SERGNANESE. Mister Maraccani al vetriolo: “Carico per la nuova stagione, deluso da chi ha abbandonato”

Le molte partenze tra le fila dei biancorossi non hanno lasciato indifferenti allenatore e società. Prematuro parlare di obiettivi dopo la rivoluzione, ma capitan Fendillo e bomber Tarenghi promettono spettacolo

Di Fabio Faciocchi | Lunedì, 25 Agosto 2014 11:31

 

 

Due qualificazioni consecutive ai play-off sarebbero un sogno per molte delle squadre militanti nella nostra Terza Categoria.

 

Non solo per il prestigioso risultato in sé, ma anche per il percorso intrapreso con mister Luca Maraccani, in grado di plasmare e guidare una squadra giovanissima sino alle soglie della Seconda Categoria.

Obiettivamente difficile impedire le promozioni di Scannabuese (2013) e Ombriano Aurora (2014), ragion per cui quest’anno avrebbe potuto essere quello buono: in un torneo che si appresta ad avere molte incognite e poche certezze, la continuità con il lavoro precedente avrebbe reso la Sergnanese la favorita.

 

La brillantezza di alcuni elementi, tuttavia, ha portato all’interesse di altre squadre e una vera e propria diaspora estiva: la foto di squadra è profondamente diversa rispetto a quella di pochi mesi fa. Ma non per questo qualitativamente inferiore o meno motivata, anzi.

 

 

Il congedo di Marco Borgonovo, Paolo Terzi, Maurizio Bosio, Claudio Madonini, Alberto Piacentini, Maicol Sangiovanni e Stefano Pavesi, quasi tutti elementi cardine della rosa che bene aveva fatto nelle ultime stagioni, non ha lasciato indifferenti allenatore e società.

 

“Sono stato profondamente deluso da alcune persone, soprattutto dal punto di vista umano”, ci ha spiegato un mister Maraccani amareggiato, ma pronto a ripartire.

“Gli addii sono stati motivati con scelte personali, lecite e da accettare, a prescindere che fossero dettate da ambizioni o altri fattori. In qualsiasi caso alcune decisioni mi hanno lasciato perplesso: per esempio non vedo quella differenza abissale tra un campionato di vertice in Terza e una Seconda Categoria come tante; allo stesso modo non vedo il motivo di cambiare squadra a fine carriera dopo anni di militanza alla Sergnanese”.

 

Dopo gli addii, però, c’era una sola alternativa possibile: ripartire dai senatori e ricostruire con i nuovi.

E a Sergnano sembra lo abbiano fatto alla grande.

 

“Per ripartire abbiamo scelto ragazzi affidabili calcisticamente e umanamente, che credano davvero nel progetto: siamo convinti di aver preso la decisione migliore”, ci ha detto Maraccani, “È prematuro parlare di obiettivi, ma sono certo potremo arrivare a lottare per qualcosa di bello”.

 

La scelta di consegnare la fascia a capitan Ronnye Fendillo e garantire massima fiducia ai veterani Paolo Maresca e Davide Carpani è la testimonianza che il progetto biancorosso riparte dalle colonne portanti del gruppo storico sergnanese.

 

L’attacco biancorosso è stato potenziato da un innesto di qualità assoluta: quel Davide Tarenghi, classe ’87, dalla grande personalità e dal sinistro di fuoco, in grado di bucare portieri di categorie regionali.

 

Un nome noto nel panorama calcistico locale, che siamo certi non farà rimpiangere il capocannoniere dell’ultima stagione. Con lui, a rinforzare il pacchetto offensivo, sono arrivati in biancorosso anche Alessandro Lucini Paioni (esterno classe ’92, dal Romanengo), Simone Delfini (classe ’88, dal Casale Cremasco) e la conferma del prestito di Matteo Magro (classe ‘93, di proprietà dell’Ombriano Aurora).

 

Il pacchetto arretrato sarà rinvigorito da Gianluca Moleri (difensore classe ’87, dal Fornovo S.G.) e da due novità tra i pali, anche in virtù dell’infortunio occorso a Marco Piacentini, out sino a metà stagione: si tratta di Stefano Cantoni, classe ’89, e Alessio Bianchi, classe ’92 in arrivo dal Misano.

 

La definitiva promozione in prima squadra degli ex Juniores Marco Mandelli (attaccante, classe ’96), Matteo Tiraboschi (attaccante, classe ’95), Federico Carpani (centrocampista, classe ’95) e Flavio Giana (difensore, classe ’95) rappresentano un’ulteriore iniezione di freschezza alla squadra.

 

“Spero quest’anno di avere giocatori concentrati sul campionato e non sulle offerte di mercato”, ha chiosato mister Maraccani.

 

Tanta la curiosità intorno a questa vecchia nuova Sergnanese (a tal punto da essere spiata pure dal cielo!), che nonostante abbia voltato pagina, sembra davvero possa avere tutte le carte in regola per lottare per posizioni di vertice del prossimo campionato.

 

 

 

A.S.D. SERGNANESE


LA ROSA COMPLETA


Terza Categoria   -   Stagione 2014/2015

 

Portieri: Alessio Bianchi, Stefano Cantoni, Marco Piacentini

 

Difensori: Federico Carpani, Diego Galli, Flavio Giana, Paolo Maresca, Gianluca Moleri, Martin Tensini, Michele Triassi

 

Centrocampisti: Ronnye Fendillo, Davide Carpani, Cristopher Carletti, Andrea Fasoli, Luca Rovida

 

Attaccanti: Simone Delfini, Alessandro Lucini Paioni, Matteo Magro, Marco Mandelli, Davide Tarenghi, Matteo Tiraboschi

 

 

Allenatore: Luca Maraccani


Vice allenatore: Armando Scorsetti

Preparatore dei portieri: Devis Bonizzoni, Sergio Uberti Foppa

Dirigente accompagnatore: Giuseppe De Carli, Simone Bertolasi, Fabio Bosio

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 


Tiramisù