Serie D - Girone B

Darfo Boario 0 - 2 Pergolettese
Marcatori e Cronaca

Pedrabissi (P), Dimas (P)

Vince e convince il Pergo, che sbanca Darfo Boario per 0-2 al termine di una grande prova: al triplice fischio è festa con i tifosi in trasferta e il team manager Marino Bussi, che in settimana ha festeggiato il compleanno.

I ragazzi di mister Curti approcciano alla grande al match e capitalizzano all'11' un'azione corale: Dimas libera al cross Manzoni, il cui assist è trasformato da Pedrabissi nello 0-1 all'incrocio. Che gol!

I bresciani provano a reagire, ma senza successo; ogni volta che il Pergo riconquista palla si ha la sensazione che possa accadere qualcosa di pericoloso: allo scadere gran rovesciata di Pedrabissi sul cross di Rossi, ma palla respinta dal palo.

Nella ripresa il Darfo spinge con più convinzione alla ricerca del pareggio, ma dopo un inizio di secondo tempo spento, il Pergo si riaccende, trascinato da Dimas (due grandi occasioni) e Pedrabissi (ancora pericolosissimo).
Il raddoppio che chiude i conti arriva all'83': lanciato da Rossi sul filo del fuorigioco, Dimas insacca lo 0-2 da posizione defilata, dopo aver saltato il portiere locale in uscita.

Lecco 2 - 1 Dro
Cavenago Fanfulla 1 - 1 Virtus Bergamo
Grumellese 0 - 0 Caravaggio
Levico Terme 1 - 1 Olginatese
Monza 2 - 2 Seregno
Ponte Isola 1 - 0 Ciserano
Scanzorosciate 0 - 4 Pro Patria
Virtus Bolzano 1 - 2 Ciliverghe

Eccellenza - Girone B

Crema 1908 1 - 2 Caprino
Marcatori e Cronaca

Marrazzo (Crema)

Nella giornata di festa nerobianca, il Crema 1908 rimedia il secondo ko stagionale, anche questo tra le mura amiche.

Il Caprino si conferma formazione di altissimo profilo e lavora bene sulle fasce: dopo mezz'ora ospiti in vantaggio con il bel guizzo di Cavagna, tra i migliori in campo in assoluto, che insacca lo 0-1 ospite al 34'.

Immediata ed efficace la reazione del Crema 1908, che si desta improvvisamente dal torpore: Carminator Marrazzo vola a quota 27 gol in campionato con una bellissima girata per l'immediato 1-1 al 36'.

Nella sfida tra bei gol, però, si superano ancora gli ospiti, che al 39' si riportano in vantaggio con Torraca: la sua girata al volo è prodigiosa e strappa applausi anche al pubblico cremino.

Prima dell'intervallo Marrazzo ci prova, ma senza successo, così come tutta la squadra nella ripresa, invano.

Rivoltana 0 - 4 Casateserogoredo
Marcatori e Cronaca

RIVOLTANA RETROCESSA IN PROMOZIONE

Gli sforzi profusi e l'impegno messo in campo non bastano: i gialloblù tornano in Promozione dopo un anno di Eccellenza.

La CasateseRogoredo si impone 0-4, ma a condannare la Rivoltana è il netto successo per 4-0 della Rhodense, penultima, che vince 4-0 sul Brugherio e allunga a +6 sui gialloblù a 90' dal termine.

Una stagione molto sfortunata per i ragazzi di mister Miguel Pavesi, che avrebbero certamente meritato di giocarsi la salvezza ai playout.

Luciano Manara 1 - 0 Albinogandino
Mapellobonate 1 - 3 Cisanese
Nibionnoggiono 1 - 1 Villa d'Almè
Rhodense 4 - 0 Brugherio
Sondrio 2 - 1 Brianza Cernusco Merate
Verdello Intercomunale 0 - 0 Trevigliese

Promozione - Girone E

Acc. Sandonatese 0 - 1 Offanenghese
Marcatori e Cronaca

Elhaddad (O)

Un punto soltanto e per l'Offanenghese sarà Eccellenza!

Su un campo in condizioni impossibili, con pozzanghere (irrigato fino a pochi minuti dal fischio d'inizio? Perché?!) esce una partita difficile, di quelle che chi passa in vantaggio la porta a casa.

E il gol-partita lo trova l'Offanenghese, a metà del primo tempo: lancio di Spinelli, spizzata di Alessandrini, incertezza dei centrali difensivi locali ed Elhaddad ne approfitta per insaccare il gol che vale un bel pezzo d'Eccellenza.

Basta solo un punto settimana prossima per coronare il miracolo!

I giallorossi, in un match dai mille lanci lunghi, sfiorano il bis con occasioni non nitidissime (a cura di Marco Marchesini, Elhaddad, Alessandrini), fino alla chance più importante: allo scadere del primo tempo l'Offanenghese beneficia di un penalty per il fallo su Alessandrini, ma Polonini si fa parare il penalty.

Nella ripresa la Sandonatese fa valere qualità e gamba dei propri giovani, ma tradisce esperienza nel momento clou, restando addirittura in nove negli ultimi dieci minuti: l'Offanenghese amministra e prova a pungere in contropiede, ma quel che conta sono i tre punti!

Dedica sentita dei ragazzi al direttore generale Moretti, che in settimana ha subito un grave lutto famigliare: la squadra si stringe intorno a uno dei suoi simboli.

Montanaso Lombardo 3 - 1 Soresinese
Marcatori e Cronaca

Lahdili (S)

La Sore cede il passo al Montanaso affamato di punti playout, trascinato dalla tripletta di bomber Marrone, nonostante i ragazzi di mister Ferla abbiano più di qualche rimpianto.

Dopo soli due minuti Soresinese vicina al gol, con la traversa clamorosa colpita da Amiri; non perdona invece il Montanaso, che approfitta delle proteste rossoblù con l'arbitro per un calcio di punizione che i lodigiani battono velocemente, liberando Marrone per l'1-0.

In avvio di ripresa i rossoblù pareggiano subito con una bella azione: Santos serve Lera per il cross a beneficio di Lahdili, che insacca l'1-1.
Il Montanaso accusa il colpo, ma la Sore non ne approfitta: ghiotta occasione fallita da Amiri, lanciato in solitaria in contropiede, che sarebbe valsa il vantaggio rossoblù.

L'errore è pagato a caro prezzo al 70', quando Marrone vince un contrasto al limite, entra in area e supera Buonaiuto con il mancino.
I locali chiudono i conti all'80': con la Sore sbilanciata in avanti arriva il definitivo 3-1, ancora di Marrone, lanciato in campo aperto per il tris.

Real Milano 1 - 3 Luisiana
Marcatori e Cronaca

Nufi (L), Buonaiuto (L), Buonaiuto (L)

Vincere aiuta a vincere: la Luisiana resta a -3 dall'Offanenghese capolista, ma arriva nel miglior modo alla finalissima di Coppa, in programma mercoledì sera a Caravaggio.

Il primo tempo si chiude 0-1 con il gol di Nufi, che sugli sviluppi della punizione tesa di Dognini spara al volo verso l'incrocio. Che gol!

Subito in avvio di ripresa il raddoppio che chiude i conti: lancio lungo di Fiorentini a sorprendere l'alta linea difensiva locale, con Buonaiuto che insacca lo 0-2 con freddezza.

Anche lo 0-3 porta la firma di Buonaiuto: sul cross di Dognini, deviato di testa da un difensore, è ancora l'attaccante classe '95 a trovare la via del gol.

Il gol della bandiera locale arriva solo allo scadere in velocità, con un gol-fantasma comunque convalidato per il definitivo 1-3.

Poco cambia a una Luisiana dominante: ci auguriamo che anche mercoledì i nerazzurri possano giocare così!

 

 

Romanengo 2 - 2 Castelleone
Marcatori e Cronaca

*** SALVEZZA DIRETTA PER IL ROMANENGO! ***

Rexho (R), aut. Beacco (R), Dragoni (C), Gorlani (C)

Il punto più bello e più atteso: grazie al pareggio con il Castelleone, il Romanengo conquista la salvezza diretta in Promozione!

I ragazzi di mister Scarpellini partono fortissimo e chiudono il primo tempo addirittura con un doppio vantaggio: l'1-0 porta la firma di Rexho, che capitalizza al meglio uno scarico con la conclusione vincente del vantaggio; il 2-0 nasce invece da un'incursione di Mizzotti, il cui traversone, non bloccato da Saltarelli, rimpalla addosso a Beacco insaccandosi nella porta gialloblù.

In avvio di ripresa il Castelleone sorprende però i locali con un letale uno-due: nell'arco di dieci minuti i leoni ristabiliscono la parità.
Il 2-1 è frutto del guizzo di Dragoni, appena entrato, che alla prima gara da papà non si lascia scappare la dedica più bella!
Il 2-2 arriva grazie alla super incursione di Viviani, che mette al centro un cross rasoterra teso: sul pallone si avventa Gorlani, che dalla parte sinistra dell'area scaraventa una botta di collo pieno verso la porta, che non lascia scampo a Polesel.

Si continua a battagliare fino all'ultimo minuto, ma quel che più conta, per i locali, arriva al triplice fischio dell'arbitro: è festa salvezza!

Basiano Masate Sporting 3 - 0 Codogno
Real Academy 1 - 3 Tribiano
Sant'Angelo 3 - 1 Paullese
Union Calcio Basso Pavese 3 - 1 Settalese

1^ Categoria - Girone I

Spinese Oratorio 6 - 1 Lodivecchio
Marcatori e Cronaca

*** SALVEZZA DIRETTA PER LA SPINESE IN PRIMA CATEGORIA! ***

Longaretti (S), Longaretti (S), Longaretti (S), Prandelli (S), Prandelli (S), Corini (S)

La Spinese fa le cose in grande: per festeggiare la salvezza diretta arriva una straripante vittoria interna con il Lodivecchio!

Punteggio tennistico per i ragazzi di mister Avanzi, che chiudono in bellezza una stagione importantissima: la tripletta di Longaretti e la doppietta di Prandelli sono impreziosite dal gol di Corini per il definitivo 6-1 che fa scattare la festa della Spinese!

Sarà ancora Prima Categoria!

Casalpusterlengo 3 - 1 Valera Fratta
Medigliese 0 - 0 Oriese
Melegnano 3 - 4 Senna Gloria
Metanopoli 0 - 6 Virtus Graffignana
San Biagio 2 - 5 Casalmaiocco
C.S. Stefano 0 - 0 Borgolombardo
Secugnago 2 - 5 Fissiraga

2^ Categoria - Girone I

Chieve 2 - 0 Monte Cremasco
Marcatori e Cronaca

*** CHIEVE CAMPIONE IN SECONDA CATEGORIA! ***

GIALLOBLÙ PROMOSSI IN PRIMA CATEGORIA

Zoli (C), Cannatà (C)

I ragazzi di mister Biella coronano la cavalcata di questa stagione con l'epilogo più atteso: il Chieve vince sul Monte e si laurea campione in Seconda Categoria!

I gialloblù tornano in Prima Categoria dopo solo un anno di purgatorio in Seconda Categoria, al termine di una stagione iniziata con il piede sull'acceleratore, caratterizzata poi da molte incertezze, spazzate via da un finale di campionato semplicemente perfetto: Chieve campione!

Il primo tempo con il Monte riserva una partita abbastanza equilbrata, sbloccata da calcio piazzato: Zoli insacca in rete da pochi passi l'1-0. Locali vicini al raddoppio con Bertolotti, che prima stampa la traversa con un calcio di punizone e poi trova una grandissima risposta di Cremonesi su un tiro da fuori. Monte Cremasco pericoloso invece con il bel diagonale di Tabacchi.

Nella ripresa ancora Chieve vicino al raddoppio, ma Cannatà viene fermato da un sontuoso Cremonesi nell'uno-contro-uno. I ragazzi di mister Biella trovano comunque il gol della sicurezza: la conclusione di Acquarelli è ancora salvata da Cremonesi, che però non può nulla sul tap-in di Cannatà per il 2-0 che vale il titolo.

Chieve Campione!

Doverese 1 - 1 Montodinese
Marcatori e Cronaca

Foglia (D), Forcati (M)

Bella partita a Dovera, dove i gialloneri fermano la corsa della Montodinese: biancorossi però certi del 2° posto, visto il ko del CSO col Bagnolo.

La Doverese passa in vantaggio nel primo tempo con il gol di Foglia, che, sugli sviluppi di un corner, dopo una respinta di Colombo, raccoglie il pallone e calcia a rete, trovando il pertugio vincente tra una selva di gambe.

La Montodinese reagisce e trova il pareggio in avvio di ripresa con il colpo di testa di Forcati, sempre da corner.
Nel finale i biancorossi provano a vincerla, ma colpiscono una traversa con Nigrotti.
L'1-1 fa comunque felice la Montodinese.

C.S.O. Offanengo 1 - 4 Bagnolo
Marcatori e Cronaca

Bergamaschini rig. (B), Donati (B), Coti Zelati (CSO), Donati (B), Degli Agosti (B)

Il Bagnolo conquista la salvezza diretta prendendosi lo scalpo del CSO Offanengo: un super successo per i gialloblù, che ottengono la permanenza in Seconda Categoria!

Il partitone degli ospiti si apre con il penalty trasformato da Bergamaschini per lo 0-1 dopo il fallo in area su Gasparri.
Il raddoppio bagnolese non tarda ad arrivare: Donati prende la mira da fuori area, ma non calcia benissimo, trovando però la deviazione di un difensore che vede il pallone insaccarsi per il beffardo 0-2.

Il CSO Offanengo prova a reagire, ma non trova la via del gol prima dell'intervallo: tante, tante le occasioni dei locali, ma nessuna capitalizzazione.
In avvio di ripresa, invece, sì: Coti Zelati di testa trova il gol su uno dei tantissimi cross spiovuti in area ospite.

I biancoblù di mister Riboni credono ancor di più alla rimonta e attaccano a testa bassa, ma sale in cattedra Paolo Bastianoni che para di tutto e di più. Interventi in serie e miracolosi del portierone gialloblù, vero man of the match, neutralizzando addirittura un penalty a Stringhi e la successiva ribattuta a rete dello stesso Stringhi con un riflesso poderoso. Che parate!

Nel finale il CSO si mette a tre dietro e si sbilancia in avanti e il Bagnolo affonda il colpo negli ultimi cinque minuti: Donati si prende la scena con un sontuoso slalom tra tre difensori per poi mettere all'incrocio il pallone dell'1-3. Gran gol!
In pieno recupero, ancora in contropiede, arriva anche l'1-4 per il Bagnolo: Degli Agosti gonfia la rete dopo lo scambio con Fusaro.

Festa per il Bagnolo, mentre il CSO vede ora nello specchietto la Scannabuese, a -2 nella rincorsa al 3° posto.

Ombriano Aurora 3 - 0 Mozzanichese
Marcatori e Cronaca

Cirak (O), Borgo (O), Venturelli (O)

Vittoria pesantissima dell'Ombriano Aurora, che punta alla salvezza diretta e impone alla Mozzanichese l'addio ai playoff.

I tre punti rossoverdi non bastano ancora per la salvezza diretta, visto il successo del Bagnolo (a +3 e davanti ai rossoverdi nella classifica avulsa in un eventuale arrivo in volata), ma hanno elevato peso specifico in vista dell'ultimo turno.

La Ripaltese, fermata sul 2-2 dai Sabbioni, scivola a -6 dall'Aurora, che domenica prossima se la giocherà ad Agnadello.
La Ripaltese invece giocherà sul campo di una Montodinese che ha bisogno di punti per il 2° posto.
Aumentando il vantaggio a +7 (vittoria Aurora + pari o ko Ripaltese; pareggio Aurora + ko Ripaltese) sarà salvezza diretta per mister Perolini!

L'Aurora approccia alla grande il match: dopo occasioni per Jacopo Bertoli e Cirak, è lo stesso attaccante di origini bosniache a insaccare l'1-0, approfittando di un'incertezza del numero uno locale, che gli consegna il pallone con un passaggio sbagliato.

I bergamaschi non riescono a incidere e nella ripresa l'Aurora chiude i conti: al 60' Borgo salta due uomini per via centrale e arriva sul dischetto del rigore per il piattone del 2-0, coronando la bella azione personale in gol.
All'80' ancora protagonista Borgo, che lancia Dennis Cantoni, a sua volta bravo a saltare il portiere e, da posizione defilata, mettere in mezzo per il 3-0 di Venturelli.

Palazzo Pignano 1 - 1 Agnadello
Marcatori e Cronaca

Rusconi (P), Migliarese (A)

Clamoroso sgambetto dell'Agnadello al Palazzo Pignano: Ivo Sacchi, ora sulla sponda giallonera, vendica l'esonero imponendo ai biancoblù il pareggio che potrebbe significare l'addio ai playoff.

Il Palazzo prende da subito il comando delle operazioni e controlla il gioco alla ricerca del gol: si registra un predominio locale, ma l'Agnadello tiene bene il campo.
Gli sforzi palazzesi sono comunque premiati dal meritato gol del vantaggio: al 35' Rusconi incorna in rete un calcio di punizione per l'1-0 con cui si chiude la frazione.

Anche nella ripresa si gioca una partita equilibrata, con il Palazzo proiettato in avanti, ma l'Agnadello è ordinato e punisce in contropiede: su un lancio veloce, Migliarese mette il turbo e si presenta davanti al portiere insaccando con freddezza il pallonetto dell'1-1.

La partita si apre e il Palazzo attacca con ancor più decisione, ma anche l'Agnadello colpisce un legno in ripartenza: finisce 1-1 tra l'ennesima riprova del vigore dell'Agnadello e l'amarezza del Palazzo.

Pieranica 0 - 2 Scannabuese
Marcatori e Cronaca

Viviani (S), Familari (S)

Lo Scanna si aggiudica il derby biancoverde e consolida il proprio piazzamento playoff: bastano 20' ai ragazzi di Sangiovanni per scrivere la storia del match.

Già al 3' Cappa anticipa l'uscita di Ponzoni con la punta del piede, ma trova un palo clamoroso. Al 10' non è altrettanto gentile Viviani, che non perdona un liscio difensivo locale e di prima intenzione batte a rete per lo 0-1.

Al 19' è Familari ad approfittare di un altro errore di disimpegno biancoverde, ribadendo la sfera in rete al secondo tentativo. Il Pieranica prova a riaprire il match con Dominelli, che corregge in rete un cross dalla destra di Colombo: l'arbitro però annulla per posizione di offside.

Nella ripresa il Pieranica prova ad essere più intraprendente, ma nulla costruisce se non l'occasionissima di Ogliari, che, scartato Zigliani, viene murato da un difensore al momento della conclusione. Nel finale palo di Piccolo su punizione e Viviani in scivolata sfiora la doppietta. La gara scorre lenta verso i tre punti meritati per lo Scanna.

Ripaltese 2 - 2 Oratorio Sabbioni
Marcatori e Cronaca

Usberghi (S), Lubrino (R), Lubrino (R), Manzoni (S)

Partita frizzante a Ripalta, dove il pareggio penalizza i locali, chiamati settimana prossima all'impresa in quel di Montodine per evitare la retrocessione diretta e giocarsi la salvezza ai playout con l'Aurora.
I Sabbioni onorano il campionato e danno un grande aiuto ai cugini ombrianesi nella lotta per la salvezza.

Sabbioni in vantaggio 0-1 con il gol di Usberghi: su un'incursione di Cadregari, il pallone viene sporcato dal portiere locale Spoldi e raccolto da Agosti, bravo a mettere in mezzo, con l'aiuto del palo per Usberghi, che appoggia in rete sulla linea.
Ripaltese in partita, ma giallorossi vicinissimi al raddoppio con Usberghi e Cotelli, che fallisce il pallone per chiudere il match.

Nella ripresa grande Ripaltese per oltre minuti: i rossoverdi fanno ballare i Sabbioni e ribaltano il punteggio.

L'1-1 nasce da un'azione fulminea: lancio da dietro di Staffini, incertezza dei centrali difensivi ospiti; la palla arriva a Lubrino, che a tu per tu con Bonara mette la palla all'angolino
Il 2-1 nasce invece da una pregevole azione corale: da sinistra Merisio apre verso destra per Roccatagliata, che mette al centro un gran cross, deviato di prima da Lubrino, appostato sul secondo palo, per il 2-1. Che ribaltone!
I Sabbioni rischiano ancora grosso, ma sono salvati dai legni: incrocio di Cavallanti su punizione e traversa di Merisio.

Nel finale i Sabbioni si riassestano e trovano il gol all'ultimo respiro: in pieno recupero i giallorossi buttano un pallone in area, liberato dalla difesa verso il lato corto dell'area, dove però irrompe Manzoni, che firma un gol semplicemente sensazionale. Botta di collo-esterno per il 2-2 che stende la Ripaltese.

San Paolo Soncino 3 - 1 Casaletto Ceredano
Marcatori e Cronaca

Paderno (S), Barnabò (S), Tonani (C), Scaravaggi (S)

Vittoria importante del Soncino, che complici il ko della Mozzanichese e il pari del Palazzo, è attualmente al 5° posto solitario, accorciando anche sul 2° posto della Montodinese. Gran domenica!

Pronti via, però, era stato il Casaletto a rendersi subito pericoloso: sul cross di Bonetti, Tonani stampa la traversa con un colpo di testa.

Al 13' arriva però il gol locale: Paderno apre e chiude l'uno-due con Remedio, che lo mette davanti alla porta per l'1-0 con cui si rientra negli spogliatoi.

Nella ripresa mister Gallina richiama Stefano Ferrari, per infortunio, e getta nella mischia Barnabò, che impiega solo tre minuti er andare a segno: corner di Scaravaggi e colpo di testa di Barnabò per il 2-0.
Partita in naftalina e ben gestita dai biancorossi, che sfiorano il tris al 65' con Paderno: uno-due con Scaravaggi e conclusione da fuori sulla traversa.

Si arriva così ai tre minuti di recupero, che però fanno registrare due gol: un lancio lungo dei granata sorprende la difesa locale, con Tonani bravo ad avventarsi sul pallone e arrivare davanti al portiere per 2-1.
Palla al centro e il Soncino allunga ancora: lancio di Cattani per Scaravaggi, che arriva al limite dell'area e insacca il definitivo 3-1.

3^ Categoria - Girone A

Calcio Crema 4 - 1 San Carlo Crema
Marcatori e Cronaca

Bonizzoni rig. (C), Nava (C), Ricetti (C) , Gaboardi (S), Ricetti (C)

I campioni di Terza non allentano la tensione e onorano il campionato con un poker nella ripresa al San Carlo: tutte le reti, infatti, arrivano nel secondo tempo, dopo una prima frazione equilibrata.

Capitan Bonizzoni ispira l'occasione di Somenzi nel primo tempo e quella di Barbaglio nella ripresa, prima di sbloccare lui stesso il match dal dischetto.
Nava riceve da Tensini e raddoppia per i suoi: un 2-0 per un grande ritorno! Nel finale trova la doppietta il capocannoniere del torneo Ricetti, intervallato tra le due reti dal goal della bandiera verdeblù Gaboardi. Il derby cremino va al Calcio Crema.

Excelsior Vaiano 0 - 7 San Luigi Pizzighettone
Marcatori e Cronaca

I vaianesi non riescono a rialzare la testa dopo il pesante ko ad Acquanegra e, anzi, cadono tra le mura amiche con lo stesso passivo: il Santos si impone a Vaiano con il punteggio di 0-7.

Gilbertina 1 - 1 Acquanegra
Marcatori e Cronaca

Visigalli (G)

Gilbertina stoppata sull'1-1 in casa dall'Acquanegra: partita equilibrata, nervosa e un po' cattiva, come un vero derby.

Il primo tempo si chiude a reti bianche e solo un paio di occasioni per parte.
Il match si accende nella ripresa: cremonesi in vantaggio con Zorza, che approfitta della difesa locale ferma per aspettare il fischio a sanzionare un fallo, che non arriva.

I gialloverdi si scatenano quindi alla ricerca del pareggio: Armanni salta difensori e portiere, ma trova un salvataggio sulla linea di un altro difensore; anche il tiro di Ferrari viene fermato sulla riga.

Gli sforzi locali sono prematai al 90', quando Visigalli trova il colpo di testa, sugli sviluppi di un corner, che vale il meritato 1-1.

Oratorio Castelleone 1 - 1 Oratorio Frassati
Marcatori e Cronaca

Robati (C), Manuel Plizzari (F)

Partita divertente sul sintetico di Castelleone, dove i locali e la Frassati danno vita a un bel match, chiuso con un salomonico pareggio.

Castelleonesi in controllo delle operazioni nel primo tempo, chiuso in vantaggio con il gol di Valesi, ben pescato dall'assist di Robati a coronamento di una bella azione di squadra. Locali vicini al bis con Sinelli, ma all'intervallo il parziale è di 1-0.

Nella ripresa è la Frassati a farsi preferire e la gara si accende con mille capovolgimenti di fronte: i giallorossi sono bravi con Manuel Plizzari a trovare il gol dell'1-1, con un pregevole assist lungolinea, con il pallone che si insacca in rete.

Nel finale ancora occasioni a raffica: Frassati vicina al gol-partita, ma Manuel Plizzari colpisce il palo interno e Peroni manca il tap-in; chances anche per l'Oratorio Castelleone, ma finisce 1-1.

A.S.D. Pizzighettone 2 - 2 Pianenghese
Marcatori e Cronaca

Pedrinelli (Pian.), Croce rig. (Pizz.), Pedrinelli (Pian.), Croce rig. (Pizz.)

Che partita! Grande antipasto playoff?

Pianenghese rimontata per due volte dai rivieraschi e sempre dal dischetto, ma il pareggio non è poi così negativo per gli Orange.

Il Pizzighettone resta appaiato al 2° posto in classifica, ma la Pianenghese ha il vantaggio dello scontro diretto dell'andata (vittoria 3-0) che vorrebbe dire pole position playoff in caso di arrivo a pari punti.

In qualsiasi caso a Formigara è la Pianenghese a partire fortissimo: dopo soli 3 minuti di gioco arriva lo 0-1 Orange, con il filtrante alto di Pesenti verso Pedrinelli, bravo a insaccare con un pregevole pallonetto.

Al 25' rigore contestato assegnato ai rivieraschi, con Marcarini che cade in area: Zagheni indovina il lato, tocca il pallone, ma non può nulla sull'esecuzione di Croce per l'1-1.
Prima dell'intervallo, reazione Orange, ma al 38' Pedrinelli non approfitta di un errore difensivo locale e conclude sul fondo.

Nella ripresa partita ancora più emozionante: al 52' sul cross di Comandù, non intercettato, sbuca sul secondo palo Manica, che fallisce il possibile vantaggio locale.
I rivieraschi restano quindi in inferiorità numerica per il rosso comminato a Marcarini (somma di ammonizioni, la prima per proteste, la seconda per fallo di gioco).

La Pianenghese ne approfitta prontamente: punizione dalla distanza per gli Orange, sul pallone si presenta Meta, che sembra voler calciare, ma serve teso Tagliaferri per la sponda verso Pedrinelli, ancora letale per l'1-2 degli ospiti. Que Pedrito!

Il Pice però non si dà per vinto: gran parata di Zagheni su Limontini, mentre Pianenghese vicina al tris con la punizione missile di Pesenti.
Nel finale, i rivieraschi ottengono però il pareggio: all'85' rigore concesso ai locali per un fallo di mano dopo il colpo di testa di Comandù e Croce insacca il definitivo 2-2 dagli undici metri.

 

Salvirola 3 - 2 Madignanese
Marcatori e Cronaca

Hammar (S), Pandini (S), (M), Uberti Foppa (M), Pandini rig. (S)

Il Salvirola soffre contro una buona Madignanese, ma vince nel finale e si prende tre punti d'oro per i playoff!
I gialloverdi allungano sul Casale e sono vicinissimi alla certezza della post-season da matricola: che risultato!

Locali avanti 2-0 nel primo tempo: apre le danze Hammar, col mancino vincente sul cross di Parmigiani; raddoppio di Pandini, su cross dello stesso Hammar.
Salvirola ben messo in campo e vicino al tris con Pandini e Hammar, mentre il gol di Pezzotti viene annullato.

Nella ripresa si scatena invece la Madignanese, che prima accorcia le distanze con il gol di Alghisio e poi arriverà anche a raddrizzare la partita.

Il 2-1 desta il Salvirola, vicino al tris con chances da palla inattiva, ma i biancorossi trovano il 2-2 con il colpo di testa di Uberti Foppa, bravo a inserirsi con tempismo sugli sviluppi di un corner e mettere il pallone in rete.

Nel finale gialloverdi avanti alla ricerca del gol-vittoria, che arriva dal dischetto: fallo su Pezzotti in area e trasformazione impeccabile di Pandini dagli undici metri per il definitivo 3-2.

Trescore 1 - 1 Casale Cremasco
Marcatori e Cronaca

Tarenghi (C), Brazzoli (T)

Rallentamento playoff per il Casale, che ora rischia: settimana prossima i gialloverdi saranno di riposo e la Sergnanese avrà l'occasione di compiere il sorpasso ai danni dei cugini!

Partita molto accesa a Trescore, dove è il Casale a passare in vantaggio: lo 0-1 è firmato da Tarenghi con un bel tiro dal limite, dopo aver saltato un difensore. Conclusione all'incrocio!
Match aperto e vibrante, con occasioni da ambo le parti, fino all'intervallo e anche nella ripresa.

Il punteggio si decide nel finale, con le squadre che chiudono con un'espulsione per parte: il rasoterra di Brazzoli al 75' vale il bell'1-1 per il Trescore, che in pieno recupero incassa l'attacco furioso del Casale, fermato dalla traversa su calcio di punizione.

Tiramisù