TERZA. Cuore San Carlo: 2-2 in rimonta col Casale! Per i gialloverdi una serata… Con furto!

I ragazzi di mister Pasquini si confermano in un gran momento di forma e strappano un pareggio al Casale Cremasco. Doppia beffa per i gialloverdi: vetta sfumata, rubati cellulari e soldi negli spogliatoi

Di Fabio Faciocchi | Giovedì, 24 Marzo 2016 14:26

TERZA CATEGORIA – Girone A

CLICCA QUI per LA CLASSIFICA

SAN CARLO CREMA – CASALE CREMASCO 2 – 2
Sangiovanni (C), Luca Bertoletti (C), Manzoni (S),Mazzola  (S)


ALTRI RECUPERI

Giovedì 24 marzo, ore 20.45: VILLACLARENSE – CASALETTO CEREDANO
Stadio Comunale – Orzinuovi (BS)

Sabato 26 marzo, ore 14.30: PADERNO CALCIO – OR. CASTELLEONE

 

Cuor di leone San Carlo!
Grazie a una prestazione di carattere, i verdiblu di mister Pasquini ottengono il 4° risultato utile consecutivo e rimontano il Casale Cremasco, che oltre al danno del pareggio subirà un’ulteriore beffa negli spogliatoi: registrati furti di cellulari, denaro e chiavi di automobili (vedi box).

I gialloverdi passano in vantaggio con Sangiovanni nel primo tempo e raddoppiano in avvio di ripresa con Luca Bertoletti (che segna a… Luca Bertoletti, omonimo portiere del San Carlo! Incredibile, ndr), ma sono rimontati in dieci minuti da Manzoni e Mazzola.

Il Casale Cremasco non riesce a riprendersi la testa del campionato, ma aggancia al 2° posto il Casaletto Ceredano, stasera chiamato al recupero allo Stadio Comunale di Orzinuovi (casa dell’Orceana, ndr), contro la Villaclarense. Sabato Paderno - Or. Castelleone: la lotta per la vetta continua!

 

LA CRONACA

Sul sintetico del Centro Sportivo “Jesse Owens” ad Arzago d’Adda, la gara è frizzante sin dai primi minuti: ci prova subito Piva per il San Carlo, ma il vantaggio immediato è del Casale. Sugli sviluppi di un corner, Sangiovanni è bravo ad approfittare di una respinta fuori dall’area, insaccando lo 0-1 gialloverde con un pregevole tiro a giro.
I ragazzi di mister Tomella provano subito a chiudere i conti: sul cross di Morandi, Cappellini si inventa una gran rovesciata al 15’, ma la palla termina fuori di un soffio. Il San Carlo prova a reagire, l’occasione più ghiotta è ancora del il Casale: bello scambio tra Guerini e Cassani, gialloverdi pronti a esultare sulla conclusione dell’attaccante, che invece colpisce il palo.

Nella ripresa non passano dieci minuti e il Casale Cremasco raddoppia: al 55’, ancora sugli sviluppi di un corner, stavolta è il sinistro Luca Bertoletti (capitano gialloverde, classe ’76) a superare l’omonimo Luca Bertoletti (portiere del San Carlo, classe ’94) con il gol dello 0-2.
Coincidenza incredibile!

La strada sembra mettersi in discesa per il Casale, che però deve fare i conti con la grande reazione del San Carlo: già al 60’ i verdiblu riaprono il match con il gran tiro di Manzoni, che si infila all’angolino basso, sempre sugli sviluppi di un corner. I ragazzi di mister Pasquini credono all’impresa e al 70’ trovano il 2-2: quarto gol su quattro della serata da calcio d’angolo, con Mazzola che risolve in gol una mischia in area.
Che ribaltone in dieci minuti!

Il Casale prova a riprendersi da questo blackout e lo fa riversandosi in massa nella metà campo del San Carlo: negli ultimi venti minuti si gioca a una porta sola e Luca Bertoletti (il portiere verdeblu) si conferma il migliore in campo, salvando il risultato con interventi decisivi. All’85’ Tedoldi centra un palo per il Casale, mentre nell’assedio finale i gialloverdi scheggiano anche una traversa.

Al triplice fischio del direttore di gara si concretizza il beffardo pareggio, anche se la serata negativa del Casale non è ancora finita.

I FURTI NEGLI SPOGLIATOI

Il racconto di ieri sera non può però dimenticare la cronaca di quel che è accaduto fuori dal campo: al rientro negli spogliatoi, molti dei giocatori del Casale Cremasco hanno realizzato di aver subito significativi furti.
Cellulari, soldi e anche chiavi delle macchine, anche se, fortunatamente, non è stata rubata nessuna autovettura.
Un momento decisamente buio per il Casale Cremasco, che in queste vacanze pasquali proverà a ritrovare un po’ di serenità, non solo calcistica.

La lotta per il titolo, a prescindere dai risultati degli altri recuperi, è e sarà apertissima sino all’ultimo minuto dell’ultima giornata!

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù