FEMMINILE. Castelleone da risalita: zona retrocessione alle spalle! Pari di prestigio per la Doverese

Le gialloblù di mister Locatelli vincono 5-1 sul 3Team e si lasciano alle spalle gli ultimi quattro posti. Che scalata! Le giallonere fermano il Presezzo e sfiorano il gol-partita. Ko interno Crema 1908

Di Fabio Faciocchi | Domenica, 19 Marzo 2017 20:05

SERIE C - Girone A


DOVERESE - PRESEZZO 0 - 0

Pari di prestigio per la Doverese, che al "Felice Arpini" ferma il Presezzo sullo 0-0.
Le ragazze di mister Rocco Sales confermano di valere la parte alta della classifica e di aver lasciato alle spalle le difficoltà del girone d'andata: le giallonere, per tasso tecnico e qualità del gioco sono decisamente più vicine alla zona playoff che non a quella playout.

Partono forte le giallonere, che al 10' collezionano un'ottima occasione con Arianna Amatulli (tiro da fuori, ben parato) e altre due situazioni pericolose. Il Presezzo non sta a guardare: la risposta ospite arriva presto, ma si rivela inefficace.
Nella ripresa la partita vive ancora un sottile equilibrio: Doverese ancora pericolosa con Cagliani, ma il Presezzo sfiora il vantaggio: pallone salvato da Veluti con un colpo di testa sulla linea. Un intervento che vale come un gol!
Ospiti ancora insidiose, ma fermate dalle parate di Chiesa, mentre le giallonere in avanti provano ancora a far male con Cagliani all'83', che manca di un soffio la ribattuta vincente.
All'88', poi, ancora Cagliani sfiora un gol capolavoro: sventola terrificante, deviata dal portiere quel che è bastato a mandare il pallone sulla traversa.

Finisce 0-0, tra gli applausi per entrambe le squadre: la Doverese vale davvero la parte alta della classifica.


CASTELLEONE - 3TEAM 5 - 1

Cavallotti (C), Scala (C), Franzosi (C), Cavallotti (C),Rubagotti (C)

Vittoria pesantissima del Castelleone, che grazie ai tre punti conquistati oggi si lascia alle spalle la zona retrocessione.
Una risalita fantastica quella delle gialloblù, tornate a ruggire dall'arrivo di mister Locatelli!

Pronti via ed è subito gol: dopo soli due minuti, il corner calciato da Serrao spiove sul secondo palo, dove arriva Cavallotti per il piattone che vale l'1-0 sotto la traversa.
Il primo tempo al "Dosso" prosegue piuttosto equilibrato: le bresciane sanno di essere a una delle ultime spiagge per la salvezza e provano a giocarsela con un baricentro alto, ma l'organizzata fase difensiva del Castelleone non permette che le ospiti creino occasioni nitide. Molto bene anche la numero uno gialloblù Zemet, che ferma le potenziali occasioni bresciane con uscite tempestive; Castelleone ancora pericoloso in avanti con Mapelli, Serrao e Scala.

Nella ripresa le gialloblù scendono in campo con la voglia di chiudere i conti e in avvio di secondo tempo firmano lo strappo decisivo, aggirando la difesa a tre ospite: l'azione in velocità sull'asse Franzosi-Serrao-Di Zinno, che porta Scala al tocco sotto per il gol del 2-0 già al 49'; Franzosi è quindi brava a crederci su un pallone in profondità e ad approfittare della distrazione difensiva ospite per insaccare il 3-0 al 64'.
A calare il poker è l'indiavolata Cavallotti, decisiva sia in fase difensiva, sia in zona gol: sugli sviluppi di un corner, dopo una prima conclusione di Franzosi, è ancora Cavalotti a insaccare il 4-0 al 75'.
Sussulto d'orgoglio del 3Team, che accorcia sul 4-1, ma nel finale Rubagotti insacca il definitivo 5-1: bella azione di squadra, con il cross al centro di Serrao; Rubagotti vede rimpallata la prima conclusione, ma lei stessa si avventa nuovamente sul pallone e insacca in rete.

Che Castelleone!

 

SERIE D - Girone B


CREMA 1908 - BIANCOROSSE PIACENZA 0 - 5

Sul sintetico di casa del San Luigi le nerobianche non riescono a fermare le biancorosse piacentine, corsare 0-5.

Dopo pochi minuti occasionissima cremina con Nanì, non trova il tempo in area di calciare verso la porta ospite e viene chiusa in angolo. Sul ribaltamento di fronte arriva il vantaggio ospite: al 7' oalla persa dalla retroguardia nerobianca, cross ospite per Merli, sola in area, che anticipa Uggè di testa e insacca il vantaggio ospite
Dopo un'altra occasionissima a cura di Raimondi, le ospiti raddoppiano: Delmiglio salta tre avversarie e scarica un sinistro a incrociare che fulmina Uggè per lo 0-2. Risposta cremina affidata alla punizione di Schiavini, ma al 40' arriva il tris piacentino con Pezza, che riceve palla e fa partire un sinistro velenoso, passato tra la selva di gambe della retroguardia cremina e insaccatosi alle spalle di Uggè.

Nella ripresa le ospiti arrotondano il punteggio: al 67' cross di Inconis e conclusione al volo di Pezza per lo 0-4; al 77' Delmiglio serve Inconis per la staffilata dello 0-5 sotto la traversa.

 

Tiramisù