PROMOZIONE. Mizzo-gol e il Romanengo vola! Pari e rimpianti Offanenghese

Due diverse sfumature di giallorosso in Promozione: successo pesantissimo in chiave salvezza per i ragazzi di mister Scarpellini, mister Dellagiovanna impatta 2-2 sul Codogno e cede lo scettro al Tribiano

Di Redazione | Mercoledì, 08 Marzo 2017 08:39

PROMOZIONE - Girone E

CLICCA QUI per LA CLASSIFICA


Due diverse sfumature di giallorosso colorano la Promozione.

Colori accesi per il Romanengo, un po' spenti per l'Offanenghese.


I ragazzi di mister Scarpellini conquistano un'importante vittoria in chiave salvezza: contro un Real Milano all'ultima spiaggia per puntare alla permanenza in Promozione, i giallorossi sono bravi a vincere un match dalle mille inside.
Gara di maturità per il Romanengo, che mostra anche di saper aspettare e colpire al momento giusto: dopo un primo tempo bloccato (occasioni per Mizzotti e Spinelli; bravo Polesel nel finale), il gol-partita arriva nella ripresa.
A firmarlo è ancora Mizzotti, al terzo gol consecutivo, uno più pesante e decisivo dell'altro: al 75' scaraventa un missile terra-aria all'incrocio.
Concentrato di potenza, rabbia, determinazione e tecnica: terza rete consecutiva per Mizzotti, che nelle ultime giornate ha portato 7 punti ai giallorossi.
Tanta roba per il Toro Loco sabbionese!

Curiosità: Mizzotti, già ammonito, esulta arrampicandosi sulla rete e rimedia il secondo cartellino giallo.
Sottile il confine tra l'ingenuità dell'attaccante del Romanengo e la fiscalità dell'arbitro, che impone l'espulsione e ai giallorossi un finale in inferiorità numerica.
Un po' di timore negli ultimi minuti, ma al triplice fischio dell'arbitro arrivano tre punti d'oro: Romanengo a +11 sul Montanaso penultimo in classifica e a +4 sui playout!
Fondamentale anche l'appuntamento di settimana prossima sul campo del fanalino Accademia Sandonatese: altra gara da vincere, senza Mizzotti, ma con il ritorno di Prandi, per continuare a sognare.


L'Offanenghese, al contrario, lascia due punti preziosi sul campo di Codogno: tanto il rammarico per i ragazzi di mister Dellagiovanna, che ai lodigiani regalano la prima mezz'ora di gioco e due gol.
La rimonta resta incompleta nella ripresa e il Tribiano scalza dalla vetta l'Offanenghese, ora appaiata alla Luisiana al 2° posto, a -1 dalla capolista.

Avvio shock per l'Offanenghese: già al 2' minuto un cross deviato si impenna e arriva sulla testa di Arena per l'1-0; al 25' punizione battuta velocemente, con azione ispirata da Tadi per la conclusione a rimorchio che vale il 2-0 Codogno sui giallorossi.
Due schiaffi pesanti, cui i giallorossi provano a reagire già prima dell'intervallo: Alessandrini colpisce un palo, segnale della rinascita offanenghese.
Dagli spogliatoi esce una squadra più determinata che mai a ribaltare il match e in meno di un quarto d'ora l'Offanenghese ristabilisce la parità.
Subito l'azione col tiro di Spinelli e la deviazione vincente di Marco Marchesini per il 2-1, mentre già al 58' uno sgusciante Elhaddad viene fermato con un calcione in area di rigore: penalty solare ed esecuzione perfetta di Guerini Rocco.
L'inerzia della gara è completamente rovesciata, ma l'Offanenghese non riesce ad arrivare al gol-partita: i giallorossi ci provano con costanza, ma attaccano con poche idee, nessuna delle quali si rivelerà vincente.
Una mezz'ora regalata, in avvio, e una mezz'ora senza sussulti, nel finale: è lavorando su questi 60 minuti che l'Offanenghese potrà puntare all'intera posta in palio nel big match di domenica prossima col Sant'Angelo.

 

Tiramisù