CREMA 1908. Nerobianchi fuori misura: Verdello corsaro 1-3

Sotto gli occhi di Walter Zenga, i bergamaschi espugnano il "Voltini" (parziale di 0-3 nella ripresa). Brutto passaggio a vuoto per i nerobianchi, ma una domenica storta può starci, anche perché il Crema 1908 mantiene la testa della classifica

Di Redazione | Lunedì, 14 Novembre 2016 06:06

ECCELLENZA - Girone B

CLICCA QUI per la CLASSIFICA

CREMA 1908 – VERDELLO 1 - 3
29' Tengattini (V), 46' Spampatti (V), 72' Spampatti (V), 74' Marrazzo rig. (C)

CREMA 1908: Alvigini, Donnarumma, Donida, Capelloni (61' Cantoni), Scietti, Tognassi, Pagano, Gomez, Marrazzo, Sorti (46' Zenga), Nardi (52' Bressanelli).
Allenatore: Porrini
VERDELLO: Bertoli, Ghisleni, Actis, Maffei, Riva, Marku, Buelli (68' Guariglia), Seghezzi, Cooper (14' st Rossetti), Spampatti (47' st Bonetti), Tengattini.
Allenatore

Arbitro: Sig. Emanuele Damiani di Sondrio
Assistenti di linea: Sig. Andrea Corvino di Milano e Luigi Campagna di Seregno
Ammoniti: Tognassi (C), Donnarumma (C), Ghisleni (V), Cantoni (C)

Arriva il primo stop stagionale per il Crema 1908, che allo Stadio Voltini incassa un duro 1-3 con il Verdello.
Molto ben schierati in campo i bergamaschi, che hanno lottato dal primo all'ultimo minuto e messo in difficoltà i nerobianchi.
Brutto passaggio a vuoto per i cremini, sotto addirittura 0-3 nella ripresa: un parziale difficilmente ipotizzabile alla vigilia, anche se mister Porrini era stato profetico nel placare facili entusiasmi e abbassare le ali di chi si sentisse già in carrozza.
Nonostante la superiorità della rosa nerobianca, c'è da lottare e da sudare ogni partita e il match di ieri ne è la riprova.

 

 

Eppure la prima frazione non era stata così negativa: diverse e nitide le occasioni da rete collezionate dal Crema 1908 nella prima frazione, ma per una volta Marrazzo e Pagano sparano a salve.
il Crema 1908 non è riuscito a concretizzare quanto costruito, pagando a caro prezzo i propri errori in zona gol.
I gol subiti nel finale di primo tempo e in avvio di ripresa hanno scavato un solco nel match, complicatosi terribilmente, senza che i nerobianchi potessero dare la sensazione di riaprire definitivamente il match.
Nella ripresa arriva addirittura l'incredibile 0-3 per il Verdello, solo attenuato dal penalty trasformato da Marrazzo per l'1-3 finale.

In una stagione al vertice, un passaggio a vuoto sarebbe stato certamente da mettere in preventivo, vuoi per la legge dei grandi numeri, vuoi perché ogni avversaria aspetta i nerobianchi con il coltello tra i denti.
La squadra ha tutte le potenzialità per farlo e la riprova è la mantenuta vetta della classifica: avrà anche perso l'imbattibilità, ma il Crema 1908 che subisce la prima sconfitta è ancora davanti a tutti.
Ben 24 i punti collezionati sinora, due in più del Brianza Cernusco Merate (ieri fermato sul pareggio) e sul Caprino (corsaro a Rivolta).
I nerobianchi cercheranno di rifarsi subito nel prossimo impegno, domenica 20 novembre fuori casa contro la Trevigliese.

Da segnalare la presenza in tribuna di Walter Zenga: il padre dell'attaccante cremino Jacopo è stato salutato e accolto dalla dirigenza, assistendo al match dagli spalti nel giorno del compleanno del figlio.

 

 

LA CRONACA

Per buona parte del primo tempo il Crema 1908 attacca e crea occasioni, ma spreca troppo: prima Marrazzo al 7' solo davanti al portiere conclude alto, poi due occasioni costruite per Pagano al 19' al 27' non vengono tramutate in gol dall'attaccante cremino. 
La legge non scritta del calcio è in realtà una condanna: puntualissimo, al 29', arriva il vantaggio del Verdello, con Tengattini che in area colpisce di testa e gira in rete un cross di Seghezzi per lo 0-1 ospite.
Ancora altre occasioni soprattutto su punizione per il Crema 1908, che nemmeno con i traccianti di Capelloni riesce a sfondare la linea difensiva orobica e a bucare la porta.

Sotto 0-1 all'intervallo, c'è ancora un tempo intero per recuperare e ribaltare il match, ma non sarà così.
Come se non fosse bastato il gol alla mezz'ora del primo tempo, la vera doccia fredda per i nerobianchi arriva all'inizio del secondo tempo: passano pochi secondi e il Verdello si porta sullo 0-2 con una rete di Spampatti.
Il Crema cerca di non demoralizzarsi e di spingere: doppia occasione al 60', ma nella stessa azione prima Zenga e poi Marrazzo non riescono a gonfiare la rete.
Un gol avrebbe potuto rovesciare l'inerzia della partita, che invece si porta sui binari più confacenti al Verdello: il Crema 1908 è costretto a scoprirsi e gli ospiti possono agire in ripartenza sfruttando gli spazi a propria disposizione.

Anche in questo caso gli dèi del calcio fanno rispettare i propri diktat e al 72' arriva addirittura la terza rete del Verdello, ancora con Spampatti: incredibile parziale di 0-3 al "Voltini"!
Chi l'avrebbe detto?

Sussulto d'orgoglio dei nerobianchi, che al 74' si procurano un penalty con Marrazzo, bravo a trasformare in rete l'1-3 della flebile speranza.
Nel finale, infatti, il Crema 1908 cerca il gol per riaprire definitivamente il match, ma il Verdello si difende con ordine e porta a casa l'intera posta in palio.
Che colpo al "Voltini"!

Tiramisù