PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Redazione | Domenica, 19 Novembre 2017 15:27

SERIE D - Girone B

Pergolettese - Pro Patria 1 - 0 (Ferrario)
Bustese - Crema 1908 2 - 0

Magia gialloblù! Impresa titanica del Pergo, che si impone 1-0 sulla capolista Pro Patria, celebrando al meglio la settimana dell'85° anniversario della fondazione: tripudio cannibale al Voltini, con vista sul derby! La prima frazione è interamente di marca cremasca: ai gialloblù manca solo il gol. Delle quattro nitide occasioni per la Pergolettese, la più clamorosa è quella mancata da Pedrabissi, a distanza ravvicinatissima dalla porta. Nella ripresa la Pro Patria dà segnali di risveglio (proteste per un'azione sospetta in area cremasca e altra occasione ospite), ma il Pergo è in partita e nel finale preme sull'acceleratore, trovando il gol-partita di Ferrario all'80'. Una rete che fa esplodere i tifosi gialloblù e suona la carica in vista del derby.

Il Crema 1908 si preparerà alla stracittadina facendo i conti con il ko rimediato in terra milanese per mano della Bustese: locali da subito padroni del campo, con il portiere nerobianco Marenco chiamato agli straordinari in almeno tre circostanze con parate miracolose in avvio. I ragazzi di mister Porrini crescono con il passare dei minuti e recriminano per un gol annullato a Pagano al 31', ma all'intervallo resiste lo 0-0.
L'immediato gol della Bustese in avvio di ripresa, a segno con Frulla al 47', cambia gli scenari del match: il Crema 1908 ci prova, ma al 76' arriva il gol del 2-0 milanese con Santonocito che chiude definitivamente i conti.

 

ECCELLENZA - Girone C

Offanenghese - Luisiana 1 - 0 (Forbiti)

Tutto in 40 secondi: l'attesissimo derby di Eccellenza si decide al primo minuto del primo tempo!
Piacentini punta l'uomo sulla destra e rientra sul sinistro per il cross: la palla è diretta verso Forbiti in area, ma la traiettoria rimbalza addosso alla schiena di Pesenti; la sfera resta al limite dell'area piccola e Forbiti ci mette la punta per insaccare l'1-0 che fa volare l'Offanenghese: i giallorossi volano al secondo posto solitario in classifica! Un record per una matricola!

Il derby è un vero derby: dopo il gol-lampo, poco spazio allo spettacolo, tanto all'agonismo, anche se sempre sui binari della correttezza (primo ammonito nella ripresa). La Luisiana ha il merito di bloccare le fonti di gioco dei padroni di casa, che pagano dazio senza l'assente Ramundo, ma i nerazzurri cercano anche con insistenza il pareggio: le occasioni più ghiotte sono per Abbà, troppo altruista nello scegliere il passaggio anziché la conclusione, e Dognini, che sfiora l'ennesimo capolavoro da punizione, colpendo un incrocio dei pali clamoroso.
Anche nella ripresa poche nitide occasioni da rete: una volitiva Luisiana insegue il pareggio, ma il match vede tanti lanci lunghi e palloni alti, in cui la difesa dell'Offanenghese tiene botta e si porta a casa un successo pesantissimo.

 

PROMOZIONE - Girone I

Castelleone - Acos Treviglio 0 - 0
Rivoltana - Sant'Angelo 0 - 2
Tritium - Soresinese 2 - 1 (Lera)
Romanengo - Union Calcio Basso Pavese 0 - 2

Domenica amara per le cremasche di Promozione: l'unico punto in quattro gare arriva grazie al Castelleone, che prosegue il proprio percorso di ricostruzione ottenendo un buon pareggio con l'Acos Treviglio, fermato sullo 0-0 al "Dosso".
Beffa atroce per la Soresinese di mister Mimmo Tassiero, al primo ko dal ritorno sulla panchina rossoblù: Lera conferma il magic moment portando in vantaggio i suoi al 60' a Trezzo d'Adda. I rossoblù hanno la colpa di non capitalizzare le occasioni per il raddoppio, anche se la vittoria locale arriva nel modo più incredibile: un generoso penalty porta all'1-1, seguito dal gol-partita proprio al 93', siglato in mischia con un pallone buttato in mezzo.

La Rivoltana rimedia il quinto ko consecutivo, stavolta subendo uno 0-2 dal Sant'Angelo: sconfitta con lo stesso punteggio per il Romanengo, che si vede agganciato al 5° posto proprio dall'Union Calcio Basso Pavese e vede le prime della classe provare l'allungo.

 

PRIMA CATEGORIA - Girone I

Chieve - Borghetto Lodigiano 1 - 2 (Dragoni)
Lodivecchio - Spinese Oratorio 2 - 1 (Bolzoni)
Montodinese - Oriese 1 - 2 (Nigrotti)

Maledetti 2-1! Le cremasche finiscono tutte al tappeto con il medesimo punteggio in una domenica negativa, che vede le lodigiane protagoniste.

Secondo ko consecutivo per il Chieve, che paga a caro prezzo alcuni errori e ingenuità: non la miglior prova dei ragazzi di mister Bomber Patrini, assente per malattia. Locali vicini al gol con Dragoni in un primo tempo dalle fasi alterne, mentre i cinici ospiti passano alla prima occasione con il colpo di testa di Brizzi. Chievesi in campo con più determinazione nella ripresa e bravi a trovare il pareggio con il colpo di testa vincente di Dragoni. Lo stesso Drago ci prova poco dopo ancora di testa, fermato dal portiere ospite, così come la conclusione da fuori di Cannatà. La partita cambia nel cuore del secondo tempo: entrato da soli tre minuti in luogo di Cippelletti, il subentrato Scandelli si rende protagonista di un fallo da espulsione diretta a centrocampo, che costa l'inferiorità numerica al Chieve. Gli ospiti capitalizzano la superiorità numerica nel finale: l'attaccante ospite salta Bruschi e conclude a rete, con Abbatista pronto a ribadire in rete la respinta del numero uno chievese per l'1-2 che non cambierà più. Nel finale ancora un cartellino rosso per Morando, espulso per proteste.

Spinese rimontata in terra lodigiana e condannata da un contestatissimo penalty al 90': beffa e rabbia alle stelle. La prepotente incornata di Bolzoni sulla punizione crossata al centro da Luca Manclossi vale il vantaggio Spinese: King Bolzo si esalta con lo 0-1! Prima dell'intervallo, però, arriva il pareggio del Lodivecchio: il centravanti locale firma un bel gol, riuscendo a girarsi da spalle alla porta e a insaccare l'1-1 con cui si rientra negli spogliatoi. La ripresa è estremamente equilibrata: occasionissima spinese al 60' in contropiede, con Franchi che, dopo una progressione su una palla lunga, si vede parare una fantastica conclusione. Allo scadere, l'episodio decisivo: l'attaccante locale entra in area spalla-a-spalla con Merigo; la punta cade e l'arbitro fischia il penalty, giustificando la concessione del rigore con un presunto (inesistente) fallo di mani di Merigo, che viene espulso. Dal dischetto Miccoli non riesce a compiere il miracolo e arriva il 2-1 del Lodivecchio. Apprensione per il nuovo infortunio occorso a Lorenzetti: il capitano dei Blues, al rientro dopo un lungo stop, potrebbe aver accusato una ricaduta muscolare.

Ancora una beffa per la Montodinese, che cade tra le mura amiche a dieci minuti dalla fine e resta al penultimo posto in classifica. Eppure i ragazzi di mister Merisio erano partiti bene, sfiorando il gol dopo solo due minuti di gioco con Nigrotti, che manca la rete in avvio. La gara resta equilibrata sino all'intervallo: ospiti in vantaggio con un penalty, ma biancorossi bravi a trovare subito il pareggio con il tap-in di Nigrotti, a ribadire in rete la conclusione di Lupi Timini respinta dal portiere lodigiano. A metà ripresa l'espulsione di Acquarelli lascia la Montodinese in dieci: gli ospiti alzano i ritmi e trovano il colpo di testa vincente all'80'.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Bagnolo - Calcio Crema 0 - 3 (Cussi Bonizzoni rig., Scarpelli, Brugna)
Doverese - Pianenghese 3 - 2
(Pesenti, Settino, Madonini, Bianchessi, Mariani)
Issese - Casaletto Ceredano 1 - 1
(Giavaldi)
Monte Cremasco - San Paolo Soncino 1 - 0
(Caputo)
Ombriano Aurora - CSO Offanengo 1 - 1
(Michele Ferrari rig., Piloni)
Oratorio Sabbioni - Fontanella 0 -  4
(Tinelli, Remedio rig., Gallarini, Gallarini)
Palazzo Pignano - Mozzanichese 0 - 1
Pieranica - Scananbuese 1 - 3
(Valsecchi, Marchesini, Cariffi, Olivari)

Prove di forza per il tandem di testa: Calcio Crema e Fontanella non sbagliano le trasferte a Bagnolo e al "Dossena".
I cremini si impongono per 0-3 nella tana gialloblù: i locali provano da subito a metterla sull'agonismo, ma i nerobianchi non si lasciano intimorire e mettono in cassaforte il match già prima dell'intervallo con lo 0-2 firmato dal penalty di Marco Bonizzoni (atterrato Rebucci in area) e dal raddoppio di Scarpelli (tap-in vincente sugli sviluppi di un piazzato). Nella ripresa il bel tris di Brugna e le due espulsioni tra le fila dei bagnolesi scrivono definitivamente la parola Fine al match.
I biancorossi di mister Max Bertolotti sbancano la tana dei Sabbioni 0-4: primo tempo combattuto al "Dossena", con le squadre che rientrano negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa il Fontanella però mette il turbo: la botta dai 25 metri di Chinelli vale lo 0-1, seguito dal rigore procurato da Invernizzi e trasformato da Remedio; a chiudere i conti ci pensa la doppietta di Gallarini, che prima capitalizza l'assist di Invernizzi per lo 0-3 e poi mette il punto esclamativo sulla vittoria con l'azione personale dello 0-4.

Sorprendente ko interno del Palazzo: i biancoblù di mister Tessadori cadono tra le mura amiche, sorpresi dal successo della Mozzanichese, che si impone 0-1 e allontana i palazzesi dalla vetta.
Stessa sorte per il San Paolo Soncino: il Monte Cremasco di mister Marazzi ci ha preso gusto e l'1-0 sui soncinesi vale non solo un altro risultato di prestigio, ma anche il 5° posto playoff. La partita si decide dopo cinque minuti: l'assist di Isufi mette Caputo nelle condizioni di insaccare il gol-partita; dopo un primo tempo equilibrato, i ragazzi di mister Goisa provano il tutto per tutto nel finale, ma i tentativi soncinesi si infrangono sulla difesa muccese.

Prende quota anche la Scannabuese, che prosegue la sua rincorsa issandosi con i muccesi in zona playoff. Primo tempo senza storia a Pieranica: lo Scanna domina fino all'intervallo, trovando il gol con uno schema da corner spizzato in rete da Valsecchi sul primo palo; il raddoppio è a cura di Marchesini, che con tocco morbido a scavalcare Ponzoni deposita in rete lo 0-2; lo 0-3 è una fantastica girata, scaricata dritto per dritto sul primo palo dal giovane Cariffi. La risposta pieranichese è affidata a Olivari, che incorna in rete da corner in avvio di ripresa: i locali ci provano, esercitando una buona pressione fino al 75', ma senza trovare il gol per riaprire definitivamente il match; nel finale un'occasione per parte, quella locale vede Patroni scheggiare la traversa da punizione.

Punto con emozioni tra Aurora e CSO Offanengo: all'occasione ospite di Nolli fa eco il vantaggio locale con il penalty trasformato da Michele Pavesi. Immediata la reazione del CSO, che trova l'1-1 con il gran gol di Piloni: sinistro potente dal limite per il pareggio. Rossoverdi vicini al nuovo vantaggio (palo su punizione deviata dalla barriera), ma anche i biancoblù hanno un'occasione clamorosa: il calcio di rigore assegnato dagli ospiti è ben calciato da Stringhi, ma Poloni si esalta con una parata strepitosa. Nella ripresa la partita resta apertissima e vibrante: occasioni da una parte e dall'altra (sull'asse Dossena-Venturelli e Venturelli-Anelli quelle locali), ma il punteggio non cambia più.

Ancora una buona prova del Casaletto, che vede sfumare nel finale il successo in terra bergamasca: il gol di bomber Giavaldi al 17' del primo tempo (che momento per l'attaccante granata!) è pareggiato dall'Issese a cinque minuti dalla fine con la rete di Michael Gulli.

L'equazione Doverese = "girandola di emozioni" si conferma anche oggi: cinque gol e mille episodi nel successo giallonero 3-2 sulla Pianenghese! 
Avvio di marca locale, con i ragazzi di mister Martuscelli positivi in fase di fraseggio, ma poco incisivi in zona gol, vicini alla rete solo da mischia su corner. E la Pianenghese non perdona: al 31' vantaggio Orange con la zampata in area di Pesenti per lo 0-1 sugli sviluppi di un corner non liberato da Grasselli. Pianenghese vicinissima al raddoppio dopo meno di un minuto, ma Molaschi centra una traversa clamorosa! Calci d'angolo determinanti, da una parte e dall'altra: il corner di Leone vede Settino svettare più in alto di tutti e incornare in rete l'1-1 al 44'.
A inizio ripresa meglio ancora la Doverese: dopo l'occasione Orange sull'asse Denti-Pesenti, gialloneri in vantaggio al 60' su una ripartenza: Robesti innesca Madonini, bravo a entrare in area e calciare in diagonale il palo-gol del 2-1. Orange in avanti e puniti ancora da un contropiede letale giallonero: Leone mette il turbo e si fa tutto il campo palla al piede per poi servire a Bianchessi il pallone del 3-1. I locali hanno la chance del poker al 75': Vigorelli viene steso in area, ma Bianchessi calcia il penalty sul palo! E accade l'imponderabile: una frase ingiuriosa di reazione, vede il doverese Settino rimediare l'espulsione diretta che lascia i locali in dieci. Nel finale è assedio Orange: al 90' la Pianenghese trova il 3-2 con Mariani e apre a un recupero di fuoco, ma il punteggio non cambierà più.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Casale Cremasco - Agnadello 1 - 1 (Tiraboschi, Stombelli)
Excelsior Vaiano - Oratorio Castelleone 2 - 0 (Battaglia, Ciliberti)
Gilbertina - Ripaltese 0 - 1 (Matteo Freschi)
Iuvenes Capergnanica - Sergnanese 0 - 3 (Marco Borgonovo rig., Marco Borgonovo, Terzi)
Madignanese - San Carlo Crema 2 - 2 (Coppola, Essis, Rancati, Vigani)
Paderno - Acquanegra 2 - 0
Salvirola - Oratorio Frassati 2 - 2 (Maraffino, Dellera, Spoldi, Pandini)
San Luigi Pizzighettone - Trescore 2 - 0

Aggancio in vetta!
La Sergnanese sbanca Capergnanica con un netto 0-3: neroverdi ben messi in campo a protezione della porta, ma l'equilibrio si spezza al 30' del primo tempo, con il penalty concesso agli ospiti per un fallo di mano sulla conclusione di Mandelli; dal dischetto Marco Borgonovo firma lo 0-1 con cui si rientra negli spogliatoi. Anche nella ripresa il match non decolla, ma la Sergnanese fa valere la propria superiorità con il gol della sicurezza a metà ripresa: assist di Comandulli e conclusione vincente di Marco Borgonovo per lo 0-2. Lo 0-3 è un euro gol di Terzi, che scaraventa il pallone sotto la traversa da dentro l'area e lancia i biancorossi di nuovo in vetta.

Agganciato al primo posto il Casale, fermato sull'1-1 dall'ottimo Agnadello in una partita ricca di emozioni! Al 19' il tiro a botta sicura di Bergamaschi si stampa sulla traversa: Tarenghi è ben appostato per il tap-in, ma manca la deviazione vincente, conclusa fuori. Nella ripresa arriva il gol capolavoro di Tiraboschi, innescato dal lancio di Ogliari: un gol da cineteca, con conclusione a giro alla Del Piero. Chapeau! Cozzolino e Cassani mancano l'appuntamento con il raddoppio e nel finale il combattivo Agnadello vede premiati i propri sforzi dal pareggio di Stombelli, che all'85' raccoglie un pallone ribattuto dalla difesa e insacca l'1-1 da fuori area. 

Gialloneri al 6° posto, ma vicinissimi alla zona playoff, dove si registra il gran successo dell'Excelsior Vaiano: gialloblù in netta ripresa, nonostante alcune defezioni importanti. Il match con l'Oratorio Castelleone può cambiare le sorti del momento di entrambe le squadre e l'equilibrio è sovrano: ospiti vicini al gol con Sinelli sugli sviluppi di un corner, mentre i locali capitalizzano la propria occasione a metà del primo tempo con il colpo di testa di Battaglia per l'1-0. Nella ripresa i biancoblù sfiorano il pareggio con la botta di Fiori, ma pagano a caro prezzo un errore che innesca la ripartenza decisiva per i vaianesi, chiusa da Ciliberti con la bordata del definitivo 2-0 al 75'. Castelleonesi orgogliosamente avanti nel finale, fermati ancora dal portiere e dalla traversa: Vaià in furma strepitusa!

Il Salvirola non riesce a rialzare la testa dopo il ko a Sergnano: il match con la Frassati è una gara bellissima, giocata non al meglio dai locali con molti lanci lunghi, ma ben disputata da un'ottima Frassati. Nonostante tutto, i gialloverdi trovano il vantaggio con Maraffino, bravo a capitalizzare in spaccata sul secondo palo l'assist al bacio di Bergamaschini. In avvio di ripresa, però, la Frassati si esalta e trova subito due gol in sequenza che ribaltano il parziale: il bellissimo diagonale dalla sinistra di Dellera e il colpo di testa all'incrocio di Spoldi (direttamente dalla rimessa laterale a lunga gittata di Matteo Groppelli) valgono un 1-2 meritato, perché i giallorossi sono padroni del campo a Salvirola. Schemi ingegnosi da corner e da punizione, nonché buone trame di gioco vedono i giallorossi sfiorare il tris che avrebbe chiuso il match (che occasione per Cirak!). Dopo un penalty parato da Guanzini ai locali, nel finale entra dalla panchina Pandini, che insacca al volo da dentro l'area il pregevole cross di Mazzani per il 2-2. Nel finale è il Salvirola a cercare con più insistenza il gol-partita, ma Viscontini subisce un infortunio e il punteggio non cambierà più.

Dopo la sconfitta infrasettimanale in Coppa, rialza prontamente la testa la Ripaltese, corsara sul campo della Gilbertina con il punteggio di 0-1: la partita si decide dopo soli cinque minuti nel primo tempo, con il gol-partita insaccato da Matteo Freschi (uno-contro-uno superando il portiere locale) sullo splendido assist di Lubrino, bravo a intuire l'incertezza dei centrali locali. I soresinesi faticano a creare occasioni degne di nota: partita anestetizzata, con poche conclusioni. I locali ci provano con le conclusioni del propositivo Pescatori, ma si espongono alle ripartenze dei rossoverdi, che costruiscono tante occasioni (una punizione respinta dal legno, due possibilità con Valdameri, una con Cavallanti e Greco), ma mancano il bis. Forcing finale della Gilbertina, ma la Ripaltese ottiene un successo meritato.

Madignanese per due volte in vantaggio e per due volte recuperata dal San Carlo in un match equilibrato: al diagonale di Coppola, risponde il gol dell'ex di Essis; al diagonale di Rancati risponde Vigani in ripartenza. Il Paderno si aggiudica il derby cremonese con l'Acquanegra imponendosi per 2-0: successo con lo stesso punteggio per il San Luigi Pizzighettone, che batte il Trescore.

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Speranza Agrate - Doverese 1 - 1 (Inconis)
Alto Verbano - Castelleone 2 - 1 (Tommaseo)

La Doverese non riesce ad andare oltre l'1-1 sul campo dell'Agrate: partita molto equilibrata decisa dagli episodi. Il vantaggio locale in avvio di ripresa è rimontato con carattere dalle giallonere nel finale: all'80' Scala colpisce la traversa con un calcio di punizione, ma Inconis è appostata come un falco per ribadire in rete il gol del pareggio meritatissimo.
Grazie al punto conquistato oggi, ma soprattutto grazie al successo ottenuto giovedì nel recupero infrasettimanale sul campo delle Dreamers, le giallonere si issano al 6° posto in classifica: il 5° posto playoff del Mantova dista solo due lunghezze!

Il Castelleone cade ancora una volta in trasferta in uno scontro diretto per la salvezza: l'Alto Verbano si impone 2-1 grazie a un miglior primo tempo, capitalizzato con le reti di Gippini e Bevilacqua. Il gol al primo minuto della ripresa a cura di Tommaseo (tiro dal limite dopo un bell'uno-due) sembra spianare la strada alla rimonta gialloblù: nel secondo tempo sono infatti le leonesse a farsi preferire, sia per approccio al match, sia per numero di occasioni da rete. Cinque le chance per il Castelleone, fermato da imprecisione e sfortuna: due parate eccezionali della numero uno locale, un palo, due conclusioni fuori di un soffio, mischie da corner e piazzati. La rete però non si gonfia e arriva il ko 2-1.

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Femminile Atalanta - Crema 1908 6 - 0

Si ferma a tre la serie di risultati utili consecutivi per le cremine, che cadono sul campo orobico delle nerazzurre, avanti 3-0 già al 20'. Reazione cremina a metà frazione, con l'occasione per Panella, ma le bergamasche trovano il poker: dopo grandi parate di Uggè, arriva comunque il 4-0 con cui si rientra negli spogliatoi. La ripresa si apre con il quinto gol locale, seguito dalle chance nerobianche, trascinate da Zoppetti, che centra la traversa da calcio di punizione. A metà ripresa arriva il 6-0, seguito dalle occasioni cremine per De Stefani, Dasti e Franchi, che non trovano però il gol della bandiera.

 

 

Tiramisù