorentini e Rizzi) e il match si chiude sull'1-1

 

Acc. Sandonatese 2 - 2 Settalese
Montanaso Lombardo 0 - 2 Sant'Angelo
Union Calcio Basso Pavese 0 - 0 Codogno
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

18-09-2016

3^

Giornata

Castelleone 0 - 1 Tribiano

Bella partita tra due buone squadre, remake del 1° turno playoff, ma stavolta è il Tribiano a sorridere.

Dopo un primo tempo molto equilbrato, la partita si accende nella ripresa: la punizione di Dragoni chiama il portiere ospite a un intervento miracoloso e pochi istanti più tardi Amighetti non inquadra il bersaglio con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
A seguire ecco il vantaggio del Tribiano: De Goes perde palla in posizione avanzata e innesca la ripartenza ospite, capitalizzata da Pozzoli. Nel finale il Castelleone potrebbe pareggiare il match: Dragoni si procura un penalty con un'azione travolgente, ma dal dischetto Sangiovanni si fa ipnotizzare dal portiere del Tribiano, che salva il risultato.

Luisiana 0 - 2 Offanenghese

Polonini rig. (O), Alessandrini (O)

Ancora ko la Luisiana, che non attraversa un momento felice dal punto di vista dei risultati. Nel primo tempo, dopo 15' di ping-pong tra Bonizzoni e Campana, la Luisiana prova a spingere: Dognini si procura un penalty, ma calcia fuori dallo specchio.

In avvio di ripresa, al 51', è l'Offanenghese a beneficiare di un calcio di rigore, per l'intervento di Cerri su Guerini Rocco: dagli undici metri si presenta Polonini, che spiazza Campana per lo 0-1.
La Luisiana deve sbilanciarsi, ma viene trafitta in velocità: Spinelli conquista palla in anticipo su Fiorentini e innesca Guerini Rocco sulla destra, bravo a sua volta a servire a centro area il nuovo arrivato Alessandrini, subentrato a partita in corso, e letale nell'appoggiare in rete lo 0-2 al 78'.

Da segnalare la frattura del metatarso della mano destra per Marco Marchesini: da solo, lanciato a rete, saltando Cerri, allunga la palla e cade a terra. Stop di almeno un mese e mezzo.

Importante dedica della vittoria dei giallorossi a Fornaroli.

Codogno 1 - 1 Romanengo

Rexho (R)

Ancora una volta il Romanengo deve andare in svantaggio per carburare come si deve: anche con il Codogno sono gli avversari a meglio figurare in avvio di gara. I lodigiani coronano la frazione positiva con il gol dell'1-0: su un pallone in area, Polesel smanaccia corto, ma l'attaccante locale D'Aloisio approfitta  della distrazione della difesa giallorossa per insaccare in rete.

Nella ripresa molto meglio i ragazzi di mister Scarpellini, che si fanno preferire per intraprendenza e propositività. Il pareggio arriva grazie a una bordata di Rexho all'incrocio per l'1-1 finale.

Soresinese 4 - 1 Acc. Sandonatese

Lera (S), Diego Piacentini (S), Diego Piacentini (S), Diego Piacentini (S)

Poker da sballo della Soresinese!

I rossoblù di mister Maia si fanno un sol boccone dell'Accademia Sandonatese e chiudono il match in meno di mezz'ora con quattro reti.
Dopo soli 4' di gioco l'azione in solitaria di Lera porta la Sore sull'1-0. Dopo inizia il Diego Piacentini show: tre gol bellissimi, frutto di due slalom con dribbling in sequenza (il 2-0 all'11' e il 3-0 al 18'), mentre il poker al 26' è frutto dell'assist di Cuadros. Il 4-1 ospite arriva solamente all'85', ma non cambia nulla: super Sore!

Montanaso Lombardo 0 - 0 Basiano Masate Sporting
Paullese 1 - 0 Real Milano
Sant'Angelo 2 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Settalese 2 - 0 Real Academy
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

25-09-2016

4^

Giornata

Basiano Masate Sporting 0 - 0 Luisiana

Match combattuto e molto tirato, ma la Luisiana non si sblocca ancora.

I nerazzurri non vanno oltre lo 0-0 sul campo del Basiano Masate, che si rende subito pericoloso, fermato solo da un grande intervento di Campana. La Luisiana reagisce trascinata da Abbà, che non trova la rete davanti al portiere, e Pietra (all'esordio in nerazzurro) anticipato sul più bello.

Nella riprese locali mai veramente pericolosi, ma la Luisiana non capitalizza le occasioni collezionate: Pietra si gira da vero bomber, con il pallone che esce di un soffio; Dognini calcia al volo sulla spizzata di Pietra, ma la palla non entra.

Offanenghese 1 - 0 Castelleone

Spinelli (O)

Colpo gobbo dell'Offanenghese, che si aggiudica il secondo derby consecutivo e spicca il volo: con quella di oggi sono 3 vittorie in 4 gare, che valgono 9 punti e il 3° posto in classifica.

Nel primo tempo i giallorossi approcciano meglio al match e capitalizzano meritatamente il volume di gioco espresso. La rete arriva però sugli sviluppi di un calcio d'angolo: schema eseguito alla perfezione, difesa ospite completamente sorpresa e Spinelli bravo a insaccare l'1-0.

Nella ripresa l'Offanenghese non riesce più a dare continuità alla propria manovra, iniziando anche a lanciare palloni in avanti, catturati dalla difesa gialloblù.
Il Castelleone prova a redimere una gara che ha visto molti elementi sottotono con una reazione d'orgoglio: ci provano Sangiovanni e Sacchi con due conclusioni molto pericolose, ma Giancarlo Bianchi fa capire a tutti che bucare la saracinesca giallorossa sarà missione ardua per tutti.

Real Academy 1 - 1 Soresinese

Lera (S)

Piccolo passo indietro per la Soresinese, che esce comunque imbattuta dalla sfida con il Real Academy.

I rossoblù passano in vantaggio al 19' e il gol è un autentico capolavoro: la punizione messa in area da Marco Gallarini trova Lera, che si coordina con una fantastica volée di destro, insaccando all'angolino lo 0-1. Che gol!

Peccato per la Sore che il vantaggio da cineteca duri solo due minuti: già al 21' un errato disimpegno della retroguardia rossoblù innesca la ripartenza ospite in fascia, cross al centro per il libero Luca Bianchi, che insacca l'1-1.

Nella ripresa match equilibrato: la Soresinese va vicinissima al gol con Diego Piacentini, che chiama il portiere locale a un autentico miracolo. Al 76' brivido finale per i rossoblù: penalty per il Real Academy, ma Luca Bianchi calcia fuori dallo specchio.

Romanengo 0 - 3 Sant'Angelo

Netta sconfitta per il Romanengo di mister Scarpellini, che cade 0-3 con il Sant'Angelo, nel remake della sfida della scorsa stagione.
I Barasini vincono con merito, portandosi già negli spogliatoi sul parziale di 0-2, in virtù della doppietta di Gingeri (rigore e deviazione vincente su un cross dalla sinistra).

In avvio di ripresa il Romanengo avrebbe la chance di riaprire il match, ma Allevi non capitalizza una ghiotta occasione. A metà della seconda frazione ecco quindi lo 0-3, maturato a seguito di un pallone velenoso, deviato da Polesel sulla traversa, prima del tap-in vincente.

Acc. Sandonatese 0 - 1 Paullese
Real Milano 1 - 0 Codogno
Tribiano 3 - 1 Settalese
Union Calcio Basso Pavese 3 - 1 Montanaso Lombardo
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

02-10-2016

5^

Giornata

Castelleone 0 - 2 Luisiana

Pietra (L), Dognini (L)

Riscossa Luisiana: nella domenica più difficile, i nerazzurri trovano il primo successo stagionale espugnando il "Dosso" di Castelleone.

I ragazzi di mister Lucchi Tuelli passano in vantaggio già al 20': azione in mischia, in area locale, risolta in gol da bomber Pietra.
Nell'occasione, Quaini si scontra in uscita con un proprio difensore e picchia violentemente la testa sul terreno: emicrania e capogiri inducono precauzionalmente a chiamare l'intervento dell'Ambulanza per accertamenti.

Gli subentra l'ottimo Magnani, subito chiamato in causa da Dognini, fermato splendidamente dal numero uno gialloblù. Al 42', però, Dognini non perdona: punizione magistrale pennellata all'incrocio, per lo 0-2 firmato dal Diez neroblù.

Nella ripresa mister Miglioli si gioca subito la carta resta, ma il Castelleone produce solamente un tiro di Dragoni, deviato dalla difesa ospite. Nel finale spazio per Cavalli, ma il risultato non cambierà più.

Montanaso Lombardo 0 - 2 Romanengo

Vaccari rig. (R), Ogliari (R)

Prima, storica, emozionante e meritata vittoria del Romanengo in Promozione.
La prima volta non si scorda mai!

In avvio di gara, il Montanaso crea qualche grattacapo ai giallorossi, che però reagiscono alla grande nella ripresa.
Gli ingressi di Simonetti e Mariani spaccano in due il match: al 75' il Baloo d'Or 2016 entra in area e conquista il penalty che Vaccari trasforma nello 0-1.
Ritmi frenetici nel finale e Ogliari firma il raddoppio in contropiede all'87', scaraventando in rete una sassata da fuori area.

Settalese 0 - 3 Offanenghese

Turco (O), Guerini Rocco (O), Spinelli (O)

Magic moment (o magic season?) Offanenghese: i giallorossi continuano a incantare, centrano il 4° successo consecutivo e volano al 2° posto a -3 dalla capolista Paullese.

L'Offanenghese parte con il piede sull'acceleratore e trova il gol dopo soli 13 minuti: Polonini sventaglia da destra a sinistra, Turco anticipa il difensore, che tocca il pallone con la mano in area. Prima che l'arbitro possa fischiare il rigore, lo stesso Turco arriva sul pallone, al limite dell'area, e insacca in rete un piattone chirurgico all'angolino.

Dieci minuti di contraccolpo e poi i giallorossi non molleranno più le redini del match: prima Guerini Rocco serve Elhaddad, che manca la deviazione vincente; al 35' la coppia funziona alla grande, a parti invertite.
Azione devastante di Elhaddad, che salta tre difensori e serve a Guerini Rocco il pallone dello 0-2.

Anche in avvio di ripresa l'Offanenghese convince e non permette ai locali di rientrare in gara: Guerini Rocco salta tutti come vuole e al 72' arriva il tris.
Schema elaborato al momento da Polonini e Spinelli: punizione del primo, rete del secondo per il definitivo 0-3.

Soresinese 1 - 2 Tribiano

Santos (S)

Buona Soresinese contro il tostissimo Tribiano (ancora imbattuto), ma allo scadere gli ospiti approfittano dell'uomo in più e trovano il gol.

I rossoblù erano partiti alla grande nel big match: al 24' ecco il gol fantastico di Santos, che riceve palla da Diego Piacentini e scarica in porta il diagonale: palo-palo opposto-gol.
I ragazzi di mister Maia, però, non riescono a condurre il vantaggio negli spogliatoi: al 41' il sinistro chirurgico da fuori di Aquilante ristabilisce la parità.

Padroni di casa di nuovo in avanti nella ripresa, ma la grande azione di Diego Piacentini al 70' è fermata dal palo pieno sulla sua conclusione.
Nel finale Soresinese in dieci uomini per l'espulsione comminata ad Appiani, somma di ammonizioni, all'80': il Tribiano approfitta prontamente in contropiede dell'uomo in più, con Pozzoli, servito da Aquilante, che insacca il definitivo 1-2.

Paullese 2 - 1 Real Academy
Codogno 2 - 0 Acc. Sandonatese
Sant'Angelo 3 - 0 Real Milano
Union Calcio Basso Pavese 1 - 1 Basiano Masate Sporting
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

09-10-2016

6^

Giornata

Basiano Masate Sporting 2 - 2 Castelleone

Gorlani (C), Dragoni (C)

Il Castelleone muove la classifica con un punto prezioso: luci e ombre nei gialloblù, che però giocano globalmente una buona gara.

Leoni in vantaggio con uno schema da calcio di punizione: Dragoni tocca a Gorlani, che incrocia divinamente per lo 0-1 gialloblù. Prima dell'intervallo, però la reazione locale ribalta il match: l'1-1 nasce da una punizione laterale con colpo di testa in area, il 2-1 è un omaggio del Castelleone, che perde palla in uscita e spiana la strada al vantaggio locale.

Buona la reazione del Castelleone nella ripresa: al 70' i ragazzi di mister Miglioli trovano il pareggio con la super discesa di Viviani e un gol di prepotenza di Dragoni, che trova un super tiro al volo. Il Drago butta giù la porta e firma il 2-2.
Nel finale saltano gli schemi e c'è molta confusione, ma il punteggio non cambierà più.

Luisiana 1 - 1 Settalese

Dognini rig. (L)

Anche la Luisiana paga la fatica di Coppa: un po' meno brillante del solito la squadra pandinese, ma comunque molto pericolosa, nonostante manchi la vittoria.

Già al 7' Dognini centra il palo da calcio di punizione; al 15' Bonizzi vicino al gol, poi El Diez ci riprova da punizione: il portiere respinge, ma Cerri non trova il tap-in vincente. Lo stesso Cerri rimedierà poi un infortunio al ginocchio: si sospetta l'interessamento del crociato.
La beffa arriva al 47': intervento ingenuo di Tornaghi, che commette fallo in area su un giocatore non pericoloso, causando un penalty.
Campana para l'esecuzione di Colombo e para anche la ribattuta a rete dell'attaccante, ma non può nulla sul terzo tentativo di Colombo, che insacca lo 0-1.

In avvio di ripresa la Luisiana raddrizza subito il match: ancora rigore, stavolta procurato da Dognini (dopo la triangolazione con Pietra) e trasformato da lui stesso per l'1-1.
Nerazzurri non brillantissimi ma ancora pericolosi: Fiorentini stampa il palo al 70' e grandi proteste per un episodio dubbio. Il portiere ospite in uscita abbatte Dognini: il direttore, anziché lasciar proseguire, con Pietra che insacca, fischia. La punizione nerazzurra sembra palese, ma in realtà il direttore concede la punizione agli ospiti per un intervento falloso di Dognini.

All'83' gli ospiti sfiorano addirittura il colpaccio e ci vuole una super parata di Campana per evitare la beffa finale.

Offanenghese 3 - 2 Soresinese

Diego Piacentini rig. (S), Polonini (O), Santos (S), Elhaddad (O), Alessandrini (O)

Super Offanenghese: due volte in svantaggio contro una tosta Soresinese, i giallorossi vincono il big match di giornata ribaltando il punteggio nel finale.

Pronti via e Amiri sfonda sulla sinistra, guadagnandosi il calcio di rigore che Diego Piacentini trasforma con freddezza, spiazzando Bianchi: dopo meno di cinque minuti è già 0-1.
Frazione equilibrata, con la Sore sempre in agguato con Santos e la qualità di Piacentini, mentre l'Offanenghese carbura con il passare dei minuti, fino ad arrivare al forcing di fine tempo: dopo un paio di azioni insistite, ecco il pareggio, con la punizione pennellata da Polonini: conclusione elegantissima, da Smoking Bianco, e Buonaiuto che non può far nulla sulla traiettoria a giro e spiovente per l'1-1.

Match gagliardo e combattuto, con la Soresinese che si riporta in avanti a metà frazione: discesa di Diego Piacentini, che crossa a centro area; il tentativo di intervento volontario di un difensore giallorosso sana la posizione di Santos, che in tuffo di testa insacca l'1-2 rossoblù al 70'.

Ancora una volta, però, arriva la veemente reazione locale: dopo due attacchi a testa bassa (mischia, palo), all'80' ecco il 2-2. Cambio di gioco di Spinelli per Turco, che entra in area e supera Buonaiuto con un pallonetto, ma colpisce la traversa: respinta raccolta da Elhaddad, che buca i due difensori appostati sulla linea per il 2-2.

I giallorossi hanno però fame di vittorie e in pochi istanti completano il sorpasso: bella triangolazione tra Michele Marchesini e Polonini, che ancora una volta disegna una traiettoria super. Stavolta è un cross a centro area, dove Alessandrini incorna a rete il definitivo 3-2.

Che partita!

Romanengo 0 - 1 Union Calcio Basso Pavese

Il Romanengo paga le fatiche di Coppa e, ancora una volta, maledetto sia il primo tempo per i giallorossi.

Contratta la prima frazione giocata dai ragazzi di mister Scarpellini, che pure avevano sfiorato il vantaggio con Pedrini (conclusione di un soffio a lato, al termine di un'azione manovrata), ma la legge del gol sbagliato-gol subito si fa puntualmente rispettare: il Romanengo concede l'uno-contro-uno sulla fascia, tiro-cross raccolto a centro area, con il regista ospite spalle alla porta, bravo a girarsi per lo 0-1.

Nella ripresa Mizzotti e Parolini entrano dalla panchina per provare a suonare la carica, ma gli ospiti amministrano con ordine, rischiano poco e guadagnano tempo a ogni episodio: il punteggio non cambia.

Acc. Sandonatese 0 - 0 Sant'Angelo
Real Academy 0 - 0 Codogno
Real Milano 3 - 1 Montanaso Lombardo
Tribiano 2 - 1 Paullese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

16-10-2016

7^

Giornata

Paullese 1 - 1 Offanenghese

Polonini (O)

Ancora grande Offanenghese: i giallorossi di mister Dellagiovanna, sotto di un gol e con un uomo in meno, pareggiano al 93' con l'ennesimo capolavoro di Smoking Bianco Polonini, che pennella una punizione imparabile allo scadere.

Il pareggio è il risultato più giusto: partita equilibrata, con i locali leggermente meglio nel primo tempo e in grado di trovare il gol all'ultima azione prima dell'intervallo. Contropiede da manuale, con un pallone velenoso deviato da Spinelli nella propria porta.

La strada sembra mettersi ancora più in salita nella ripresa: dopo solo un minuto di gioco, Oprandi viene espulso per somma di ammonizioni, entrambe maturate per ingenue trattenute.
In dieci contro undici, però, l'Offanenghese inizia una partita nuova e cresce: fisicamente superiori, i giallorossi hanno una grinta incredibile e collezionano un'occasione clamorosa con Michele Marchesini che davanti a Italiano sceglie il pallonetto e centra la traversa.

Il giusto premio per la gran rincorsa arriva al 93': Elhaddad si procura un fallo all'ultima occasione buona e Polonini firma il secondo gol consecutivo da punizione. Che qualità!

Romanengo 1 - 0 Basiano Masate Sporting

Bassani (R)

Grande prova del Romanengo, che stavolta approccia bene al match e si prende tre punti meritati.

Il remake del 3° turno playoff è una dolce realtà: Parolini al 10' sfiora il gol di testa sul cross di Mariani. Buon ritmo del Basiano Masate, ma la difesa Mariani-Fusar Poli-Stringo-Simonetti è insuperabile.

Nella ripresa gli ospiti calano, il Romanengo no: giallorossi pericolosissimi da corner con Stringo, che scheggia il palo. Poco dopo mister Scarpellini sceglie alla perfezione dalla panchina: fuori uno stremato (ma positivissimo Parolini), dentro il giovane Bassani.
Passano pochi istanti dal suo ingresso in campo, che il classe '97 ripaga la fiducia con una mina imprendibile: 1-0, boato giallorosso 75'!
Il punteggio, nonostante i cinque minuti di recupero, non cambierà più: tre punti a un ottimo Romanengo!

Settalese 1 - 0 Castelleone

Scivolone gialloblù a Settala: i locali vincono grazie a una punizione dal limite all'82'.

Eppure il Castelleone era stato protagonista di un buonissimo primo: occasioni per Gorlani (conclusione di destro fuori di poco), Resta (tiro da fuori stampato dalla traversa) e Grassi (fermato dal portiere dopo un buono spunto); unico sussulto di testa padroni di casa fermato dalla bella partita di Quaini.

Nella ripresa la partita diventa più maschia ed equilibrata: gialloblù insidiosi con uno schema da punizione (tiro di Gorlani salvato dal portiere), ma la partita di decide con la punizione di prima dal limite dei padroni di casa nel finale.

Soresinese 0 - 0 Luisiana

Meglio due feriti, che un morto, dicevano in tempi di guerra.

Soresinese e Luisiana scelgono di non farsi male nel derby della 7^ giornata di Promozione: lo spettacolo latita al Comunale di Soresina, dove la notizia è l'esordio di mister Ferla sulla panchina rossoblù, proprio contro la sua ex squadra, proprio contro mister Lucchi Tuelli, lo scorso anno affrontato sulla panchina dell'Offanenghese.

In campo poche, pochissime emozioni: l'unico vero sussulto arriva allo scadere. Il direttore di gara assegna una punizione alla Luisiana proprio allo scadere. Veementi le proteste locali, perché il fallo sembra non esserci.
Dognini si presenta sulla mattonella giusta e calcia all'incrocio, ma Buonaiuto mette le ali e toglie la palla dal sette. Paratona e triplice fischio del direttore di gara.

Montanaso Lombardo 0 - 1 Acc. Sandonatese
Codogno 0 - 0 Tribiano
Sant'Angelo 1 - 0 Real Academy
Union Calcio Basso Pavese 2 - 0 Real Milano
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

23-10-2016

8^

Giornata

Castelleone 0 - 1 Soresinese

Lera (S)

 

Il derby si colora di rossoblù: Soresinese corsara al "Dosso" di Castelleone, dove mister Ferla trova la sua prima vittoria al timone della squadra.
Prosegue il momento negativo dei gialloblù.

Prima frazione equilibrata, con la fase di stallo interrotta dall'acuto di Lahdili sulla destra: traversone basso al centro, dove Lera si coordina benissimo e calcia di prima intenzione per la rasoiata dello 0-1. Gol decisivo firmato dal castelleonese con la maglia della Sore.
La Sore si fa preferire sul piano dell'intraprendenza, anche se non sono numerose le occasioni da rete: Appiani si mostra in condizione super, Diego Piacentini incanta col pallone tra i piedi.

Nella ripresa il Castelleone prova a fare qualcosa in più (occasioni importanti sull'asse Dragoni-Gorlani e con il colpo di testa di Sacchi, entrambe fuori di poco), ma in generale si assiste alla prevalenza delle difese sui reparti offensivi e il match si chiude sullo 0-1.

Luisiana 1 - 0 Paullese

Dognini (L)

Finalmente Luisiana!

Colpo gobbo ai danni della Paullese, che arriva solo al 90' con il corner calciato intenzionalmente in porta da Dognini: traiettoria tesissima, solo leggermente sporcata da una deviazione, ma comunque destinata al gol. Giocata super, come la Luisiana di oggi.

Il conteggio delle occasioni da rete è impressionante: traversa di Abbà con un super pallonetto, Pietra calcia alto a un metro dalla porta, bellissimo tiro di Pesenti, sventato da Italiano, il portierone della Paullese che tiene in gara gli ospiti per tutto il match.
La Paullese si vede solo in una situazione di mischia e il gol di Dognini (che prima ci aveva provato anche da punizione) è il giusto premio a una Luisiana super.

Offanenghese 1 - 0 Codogno

Elhaddad (O)

OFFANENGHESE DA IMPAZZIRE! Vittoria e primato!

I giallorossi di mister Dellagiovanna approfittano prontamente dei ko di Tribiano e Paullese, vincendo il match con il Codogno e volando al primo posto in classifica.

La vetta è in condivisione con il Sant'Angelo e domenica l'Offanenghese farà proprio visita ai Barasini: scontro al vertice!

La gara è da subito incanalata sui binari giusti per i giallorossi: dopo 10' una bella azione sulla sinistra porta De Nicolò a sfondare in fascia, con il pregevole cross rasoterra verso l'area, dove Elhaddad irrompe in spaccata, anticipando tutti sul primo palo per l'1-0.

Sarà il gol-partita: i padroni di casa comandano le operazioni per tutta la gara, commettendo però l'errore di non chiudere il match, sprecando con Michele Marchesini, Polonini e non solo. Al 90' il verdetto è però esaltante: Offanenghese capolista!

 

Real Milano 1 - 1 Romanengo

Parolini (R)

Ottima prova del Romanengo, che prima passa in vantaggio sul campo del Real Milano, subisce il pareggio, ma è protagonista di un secondo tempo d'autore: i giallorossi dominano letteralmente la ripresa, senza però trovare il gol-partita.

Lo 0-1 dei ragazzi di mister Scarpellini arriva al 27': palla in profondità di Vaccari per Parolini, il cui progressivo miglioramento di condizione è raccolto nel suo allungo decisivo e nella conclusione perfetta del gol.
Purtroppo passano solo cinque minuti e al 32' arriva il pareggio locale, sugli sviluppi di uno spiovente in area.

Nella ripresa inizia il monologo del Romanengo, vicinissimo al gol in più occasioni: ci provano ancora Parolini (pallonetto deviato dal portiere), Spinelli (sul grande assist di Ogliari) e lo stesso Ogliari, con un tiro rimpallato dalla schiena di Parolini.

Acc. Sandonatese 0 - 1 Union Calcio Basso Pavese
Basiano Masate Sporting 0 - 1 Settalese
Real Academy 2 - 2 Montanaso Lombardo
Tribiano 1 - 3 Sant'Angelo
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

30-10-2016

9^

Giornata

Paullese 1 - 1 Castelleone

Cavalli (C)

Entra all'87' e pareggia al 90': Cavalli suona la carica per il Castelleone!
I gialloblù si augurano che questo pareggio in extremis sia il primo segnale della riscossa!

Sul campo della quotata Paullese, sembra la solita partita stregata per i castelleonesi: match equilibrato, con gli avversari che trovano il gol del vantaggio al 20': su un cross dei locali, Dibetta è il più lesto di tutti ad avventarsi sul pallone e insaccare l'1-0.

Il Castelleone prova a reagire, ma senza successo, prima e dopo l'intervallo: nella ripresa i gialloblù aumentano il ritmo, ma Dragoni non riesce a capitalizzare due ghiotte occasione per meriti del portiere locale.

A tre minuti dalla fine mister Miglioli si gioca la carta Cavalli dalla panchina e sceglie bene: su un lancio lungo De Goes (in posizione offensiva) spizza per Cavalli sulla destra; l'attaccante classe '95 è bravissimo a coordinarsi per il diagonale rasoterra a incrociare sul palo lungo l'1-1. Che godimento al 90'!

Codogno 0 - 2 Luisiana

Dognini (L), Pietra (L)

Grande Luisiana!

Vittoria sofferta, ma strameritata per i ragazzi di mister Lucchi Tuelli, che collezionano occasioni in serie, rischiano grosso, ma centrano tre punti al termine di una prova ottima, tonica e di qualità.

Nel primo tempo Buonaiuto centra l'incrocio con una rovesciata fantastica da centro area: sforbiciata da manuale, che strappa applausi a scena aperta, ma non vale il gol.

Chances anche per Dognini, Fiorerntini e Abbà, con i nerazzurri che centrano anche un altro legno.
Quando alla prima incursione locale, il direttore di gara assegna ai locali un rigore che definire generoso sarebbe un eufemismo, la beffa sembra servita.
Sale invece in cattedra Campana, che con i piedi para l'esecuzione dal dischetto di Tadi nel finale di tempo.

La Luisiana trova il meritatissimo vantaggio in avvio di ripresa: al 52' la punizione di Dognini all'incrocio vale lo 0-1 Luisiana. Che pennellata!
I pandinesi continuano a macinare gioco e sfiorano più volte il bis: ghiotta l'occasione fallita da Pedretti, solo davanti al portiere e innescato dal filtrante di Dognini, ma poco preciso nella conclusione, deviata dal portiere.

Brivido per i nerazzurri, con Daloisio che non riesce a trovare la deviazione vincente su un traversone invitante, ma al 90' la Luisiana chiude i conti: sul cross di Tornaghi arriva l'incornata di Pietra per il definitivo 0-2.

Romanengo 1 - 0 Acc. Sandonatese

Spinelli (R)

Super Romanengo: fase difensiva impeccabile e manovra controllata per tutto il match contro un'ottima squadra.

Soddisfazione ancor maggiore per il gol-partita siglato da uno dei giovani giallorossi, tra i migliori della stagione: dopo numerose occasioni non capitalizzate, il Romanengo festeggia l'1-0 di Spinelli e tre punti pesantissimi.

I ragazzi di mister Scarpellini mostrano subito le proprie intenzioni sin dal primo tempo: occasioni per Pedrini (conclusione dal limite, fuori di un soffio) e per Ogliari (che mette in mezzo un pallone solo da spingere dentro, ma non ci sono compagni sulla linea di porta).

Il forcing giallorosso non diminuisce nemmeno nella ripresa: Spinelli calcia dal limite, ma scheggia la traversa; Parolini calcia bene di fronte al portiere ospite, che si esalta con un grande intervento con la mano di richiamo.
Il gol è nell'aria e arriva al 70': Ogliari ruba palla a centro campo e innesca la velocità di Spinelli, che porta palla e scaraventa l'1-0 all'incrocio.

Fase difensiva impeccabile dei giallorossi, che concedono solo una situazione di mischia nel finale e si prendono con merito l'intera posta in palio.

Sant'Angelo 0 - 1 Offanenghese

Alessandrini (O)

OFFANENGHESE AL PRIMO POSTO IN SOLITARIA!

Favola giallorossa! I ragazzi di mister Dellagiovanna sbancano la tana dei Barasini e approfittano dei rallentamenti di Tribiano e Paullese: primato solitario con margine significativo per i giallorossi! Che tripudio!

A Sant'Angelo, di fronte al pubblico delle grandi occasioni, ai numerosi tifosi rossoneri e alla mobilitazione giallorossa, va in scena lo scontro tra le due rivelazioni capolista del campionato.

Sant'Angelo e Offanenghese mostrano per tutta la prima frazione una grandissima organizzazione di gioco: i Barasini si affidano sulle qualità dell'ottimo mancino di Zingari, ma i giallorossi controbattono con una più ampia varietà di soluzioni offensive.

Come ogni big match, anche questa gara si decide grazie alla capacità di volgere a proprio favore gli episodi-chiave.

Al 55' Alessandrini calcia una punizione di potenza dai 25 metri: traiettoria tesa, portiere locale sorpreso e che non riesce a deviare fuori dallo specchio il pallone dello 0-1 che non cambierà più.

Più tardi l'espulsione diretta comminata a Bottini per il fallo su Elhaddad permette all'Offanenghese di beneficiare della superiorità numerica: i giallorossi, con l'uomo in più, collezionano le occasioni per il raddoppio, ma non le sfruttano.

Nel finale è assedio di cuore del Sant'Angelo che all'85' troverebbe il gol del pareggio, annullato dal direttore di gara per una presunta posizione di off-side: veementi le proteste locali nella circostanza, per un episodio al limite.

Soresinese 2 - 0 Settalese

Appiani (S), Santos (S)

Mette il turbo la Soresinese di mister Ferla, che con la vittoria di oggi ottiene 7 punti in 3 gare.

Prova super dei rossoblù, in vantaggio dopo soli 2 minuti di gioco: Diego Piacentini pennella un cross in area, dove la sponda di testa di Lera permette ad Appiani di incornare in rete l'immediato 1-0.

Ottima sia gestione del vantaggio, sia la tenuta del campo per la Sore, che allunga sul 2-0 in avvio di ripresa: il pallone di Diego Piacentini è prolungato di testa da Amiri per il colpo di testa vincente di Santos.

Montanaso Lombardo 1 - 0 Tribiano
Real Milano 0 - 3 Basiano Masate Sporting
Union Calcio Basso Pavese 0 - 0 Real Academy
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

06-11-2016

10^

Giornata

Basiano Masate Sporting 1 - 1 Soresinese

Santos (S)

Buon pari per la Soresinese, che suda e strappa un punto sul campo del Basiano Masate Sporting.

Un disimpegno errato della difesa locale favorisce Santos al 27', che non perdona la leggerezza e insacca lo 0-1 con cui si chiude la frazione.
In avvio di ripresa, dopo soli tre minuti, Brambilla firma l'euro-gol dell'1-1 e apre la strada alle occasioni locali: per fortuna dei rossoblù ci pensa Buonaiuto a salvare la porta in almeno tre circostanze con parate decisive.
Meglio i locali, per piglio, corsa e grinta, ma la Sore si prende il punto con carattere.

 

Castelleone 3 - 1 Codogno

Oldoni (C), Sangiovanni rig. (C), Dragoni (C)

Torna al successo il Castelleone: prova convincente e finalmente tre punti per i gialloblù, che celebrano al meglio il ritorno in campo da titolare di Bellani, dopo oltre un anno di stop. Bentornato!

Al 25' vantaggio castelleonese firmato dal tap-in di Oldoni, bravo a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto per ribadire in rete il tiro di Dragoni, respinto dal portiere.
In avvio di ripresa, dopo tre minuti, Sangiovanni realizza il penalty del 2-0, concesso per un fallo di mano in area lodigiana, ma il Codogno accorcia dopo pochi minuti: altro rigore, stavolta per gli ospiti, al 55', trasformato da Tadi.
A chiudere i conti ci pensa Dragoni: grande palla filtrante di Bolzoni per il Drago, che si accentra da sinistra a destra e lascia partire una super conclusione per il definitivo 3-1 al 75'.

Luisiana 1 - 0 Sant'Angelo

Dognini (L)

Colpo gobbo della Luisiana: i nerazzurri son tornati!

Di fronte al tifo dei Barasini, il match vive un primo tempo equilibrato, con due occasioni per parte: quelle di marca nerazzurra sono a cura di Abbà e Dognini.
Nella ripresa parte fortissimo la Luisiana: due punizioni consecutive di Dognini sono nell'ordine parata dal portiere e uscita di un soffio; sulla discesa a destra di Abbà, Dognini colpisce al volo, ma la palla esce di un'inezia a fianco del palo.
Break del Sant'Angelo: ci vuole un riflesso miracoloso di Campana sul tiro a botta sicure di Conversano per salvare il risultato.
Poi ancora nerazzurri: Pedretti sale sul motorino sulla sinistra e mette un delizioso traversone, non intercettato da Pietra in spaccata per questione di centimetri.
Altra punizione di Dognini, che al quarto tentativo non sbaglia: dopo tre tentativi fuori di un nulla, la quarta punizione si insacca in rete al 75' per l'1-0 che non cambierà più.

Nel finale Sant'Angelo, tre gol subiti in tutto il torneo.

Offanenghese 2 - 1 Montanaso Lombardo

Alessandrini (O), Alessandrini (O)

Offanenghese sempre più prima: vittoria e allungo della capolista!
Tutt'altro che un sogno, tutt'altro che un miracolo: i giallorossi sono super. Punto!

Strada in salita per i ragazzi di mister Dellagiovanna: gara interrotta dopo soli 3 secondi (calcio d'inizio giallorosso, lancio lungo e contrasto in avanti in cui avrà la peggio Manzoni degli ospiti, uscito in barella).
Alla ripresa del gioco passano dieci secondi e il Montanaso passa: lancio lungo in avanti, palla che arriva a Marrone, super nell'inventarsi un pallonetto dai 35 mentri telecomandato all'incrocio.

Dallo 0-1, però, l'Offanenghese reagirà da grande squadra, anzi, da prima in classifica: primo tempo esaltante dei giallorossi, che con il tridente Elhaddad-Alessandrini-Guerini Rocco costruiscono occasioni in serie.
La rete, meritatissima, arriva proprio a un istante dall'intervallo: bellissima palla di Spinelli in verticale per Guerini Rocco, che da destra entra in area, servendo Alessandrini, bravo ad anticipare il difensore per l'1-1.

Dopo il primo tempo champagne, nella ripresa calo dell'Offanenghese, che troverà il gol decisivo a dieci minuti dal termine: super discesa di De Nicolò, appena entrato e bravo nel crossare ala perfezione per la testa di Alessandrini, che incorna a rete il gol del definitivo 2-1.

Real Academy 2 - 2 Romanengo

Vaccari (R), Ogliari (R)

Un punto e tanti rimpianti per il Romanengo, che avrebbe potuto centrare un altro prezioso successo nella tana del Real Academy.

Vantaggio giallorosso con Vaccari, che al 20' raccoglie un pallone dal limite dell'area e scarica in rete la bomba dello 0-1 con cui si chiude la frazione.
In avvio di ripresa arriva il meritato pareggio locale, anche se l'1-1 è influenzato dalla deviazione di Fusar Poli sulla conclusione a rete.
Ottima reazione dei giallorossi, bravi a portarsi nuovamente in vantaggio con Ogliari, che ruba palla sulla trequarti, scatta verso la porta e calcia di prepotenza per l'1-2 Romanengo.
La gioia giallorossa dura però solo dieci minuti: incomprensione tra Bonizzi e Polesel, con la palla che termina in rete per il 2-2.

Nel finale proteste del Romanengo: a cinque minuti dal termine contatto più che sospetto in area locale ai danni di Parolini, ma il direttore di gara non se la sente di concedere il penalty decisivo ai giallorossi.

Acc. Sandonatese 0 - 1 Real Milano
Settalese 1 - 2 Paullese
Tribiano 5 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

11-11-2016

11^

Giornata

Montanaso Lombardo 1 - 3 Luisiana

Dognini (L), Pietra (L), Abbà rig. (L)

Grande Luisiana: i nerazzurri continuano a crescere, nel gioco e in classifica.

A onor del vero partono meglio i locali: il Montanaso colleziona tre ghiotte occasioni da rete, tutte sventate da Campana.
Meglio i locali in avvio, tre occasioni fermate da Camapana. Poi Luisiana cresce nel finale di tempo e affonda il colpo in avvio di ripresa, con due gol in tre minuti.

Palla di Martignoni per Dognini, che entra in area da destra e insacca lo 0-1 con un fantastico pallonetto al 52'.
Già al 54' la zampata di Pietra, sul tiro dai 25 metri di Pedretti, spiazza il portiere locale per lo 0-2.
Match in naftalina e nel finale Abbà si procura e trasforma il penalty dello 0-3.
Al 94' il direttore di gara assegna ai locali un vano e generoso rigore per il definitivo 1-3.

Paullese 2 - 0 Soresinese

La tosta Paullese vince al cospetto di mister Ferla, che rimedia la prima sconfitta dal suo arrivo a Soresina.

Il match è condizionato dalla sfortunata autorete di Baiguerra dopo soli 5': nel tentativo di anticipare un giocatore locale, il rossoblù insacca l'1-0 nella propria porta.

La Paullese si conferma tostissima nel primo tempo, ma nella ripresa dovrà fare i conti con una buona Soresinese.
Cadenazzi sfiora il pareggio con una punizione uscita di pochi centimetri, ma i padroni di casa raddoppiano in contropiede con Rancati: in sospetta posizione di partenza, il locale si invola a rete per il 2-0.
La Sore non demorde e si getta comunque in avanti: diverse le occasioni per i rossoblù, che recriminano per un netto penalty non assegnato a Santos, ma nessun gol.

Romanengo 0 - 1 Tribiano

Buon Romanengo contro il Tribiano, ma i giallorossi sono condannati da un errore in avvio di gara.
Al 7' il retropassaggio di testa di Fusar Poli verso Polesel è troppo debole, con l'esterno ospite che si infila tra i due e insacca lo 0-1 che non cambierà più.

I giallorossi infatti giocheranne bene per tutto il match, propositivi e alla ricerca del pareggio, ma gli ospiti restano arroccati in difesa e portano a casa la vittoria.

Dopo lo svantaggio, i ragazzi di mister Scarpellini ci provano in tutte le maniere: Bassani sfiora il pareggio con un destro fuori di poco, poi ancora Ogliari calcia di controbalzo nel primo tempo.
Nella ripresa ancora forcing giallorosso, con numerose occasioni da rete: la spizzata di testa di Bassani, la conclusione di Spinelli, l'incursione di Stringo da corner non portano al gol di un pareggio che sarebbe stato davvero meritatissimo.

Sant'Angelo 3 - 2 Castelleone

Gorlani (C), Dragoni (C)

Beffa clamorosa per il Castelleone, rimontato allo scadere dal Sant'Angelo: che amarezza uscire dal campo con zero punti dopo una partita così.

I ragazzi di mister Miglioli disputano un primo tempo eccezionale: già al 10' è 0-1 per i gialloblù, grazie alla conclusione vincente di Gorlani dopo lo scambio con Dragoni. Lo stesso Drago raddoppia al 25' con un'altra pregevole rete, sempre in combinazione con Zega. Il Castelleone si presenta altre volte davanti al portiere lodigiano, ma non affonda il colpo: lo 0-2 è comunque un parziale super positivo.

In avvio di ripresa, però, un'uscita incerta di Quaini agevola l'azione dell'1-2 firmato da Zingari. Bravi i castelleonesi a rimettersi in carreggiata per tutto il secondo tempo: i gialloblù non corrono grandi rischi per il secondo tempo, nonostante i tentativi rossoneri.
I Barasini, però, non mollano mai e sono duri a morire: all'88' Cissè insacca il pareggio in mischia, sugli sviluppi di un corner, approfittando di un errore della retroguardia ospite.
E non è ancora finita: al 93', dopo aver subito due punizioni letali con Offanenghese e Luisiana, il piazzato perfetto lo sfoggia Zingari, che pennella il 3-2 all'incrocio.

Union Calcio Basso Pavese 1 - 3 Offanenghese

Alessandrini (O), Spinelli (O), Alesandrini (O)

Altra vittoria per l'Offanenghese, sempre più prima in Promozione: +5 su Tribiano e Paullese; +6 sul Sant'Angelo.

Gara inizialemente in salita per giallorossi, salvati da una parata strepitosa di Bianchi in avvio. I locali si fanno preferire, ma con il passare dei minuti cresce l'Offanenghese: azione straripante di Elhaddad sulla sinistra, saltando avversari in serie per poi servire lo scarico perfetto ad Alessandrini, che insacca di destro lo 0-1.
Dopo il vantaggio l'Offanenghese prende in mano le redini del match e trova il raddoppio su uno schema da punizione, con Spinelli che gonfia la rete con lo 0-2.

 

Nella ripresa i giallorossi partono forte e mancano il tris in tre circostanze: due volte Elhaddad e una volta Guerini Rocco confermano che loro i gol li preferiscono far fare ai compagni con assist super.
Accade però che i pavesi trovino il gol dell'1-2: l'assistente alza la linea, poi l'abbassa; nell'incertezza difensiva giallorossa, il direttore non ha dubbi e lascia giocare, con l'azione conclusa il gol.

Arriva quindi un momento di sofferenza per l'Offanenghese, con la traversa colpita dai locali che grazia i giallorossi.
Passata la sfuriata pavese, però, i ragazzi di mister Dellagiovanna si riorganizzano, aiutati dall'ingresso di Fornaroli, che recupera palla e ispira l'azione che porta Turco all'assist per Alessandrini, ancora glaciale nell'insaccare il definitivo 1-3.

Acc. Sandonatese 1 - 0 Basiano Masate Sporting
Codogno 0 - 0 Settalese
Real Milano 0 - 0 Real Academy
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

20-11-2016

12^

Giornata

Castelleone 2 - 0 Montanaso Lombardo

Dragoni (C), Sangiovanni (C)

Torna a sorridere il Castelleone, che prosegue il trend di prestazioni positive, eccezion fatta per i cinque minuti finali sul campo del Sant'Angelo.

Tre punti preziosi quelli conquistati dai gialloblù, avanti già al 25' con Dragoni, bravo a capitalizzare con la conclusione di destro il traversone di Oldoni, protagonista di una gran discesa in fascia e di un pregevole assist. Al "Dosso" i locali giocano molto bene e sfiorano il raddoppio al 35': doppio palo nella stessa azione, inaugurata dalla discesa di Viviani; sfortunati Dragoni, prima, e Beacco, poi, a colpire entrambi i pali della porta.
La gara cambia definitivamente al 45': allo scadere del tempo arriva un'espulsione ospite, decretata per la gomitata di Marazzina a De Goes.

Ospiti per tutta la ripresa in dieci e Castelleone sul velluto: Dragoni e Gorlani sfiorano il bis, seguiti a ruota da Sangiovanni, che centra la traversa dopo uno stop-e-tiro d'alta scuola.
Il raddoppio, però, è questione di minuti: il subentrato Resta serve un bell'assist proprio a Sangiovanni, che incrocia in rete il 2-0 con un diagonale mancino.

Luisiana 4 - 1 Union Calcio Basso Pavese

autorete Boiocchi (L), Pietra (L), Dognini (L), Abbà (L)

Vince, anzi, stravince e convince il ciclone Luisiana: i nerazzurri mettono il turbo!
Quattro gol, due penalty sbagliati e altre occasioni per i pandinesi, determinati più che mai a colmare il gap dalla vetta.

Al 10' strada subito in discesa per la Luisiana, avanti grazie all'autorete di Boiocchi che vale l'1-0. È comunque subito forcing pandinese: al 23' è già il minuto dell'8° corner nerazzurro, trasformato nel 2-0 dal colpo di testa di Pietra. Il match si riapre, ma solo sulla carta, al 34': anche gli ospiti vanno a segno di testa da calcio d'angolo con Finizza.
Prima dell'intervallo occasione per il tris, ma Dognini fallisce un penalty a pochi istanti dal termine della frazione.

Poco male perché in avvio di ripresa lo stesso Dognini cala il 3-1: lancio lungo di Abbà a innescare El Diez, che tiene botta spalla-a-spalla con un difensore ospite, che lo contrasta anche al momento del tiro; ne esce un pallonetto vincente per l'allungo Luisiana.
Nerazzurri sul velluto: altro rigore, con il portiere ospite costretto al secondo fallo da cartellino giallo (il primo lo aveva rimediato in occasione del primo penalty) e all'espulsione.
Sul dischetto stavolta si presenta Pietra, però ipnotizzato dal numero 12.

L'appuntamento col poker è però solo rimandato: al 73' Abbà (MVP del match, insieme a Scietti e Martignoni) mette il turbo in fascia, si accentra e lascia partire il missile per il palo-gol del definitivo 4-1.

Offanenghese 0 - 0 Romanengo

Derby emozionante: Offanenghese e Romanengo si ritrovano l'una di fronte all'altra dopo anni di assenza e non poteva certamente essere una partita banale. Che emozioni!

Parte forte l'Offanenghese, che cerca subito il gol, ma il Romanengo imposta un'accorta fase difensiva, punto di forza assoluto dei ragazzi di mister Scarpellini: gli ospiti soffrono le occasioni costruite dai locali, ma i romanenghesi si salvano sempre all'ultimo respiro, rimpallando in extremis le conclusioni locali.
Con il passare dei minuti, però, l'Offanenghese perde il bandolo della matassa e il Romanengo cresce: ospiti pericolosissimi in ripartenza, sfiorando il gol con Rexho (che manca il bersaglio a porta sguarnita) e sprecando una situazione di tre-contro-due in contropiede con Bassani.

Anche in avvio di ripresa sono i padroni di casa a rendersi decisamente più pericolosi: occasioni in serie per i ragazzi di mister Dellagiovanna, a tiro con De Nicolò e Guerini Rocco, fermato da un autentico miracolo Polesel. Il Romanengo è però sornione e pronto a pungere in ripartenza con Rexho. Occasione clamorosa sul tiro di Ogliari, con la parata di Bianchi che cambia la traiettoria, ma la palla è destinata al gol; per fortuna dell'Offanenghese arriva il salvataggio prodigioso di Pavesi (riga-traversa-fuori), che mantiene la porta inviolata.

Al 70' Rexho rimedia il cartellino rosso e il Romanengo soffre in inferiorità numerica, ma l'Offanenghese non sfonda. Allo scadere super palla-gol per il Romanengo: Bianchi tocca il pallone con la mano fuori dall'area (ammonito); punizione con traversone basso che attraversa tutta l'area locale, senza che nessun romanenghese riesca a deviare in rete.

Zero reti, ma mille emozioni: che partita!

Soresinese 0 - 0 Codogno

Poche occasioni da una parte e dall'altra: match avaro di emozioni, con lo 0-0 specchio fedele dell'andamento della gara.

Brutta partita, in cui le occasioni più significative si concentarno nella ripresa: Tadi si vede negare la gioia del gol dal volo d'angelo di Buonaiuto, che para all'incrocio; la Soresinese sfiora il gol-partita all'88' con Cadenazzi, che da buonissima posizione, di testa, non trova il bersaglio grosso.

 

Basiano Masate Sporting 1 - 2 Paullese
Real Academy 2 - 0 Acc. Sandonatese
Settalese 0 - 3 Sant'Angelo
Tribiano 3 - 1 Real Milano
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

27-11-2016

13^

Giornata

Real Milano 1 - 1 Offanenghese

Polonini rig. (O)

Offanenghese sprecona: i giallorossi dominano il match, ma gettano al vento due punti con molti rimpianti.

I ragazzi di mister Dellagiovanna comandano le operazioni sin dal primo minuto, ma concedendo due occasioni ai locali nella prima frazione, una trasformata nel gol del vantaggio. Proteste ospiti per un colpo, seppur involontario, rimediato da Turco, ma la rete è valida.

Nella ripresa il Real Milano si arrocca in difesa e alza il tasso agonistico del match: i giallorossi sfondano sulle corsie laterali (nonostante l'assenza di Guerini Rocco), arrivano sul fondo una miriade di volte, ma falliscono sempre i cross decisivi.
I milanesi restano in dieci e su un cross di Spinelli arrivano il fallo di mano locale e il conseguente penalty trasformato da Polonini per l'1-1.

Il forcing dell'Offanenghese si trasforma in assedio, ma senza acuti: poche occasioni nitide da rete, nessun calcio di punizione a disposizione di Polonini e degli specialisti; il match si chiude in parità, con la beffa del Tribiano, vincente al 94' sul campo della Sandonatese e ora a -1.

Romanengo 0 - 1 Luisiana

Dognini (R)

Zero-uno, Dognini, punizione.
La Luisiana sbanca Romanengo nel derby di giornata e continua la propria rincorsa al vertice della classifica.

Partita nella nebbia sul sintetico di via Maffezzoni, dove la visibilità è ridotta, così come le emozioni. Si rientra negli spogliatoi a reti bianche, mentre nella ripresa arriva la perla del Diez: punizione calciata testa, con Polesel freddato sul palo di propria competenza dopo un leggero passettino verso il centro, ma da una traiettoria tesa, a mezza altezza e potentissima.

La Luisiana si avvicina al raddoppio con Pedretti, ma il Romanengo al 94' ha una ghiotta chance per il pareggio: Mizzotti si gira benissimo in area e cerca l'incrocio, ma la palla esce davvero di un soffio.

Sant'Angelo 1 - 1 Soresinese

Appiani (Sor.)

Punto di cuore e carattere della Sore, che strappa un gran pareggio al Sant'Angelo.

Immediato vantaggio rossoblù: al 10' Appiani svetta più in alto di tutti sul corner di Diego Piacentini e incorna in rete lo 0-1. I ragazzi di mister Ferla sfiorano il raddoppio con lo stesso Piacentini, con Amiri e Marco Gallarini, rischiando solo in un'occasione, ma il rossonero Toscani centra il palo.

Nella ripresa la partita cambia al 55': Amiri rimedia il secondo giallo e lascia la Soresinese in inferiorità numerica. Il Sant'Angelo di mister Severgnini alza ritmo e baricentro, trovando il pareggio al 68' in mischia, con Toscani bravo nel mettere il pallone all'angolino.
Difesa stoica sino al triplice fischio del direttore di gara e ottimo punto per la Sore.

Union Calcio Basso Pavese 1 - 1 Castelleone

Gorlani (C)

Castelleone fermato sul pari in terra pavese.

Gran primo tempo dei ragazzi di mister Miglioli, che partono con buon ritmo e trovano il meritato vantaggio prima dell'intervallo: rimessa laterale verso Sacchi, che gira di prima per Gorlani, bravo a mettere il pallone piazzato sul secondo palo per lo 0-1.

Nei primi venti minuti della ripresa, però, il Castelleone è meno concentrato rispetto alla prima frazione e i pavesi ne approfittano, trovando l'1-1.
Il gol subito sveglia nuovamente i gialloblù, pericolosissimi dopo l'ingresso di Cavalli: l'attaccante classe '95 si vede annullare addirittura due reti (su entrambe le segnalazioni restano parecchi dubbi). Lo stesso Cavalli sfiorerà il gol-partita nel finale: dopo aver saltato il portiere, però, il pallone si infrange sul palo.

Acc. Sandonatese 0 - 1 Tribiano
Montanaso Lombardo 0 - 2 Settalese
Codogno 0 - 0 Paullese
Real Academy 0 - 1 Basiano Masate Sporting
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

04-12-2016

14^

Giornata

Castelleone 3 - 0 Romanengo

Gorlani (C), Sangiovanni rig. (C), Sangiovanni rig. (C)

Ruggito del Castelleone: che partita!

I gialloblù stravincono il derby al "Dosso", ritrovano i tre punti, ma soprattutto mettono la testa fuori dalla zona playoff. La partita della svolta?

Nei primi 15' di gioco la partita vede le due squadre attente più a non scoprirsi che ad attaccare, ma sono i castelleonesi a provare qualcosa di più: Cavalli ha l'argento vivo addosso e da un suo scambio con Gorlani nasce il vantaggio; Zega controlla il pallone, entra in area e insacca l'1-0 incrociando con il sinistro.
I gialloblù continuano a macinare gioco: bene Viviani e Gatti. Al 45' Cavalli si conquista una punizione dal limite, calcia Gorlani e la palla viene deviata da un braccio in barriera: calcio di rigore, trasformato da Sangiovanni nel 2-0 con cui si rientra negli spogliatoi.

In avvio di ripresa altra fase di equilibrio, interrotta dall'episodio che scrive la parola fine al match: Stringo ferma Viviani fallosamente in area; per il difensore romanenghese arriva il secondo giallo, mentre in favore dei locali viene decretato il secondo penalty, ancora trasformato da Sangiovanni, per il 3-0.
Nel finale si segnalano ancora buone iniziative di Cavalli e una conclusione di Rexho.

 

Luisiana 3 - 0 Real Milano

Dognini (L), Fiorentini (L), Dognini (L)

Luisiana ancora versione rullo compressore: 7^ consecutiva in campionato per i ragazzi di mister Lucchi Tuelli, la 9^ considerando anche la Coppa. 
I nerazzurri non si vogliono più fermare: ora la vetta è distante solo 4 punti!

Al Comunale di Pandino va in scena un vero monologo della Luisiana: il gap tra le due squadre visto in questo match è ben superiore a quello del punteggio. Il passivo per gli ospiti sarebbe stato decisamente più pesante se non fosse stato per Crudo, portiere del Real Milano, protagonista di almeno quattro interventi da Serie A, tra cui una parata sensazionale nel finale su Pietra. Chapeau.

Giù il cappello, però, anche di fronte a questa Luisiana, che segna e fa sognare.
Dopo numerose occasioni, il punteggio si sblocca allo scadere del primo tempo: incursione di Abbà sulla destra, traversone basso al centro, dove Dognini anticipa tutti per l'1-0.
Luisiana sugli scudi anche nella ripresa: il match si decide nella fase centrale della seconda frazione.
Prima Crudo salva in corner sulla botta di Pedretti; sull'angolo seguente, al 75', Fiorentini insacca il 2-0 dopo un'azione confusa.

All'80', invece, azione da Manuale del Calcio per la Luisiana: quattro passaggi di prima permettono a Pietra di liberare Dognini al tiro, imparabile, per il 3-0 che esalta la Luisiana.

Offanenghese 2 - 3 Acc. Sandonatese

Alessandrini (O), Pietrofitta (O)

Clamoroso a Offanengo: i giallorossi di mister Dellagiovanna perdono la testa della classifica con l'Accademia Sandonatese, penultima in graduatoria.
I milanesi, tuttavia, sono stati ampiamente rinforzati dall'apertura del mercato e potrebbero essere destinati alla salvezza.

La partita era iniziata nei migliori dei modi per l'Offanenghese, in vantaggio dopo solo 1': pressing organizzato sul giropalla ospite, intercetto di Michele Marchesini e servizio per Guerini Rocco, che mette l'assist vincente per Alessandrini, bravo a girarsi al limite dell'area e insaccare l'immediato 1-0.
I giallorossi di mister Dellagiovanna dominano la frazione, ma sprecano numerose situazioni di superiorità numerica: scelte sbagliate in situazioni di 4-contro-2 e 5-contro-3, nonché un errore in zona gol di De Nicolò, vedono il punteggio fermo sull'1-0 all'intervallo.

A inizio ripresa occasione colossale per i giallorossi con Alessandrini, in una dinamica simile a quella della traversa centrata da De Bruyne ieri, con il 9 giallorosso costretto però ad andare in spaccata e che non riesce a inquadrare lo specchio.

Da questo momento la partita cambia.

Gli ospiti trovano un gol rocambolesco e fortunoso: attaccante milanese in mezzo a due avversari, conclusione deviata, traiettoria che si impenna e scavalca Bianchi per l'1-1.
Il portierone agandellese sale sugli scudi neutralizzando un penalty concesso alla Sandonatese.
L'Offanenghese continua ad attaccare, ma non punge e viene anzi infilzata sulla sinistra: accelerazione devastante degli ospiti e clamoroso 1-2.
I giallorossi non arrivano a segno e i milanesi trovano l'1-3 da corner.
Reazione rabbiosa al 90' con il gol del classe '99 Pietrofitta: il 2-3 al 90' accende le speranze di rimonta, ma è troppo tardi, nonostante i tentativi di Rebucci & co.
Offanenghese ko e scalzata dalla vetta.

Soresinese 1 - 2 Montanaso Lombardo

Diego Piacentini (S)

Buona Soresinese, ma poco incisiva in avanti.

I rossoblù di mister Ferla devono fare i conti con un Montanaso rinnovato in questa settimana dopo l'esonero di mister Felice Rossi e dall'arrivo di Grego, decisivo per i lodigiani.

La prima frazione si chiude a reti bianche, ma in avvio di ripresa il gol-capolavoro di Diego Piacentini dopo soli 3' vale l'1-0 con un gran sinistro all'incrocio.
Purtroppo inizia poi la giornata negativa del direttore di gara che concede un generoso penalty agli ospiti (contatto tra Gozzini e Tolomeo almeno discutibile), trasformato da Grego nell'1-1 dopo pochi istanti.
Al 68' Ghidelli riceve un cartellino giallo ai più parso eccessivo: beffa doppia, come l'ammonizione di giornata che gli costa il rosso.
Passano soli quattro minuti e il Montanaso capitalizza prontamente la superiorità numerica: Grego entra in area con uno spunto (forse viziato da posizione di off-side) e serve a Fabrizio il pallone dell'1-2.

Sore ko, ma sempre in partita: rimpianti per la poca incisività nei sedici metri decisivi e la direzione di gara.

Paullese 0 - 2 Sant'Angelo
Codogno 0 - 0 Basiano Masate Sporting
Settalese 2 - 2 Union Calcio Basso Pavese
Tribiano 1 - 0 Real Academy
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

11-12-2016

15^

Giornata

Acc. Sandonatese 0 - 2 Luisiana

Dognini (L), autorete (L)

Luisiana a -2 dalla vetta!
Grazie all'8^ vittoria consecutiva in campionato, 10^ con la Coppa, i nerazzurri volano in classifica!

E i tre punti di oggi valgono più di quel che si pensi: contro la Sandonatese, rinforzata dal mercato, si gioca un match spigoloso, con i locali molto (troppo) irruenti (6 ammonizioni), agevolati dal non impeccabile Sig. Conte, direttore di gara della sezione di Catania (?!).7

Il punteggio si sblocca già al 15': Dognini si inserisce tra due difensori locali, si allunga il pallone di testa, salta il portiere sull'allungo e deposita in rete lo 0-1.
Match combattutissimo e non facile, ma al 40' ecco il raddoppio: sul cross di Abbà dal fondo, arriva la deviazione di un difensore locale, che insacca l'autorete nella propria porta tentando di anticipare Pietra.

I nerazzurri amministrano con ordine nella ripresa, sfiorando più volte il tris (parate su Dognini), rischiando solo in un paio di circostanze (palo dei locali, con la sfera poi terminata tra le mani di Campana).
Che Luisiana!

Real Academy 0 - 4 Offanenghese

Alessandrini (O), Turco (O), Michele Marchesini (O), Alessandrini (O)

OFFANENGHESE CAMPIONE D'INVERNO!

Risultato storico per la formazione giallorossa, che al giro di boa è davanti a tutte le altre!
Certo, l'esaltante torneo di Promozione vede 5 squadre raccolte in 3 punti (incredibile!), ma l'Offanenghese è lì a giocarsela da protagonista.

Lo 0-4 sul campo del Real Academy matura in dieci minuti nel cuore del primo tempo: quattro reti in 10 minuti sono un record!

Nei primi venti minuti la partita è equilibrata e i locali sono molto pericolosi da corner: la sensazione è che possa essere una domenica non facile per l'Offanenghese, senza Bianchi, Pavesi, Rizzetti, Doi, Barbaglio e con sei Under in campo.

In realtà, il gol di Alessandrini al 20' per lo 0-1 cambia il match: grande azione di Guerini Rocco, palla al centro per il centravanti giallorosso, che controlla di sinistro e insacca di destro.

I locali staccano la spina per dieci, fatali, minuti.

Dopo il gol subito: palla al centro, palla dietro, pressing di Turco ai danni del difensore, palla intercettata e 0-2 già al 21'.
Al 25' ecco lo 0-3 con il tiro da fuori di Michele Marchesini (con la complicità del portiere locale); al 28' cross di Polonini, controllo di Alessandrini spalle alla porta e conclusione a seguire per lo 0-4.
Che break!

Nella ripresa è pura accademia per l'Offanenghese: giallorossi atomici!

Real Milano 0 - 2 Castelleone

Sacchi (C), Dragoni (C)

Castelleone show!

Vittoria pesantissima dei ragazzi di mister Miglioli sul campo del Real Milano: prova da leoni, quella dei gialloblù, che chiudono il match già nel primo tempo, rientrando negli spogliatoi sul parziale di 0-2 grazie alle reti di Sacchi e Dragoni.

Al 15' Bella azione di Gorlani sulla destra e palla telecomandata sulla testa di Sacchi per il colpo di testa dello 0-1. Poi sale in cattedra Dragoni: prima azione in solitaria, evitando anche il portiere, chiusa di poco sul fondo, ma nell'occasione il numero uno locale spinge l'attaccante (avrebbe potuto starci il rigore).
Non passa molto e arriva il raddoppio, firmato dal Drago: uno-due con Gorlani, assist-man di lusso, e conclusione da palo-gol per lo 0-2.

Nella ripresa un difensore locale è costretto al fallo in chiara occasione da rete su Dragoni lanciato a rete: locali in inferiorità numerica e in apnea. Il Castelleone dilaga e sfiora più volte il tris, anche con il nuovo arrivato Sanogo (20 minuti da subentrato per lui). 
Ultimo sussulto locale con una traversa in occasione dell'unico tiro verso la porta gialloblù.

Castelleone da risalita: le prestazioni non son mai mancate, ma ora la classifica ha tutta un'altra faccia!

Romanengo 1 - 2 Settalese

Pedrini (R)

Grandi rimpianti per il Romanengo, sconfitto tra le mura amiche da una Settalese in emergenza e costretta in inferiorità numerica nella ripresa.

Il vantaggio giallorosso è di Pedrini e arriva già al 10': cross di Rexho dalla destra, spizzata vincente del centrocampista classe '95 giallorosso per l'1-0. Risultato ben amministrato dal Romanengo sino all'intervallo, ma gli ospiti, imbrigliati per quarantacinque minuti, si scatenano a inizio ripresa e ribaltano il match sino al 2-1.

La reazione dei ragazzi di mister Scarpellini passa attraverso il nuovo arrivato Prandi (titolare), che costringe alla seconda ammonizione uno dei calciatori ospiti: Settalese in dieci e assedio del Romanengo, che getta nella mischia anche il nuovo arrivato Galli, classe '98.
I giallorossi sfiorano il pareggio con la punizione di Vaccari all'80' e con Mizzotti: il pareggio non arriva, ma un nuovo nove come Prandi potrà certamente aiutare la squadra nel girone di ritorno.

Union Calcio Basso Pavese 1 - 1 Soresinese

Lera (S)

Rammarico rossoblù: la Sore lascia due punti in terra pavese, dopo un buon approccio al match, restando in dieci e sprecando nel finale; la gara termina 1-1.

Ottima la partenza dei ragazzi di mister Ferla: dopo soli 7 minuti arriva lo 0-1 firmato da Lera, che si destreggia in area con un gran dribbling in mezzo a due avversari, evita il portiere e insacca da posizione defilata. Che giocata!

Al 31', però, sugli sviluppi di un corner, arriva il pareggio locale: il colpo di testa di Negro rimbalza nei pressi della riga, ma l'assistente di linea assegna il gol-fantasma per l'1-1.

Nella ripresa, al 60', arriva il cartellino rosso per Appiani (terza partita in inferiorità numerica per la Sore), ma i ragazzi di mister Ferla continuano ad attaccare: anche in inferiorità numerica i rossoblù collezionano una ghiottissima occasione con Santos e due palle-gol con Diego Piacentini (di cui una da punizione), ma il pallone non entra.
Il punteggio non cambia e il match termina 1-1.

Basiano Masate Sporting 1 - 0 Tribiano
Montanaso Lombardo 2 - 4 Paullese
Sant'Angelo 2 - 2 Codogno
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

15-01-2017

16^

Giornata

Acc. Sandonatese 0 - 2 Castelleone

Gorlani (C), Gorlani (C)

Un ottimo inizio per il Castelleone, che inaugura il 2017 ripartendo dalle proprie certezze: i senatori e i giovani, uniti in un gruppo in cui non ci sono differenze.

Ottimo primo tempo quello dei gialloblù: si esalta il portiere di casa, che prima sventa un'occasionissima sulla conclusione da distanza ravvicinata del titolare Sanogo (grande assist di Sacchi dalla sinistra) e poi neutralizza alla grande una conclusione da fuori.
La resistenza locale si spezza però con un sagace schema da calcio di punizione: palla di Sangiovanni sopra la barriera, movimento con tempismo perfetto di Zega Gorlani e palla in rete per lo 0-1 con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa la Sandonatese parte forte per cercare il gol del pareggio, ma Quaini abbassa la saracinesca con una paratona su Basilicata.

Per cambiare l'inerzia del match mister Miglioli richiama Oldoni e getta nella mischia Iacchetti.
Grande impatto sul match per il classe 2000, che si mette in evidenza con tre grandi azioni e, in una di queste, salta due uomini sulla destra, servendo il pallone dietro a Gorlani, che non fallisce l'appuntamento col definitivo 0-2.

Real Academy 2 - 2 Luisiana

Bonizzi (L), Pietra (L)

Un po' di rammarico per i due punti lasciati sul campo del Real Academy, ma viste le condizioni del campo, il doppio svantaggio, la conduzione sottotono del direttore di gara e l'aggressività locale, il punto conquistato non è poi così male per la Luisiana.

Grandre partenza della Luisiana con Dognini & co. fermati solo dal portiere locale. Puntuale, la beffa: dopo un contrasto aereo in area nerazzurra, con Pedretti che colpisce di testa, l'attaccante locale cade a terra e per l'arbitro è rigore, con Lodigiani che trasforma l'1-0.

La Luisiana continua a macinare gioco e arriva al meritato pareggio: punizione tesa di Dognini al 30', con la deviazione di giustezza di Bonizzi per l'1-1.

Segue un nuovo forcing della Luisiana e un altro episodio sfortunato: una palla già carambolata in area, si impenna ulteriormete e scavalca Campana per il rocambolesco 2-1 con cui si rientra negli spogliatoi.

Nella ripresa i ragazzi di mister Lucchi Tuelli continuano ad attaccare e, dopo molte occasioni mancate, trovano il pareggio al 75': sul corner ben calciato da Pesenti, irrompe Pietra, che di testa mette la palla all'incrocio per il 2-2.
Nel finale pandinesi ancora vicini al gol, ma la palla non entra.

Romanengo 1 - 1 Soresinese

Lera (S), Spinelli (R)

Gol ed emozioni nel primo derby di Promozione: al termine di Romanengo-Soresinese il punteggio è di 1-1, con le squadre che si spartiscono la posta in palio.

Il primo gol arriva dopo soli 30 secondi: Lera conclude in diagonale verso la porta; la conclusione è leggermente strozzata e non fortissima, ma Polesel la battezza fuori, con la sfera che invece si insacca all'angolino per lo 0-1 lampo della Sore.

In campo subito titolari Fornaroli per i rossoblù e Prandi per i locali. La Soresinese ci prova sull'asse Piacentini-Santos, ma il Romanengo si rende pericoloso Pedrini e Vaccari, trovando il pareggio allo scadere della frazione.
A 30 secondi dall'intervallo, Rexho sforna un pregevole crossa dalla destra, con Spinelli che incorna in rete l'1-1.

Nella ripresa la Soresinese manovra e si fa preferire per il possesso palla, ma il Romanengo punge in ripartenza.
I rossoblù recriminano per un penalty negato al 78', contatto su Marco Gallarini, mentre al 90' Mario Gallarini manca l'appuntamento col gol da distanza ravvicinata.
L'ultimo episodio del match vede invece protestare a gran voce il Romanengo: cross di Mariani dalla fascia, deviazione in rete di Prandi, in spaccata; ma la segnalazione di fuorigioco dell'assistente strozza l'urlo di gioia in gola ai locali.

Tribiano 2 - 0 Offanenghese

Putiferio a Tribiano: i padroni di casa esultano per la vittoria maturata nella ripresa, ma l'Offanenghese ha ben da recriminare.

Partita spezzettata da una direzione di gara che ha visto comminare 7 ammonizioni e 4 espulsioni ai danni dei giallorossi.
Alcuni dei giocatori offanenghesi affermano di essere stati apostrofati dallo stesso direttore con i termini "Mon***o", "Fenomeno" e "Cog****e": non sono da escludersi provvedimenti ufficiali, vista la gravità delle offese.
A fine gara la dirigenza giallorossa ha saggiamente trattenuto in panchina tutti i giocatori per evitare incroci pericolosi, ma sono comunque arrivate due espulsioni a fine gara per l'Offanenghese.

La partita è da subito spezzettata dai numerosi interventi dei giocatori e del direttore di gara: il big match tra prima e seconda vede la prima frazione chiudersi sullo 0-0.

Nella ripresa il Tribiano, sugli sviluppi di un'azione iniziata con un tocco di mano di Tchetchoua, trova il gol dell'1-0.
Veementi le proteste di capitan Rizzetti, espulso proprio nell'occasione.

Passa solo un minuto e il Tribiano raddoppia: sugli sviluppi di un traversone, Porcu prova a deviare in rete in spaccata, ma il pallone resta sotto il corpo; nel girarsi l'attaccante devia con la mano il pallone in rete per il 2-0. Il direttore di gara non annulla la rete e Bianchi, inviperito, rimedia anche lui il rosso diretto.

A fine partita, nonostante siano stati trattenuti come tutti in panchina, Michele Marchesini ed Elhaddad rimediano altri due rossi.

Basiano Masate Sporting 1 - 1 Sant'Angelo
Montanaso Lombardo 2 - 2 Codogno
Union Calcio Basso Pavese 1 - 2 Paullese
Real Milano 2 - 2 Settalese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

22-01-2017

17^

Giornata

Castelleone 3 - 0 Real Academy

Iacchetti (C), Dragoni (C), Viviani (C)

Altra vittoria importantissima per il Castelleone: in attesa di conoscere la data dell'inizio dei lavori per il rifacimento del "Dosso", i gialloblù di mister Miglioli vincono ancora e volano in classifica.

Ora il Castelleone sale al 6° posto, a -6 dai playoff. Sogno possibile?

Il primo tempo, a onor del vero, è equilibrato e non riserva grandi emozioni: non un match esaltante, ma si registrano due occasioni, una per parte.
Il Castelleone ha il merito di capitalizzare la propria: grande palla recuperata da Viviani in fascia, super servizio al centro dove il classe 2000 Iacchetti, titolare, non fallisce l'appuntamento con l'1-0.
Prima dell'intervallo c'è tempo per la risposta ospite, ma Quaini sventa l'occasionissima con una gran parata in uscita.

La ripresa vede un Castelleone versione d'oro: Zega Gorlani fa il diavolo a quattro, ma il pallone non entra. Ci prova di destro, di sinistro, di testa.
Per l'ennesima volta, mister Miglioli indovina i cambi: fuori Iacchetti, dentro Dragoni, che impiega solo tre minuti a timbrare il cartellino.
Anticipo da rapace d'area di rigore, ai danni del portiere ospite, incerto nell'occasione, ed ecco che la punizione messa al centro si trasforma nel 2-0.
Purtroppo per Dragoni, con il gol finisce la sua partita: sullo slancio, batte la caviglia sul palo ed è subito costretto al cambio.
Breve, ma intenso!

Nel finale Gorlani veste i panni dell'assist-man: grande spunto e gran crossa da sinistra verso destra, dove irrompe Viviani, che corona una prova maiuscola con il gol al volo del definitivo 3-0.

Luisiana 2 - 2 Tribiano

Pietra (L), Buonaiuto (L)

Partita vibrante a Pandino, dove lo spettacolo è degno di due delle prime tre della classe: che partita!
La Luisiana impartisce una lezione di calcio per 35 minuti al Tribiano, che poi si sveglia e il match si infiamma.

L'avvio è interamente di marca nerazzurra: le occasioni dei pandinesi si susseguono con costanza incredibile, senza che il Tribiano riesca mai ad avvicinare l'area locale.
Pedretti e Buonaiuto mancano la deviazione sul secondo palo su sue ottimi cross di Abbà; Pedretti brilla ancora sulla fascia sinistra, ma senza trovare il gol; altre situazioni in area locale sono sempre sbrigliate all'ultimo respiro dal Tribiano, fino al meritatissimo gol dell'1-0.
Al 20' ecco l'ennesimo cross del dirompente Abbà, palla al centro per Pietra, che si gira e conclude in un fazzoletto in rete, senza esultare per rispetto verso la sua ex squadra.

La Luisiana sfiora il raddoppio con una serie di 4 corner consecutivi e con Fiorentini che trova l'incrocio di testa, fermato dalla bella parata del porteire ospite.

Il Tribiano, fino al 35' nullo, entra in partita all'improvviso: Porcu conclude con un gran diagonale, trovano la parata provvidenziale di Campana: è il segnale che infiamma il match.

Bonizzi giganteggia di testa in area e dà il là a una ripartenza guidata da Buonaiuto, che apre per Pesenti, laterale infaticabile: cross perfetto dal fondo, ma Buonaiuto esita troppo e si fa anticipare al momento del tiro.

Errore decisivo, perché sul ribaltamento di fronte il Tribiano trova il gol: al 40' Zuccarello sfonda a destra e mette al centro, dove Tchetchoua controlla e tira in porta per l'1-1, zittendo la panchina nerazzurra.

Nella ripresa la Luisiana riprende a manovrare con insistenza e avrebbe subito l'occasione giusta per il raddoppio: Pedretti viene steso in area e al 50' si guadagna il penalty calciato da Abbà, ma l'esecuzione termina altissima.

La beffa è dietro l'angolo e si trasforma nell'1-2 Tribiano: al 57' un lancio lungo dalla trequarti difensiva ospite vede correre fianco-a-fianco Martignoni e Tchetchoua; arriva anche Nufi, ma la palla resta al limite; esce anche Campana, però chiuso dai due difensori; la palla arriva tra i piedi di Tchetchoua che deve solo depositare in rete.

Incredibilmente sotto, la Luisiana si riversa in avanti, perché non può perdere una partita così: Buonaiuto firma il 2-2 al 75' con una bella conclusione dal limite.

Nel finale i nerazzurri provano anche a vincerla, ma Pietra centra il palo: che partita!

Offanenghese 1 - 1 Basiano Masate Sporting

Turco (O)

Risultato giusto al Comunale di Offanengo, dove il match è lo specchio dello sfortunato momento dei giallorossi.

L'Offanenghese incassa gol dopo solamente un minuto di gioco, ma reagisce subito e pareggia i conti già al 10':palla dentro di Raimondi, Turco scavalca un difensore, ma viene rimpallato al momento del tiro, bravo ad avventarsi nuovamente sulla sfera e calciare nuovamente per l'1-1.

I ragazzi di mister Dellagiovanna si fanno preferire per possesso palla, ma sciupano le occasioni del raddoppio con un Guerini Rocco, Alessandrini e Doi.
Anche gli ospiti hanno occasioni importanti per andare a bersaglio, ma il pallone non entra.

Nella ripresa l'Offanenghese è sottotono e il Basiano Masate potrebbe approfittarne dal 65', quando Pavesi viene espulso per somma di ammonizioni (la seconda netta, la prima assolutamente no).

Gli ospiti hanno 25 minuti di superiorità numerica, ma nel finale è l'Offanenghese ad andare vicina al gol: al 75' proteste locali per un cross di Barbaglio controllato da un difensore con la mano; il direttore corre verso il dischetto e sta per fischiare il penalty, ma aspetta un cenno di conferma dal guardalinee, che però non arriva e si prosegue.

Beffa finale allo scadere: punizione per l'Offanenghese dalla zolla che sarebbe spettata a Polonini; si incarica della battuta il nuovo arrivato Santinelli, che al momento della conclusione rimedia però uno strappo muscolare.

Ultimo secondo Santinelli: strappo muscolare.

 

Paullese 1 - 2 Romanengo

Prandi (R), Prandi (R)

La firma del bomber: impresa titanica del Romanengo, che sbanca il campo della Paullese per 1-2: ora i giallorossi agganciano il sestultimo posto e puntano dritti alla salvezza diretta.

Sul gibboso campo milanese, in condizioni pessime, succede tutto nella ripresa.

La prima frazione vede giocarsi un match equilibrato, con il Romanengo pericoloso due volte (Prandi devia di testa, para bene Italiano; Mizzotti defilato manca il tap-in su palla sbucata da corner) e la Paullese una sola (Polesel salva in uscita).

Il punteggio si sblocca al 50': i giallorossi sono ancora pericolosi da corner e il colpo di testa di Prandi risolve una mischia nello 0-1.
La Paullese prova subito a reagire, ma viene infilzata in contropiede già al 65': lancio illuminante di Rexho, che lancia Prandi in ripartenza: l'attaccante mette a sedere il portiere locale e deposita in rete lo 0-2!

La Paullese, però, non molla e all'80' riapre i conti con l'1-2 in imbucata.
Al 94' brivido gelido lungo la schiena dei tifosi del Romanengo: l'attaccante locale si presenta solo davanti a Polesel in uscita, ma mette il pallone fuori dallo specchio.

Soresinese 1 - 0 Real Milano

Roscio (S)

Vittoria importantissima per la Soresinese, che esce dal campo con tre punti meritatissimi per una gara a senso unico, ma in cui i rossoblù commettono molti errori in zona gol.

La prima frazione è giocata sottoritmo da entrambe le squadre, che vogliono entrambe allontanare la zona playout: si segnalano solamente due chances per Lera, ma non così nitide.

La ripresa si apre con il vantaggio rossoblù, che indirizza il match: Diego Piacentini stampa il palo da calcio di punizione, ma sul pallone si avventa Roscio, che insacca di testa l'1-0 decisivo.

Da lì in avanti, infatti, i ragazzi di mister Ferla sprecano moltissime occasioni per chiudere il match: Mario Gallarini e Santos mancano clamorosamente il raddoppio, ma per fortuna gli ospiti non riescono a rendersi pericolosi e chiuderanno anche il match in inferiorità numerica per un'espulsione all'89'.

Codogno 1 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Sant'Angelo 1 - 2 Montanaso Lombardo
Settalese 1 - 1 Acc. Sandonatese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

29-01-2017

18^

Giornata

Acc. Sandonatese 0 - 2 Soresinese

Santos (S), Santos (S)

Partenza contratta, ma grande Soresinese nel secondo tempo: successo globalmente meritato.

Avvio non facile per i ragazzi di mister Ferla, che dopo un solo minuto di gioco si vedono assegnare un penalty contro: per fortuna che tra i pali c'è Sant'Alfonso, Buonaiuto, che para il calcio di rigore e mantiene la porta inviolata. Subito decisivo!

La prima frazione non vede brillare i rossoblù, che hanno però il merito di sbloccare il punteggio al 39': punizione di Cadenazzi, deviazione di testa di Santos, che spizza la palla di testa, deviando la traiettoria in rete.
Nella ripresa, invece, la Sore si rende protagonista di un gran match: dopo diverse occasioni da rete, la chiude ancora Santos.
Pazzesco il coast-to-coast che il brasiliano si inventa all'84': distanza siderale percorsa palla al piede, quattro difensori saltati come birilli e pallone depositato in rete per il definitivo 0-2.
Tremate, il bomber do Brasil è tornato!

Offanenghese 2 - 3 Luisiana

Buonaiuto (L), Pedretti (L), Alessandri (O), Dognini (L), Raimondi (O)

LUISIANA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

Spettacolo, emozioni e agonismo: il derby per la testa della classifica vede trionfare la Luisiana, che sbanca Offanengo e si prende il primo posto, seppur in coabitazione con Tribiano e Paullese.
L'Offanenghese, però, resta a -2: sarà una volata entusiasmante!

Il match decolla sin dai primi minuti: Luisiana subito in vantaggio con la zampata di Buonaiuto, che devia in rete il corner crossato al centro da Dognini per lo 0-1.
L'Offanenghese prova a reagire, ma viene infilzata al 13': assist di Buonaiuto a innescare Pedretti, scattato sul filo del fuorigioco (davanti o dietro?) e arrivato al tiro per lo 0-2 Luisiana.

I giallorossi, però, non ci stanno e riaprono presto i giochi: palla persa da Abbà in uscita e verticalizzazione locale a cercare Alessandrini, che si gira in tempo zero e scarica in rete l'1-2. Gran gol!

La partita è entusiasmante e a regalare l'ennesima perla della domenica di pensa Dognini: El Diez trova la porta, ancora una volta, direttamente da calcio d'angolo. Traiettoria magica, che si infila all'incrocio del secondo palo, dopo un effetto da paura. Signori e signore, giù il cappello per l'1-3!

La frazione, però, non è ancora finita: Marco Marchesini cade in area ospite (il contatto c'è, ma l'entità è da valutare): il direttore di gara non ha dubbi e indica il dischetto.
Dagli undici metri si presenta Alessandrini, che però non calcia benissimo: esecuzione piuttosto centrale, parata da Campana.

Che primo tempo!

Nella ripresa la battaglia prosegue senza esclusione di colpi: a referto 13 ammonizioni complessive, ben distribuite sui due fronti. La Luisiana resta in dieci dal 65' per il rosso mostrato a Martignoni e l'Offanenghese si lancia all'arrembaggio.

Al 73' arriva il 2-3: punizione calciata da Raimondi, palla vicino alla barriera e deviata, con la traiettoria che spiazza Campana e si insacca in rete.
La Luisiana stringe i denti, l'Offanenghese prova il tutto per tutto e al 90' colleziona l'occasionissima: Alessandrini conclude però alto sopra la traversa.

Match epico, degno di Federer-Nadal, ma il quinto set lo vince la Luisiana!

Codogno 2 - 1 Romanengo

Prandi (R)

Beffa di rigore per il Romanengo: giallorossi in vantaggio dopo soli cinque minuti, ma messi ko da due penalty, entrambi per fallo di mano, entrambi fuori dall'area.

Il match si mette subito bene per i ragazzi di mister Scarpellini: al 5' cross dalla sinistra di Rexho, Spinelli colpisce di testa, ma prende il palo, Prandi in scivolata ribadisce in rete per lo 0-1.
Romanengo indiavolato e vicino al raddoppio: vicini al gol Mizzotti con un colpo di testa e Vaccari da calcio di punizione.

La beffa arriva allo scadere: Rexho, in un disimpegno, tocca il pallone con la mano fuori dall'area, ma tra l'incredulità generale indica il dischetto e assegna il penalty ai lodigiani, trasformato da Arena per l'1-0.

Nella ripresa, dopo il forcing a inseguire del primo tempo, il Codogno cala e il Romanengo spreca ancora.
Nel finale, al 90', ancora una beffa: una punizione dalla trequarti è deviata dalla barriera. Il tocco, che pare anche non sanzionabile, avviene fuori dall'area, ma ancora una volta il direttore di gara indica il dischetto.

Dagli undici metri Arena stampa il palo, ma Tadi ribadisce in rete il più beffardo dei 2-1.

Tribiano 0 - 1 Castelleone

Gorlani (C)

Impresa gialloblù!
Sul campo del Tribiano capolista, ma ora agganciato da Paullese e Luisiana, arriva la quinta vittoria consecutiva del Castelleone: Leoni a -4 dai playoff... E -8 dal primo posto!

Primo tempo equilibratoo a Tribiano: locali pericolosi con la traversa in avvio di Mandelli, poi arriva la reazione gialloblù. Sul cross Bolzoni, il pallone è deviato con la mano da un difensore: il direttore indica il dischetto e assegna il penalty ai gialloblù, ma Sangiovanni si fa parare il calcio di rigore.
Nel finale Tribiano ancora vicino al gol con un tiro dalla lunga distanza, che ha scheggiato la traversa.

Nella ripresa, però, inizia lo show castelleonese: i ragazzi di mister Miglioli confermano di vivere un gran momento di forma e di condizione mentale. Gli ospiti iniziano a fare la partita: Bolzoni arriva per due volte in area, sfiorando in entrambe le circostanze il gol.
La partita cresce di tono e il Castelleone la risolve all'82', al termine di un'azione insisita.

Sangiovanni si libera al tiro dalla sinistra: traversa-riga-fuori.
Sul pallone si avventa Viviani: tiro salvato da un difensore sulla linea.
Nuova conclusione di Viviani: stavolta sul pallone arriva Gorlani, che corregge in rete per lo 0-1 che regala il successo ai castelleonesi.

Nel finale Tribiano in dieci per un'espulsione e il match prende il binario di Castelleone: che impresa!

Basiano Masate Sporting 2 - 0 Montanaso Lombardo
Real Academy 0 - 0 Settalese
Union Calcio Basso Pavese 0 - 0 Sant'Angelo
Real Milano 0 - 1 Paullese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

05-02-2017

19^

Giornata

Castelleone 1 - 1 Offanenghese

Giocata mercoledì 22 febbraio: CLICCA QUI PER LO ZOOM

 

Domneica 5 febbrario era stata RINVIATA PER CAMPO IMPRATICABILE

Le abbondanti precipitazioni degli ultimi due giorni hanno reso il campo del "Dosso" impraticabile.

Assolutamente concordi il direttore di gara e i capitani delle due squadre: derby di Promozione rinviato a data da destinarsi.

Alberto Sangiovanni (Castelleone): "Non si poteva proprio giocare, il campo era davvero in pessime condizioni per la pioggia: pozzanghere ovunque, con il pallone che non rimbalzata da nessuna parte. Giocare avrebbe potuto anche essere pericoloso".

Stefano Rizzetti (Offanenghese): "Il rinvio è stata la decisione più giusta. Il campo era molle in superficie e duro sotto: magari avremmo anche potuto provare a iniziare, ma non avrebbe avuto senso. Dopo un quarto d'ora non sarebbe più stata una partita di calcio, con anche rischi per i giocatori".

Luisiana 1 - 0 Basiano Masate Sporting

Fiorentini (L)

Grande Luisiana al cospetto dell'ottimo Basiano Masate: i nerazzurri vincono 1-0 nonostante 8 assenti contro una squadra molto rinforzata e meritevole di una classifica migliore di quella attuale.

Mister Lucchi Tuelli deve fare a meno di Miragoli, gli squalificati Martignoni e Bonizzi, senza Locatelli, Cerri, Rizzi e Pedretti infortunati, e tutta la panchina Juniores.

La formazione in campo dal primo minuto è comunque di livello assoluto, anche con l'esordio del classe '99 Facchetti.

I nerazzurri attaccano da subito: occasione all'8', ma né Dognini, né Pietra arrivano sul traversone di Tornaghi; chance per Dognini e Abbà; gol annullato a Pietra per un dubbio off-side dopo il cross di Abbà (liberatosi con una sgroppata e due uno-due).

In avvio di ripresa il portiere locale para bene, ma non può nulla al 55': Dognini protegge palla e serve Fiorentini sull'inserimento, per l'1-0 a freddare il portiere in uscita.
Nonostante un buon collettivo e ottime individualità (Mapelli arrivato dalla Trevigliese, l'ex Rivoltana Bonizzi, il difensore Montigelli e Under di qualità), gli ospiti non riescono più a incidere nella ripresa.

Sant'Angelo 1 - 1 Romanengo

Simonetti (R)

Cuore Romanengo!
Dopo tante sconfitte beffarde, una grande gioia al 94': il gran gol di Simonetti, al volo, di sinistro, in allungo, vale l'1-1 e un punto pesantissimo nella tana dei Barasini.

Il primo tempo è molto combattuto, ma condizionato dall'espulsione di Fortini per i lodigiani. Anche in inferiorità numerica, però, i rossoneri se la giocano: padroni di casa vicini al gol (traversa scheggiata); risposta del Romanengo affidata a Spinelli e alla punizione di Vaccari.

Il Sant'Angelo spinge sempre di più nonostante l'inferiorità numerica e trova l'1-0 dopo dieci minuti nella ripresa.
Il match sembrava ormai andato in archivio, ma allo scadere arriva il gol, tanto bello, quanto importantissimo, di Spinelli, che vale un pareggio d'oro su un campo difficilissimo.

Soresinese 5 - 0 Real Academy

Diego Piacentini rig. (S), Diego Piacentini (S), Lahdili (S), Diego Piacentini (S), Amiri (S)

Soresinese show con il Real Academy!

I rossoblù non cadono nelle trappole di un match fisico, in cui gli ospiti avrebbero potuto comunque creare insidie ai locali: gran manita e gran vittoria.

Match a senso unico per i ragazzi di mister Ferla, nonostante il primo tempo si chiuda sul parziale di 1-0: al 35' rigore per un intervento su Lera, trasformato da Diego Piacentini.

È nella ripresa che la Sore dà il meglio di sé: al 56' bella azione con cross di Lahdili, assist di Santos e deviazione vincente di Diego Piacentini dal limite dell'area piccola.
Gli ospiti rimediano quindi due espulsioni in pochi minuti e i soresinesi dilagano.

Al 65' Lahdili cala il tris (conclusione deviata), mentre al 70' tutti in piedi per applaudire all'eurogol di Diego Piacentini: trivela incredibile dal vertice dell'area e pallone all'incrocio per il 4-0 e per la tripletta personale. Dieguito show!

Nel finale a segno anche Amiri, che al 90' fissa il punteggio sul definitivo 5-0.

Montanaso Lombardo 1 - 3 Union Calcio Basso Pavese
Paullese 1 - 0 Acc. Sandonatese
Codogno 0 - 0 Real Milano
Settalese 0 - 2 Tribiano
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

12-02-2017

20^

Giornata

Luisiana 0 - 0 Castelleone

Vittoria delle difese nel derby tra Luisiana e Castelleone: il punto conquistato fa felici entrambe le squadre.

I nerazzurri ne approfittano per prendersi il primato solitario della classifica, visto il ko del Tribiano con la Soresinese; i gialloblù consolidano il 6° posto, seppur agganciati dai cugini rossoblù.

A Pandino si assiste a una prova che offre grande intensità, ma poche occasioni da gol: ci prova un po' di più la Luisiana, con le scorribande di Abbà prima dell'intervallo e alzando ritmi e baricentro nella ripresa, ma senza trovare il gol. Il Castelleone ci prova nel primo tempo innescando Zega Gorlani (che fa un lavoro incredibile) e cercando di sfruttare la posizione di Sacchi tra le linee, ma senza successo.

Giganteggiano Bonizzi e Bellani, che dominano in marcatura e nei contrasti aerei: lo 0-0 è specchio fedele del match.

Offanenghese 3 - 2 Settalese

Marco Marchesini (O), Guerini Rocco rig. (O), Alessandrini (O)

Vince nel finale l'Offanenghese, ma che fatica!
Match ricco di episodi con la Settalese: ne succedono di tutti i colori!

Parte bene l'Offanenghese, con possesso palla convincente, ma i giallorossi commettono l'errore di fermarsi in occasione di un contrasto ospite su Alessandrini, forse falloso: gli ospiti arrivano al tiro dalla distanza e trovano lo 0-1 dai 25 metri.

Orgogliosa, efficace e immediata la reazione dei ragazzi di mister Dellagiovanna, che ribaltano il match.

Al 25' assolo da campione di Guerini Rocco, che entra in area dal lato corto dell'area, si prende la linea di fondo e scarica a rimorchio per Marco Marchesini, bravo a insaccare l'1-1.

Non solo: Guerini Rocco lanciato a rete viene steso dal portiere locale, che rimedia il rosso diretto. Sul prosieguo dell'azione, un retropassaggio ospite verso il subentrato numero 12 della Settalese è intercettato da Guerini Rocco, che ancora si invola a rete e ancora viene steso dal portiere.
Sarebbe rosso con rigore, ma il direttore di gara si limita al giallo e al penalty, trasformato dallo stesso Guerini Rocco per il 2-1.

Nella ripresa, incredibilmente, l'Offanenghese con l'uomo in più fatica a gestire il pallone (quanto manca Polonini...): la Settalese comanda le operazioni e i locali giocano di rimessa (Guerini Rocco centra un palo clamoroso alla Del Piero).

Gli ospiti però non mollano e all'89' trovano il 2-2 con un tiro dalla destra.
L'Offanengehse si sbilancia per vincerla, ma rischia grossissimo: la Settalese sfiora in ripartenza il tris.

Il gol-partita, invece, lo trovano i giallorossi: missile terra-aria di Alessandrini, che scaraventa in rete una punizione dai 30 metri, calciata dritto per dritto all'incrocio. Che bomba!

Romanengo 3 - 0 Montanaso Lombardo

Stringo (R), Spinelli (R), Vaccari rig. (R)

Vittoria dal peso specifico elevatissimo per il Romanengo, che si impone 3-0 sul Montanaso.
Con questi tre punti i giallorossi allungano a +10 sulla penultima e mettono nel mirino Union Calcio Basso Pavese, Basiano Masate, Settalese e Codogno.

A Romanengo succede tutto nella ripresa: i ragazzi di mister Scarpellini dominano da subito, ma sprecano l'impossibile e rischiano la beffa nell'unica occasione concessa ai lodigiani prima dell'intervallo.

Nella ripresa i giallorossi raccolgono i meritati frutti dei propri sforzi: al 55' Stringo incorna in rete da calcio d'angolo, al 60' Spinelli raddoppia in mischia e al 75' Vaccari chiude i conti trasformando il penalty concesso per l'atterramento di Prandi per il defintivo 3-0.
All'80' ancora Prandi cade in area, ancora rigore, ma stavolta Vaccari fallisce l'esecuzione.

Poco importa: il Romanengo vince e convince!

Tribiano 0 - 1 Soresinese

Cadenazzi (S)

Super Sore a Tribiano: impresa da urlo dei ragazzi di mister Ferla, che vincono giocando per un'ora in inferiorità numerica sul campo dei gialloblù, costretti ad abdicare dalla vetta.

In settimana si era respirato clima di grande impresa a Soresina, con i rossoblù che si rendono protagonisti della miglior prestazione stagionale: dopo pochi minuti di gioco le proteste soresinesi per un penalty negato a Lera, poi Santos colpisce un palo clamoroso.

Il copione rischia di cambiare con il rosso comminato a Ghidelli al 35' del primo tempo per somma di ammonizioni, ma la Soresinese è sempre sul pezzo e prova a comandare il gioco.

Il gol-vittoria arriva al 60', con la punizione vincente di Cadenazzi: un colpo da tre punti, perché la squadra di mister Ferla resiste in dieci contro undici fino al triplice fischio del direttore di gara.

Che colpo!

Acc. Sandonatese 0 - 1 Codogno
Basiano Masate Sporting 1 - 1 Union Calcio Basso Pavese
Real Academy 1 - 0 Paullese
Real Milano 2 - 4 Sant'Angelo
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

19-02-2017

21^

Giornata

Castelleone 2 - 1 Basiano Masate Sporting

Gorlani (C), Sangiovanni rig. (C)

Prosegue la serie di imbattibilità del Castelleone, che vince anche contro il Basiano Masate, squadra che meriterebbe una classifica migliore di quella attuale.

Ottimo il primo tempo dei ragazzi di mister Miglioli: subito due occasioni, una per Gorlani e una per Dragoni, ma il gol è nell'aria e arriva al 20'.
Gran pallone recuperato dallo scatenato Bolzoni, scarico su Sacchi, bravo a servire Gorlani sul taglio, chiuso in gol con un pregevole diagonale per l'1-0.

Il Castelleone vola sulle ali dell'entusiasmo: al 30' lancio di Dragoni per Sacchi, che spizza la palla innescando la velocità di Bolzoni, steso in area. Calcio di rigore solare, trasformato da Sangiovanni per il 2-0 gialloblù.

La gara sembra in discesa, ma al 2' minuto della ripresa il Basiano Masate accorcia sul 2-1 con Brambilla.
Il Castelleone non riesce a chiudere i conti (ccasioni importanti per Dragoni, Gorlani e Viviani), gli ospiti ci provano fino alla fine, ma i gialloblù controllano il punteggio e conquistano un'altra pesante vittoria.

Settalese 1 - 1 Luisiana

Buonaiuto (L)

Giornata non scintillante per la Luisiana, acciuffata sul pareggio dalla Settalese dell'ex Granata.

Primo tempo opaco, con poche occasioni da rete: Campana para una punizione velenosa dei locali, assolutamente tonici e pimpanti; la Luisiana ci prova nel finale di frazione con un'occasione per Abbà e una per pietra.

Gara senza grandi spunti anche nella ripresa, ma il match cambia nel finale: esce Granata ed entra Gammaruta, che rimedia un'espulsione da record. Rosso a meno di cinque minuti dal suo ingresso e Luisiana pronta a capitalizzare l'uomo in più.

Punizione crossata al centro da Abbà: palla non trattenuta e deviata in rete dalla zampata di Buonaiuto.
La Settalese pareggia però i conti all'87': Campana devia un colpo di testa da corner, ma sul palo lungo arriva la correzione a rete per l'1-1.

Soresinese 0 - 2 Offanenghese

Marco Marchesini (O), Marco Marchesini (O)

Sente aria di derby e Marco Marchesini incanta: l'Offanenghese sbanca Soresina con uno 0-2 convincente e meritato, che certifica il prepotente ritorno dei giallorossi; padroni di casa forse un po' provati dall'impresa a Tribiano.

Gara combattuta nel primo tempo: i rossoblù cercano di mantenere possesso palla, ma sono gli ospiti a esser decisamente più sul pezzo e a collezionare le occasioni più importanti, grazie agli spunti di Turco e Marco Marchesini.
Ed è proprio su un'imbucata in velocità che l'Offanenghese passa in vantaggio: verticalizzazione rapida di Raimondi a pescare lo scatto in profondità di Marco Marchesini sul centro-destra: ingresso in area e diagonale perfetto per lo 0-1.

La Sore prova ad aumentare la velocità della circolazione, ma sbaglia tanto in mezzo al campo.
E in avvio di ripresa l'Offanenghese chiude i conti: dopo soli 2' ancora Marco Marchesini firma un gol d'autore, controllando di suola in avanti e bruciando sullo scatto i due centrali Appiani e Cadenazzi; dopo aver innescato il turbo, conclusione d'esterno destro per uno 0-2 capolavoro. Che gol!

La Sore ci prova, ma arriva un salvataggio che vale come un gol di Pavesi su Marco Gallarini; l'Offanenghese spreca le occasioni per il tris (con Alessandrini, Elhaddad e altri), ma il successo non è in discussione nel finale, in cui viene espulso, ancora una volta, Appiani.

Union Calcio Basso Pavese 0 - 1 Romanengo

Mizzotti (R)

Una vittoria pesantissima: il Romanengo vince in trasferta lo scontro diretto per la salvezza sul campo pavese, grazie all'incornata di Mizzotti nella ripresa.

I giallorossi mettono il naso fuori dalla zona playout, a +2 sul quintultimo posto: strepitosi!

Sono sempre i ragazzi di mister Scarpellini a fare la partita, mentre i locali giocano di rimessa. Spinelli colpisce il palo con una deviazione in allungo, mentre Rexho, smarcato dallo scambio con Prandi, si fa anticipare proprio sul più bello.

Grande Romanengo anche nella ripresa: Mizzotti non capitalizza una buona occasione, poi la punizione di Vaccari è deviata dal corner.
E dal calcio d'angolo arriva il gol-partita: calcia Vaccari, colpisce di testa Mizzotti per lo 0-1 che vale tantissimo in ottica salvezza!

Nel finale decisivo Polesel, con uscite tempestive ed efficaci.

Montanaso Lombardo 2 - 2 Real Milano
Paullese 0 - 1 Tribiano
Codogno 0 - 0 Real Academy
Sant'Angelo 1 - 0 Acc. Sandonatese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

26-02-2017

22^

Giornata

Basiano Masate Sporting 4 - 2 Romanengo

Ogliari rig. (R), Mizzotti (R)

Rimpianti giallorossi: Romanengo per due volte in vantaggio nel primo tempo, ma rimontato nella ripresa dal Basiano Masate, che vince lo scontro diretto e sorpassa proprio i romanenghesi.

I ragazzi di mister Scarpellini passano in vantaggio già al 10' contro la formazione avversaria del 3° turno playoff della scorsa stagione: l'atteraramento in area locale di Prandi porta al penalty traformato da Ogliari.
L'1-0 dura solo cinque minuti, però, perché al 15' il Basiano Masate pareggia i conti, con un'azione contestata dagli ospiti per un fuorigioco.
Il Romanengo, però, non molla e chiude in vantaggio il primo tempo: il pallone messo al centro dalla destra da Rexho trova la correzione a rete di Mizzotti, che insacca l'1-2 in spaccata.

Nella ripesa, tuttavia, il Romanengo vanifica l'ottimo primo tempo: un liscio di Stringo permette ai locali di pareggiare con il 2-2, mentre una mancata copertura su una respinta a seguito di una punizione porta al 3-2.

Strada ancor più in salita dal 70' per l'espulsione di Prandi (somma di ammonizioni) e il Basiano Masate cala il poker al 92' con il penalty del definitivo 4-2.

Castelleone 0 - 0 Settalese

Rimpianti gialloblù: super secondo tempo del Castelleone, fermato dal portiere ospite e dal guardalinee, che annulla un gol regolare ad Amighetti.

Il primo tempo è equilibrato, con un'occasione per parte: al 15' Colombo vola sulla sinistra e arriva al tiro, ma è bravo Saltarelli a deviare in corner; al 25' Dragoni salta il suo diretto marcatore, conclude bene, ma angola talmente bene da scheggiare l'incrocio dei pali.

È nella ripresa che il Castelleone si scatena, costruendo nitide occasioni da gol: Sangiovanni ci prova per due volte con stoccate da fuori area, neutralizzate dal portiere ospite; Amighetti ci prova per due volte di testa, ma è proprio in una di queste situazioni che arrivano le proteste gialloblù.

La punizione dalla fascia è diretta sul secondo palo, dove Amighetti devia in rete, ma l'assistente sanziona la posizione (passiva) di off-side di Bellani sul primo palo e annulla quello che sarebbe stato il gol-partita.

Luisiana 1 - 1 Soresinese

Buonaiuto (L), Fornaroli (S)

Pari e patta nel derby che vede in rossoblù gli ex pandinesi Fornaroli e mister Ferla: botta e risposta nel primo tempo, poi la Soresinese sfiora il colpaccio nella ripresa, ma finisce 1-1.

Nel primo tempo miglior approccio della Luisiana, che ci prova con più insistenza e sblocca il punteggio al 10': bella imbeccata di Abbà per Buonaiuto, che sguscia sulla destra, entra in area dal lato corto e apre il piattone sinistro, telecomandato sul secondo palo per l'1-0.

La Luisiana ci prova ancora, ma la Sore pareggia i conti al 21': sugli sviluppi di un cross, Campana respinge coi pugni; la palla arriva a Diego Piacentini che calcia a rete, trovando il salvataggio sulla linea di Nufi; la sfera arriva quindi fuori area, dove irrompe Fornaroli che colpisce bene di piatto e insacca l'1-1.
Fino all'intervallo globalmente meglio i locali, nonostante il tentativo di autorete di Bonizzi, con il pallone uscito di un soffio.

Nella ripresa sale in cattedra invece la Soresinese: locali pericolosi una sola volta con Antonio Buonaiuto, ma sono i rossoblù ad andare più vicini al gol.
Santos colpisce un palo clamoroso con un di testa da ottima posizione; Lera viene fermato da Campana; ci provano Santos, Marco Gallarini e ancora Santos, che colpisce al volo, ma non trova la rete.

Offanenghese 1 - 0 Paullese

Guerini Rocco rig. (O)

OFFANENGHESE DI NUOVO IN TESTA!

Altra grande prova dei giallorossi di mister Dellagiovanna, che vincono contro un'altra delle cinque sorelle e volano in testa alla classifica da soli, complici i pareggi di Luisiana e Tribiano.
Che domenica!

Primo tempo sontuoso dei giallorossi, pericolosi in più circostanze: due volte vicino al gol Michele Marchesini, di cui una saltando il portiere e trovando il salvataggio alla disperata sulla linea di un difensore; ci prova anche Guerini Rocco, con tiro a giro rasoterra messo in corner da Italiano.

Il forcing locale viene premiato al 32': Doi viene steso in area e Guerini Rocco trasforma l'1-0 decisivo dal dischetto.

Nella ripresa l'Offanenghese fatica a gestire il possesso palla: vuoi per i tentativi della Paullese, vuoi per la stanchezza dovuta alla terza gara in otto giorni, vuoi perché l'assenza di Polonini si sente soprattutto in queste circostanze.
Per quanto gagliardi, però, gli ospiti non arrivano al tiro verso la porta giallorossa: finisce 1-0 e in tripudio giallorosso!

Sfortuna per Siro Pezzini, con il presidente giallorosso caduto sulle scale dello Stadio: attimi di paura, ma non ha perso conoscenza; un taglio e una contusione, ma soccorsi immediati e allarme rientrato.

Acc. Sandonatese 0 - 1 Montanaso Lombardo
Real Academy 1 - 0 Sant'Angelo
Real Milano 3 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Tribiano 1 - 1 Codogno
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

05-03-2017

23^

Giornata

Paullese 1 - 2 Luisiana

Dognini (L), Dognini (L)

È di nuovo Nicholas Dognini show: che giocatore!

"Una doppietta così, vale il prezzo del biglietto".
E se a dirlo sono i sostenitori della Paullese, ci sono davvero zero dubbi.

El Diez nerazzurro trascina la Luisiana a una vittoria pesantissima, che mantiene i ragazzi di mister Lucchi Tuelli al 2° posto, a -1 dal Tribiano.
Vantaggio pandinese già al 14': bella azione nerazzurra, con Pedretti cje lancia Fiorentini, bravo a crossare prima intenzione, anticipando il difensore; palla al centro per Dognini che conclude magistralmente a rete per lo 0-1.

La Luisiana vola sulle ali dell'entusiasmo e delle sue fasce: dopo un'azione insistita, Abbà mette al centro.
La palla spiove all'incrocio dell'area di porta, dove Dognini si coordina e con una rovesciata d'autore mette il pallone all'incrocio dei pali opposto.

CHE MAGIA! Un gol che strappa applausi a tutti, anche alla Paullese, che vede materializzarsi la 4^ sconfitta consecutiva.

Prima dell'intervallo la Luisiana non riesce a chiudere i conti, ma nella ripresa, nonostante il ritorno della Paullese, i nerazzurri sono in controllo del match.

La gara si riapre al 65': gialloneri protagonisti di un'azione caparbia, con Caputo che mette al centro e trova la deviazione a rete di Rancati tra i due centrali nerazzurri per l'1-2.

Nel finale, sul campo disconnesso di Paullo e nella bolgia giallonera, la Luisiana riesce però a resistere, sfiora il tris con Facchetti e Buonaiuto, ma soprattutto si porta a casa l'intera posta in palio.

 

Codogno 2 - 2 Offanenghese

Marco Marchesini (O), Guerini Rocco rig. (O)

L'Offanenghese regala mezz'ora al Codogno e reagisce nella ripresa, ma non completa la remuntada: il pareggio in terra lodigiana costa la perdita della vetta, ora ceduta al Tribiano.

Giallorossi colpiti a freddo e già sotto 2-0 dopo meno di mezz'ora: al 2' un cross dalla destra deviato si impenna, la sfera arriva ad Arena, che insacca di testa; il Codogno fa ballare l'Offanenghese e al 25' trova il raddoppio: punizione battuta velocemente dalla destra, palla per Tadi scarica a rimorchio per la conclusione all'angolino.

Sotto 2-0, l'Offanenghese è però brava a rialzare la testa prima dell'intervallo: il palo di Alessandrini e altre chances ospiti sono lì a testimoniare che la gara è tutt'altro che finita.

Nella ripresa i giallorossi scendono in campo con lo spirito giusto per ribaltarla e prima del 60' è già 2-2.

Sugli sviluppi di un'azione con discesa e tiro di Spinielli, la zampata di Marco Marchesini riapre il match dopo pochi minuti.
L'incursione di Elhaddad in area ospite viene fermata con una scarpata in pancia: rigore e trasformazione di Guerini Rocco al 58' per il 2-2.

Nel finale l'Offanenghese cerca il gol-partita, ma manca di lucidità: finisce in parità.

Romanengo 1 - 0 Real Milano

Mizzotti (R)

Alto godimento: la decide ancora Mizzo!

Il Romanengo si aggiudica un pesantissimo scontro salvezza per la permanenza in Promozione: il Real Milano arriva sul sintetico di via Maffezzoni consapevole di giocarsi una delle ultime chance per puntare almeno ai playout e parte con un buon piglio.

Match molto equilibrato nel primo tempo: Real Milano dinamico, mentre i locali sbagliano buone occasioni con Mizzotti e Spinelli; prima dell'intervallo sale in cattedra Polesel, che salva la porta da un gol certo.

Nella ripresa il Romanengo alza ritmo e baricentro, con il piglio giusto per vincere la gara: Mariani serve Rexho con un gran cross, ma l'azione sfuma; il gol è nell'aria e arriva sull'azione seguente: palla liberata dalla difesa ospite, ma il pallone arriva all'accorrente Mizzotti, che lascia partite un vero missile terra-aria all'incrocio dei pali al 75'.

Euro-gol e 1-0 Romanengo, ma anche la seconda ammonizione per Mizzotti, che esulta arrampicandosi sulla rete!
Salterà la prossima gara, in cui però i giallorossi ritroveranno Prandi.

I ragazzi di mister Scarpellini resistono nel finale in inferiorità numerica e portano a casa tre punti vitali. Super!

Soresinese 2 - 1 Castelleone

Santos (S), Marco Gallarini (S), Sacchi (C)

Cornice di pubblico fantastica per il derby tra Sore e Castelleone: davanti a oltre 400 persone i rossoblù di mister Ferla si impognono 2-1 sui gialloblù e sognano un clamoroso aggancio alla zona playoff.

La partita è molto combattuta, intensa e poco spettacolare, come si conviene a ogni derby. Per sbloccare il punteggio ci vuole una giocata e a pescarla è Santos, al 38': il sinistro chirurgico del brasiliano si infila all'angolino alla sinistra di Saltarelli per l'1-0 con cui si rientra negli spogliatoi.

Nella ripresa il match rimane sul filo del rasoio: traversa clamorosa colpita da Lahdili al 70' da dentro l'area; occasionissima per il pareggio con Sacchi, da dentro l'area piccola, e proteste gialloblù per un gol annullato a Dragoni, sugli sviluppi di un cross al centro di Sangiovanni.

All'80', sul ribaltamento di fronte, ecco quindi il raddoppio della Sore: grande intuizione di Maiocchi, che trova l'imbucata centrale per Marco Gallarini, appena entrato in campo, che firma il 2-0. Un gol speciale, per il castelleonese che da anni milita in rossoblù!

 

Nel finale, il Castelleone però non molla e trova il 2-1 con la gran conclusione di Sacchi: super gol, ma vano ai fini della rimonta, perché la Sore vince il derby e continua a volare.

Montanaso Lombardo 1 - 1 Real Academy
Sant'Angelo 0 - 1 Tribiano
Settalese 2 - 2 Basiano Masate Sporting
Union Calcio Basso Pavese 0 - 0 Acc. Sandonatese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

12-03-2017

24^

Giornata

Acc. Sandonatese 2 - 2 Romanengo

Vaccari rig. (R), Vaccari (R)

Rimonta Romanengo: una pareggio importante.

La Sandonatese è ultima in classifica, ma ha investito su giovani di qualità e gamba: in avvio meglio i locali, che dopo venti minuti equilibrati, trovano un letale uno-due.
Al 23' una bella imbucata locale sorprende la difesa giallorossa, che subisce l'1-0 di testa.
Black-out giallorosso: al 25' palla persa da Simonetti e azione simile che porta alla conclusione del 2-0 Sandonatese.

Il Romanengo resiste sino all'intervallo, quando mister Scarpellini fa cambiare del tutto atteggiamento alla squadra: dopo soli 30 secondi della ripresa, Spinelli subisce il fallo che porta al calcio di rigore trasformato da Vaccari per il 2-1.

Partita avvincente e combattutissima: Prandi con una grande incornata sfiora il pareggio al 65', ma poi al 73' il Romanengo resta in inferiorità numerica per l'espulsione di Bonizzi (somma di ammonizioni).
A firmare il pareggio, però, ci pensa Vaccari: doppietta da urlo, con una fantastica punizione da 30 metri telecomandata all'incrocio per il 2-2. Che gol!

Nel finale il Romanengo rischia addirittura di vincerla: Rexho davanti al portiere, la palla è quella giusta per un pallonetto, ma il giallorosso conclude senza lob, colpendo il numero uno locale.

Castelleone 2 - 1 Paullese

Gorlani (C), Iacchetti (C)

Vittoria dal sapore playoff! 
All'ultimo respiro la decide Iacchetti: che successo!

Il Castelleone si prende tre punti d'oro e irrompe proprio a -2 dal 5° posto della Paullese: peccato che là davanti le altre abbiano messo il turbo, visto che il distacco dalla 2^ posizione è di 12 punti.

Primo tempo bloccato al "Dosso", dove non si registrano grandi emozioni.
Succede invece tutto nella ripresa: dopo meno di 20 minuti, sul cross di Dragoni, dopo la deviazione di testa di Bolzoni, è Gorlani ad appoggiare in rete l'1-0 Castelleone.

Passano pochi minuti, però, e la Paullese pareggia: al 68' Verdini calcia da oltre 25 metri e firma l'eurogol della domenica: rete mostruosa per l'1-1.

Gli ospiti rimangono però in inferiorità (rosso per somma di ammonizioni) e il Castelleone alza il forcing, premiato proprio al 90': sugli sviluppi di una rimessa laterale, gran numero di Dragoni sulla linea di fondo e conclusione di destro; il portiere ospite respinge al centro, dove arriva Iacchetti per il tap-in della vittoria.

Luisiana 1 - 0 Codogno

Pietra (L)

Vittoria all'ultimo respiro!

La Luisiana approccia bene al match con l'ostico Codogno, ma Buonaiuto si vede annullare due gol tra l'incredulità dei locali: dei due, desta perplessità la rete annullata per un presunto fallo nella presa di posizione sul cross di Pesenti, incornato in rete.

Tante le occasioni per i nerazzurri, tra cui una traversa centrata dal subentrato Pietra, che però non trovano la via del gol e nel finale rischiano di andare in svantaggio: servono due autentici miracoli di Campana su Soffientini per evitare la beffa.

All'85' il salvifico gol di Pietra: situazione confusa in area lodigiana, risolta in rete dal centravanti pandinese per l'1-0.

Offanenghese 4 - 0 Sant'Angelo

Elhaddad (O), Rizzetti (O), Guerini Rocco (O), Guerini Rocco (O)

Offanenghese STREPITOSA con il Sant'Angelo: il 4-0 matura tutto in un primo tempo assolutamente perfetto dei ragazzi di mister Dellagiovanna.

I Barasini arrivano sul campo dei giallorossi con una squadra giovane e alcune assenze, ma l'Offanenghese vista oggi avrebbe vinto con chiunque: pressing organizzato ed efficace, concretezza massima, grinta e qualità.

L'1-0 arriva dopo pochi minuti: al 6' la rimessa laterale di Oprandi innesca Alessandrini, che lavora bene col corpo, entra in area dal lato corto e serve Elhaddad a centro area; la prima conclusione è contrastata da un difensore, ma il giallorosso è reattivissimo nel calciare subito a rete per il vantaggio.

Ospiti in difficoltà e freddati nuovamente: punizione di Michele Marchesini dalla sinistra, messa a centro area: Rizzetti svetta più in alto di tutti e insacca un 2-0 alla Sergio Ramos al 17'.

Il match potrebbe riaprirsi pochi istanti più tardi: il contatto tra Doi e Zingari, proprio al vertice dell'area di rigore è falloso. Calcio di rigore per i rossoneri, ma Bonizzoni neutralizza l'esecuzione di Zingari, che arriva sulla respinta, ma non trova la coordinazione giusta per ribadire a rete.

E dal potenziale 2-1 si passa subito al 3-0: ribaltamento veloce dell'Offanenghese, con Elhaddad contrastato al limite dell'area. La palla spiove verso Guerini Rocco che non ci pensa due volte e scaraventa una bordata di collo pieno verso la porta ospite (alla Casemiro col Napoli, per intenderci e restare in tema Real). Tris da favola.

E non è ancora finita: imbucata centrale di Doi per Guerini Rocco, che vince il contrasto con un difensore e insacca il 4-0 che manda in estasi l'Offanenghese. Che partita!

Nella ripresa, mister Severgnini si gioca tre cambi per scuotere la squadra: il Sant'Angelo si rende pericoloso con Toscani, fermato dalla gran parata di Bonizzoni, ma il punteggio non cambierà più.

Settalese 2 - 1 Soresinese

Diego Piacentini (Sor.)

Finale nefasto per la Sore: dopo il vantaggio nella prima frazione, i rossoblù subiscono due gol negli ultimi quattro minuti del match.

Contro l'ostica Settalese, i ragazzi di mister Ferla avevano approcciato bene il match: al 13' Diego Piacentini firma lo 0-1 con un gran calcio di punizione.
La partita resta sempre combattutissima, ma la Sore crolla nel finale.
All'86' il direttore di gara assegna un penalty ai locali: sul cross di Grammauta arriva il fallo di mano di Gozzini; dagli undici metri Colombo firma l'1-1.
Allo scadere, al 92', il neoentrato Gatti firma invece la punizione capolavoro dai 20 metri che vale il 2-1 Settalese.

Basiano Masate Sporting 2 - 0 Real Milano
Real Academy 0 - 0 Union Calcio Basso Pavese
Tribiano 1 - 1 Montanaso Lombardo
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

19-03-2017

25^

Giornata

Montanaso Lombardo 0 - 2 Offanenghese

Marco Marchesini (O), Guerini Rocco (O)

Allungo Offanenghese: tre punti da primato solitario!

La vittoria giallorossa a Montanaso vale il +2 sulla Luisiana , fermata sul 2-2 a Sant'Angelo, e il +4 sul Tribiano, ko 3-1 con l'Union Basso Pavese.

Dopo un'iniziale fase di adattamento al sintetico lodigiano, i ragazzi di mister Dellagiovanna trovano il gol dopo soli 10 minuti: sugli sviluppi di un calcio di punizione di Michele Marchesini, la difesa libera al limite dell'area, dove arriva il fratello Marco Marchesini, che conclude a rete di prima intenzione per lo 0-1 al 10'.

La partita cambia al 20': locali in 10 per l'espulsione diretta comminata a Marrone, che protesta con l'arbitro dopo un contrasto con Rizzetti.
L'Offanenghese resta quindi accorta e compatta, cercando il bis in contropiede.

Lo 0-2 arriva nella ripresa: sponda perfetta di Alessandrini per Elhaddad, a sua volta bravissimo a innescare la velocità di Guerini Rocco, che anticipa il portiere locale con il tocco dello 0-2 al 55'.

Nel finale l'Offanenghese non rischia praticamente nulla: un trionfo da capolista!

 

 

Codogno 0 - 1 Castelleone

De Goes (Cast.)

Castelleone da urlo: vittoria pesantissima, con tutto il secondo tempo in dieci e aggancio al 5° posto playoff!

Il Codogno è squadra ostica e tostissima: migliore la partenza dei locali, che colpiscono anche un palo.
I gialloblù, però, crescono con il passare dei minuti: buona conclusione di Dragoni, messa dal portiere in calcio d'angolo.
E proprio dalla bandierina arriva il gol-partita: cross di Sacchi, colpo di testa vincente di De Goes per lo 0-1 che non cambierà più.

In avvio di ripresa il Castellone resta in inferiorità numerica per il rosso comminato a Bolzoni, ma i gialloblù si difendono con le unghie e con i denti. I tentativi locali non trovano fortuna e gli ospiti sfiorano il raddoppio in contropiede con Viviani.

Al triplice fischio esplode la gioia gialloblù: superata la Paullese, agganciato il Sant'Angelo al 5° posto, prossimo avversario al "Dosso". Che risalita!

Romanengo 1 - 4 Real Academy

Mizzotti (R)

Ripresa di fuoco a Romanengo, dove le decisioni arbitrali lasciano strascichi non indifferenti.

Partita tranquilla nel primo tempo: 0-0 combattuto all'intervallo, con occasioni locali a cura di Prandi (colpo di testa fermato da un miracolo del portiere ospite) e Mizzotti (conclusione bloccata); ospiti pericolosi in una circostanza significativa, bravo Polesel.

Botta-e-risposta di gol in avvio di ripresa: la punizione diretta di Mbaye sorprende Polesel sul passettino nello spostamento per lo 0-1, ma il Romanengo trova l'immediato pareggio con la triangolazioni Prandi (assist) - Mizzotti (gol) per l'1-1.

Episodio chiave 30 secondi dopo l'1-1: Vaccari cerca di recuperare il pallone con un tackle frontale e il direttore di gara gli mostra il cartellino rosso.
Senza parole i locali, con l'arbitro che a fine partita dirà: "Ha provato a rompergli una gamba".

Dalla punizione la palla viene messa a centro area, dove Simonetti sta per rinviare, ma subisce l'intervento a gamba testa di Mbaye: per il direttore di gara il fallo è quello del giocatore romanenghese, con il conseguente penalty dell'1-2 che pone virtualmente fine al match.

Gli ospiti calano l'1-3 al 60' e l'1-4 al 90': tante proteste all'indirizzo della terna milanese, con i lodigiani che si prendono tre punti importanti e riaprono la corsa alla salvezza.

Sant'Angelo 2 - 2 Luisiana

Pedretti (L), Pietra (L)

La corsa della Luisiana rallenta al "Chiesa" di Sant'Angelo: due volte in vantaggio, i nerazzurri si fanno rimontare in entrambe le circostanze dai Barasini, che riscattano il ko 4-0 con l'Offanenghese e favoriscono proprio i giallorossi con questo pareggio.

Presto in vantaggio i ragazzi di mister Lucchi Tuelli: sul tiro di Abbà, respinto dal portiere, arriva il tap-in di Pedretti, che ribadisce in rete lo 0-1. Luisiana vicina al raddoppio, ma poi freddata dal pareggio: sul tiro del cremasco Bottini, arriva la deviazione vincente di Bejenaru per l'1-1.

Brava la Luisiana, però, a riportarsi in vantaggio prima dell'intervallo: azione sugli sviluppi di un fallo laterale, con Pedretti bravo a servire Abbà per il cross al centro, dove Pietra salta un difensore e insacca l'1-2 nerazzurro.

In avvio di ripresa ghiotta occasione fallita da Scietti per il tris: errore che costa carissimo perché Zingari si inventa un gran gol direttamente dalla bandierina del calcio d'angolo per il 2-2.
I rossoneri accusano il colpo e rischiano grosso: penalty (contestato) assegnato ai locali; dagli undici metri si presenta Bracchi (Zingari era già uscito), ma Campana para da campione e salva la Luisiana dal ko.

Nerazzurri sempre al 2° posto, ma ora costretti a inseguire l'Offanenghese, scappata a +2.

Soresinese 1 - 0 Basiano Masate Sporting

Cadenazzi (S)

Bella vittoria della Soresinese, che merita ben più dell'1-0 finale, ma trova comunque tre punti pesantissimi: rossoblù a -4 dai playoff.

Partita a senso unico in favore dei rossoblù, che collezionano subito occasioni colossali: al 5' doppio palo nella stessa azione, con le conclusioni di Diego Piacentini e Mario Gallarini; già all'8' altra ghiotta chance per Santos, che si fa anticipare dal recupero di un difensore, a portiere battuto.

Il monologo della Sore prosegue per tutta la prima frazione e anche in avvio di ripresa: al 5' ennesima occasionissima per i locali, non capitalizzata da Santos, che scarta il portiere, ma è ancora una volta fermato sul più bello.

Il gol partita arriva all'82': la firma è quella di Cadenazzi che insacca una punizione magistrale all'angolino alla sinistra del portiere.
Al 90' altra chance per Santos, ma il punteggio resta 1-0.

Paullese 1 - 2 Settalese
Real Milano 2 - 0 Acc. Sandonatese
Union Calcio Basso Pavese 3 - 1 Tribiano
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

26-03-2017

26^

Giornata

Castelleone 0 - 2 Sant'Angelo

Il Castelleone cede il passo al Sant'Angelo: Barasini corsari 0-2 al "Dosso", sostenuti da circa 120 tifosi rossoneri.

Primo tempo equilibratissiimo, che sembrea destinato a chiudersi a reti bianche, ma allo scadere della frazione il retropassaggio sbagliato da Agosti permette agli ospiti di innescare l'azione che porta Toscani al tiro dal limite dell'area: bomba all'angolino, 0-1 e tutti negli spogliatoi.

Nel secondo tempo gli ospiti partono meglio e trovano il gol: dopo dieci minuti, da un piazzato crossato verso il centro dalla destra, la palla arriva ancora a Toscani, che con un colpo di testa insacca il definitivo 0-2.

Gara molto spezzettata e con diversi infortuni, ma il Castelleone, forse complice un calo dopo la strepitosa risalita, non riesce a impensierire il Sant'Angelo del nuovo allenatore Alghisi, che centra un successo pesantissimo in chiave playoff.

Luisiana 1 - 0 Montanaso Lombardo

Dognini (L)

Vittoria pesantissima della Luisiana: non una grande prestazione quella dei nerazzurri, ma tre punti d'oro.
C'è da lottare fino all'ultimo minuto e per 20 minuti in dieci, ma alla fine arrivano i tre punti: aggancio all'Offanenghese in testa!

A portarli è sempre lui: la partita si decide allo scadere del primo tempo, in pieno recupero.
Magia su punizione di Dognini, 1-0 Luisiana e altro sigillo decisivo.

Il Montanaso si conferma squadra tosta e combattiva, i nerazzurri faticano non poco in questo match spigoloso.
Lodigiani pericolosissimi con una punizione verso la porta sullo 0-0: Campana respinge sulla linea, ma gli ospiti gridano al gol; decide il direttore, per cui il pallone non ha interamente superato la linea.
In avvio di ripresa Pietra manca il gol dopo una grande azione personale, mentre la Luisiana recrimina anche per un gol annullato.

Partita in salita dal 73', quando Bonizzi rimedia il secondo giallo e l'espulsione che costringe i pandinesi al finale con l'uomo in meno.
Nonostante l'inferiorità numerica Buonaiuto si procura un penalty all'82', ma lui stesso lo fallisce, fermato da una gran parata del numero uno lodigiano.

Nel finale si soffre e si lotta, ma arrivano i tre punti e il ritorno in testa.

 

Offanenghese 1 - 1 Union Calcio Basso Pavese

Elhaddad (O)

Brutta partita per l'Offanenghese, che era pure passata in vantaggio, ma non ha trovato la forza di gestire il gol nella ripresa, rischiando anche il ko allo scadere: ora i giallorossi sono stati agganciati in vetta dalla Luisiana.

Buon approccio per i ragazzi di mister Dellagiovanna: grandissima parata del portiere ospite sulla botta da fuori di Michele Marchesini; numero uno ospite decisivo anche su Elhaddad.
Il gol è nell'aria e arriva prima dell'intervallo: Polonini rientra oggi e disegna subito una punizione d'oro per Elhaddad; difesa ospite e portiere si fermano pensando al fuorigioco, ma la segnalazione non arriva ed Elhaddad insacca l'1-0 quasi dalla riga di fondo.

Il vantaggio portato negli spogliatoi sembra spianare la strada al successo, ma quella ospite si conferma una formazione vivace in avanti e nella ripresa trova il pareggio. L'1-1, in realtà, nasce però da un episodio sfortunato: sugli sviluppi di un corner, i difensori che saltano ingannano Bonizzoni, che ci mette le mani, ma non trattiene il pallone, preda dell'attaccante ospite per il pareggio.

Nel finale l'Offanenghese, a fatica, prova a reagire: sul cross di Guerini Rocco arriva lo stacco poderoso di Alessandrini (subentrato e inizialmente sacrificato sull'altare della regola degli Under), ma il suo colpo di testa scheggia la traversa.

Al 90' brivido per i giallorossi: la punta ospite in contropiede salta anche Bonizzoni, ma deposita il pallone fuori dallo specchio.

Finisce 1-1 e con non pochi rimpianti.

 

Soresinese 0 - 2 Paullese

Prova insolitamente opaca della Soresinese, che cade in casa: la Paullese si impone meritatamente 0-2.

Primo tempo così così dei rossoblù, che comunque sembrano tenere lo 0-0, svanito poi all'ultimo minuto prima dell'intervallo: Di Betta si inventa un bellissimo tiro al volo per lo 0-1 con cui si chiude la frazione.

Ci sarebbe tutto il tempo per riordinare le idee e cambiare la storia della partita, ma oggi la Sore non è in giornata: anche il secondo tempo non vede accendersi la scintilla e gli ospiti raddoppiano al 75', quando Licata approfitta di un errore della retroguardia locale e insacca il definitivo 0-2 in contropiede.

Tribiano 1 - 2 Romanengo

Stringo (R), Mizzotti (R)

Impresa TITANICA del Romanengo: squadra unita, di qualità e di carattere quella di mister Scarpellini, che centra una successa preziosissima nella rincorsa alla salvezza!

Primo tempo sontuoso dei giallorossi, che sbloccano il punteggio al 20': lo 0-1 è un siluro da 40 metri di Stringo, che calcia dritto per dritto una punizione all'incrocio dei pali.
Ogni tanto le prova in allenamento: qualcuna in tribuna... Qualcuna in gol! E che gol!

Sulle ali dell'entusiasmo il Romanengo sfiora il bis: al 25' contropiede rapidissimo con la conclusione di Spinelli respinta dal palo esterno e senza il rimbalzo maligno del terreno gibboso staremmo parlando del raddoppio.
Il Tribiano manovra molto bene ed esibisce ottime trame, ma riesce poche volte a rendersi pericoloso.

Nella ripresa a spaccare il match ci pensa ancora lui: Turbo-Mizzotti si scatena!
L'attaccante giallorosso prende palla, salta tre difensori e arriva davanti al portiere per il tocco dello 0-2: 5° gol nelle ultime 5 gare giocate e un momento strepitoso. He's back!

 

Il Romanengo sfiora addirittura anche il tris con Prandi (colpo di testa sul palo e gran conclusione parata), ma poi al 78' subisce l'1-2 che riapre il match, firmato da Porcu.

Finale apertissimo, ma le uscite provvidenziali di un Polesel concentrato permettono al Romanengo di centrare una vittoria da urlo!

Basiano Masate Sporting 2 - 3 Acc. Sandonatese
Real Academy 2 - 0 Real Milano
Settalese 2 - 2 Codogno
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

02-04-2017

27^

Giornata

Montanaso Lombardo 3 - 2 Castelleone

Oldoni (C), Beacco (C)

Rimonta incompiuta: il Castelleone vede i playoff più distanti.

Sul sintetico di Montanaso prevale la fame di punti salvezza dei padroni di casa rispetto a quella playoff degli ospiti: non la miglior gara per i Leoni, che commettono diversi errori in fase di manovra e, proprio come domenica scorsa, sono puniti da un'azione in velocità allo scadere del primo tempo (1-0) e dopo pochi istanti dall'inizio della ripresa (2-0 nato da un pallone perso da De Goes).

Sotto di due reti, i gialloblù di mister Miglioli si adoperano per provare la rimonta, ma falliscono alcune buone occasioni e incassano un beffardo 3-0.
La partita sembra chiusa, ma il Castelleone riapre incredibilmente la gara: Oldoni insacca il 3-1 sugli sviluppi di un corner e Beacco gonfia la rete per il 3-2, quando ci sono ancora cinque minuti da giocare.

Nel finale ultimi assedi gialloblù, ma il punteggio non cambierà più e il pareggio svanisce insieme al sogno playoff.

Codogno 1 - 3 Soresinese

Marco Gallarini (S), Amiri (S), Vicenzi (S)

Che spettacolo la Soresinese dei giovani!

Grande gara dei rossoblù in quel di Codogno, dove al 16' si alzano tutti in piedi per applaudire la perla di Marco Gallarini: stop al volo al limite, sombrero a un difensore e conclusione al volo all'angolino basso alla destra del portiere per uno 0-1 FENOMENALE!

I ragazzi di mister Ferla sono in grande spolvero, ma mancano le occasioni per il bis con Diego Piacentini, Appiani e Santos; sprechi puniti dal gol del pareggio lodigiano: grande azione in velocità del Codogno, che buca la difesa ospite e mette Arena davanti a Buonaiuto, scavalcato con un bellissimo pallonetto per l'1-1 con cui si chiude la prima frazione.

Nella ripresa la Sore conferma di essere in una gran giornata e vola sulle ali dei giovani: l'1-2 porta la firma del classe '98 Amiri, che mette al centro un tiro-cross velenoso, deviato nella propria porta dal difensore locale Grassi nel tentativo di anticipare Santos.

Il definitivo 1-3 è invece siglato dal subentrato classe '99 Vicenzi, tra i giovani più interessanti del territorio: lancio perfetto di Fornaroli per il giovane attaccante, che non tradisce emozione davanti a Marseglia e cala il tris rossoblù da tre punti.

Romanengo 1 - 1 Offanenghese

Pedrini (R), Marco Marchesini (O)

Derby spigoloso, come non avrebbe potuto essere altrimenti: il Romanengo alla ricerca di punti salvezza, l'Offanenghese alla ricerca del successo per allungare sulla Luisiana.

Ne esce un pareggio che fa forse più felici i padroni di casa: i ragazzi di mister Scarpellini sbloccano subito il match con la prodezza balistica di Pedrini, che scaraventa in gol una grandissima conclusione dalla distanza dopo un minuto di gioco.

I ragazzi di mister Dellagiovanna, però, si adoperano subito per rimettere in equilibrio la gara: dopo un colpo a centro area, con proteste ospiti per mancato penalty, proprio dal corner immediatamente seguente arriva l'1-1. Angolo crossato da Polonini per l'inserimento sul primo palo di Marco Marchesini, che incorna in rete di prepotenza il pareggio.

Il pallino del gioco resta prevalentemente in mano all'Offanenghese, ma le occasioni da gol latitano: Guerini Rocco è devastante quando riesce a mettere il turbo, ma su un paio di suoi cross Alessandrini & co. non trovano la rete.

Nella ripresa il copione non cambia: ospiti alla costante ricerca di un varco che non c'è nella linea difensiva locale o di una punizione per sbloccare il pareggio da palla inattiva; Romanengo accorto, che cerca solo sporadicamente di farsi vedere in avanti con Parolini e Mizzotti.

L'Offanenghese che recrimina per un penalty non assegnato: spinta bimane sulla schiena di Alessandrini in salto.
In generale, però, insufficienti la direzione e tutta la terna, davvero non all'altezza della gara.

Union Calcio Basso Pavese 2 - 0 Luisiana

Giocata Sabato 1° Aprile, ore 20.45

Nerazzurri ko in terra pavese nell'anticipo del sabato sera di Promozione, dovuto al prossimo impegno infrasettimanale dei nerazzurri in Coppa Italia.

Altra prova difficile per i pandinesi, non brillantissimi; la pioggia bagna il campo dove i locali passano in vantaggio con Joderi.

Nella ripresa la Luisiana prova a raddrizzare il match: Dognini calcia a lato il penalty del possibile pareggio e i nerazzurri mancano una buona occasione, ma all'80' i pavesi raddoppiano con Zinzi e conquistano una vittoria meritata.

Luisiana ko e domani ghiotta chance per l'Offanenghese, che proverà l'allungo in testa alla classifica sul campo del Romanengo nel derby.

Acc. Sandonatese 2 - 1 Real Academy
Paullese 3 - 0 Basiano Masate Sporting
Real Milano 0 - 2 Tribiano
Sant'Angelo 1 - 1 Settalese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

09-04-2017

28^

Giornata

Castelleone 0 - 1 Union Calcio Basso Pavese

Altra sconfitta di misura per il Castelleone, che ancora una volta è condannato da errori, sfortuna e un calo psico-fisico, certificato oggi dall'impossibilità aritmetica di raggiungere i playoff.

I gialloblù si ritrovano sotto dopo nemmeno un minuto di gioco: corner dei pavesi calciato lungo sul secondo palo, dove la difesa castelleonese di dimentica Joderi, che insacca lo 0-1.

Il punteggio non cambierà più: tante buone intenzioni, ma poche occasioni nitide prima dell'intervallo; nella ripresa Sangiovanni da centro area e il colpo di testa di Amighetti da distanza ravvicinatissima non trovano però il bersaglio grosso.

Luisiana 1 - 1 Romanengo

Pietra rig. (L), Vaccari (R)

Il Romanengo corre verso la salvezza, la Luisiana vede l'Offanenghese scappare.

I giallorossi di mister Scarpellini riservano lo stesso trattamento dell'Offanenghese anche alla Luisiana: altro 1-1 che vale un altro mattone prezioso verso la salvezza.

I nerazzurri di mister Lucchi Tuelli beneficiano in avvio di un rigore gentilmente concesso da una svista della terna arbitrale: in area ospite, Buonaiuto tocca con il braccio e, quando arriva il fischio, tutti si aspettano la punizione a favore del Romanengo, che invece si vede fischiare un penalty contro.
Dal dischetto, Pietra non spreca l'omaggio e trasforma l'1-0 Luisiana.

I nerazzurri manovra con un buon giro palla accompagnato da tutti gli interpreti, ma non colleziona nitide occasioni da rete.

Il Romanengo cresce con il passare dei minuti, trascinato dalla qualità di Pedrini e Vaccari, dalla grinta di Rexho e dallo sgusciante Spinelli, spesso fermato fallosamente.

Da una punizione centrale, a poco più di 20 metri dalla porta, nasce il gol del pareggio: Vaccari calcia una staffilata di collo pieno verso la porta nerazzurra; Campana è perfettamente sulla traiettoria, ma un rimpallo tra braccio disteso, traversa e spalla fa carambolare il pallone in rete per l'1-1.

La Luisiana accusa il colpo e il Romanengo sfiora il vantaggio prima con Parolini, poi con la fantastica conclusione di Pedrini e poi reclama un penalty clamorosamente non assegnato per l'abbattimento di Parolini in area.

Nella ripresa parte meglio la Lusiana con i tentativi di Pietra e dei subentrati Pedretti e Dognini; il Romanengo recrimina per un altro contatto su Parolini, che allo scadere non impatta bene la rovesciata del possibile gol-partita.

Offanenghese 1 - 0 Real Milano

Alessandrini (O)

Sprint Offanenghese: a +3 su Luisiana e Tribiano!

L'allungo decisivo?

Successo pesantissimo dei giallorossi con il Real Milano: la posta in palio inizia a pesare sempre di più in ogni gara e l'Offanenghese non riesce a esprimersi al meglio nel primo tempo, giocato in maniera piuttosto contratta.

Giallorossi pericolosi solo con qualche occasione da corner e spiovente in mischia, mentre gli avversari, seppur senza conclusioni nitide, si fanno apprezzare per corsa e gamba.

Nella ripresa l'Offanenghese alza ritmo e baricentro alla ricerca del gol-partita: dopo le occasioni mancate da Elhaddad, Alessandrini e Raimondi, ecco la rete da tre punti.

Il subentrato Guerini Rocco apre e chiude l'uno-due con Elhaddad, servendo poi a rimorchio Alessandrini per il tap-in liberatorio dell'1-0.

L'Offanenghese colleziona molte opportunità per il raddoppio, ma le spreca con Doi e Guerini Rocco, che mancano il bersaglio anche a porta sguarnita.

Il triplice fischio, però, arriva senza che il punteggio si modifichi: Offanenghese lanciatissima verso il titolo!

Soresinese 1 - 2 Sant'Angelo

Marco Gallarini (S)

Una buona Sore tiene testa al Sant'Angelo, ma è sconfitta dalla magia finale di Zingari, che si conferma giocatore di categoria superiore.

Buono l'approccio rossoblù al match, ma sono i Barasini a trovare lo 0-1 con Marchesi, che trasforma una mischia nata da un corner nel gol rossonere.
I ragazzi di mister Ferla provano a rimettersi in carreggiata: dopo le proteste per un penalty negato a Lera al 31', ecco il pareggio firmato da Marco Gallarini, che al 44' capitalizza in gol la bella azione nata da Lera e Santos.

Nella ripresa la Sore cerca, ma non trova, il gol del vantaggio con Santos, impreciso per due volte.
Il Sant'Angelo cresce nel finale: all'83' gran punizione di Zingari, tolta dall'incrocio dei pali con le dita dal volo di Buonaiuto.
All'88', però, Zingari si ripete: punizione dal limite (con secondo giallo e rosso per Ghidelli), trasformata di potenza e precisione per il definitivo 1-2.

Allo scadere, occasionissima per il pareggio della Sore, ma il colpo di testa di Bordiga è salvato sulla linea da un difensore rossonero.

Basiano Masate Sporting 1 - 0 Real Academy
Paullese 1 - 0 Codogno
Settalese 3 - 0 Montanaso Lombardo
Tribiano 2 - 1 Acc. Sandonatese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

23-04-2017

29^

Giornata

Acc. Sandonatese 0 - 1 Offanenghese

Elhaddad (O)

Un punto soltanto e per l'Offanenghese sarà Eccellenza!

Su un campo in condizioni impossibili, con pozzanghere (irrigato fino a pochi minuti dal fischio d'inizio? Perché?!) esce una partita difficile, di quelle che chi passa in vantaggio la porta a casa.

E il gol-partita lo trova l'Offanenghese, a metà del primo tempo: lancio di Spinelli, spizzata di Alessandrini, incertezza dei centrali difensivi locali ed Elhaddad ne approfitta per insaccare il gol che vale un bel pezzo d'Eccellenza.

Basta solo un punto settimana prossima per coronare il miracolo!

I giallorossi, in un match dai mille lanci lunghi, sfiorano il bis con occasioni non nitidissime (a cura di Marco Marchesini, Elhaddad, Alessandrini), fino alla chance più importante: allo scadere del primo tempo l'Offanenghese beneficia di un penalty per il fallo su Alessandrini, ma Polonini si fa parare il penalty.

Nella ripresa la Sandonatese fa valere qualità e gamba dei propri giovani, ma tradisce esperienza nel momento clou, restando addirittura in nove negli ultimi dieci minuti: l'Offanenghese amministra e prova a pungere in contropiede, ma quel che conta sono i tre punti!

Dedica sentita dei ragazzi al direttore generale Moretti, che in settimana ha subito un grave lutto famigliare: la squadra si stringe intorno a uno dei suoi simboli.

Montanaso Lombardo 3 - 1 Soresinese

Lahdili (S)

La Sore cede il passo al Montanaso affamato di punti playout, trascinato dalla tripletta di bomber Marrone, nonostante i ragazzi di mister Ferla abbiano più di qualche rimpianto.

Dopo soli due minuti Soresinese vicina al gol, con la traversa clamorosa colpita da Amiri; non perdona invece il Montanaso, che approfitta delle proteste rossoblù con l'arbitro per un calcio di punizione che i lodigiani battono velocemente, liberando Marrone per l'1-0.

In avvio di ripresa i rossoblù pareggiano subito con una bella azione: Santos serve Lera per il cross a beneficio di Lahdili, che insacca l'1-1.
Il Montanaso accusa il colpo, ma la Sore non ne approfitta: ghiotta occasione fallita da Amiri, lanciato in solitaria in contropiede, che sarebbe valsa il vantaggio rossoblù.

L'errore è pagato a caro prezzo al 70', quando Marrone vince un contrasto al limite, entra in area e supera Buonaiuto con il mancino.
I locali chiudono i conti all'80': con la Sore sbilanciata in avanti arriva il definitivo 3-1, ancora di Marrone, lanciato in campo aperto per il tris.

Real Milano 1 - 3 Luisiana

Nufi (L), Buonaiuto (L), Buonaiuto (L)

Vincere aiuta a vincere: la Luisiana resta a -3 dall'Offanenghese capolista, ma arriva nel miglior modo alla finalissima di Coppa, in programma mercoledì sera a Caravaggio.

Il primo tempo si chiude 0-1 con il gol di Nufi, che sugli sviluppi della punizione tesa di Dognini spara al volo verso l'incrocio. Che gol!

Subito in avvio di ripresa il raddoppio che chiude i conti: lancio lungo di Fiorentini a sorprendere l'alta linea difensiva locale, con Buonaiuto che insacca lo 0-2 con freddezza.

Anche lo 0-3 porta la firma di Buonaiuto: sul cross di Dognini, deviato di testa da un difensore, è ancora l'attaccante classe '95 a trovare la via del gol.

Il gol della bandiera locale arriva solo allo scadere in velocità, con un gol-fantasma comunque convalidato per il definitivo 1-3.

Poco cambia a una Luisiana dominante: ci auguriamo che anche mercoledì i nerazzurri possano giocare così!

 

 

Romanengo 2 - 2 Castelleone

*** SALVEZZA DIRETTA PER IL ROMANENGO! ***

Rexho (R), aut. Beacco (R), Dragoni (C), Gorlani (C)

Il punto più bello e più atteso: grazie al pareggio con il Castelleone, il Romanengo conquista la salvezza diretta in Promozione!

I ragazzi di mister Scarpellini partono fortissimo e chiudono il primo tempo addirittura con un doppio vantaggio: l'1-0 porta la firma di Rexho, che capitalizza al meglio uno scarico con la conclusione vincente del vantaggio; il 2-0 nasce invece da un'incursione di Mizzotti, il cui traversone, non bloccato da Saltarelli, rimpalla addosso a Beacco insaccandosi nella porta gialloblù.

In avvio di ripresa il Castelleone sorprende però i locali con un letale uno-due: nell'arco di dieci minuti i leoni ristabiliscono la parità.
Il 2-1 è frutto del guizzo di Dragoni, appena entrato, che alla prima gara da papà non si lascia scappare la dedica più bella!
Il 2-2 arriva grazie alla super incursione di Viviani, che mette al centro un cross rasoterra teso: sul pallone si avventa Gorlani, che dalla parte sinistra dell'area scaraventa una botta di collo pieno verso la porta, che non lascia scampo a Polesel.

Si continua a battagliare fino all'ultimo minuto, ma quel che più conta, per i locali, arriva al triplice fischio dell'arbitro: è festa salvezza!

Basiano Masate Sporting 3 - 0 Codogno
Real Academy 1 - 3 Tribiano
Sant'Angelo 3 - 1 Paullese
Union Calcio Basso Pavese 3 - 1 Settalese
Stagione 2016/2017

Promozione - Girone E

30-04-2017

30^

Giornata

Castelleone 3 - 1 Real Milano

Dragoni (C), Iacchetti (C), Gorlani (C)

Il Castelleone onora il campionato sino al termine e onora anche l'ultima gara in gialloblù di capitan Diego De Goes, che saluta Castelleone con la fascia da capitano. Chapeau per il fenomeno brasiliano!

Il primo tempo sembra mettersi subito bene per il Castelleone: gialloblù in vantaggio dopo soli 2' con una grandissima giocata di Dragoni in area nello stretto. Finta, controfinta, tocco sotto e palla in rete: gran gol e pollicione in bocca. Sei forte, papà!

Il Real Milano, però, si gioca speranze salvezza e cerca di dare il massimo: il Castelleone subisce presto il pareggio, con un gran tiro all'incrocio, e rischia poi tantissimo, salvato solamente dal palo, da un miracolo di Saltarelli e da incredibili errori degli ospiti.

Nella ripresa il Castelleone sembra ancora sottotono, ma Saltarelli si prende le luci della ribalta e para un calcio di rigore.

È il risveglio dei leoni: dalla panchina entra Iacchetti, che segna subito, capitalizzando una respinta del portiere ospite sul tiro di Milanesi per il 2-1.

Nel finale è festa anche per Zega Gorlani: compleanno in gol e 3-1!

Luisiana 3 - 1 Acc. Sandonatese

Dognini (L), Buonaiuto rig. (L), Fiorentini (L)

Il campionato se lo aggiudica l'Offanenghese, ma anche questa Luisiana merita alla grandissima l'Eccellenza!

I nerazzurri, dopo essersi laureati campioni in Coppa Italia - Promozione Lombardia, chiudono in bellezza la stagione, confermando il 2° posto con il successo sull'Accademia Sandonatese.

Succede tutto nel primo tempo: l'approccio non ottimale della Luisiana, dopo le fatiche di mercoledì, porta all'improvviso vantaggio dei milanesi all'11'.

La Luisiana però si scuote e non c'è più storia: in dieci minuti il match diventa della Luisiana.

Il pareggio arriva direttamente dal calcio d'inizio.
Palla toccata per Dognini che la riceve e punta dritto la porta, firma l'ennesimo capolavoro: dribbling in serie, da PlayStation: arrivo all'area e conclusione letale. Incredi-Dogno: la magia del Diez non lascia scampo a nessuno!

E già al 20' la Luisiana passa in vantaggio con il penalty trasformato da Buonaiuto e concesso per atterramento di Dognini.
Al 22' Fiorentini buca ancora la retroguardia ospite per il 3-1.

Nella ripresa è accademia... Pandinese: i nerazzurri amministrano senza problemi il vantaggio, fanno esordire il classe 2000 Nicholas Bertoni e chiudono con la vittoria.

Appuntamento al 27 maggio per il 4° turno playoff, auspicando che valga già l'Eccellenza!

Offanenghese 1 - 1 Real Academy

Polonini rig. (O)

*** OFFANENGHESE CAMPIONE IN PROMOZIONE! ***

GIALLOROSSI PROMOSSI IN ECCELLENZA

Il sogno, anzi, l'impresa è realtà: Offanenghese campione!

Incredibile il percorso dei giallorossi, che volano in Eccellenza al termine di una stagione superlativa.

L'ultimo atto al cospetto del Real Academy si sblocca dopo soli 4 minuti: Elhaddad viene atterrato in area di rigore e Polonini dal dischetto non sbaglia per l'1-0 che vede i tifosi giallorossi scatenarsi.

Primo tempo super dell'Offanenghese, che però non riesce a raddoppiare.

Nella ripresa gara ben amministrata, con gli ospiti che trovano il gol solamente all'88'.

Nel finale, però, nessuna sofferenza: Offanenghese campione!

Settalese 0 - 1 Romanengo

Spinelli (R)

Si chiude con una bella vittoria la stagione super del Romanengo, che sbanca la tana della Settalese e chiude esattamente a metà classifica. Che stagione da incorniciare!

Il match si decide già al 5' del primo tempo: incursione Mizzotti dalla fascia, cross al centro per il colpo di testa vincente di Spinelli.

La partita riserva poi poche altre emozioni: nel finale ancora Spinelli sfiora il bis, gara di ordinaria amministrazione per Polesel.

Soresinese 1 - 1 Union Calcio Basso Pavese

Marco Gallarini (S)

La Sore costruisce tantissimo, ma capitalizza solamente un gol al Comunale: la stagione si chiude con un 7° posto, un po' di rimpianti e tanta voglia di ripartire con ambizioni.

Dopo il predominio rossoblù, sono incredibilmente gli ospiti a passare in vantaggio con Quassi al 42': bel gol al volo in mezzo all'area per lo 0-1 con cui si rientra negli spogliatoi.

Nella ripresa la Sore entra decisa in campo e trova subito il pareggio: grande slalom di Marco Gallarini che firma l'1-1 e spiana la strada all'assedio locale.

Purtroppo arrivano tante occasione, ma nessuna altra realizzazione: Marco Gallarini, Santos, Lera e Cadenazzi non capitalizzano le chances del gol-partita.

Paullese 0 - 0 Montanaso Lombardo
Codogno 0 - 0 Sant'Angelo
Tribiano 1 - 0 Basiano Masate Sporting
Tiramisù