VIDEOTON. Grande squadra, grande festa, grande vittoria: una serata da ricordare - FOTOGALLERY

Serata da incorniciare per i rossoblù, che celebrano la promozione in Serie B con il pubblico cremasco e con il successo 5-2 sul Valtellina

Di Fabio Faciocchi | Lunedì, 20 Marzo 2017 17:28

 Foto Maurizio Molaschi

*** VIDEOTON CREMA CAMPIONE IN SERIE C1 ***

* CREMASCHI PROMOSSI IN SERIE B *

VIDEOTON CREMA 1990

Il Direttivo
Presidente: Igor Severgnini
Vice Presidente: Giordano Brazzoli
Segretario: Massimiliano Nanì

La Rosa
Portieri: Alessandro Sardi, Alessandro Mastrangelo, Nicolò Fumagalli
Giocatori di Movimento: Davide Nolli, Enrico Lopez, Marco Cassetta, Roberto Mezzani, Roberto Porta, Matteo Vanelli, Gaspare Pagano, Alessandro Negroni, Lorenzo Porceddu, Michael Maietti, Michael Longari, Riccardo Anelli, Dejan Tosetti

Lo Staff Tecnico
Allenatore: Fabio Uccheddu
Preparatore Atletico: Alessandro Cè
Allenatore dei Portieri: Fabrizio Bombelli
Fisioterapista: Manuel Muletti

Lo Staff Dirigenziale
Direttore Sportivo: Manuel Jenko Galvani
Direttore Generale: Claudio Pezzotti
Dirigente Accompagnatore: Luca di Santo
Social Media Manager: Chiara Franceschini


Prima di tutto, loro.
I protagonisti dell'incredibile cavalcata verso la conquista della Serie B del Videoton Crema.
Chi in campo e chi dietro le quinte, tutti hanno contribuito in maniera decisiva ai successi di una stagione indimenticabile e a rendere unico questo percorso di crescita della società rossoblù.

Venerdì 17 marzo, alla Palestra "Alina Donati De Conti", grande festa per il Videoton Crema, che ha festeggiato la matematica vittoria del Campionato di Serie C1, la conquista della Fase Regionale della Coppa Italia e la qualificazione alle Final Four Nazionali di Coppa Italia insieme al pubblico cremasco.
La società ha pensato in grande, con palloncini rossi e blu per il pubblico, nonché magliette omaggio per tutti gli spettatori: una vera li-B-idine!

 

 

Prima del match con il Valtellina, il presidente Igor Severgnini e il vice Giordano Brazzoli hanno salutato i presenti e accolto il Consigliere Comunale con Delega allo Sport, Walter Della Frera, che ha rivolto alla società e alla squadra i complimenti dell'Amministrazione del Comune di Crema.
A seguire l'ingresso in campo all'americana di tutti i protagonisti di questa strepitosa stagione: dai giocatori, allo staff tecnico e dirigenziale, per raccogliere il grande applauso del pubblico, che per l'occasione ha sventolato palloncini rossi e blu.

Quindi, dopo, il primo tempo, l'esibizione delle ragazze del Moving Club Crema, che hanno fatto divertire il pubblico con spettacolari evoluzioni di AcroGym: bravissime!
Al termine del match invece, l'estrazione della lotteria che ha messo in palio un cesto, una maglia autografata da tutti i rossoblù e addirittura un weekend a Padova, in occasione delle Final Four di Coppa Italia.
Il taglio della torta è stato preceduto da un grande abbraccio e da un premio speciale a Manuel Jenko Galvani: amico, confidente, appassionato, scatenato, professionale e speciale direttore sportivo del Videoton, tra coloro che hanno dato il più importante contributo all'evoluzione di una squadra, passata dai campi dell'Oratorio di Ombriano al tetto della Regione Lombardia.

 

 

SERIE C1 - Girone A

VIDEOTON CREMA - VALTELLINA 5 - 2
(2) Maietti, Porceddu, Pagano, Anelli

In una serata così speciale non è facile passare dalle emozioni del prepartita all'agonismo di un match comunque importante, ma Pagano prova subito a mettere in chiaro le cose: prende palla a centrocampo, sulla sinistra, salta tre dei quattro giocatori di movimento e arriva al limite dell'area, solo davanti al portiere, ma anziché concludere (col destro), cerca un filtrante per il defilato Maietti, troppo teso, con la palla che si perde sul fondo.
Il Videoton pare avere più birra in corpo, ma l'aria di festa favorisce un paio di preziosismi, che avrebbero potuto tradursi in gol: da segnalare il tacco di Porceddu a smarcare Maietti, ancora una volta sorpreso da un passaggio di un compagno a porta spalancata.
Il Valtellina, caricato a molla dal mister, resiste e cerca di capitalizzare al meglio le proprie occasioni: provvidenziali due uscite di Mastrangelo, inframezzate da un tentativo di Pagano, fermato a sua volta da un'uscita nel numero 1 ospite molto fuori dall'area.

Non si gioca a ritmi forsennati, ma le occasioni non mancano: ci provano Maietti Porceddu, ma il gol lo trovano gli ospiti: da rimessa laterale, palla al 10, che lascia partire conclusione-lampo, caricata in una frazione di secondo, ma molto potente per lo 0-1.
Mister Uccheddu chiama un altro time-out per correggere alcuni errori dei rossoblù e aumenta le rotazioni: i molti cambi portano nuova linfa alla manovra cremasca, impreziosita dal gran tentativo di Cassetta, con pregevole controllo orientato da posizione defilata e conclusione rimpallata in corner.

 

 

I cremaschi alzano il ritmo e, come quando i rossoblù decidono di fare sul serio, i risultati non tardano ad arrivare: azione fantastica del Videoton, che buca gli avversari in velocità con l'allungo di Maietti, che capitalizza la transizione con il gran gol dell'1-1.

Sulle ali dell'entusiasmo, i padroni di casa sfiorano subito il bis: acuto da applausi di Porceddu sulla sinistra, palla al centro per Maietti, che conclude a rete col sinistro a portiere battuto, ma colpisce un palo clamoroso e si rientra negli spogliatoi in parità.

La scossa è già arrivata e la ripresa si apre con un letale uno-due del Videoton, semplicemente inarrestabile, che spacca in due il match.
Due gol in due minuti: dopo la conclusione rimpallata di PaganoPorceddu insacca da vero rapace d'area il tap-in vincente per il 2-1 del sorpasso, mentre a sferrare il colpo decisivo ci pensa il 3-1 di Pagano.
Giocata sontuosa del numero 8 rossoblù (qualcuno in tribuna grida al "Gol più bello dell'anno"): stop di petto, sombrero scucchiaiato ai danni di un avversario e botta terrificante all'incrocio dei pali. Un gooooolazo!

La "Toffetti" esplode all'eurogol, ma a metà frazione il sussulto d'orgoglio del Valtellina permette agli ospiti di accorciare nuovamente: il 3-2 arriva sugli sviluppi di un corner, con tiro fulmineo insaccato alle spalle di Fumagalli.
Il Videoton è però sempre pericolosissimo in avanti: Negroni non riesce a correggere in rete il poker sull'assist teso di Porceddu, fermato a sua volta da una gran parata del numero uno ospite.
Entra anche Anelli, che esalta il pubblico cremasco: prima sfiora un gol con un cucchiaio spazzato da un difensore proprio sulla linea, a portiere battuto; poi trova il gol del definitivo 5-2.

Il punteggio potrebbe cambiare ancora, perché i cremaschi beneficiano di un tiro libero allo scadere: calcia Porceddu, ma stavolta l'esecuzione dello specialista è vanificata dal portiere ospite.
Poco male: alla sirena il punteggio è di 5-2, con un'altra grande vittoria cremasca.

Tiramisù