TOP 11 BALOO CALCIO. I migliori della settimana!

Dalla Serie D alla Terza Categoria, selezioniamo per voi i migliori talenti della settimana, per riservare loro la meritata vetrina dei "Top of the Tops"

Di Stefano Provenzi | Venerdì, 31 Marzo 2017 13:32

Cremonesi

Stringo - Scietti - Confortini

Usberghi - Barbieri - Boschetti - Terzi

Hammar - Dognini - Tavani

Mister Pasquini

 

- Cremonesi (Monte Cremasco). Il n°1 muccese mette le mani sulla salvezza del Monte, ipnotizzando Stombelli dagli undici metri. Decisivo anche nella ripresa con una bella parata di piede. Due interventi che premiano un'intera stagione di sacrifici per i biancorossi.

- Stringo (Romanengo). Punizione paurosa del difensore del Romanengo, che dai 40 metri butta letteralmente giù la porta del Tribiano. Sarà la breccia di Porta Pia per i ragazzi di Scarpellini verso uno storico colpo in terra milanese. Camicia (bianco)rossa.
- Scietti (Crema 1908). Mì, Mariooooo! Doppietta supersonica del centrale cremino, che per due volte risolve in rete una palla vagante nell'area del Verdello. La marcatura iniziale galvanizza la sua prestazione, eccellente per 90'. Super Mario!
- Confortini (CSO Offanengo). Nella cooperativa del goal biancoblù trova modo di esprimersi a livello realizzativo anche il centrale offanenghese, che sblocca il big match con la Scannabuese incornando in rete un cross dalla bandierina di Piloni. Prova sopra le righe, ha più volte la meglio sugli attaccanti biancoverdi.

- Usberghi (Oratorio Sabbioni). Non é certo una novità la bravura del talento scuola Pizzighettone, che decide di fare il fuoriclasse anche nel derby con l'Ombriano. Pone il sigillo del 3-0 con una pennellata di pregevole fattura, che suggella una prova personale da incorniciare. Che perla!
- Barbieri (Palazzo Pignano). Il jolly dell'asse centrale palazzese sfodera l'asso dalla manica con un gran tiro al volo, che permette al Palazzo di sbancare Montodine e rimanere in lotta con il Mozzanica per il 5° posto playoff. Se stava aspettando a mettere a segno il suo primo centro stagionale, ha scelto decisamente il momento più opportuno!
- Boschetti (Pergolettese). Prova di tutto cuore nell'ultima domenica per il Pergo, che riesce a tener testa al Seregno in 10 vs 11 per un'ora di gioco. Tutti promossi a pieni voti, soprattutto Boschetti, che in particolare nella ripresa non smette per un istante di bruciare l'out di sinistra. Corre a perdifiato, senza mai mollare un centimetro.
- Terzi (Sergnanese). L'esperto centrocampista biancorosso è la conferma di questa settimana nella nostra Top11. Le Mucche Pazze vincono il derby con la Pianenghese grazie soprattutto all'apporto decisivo del proprio capitano, che si procura il penalty del pareggio e chiude i giochi nel finale per il definitivo 1-3. Uomo partita Baloo.

- Hammar (Salvirola). Il cognome ricorda vagamente quello del suv statunitense e proprio come un Hummer l'attaccante gialloverde sta continuando a sfondare difese avversarie una dopo l'altra. Non scampa dalla sua sentenza neanche il San Luigi Pizzighettone, bucato da Hammar a 5' dal novantesimo. Sempre più Hammar, sempre più Salvirola da playoff!
- Dognini (Luisiana). "Prendete e lustratevi gli occhi" sembra essere lo slogan per gli spettatori all'ingresso del Comunale di Pandino. Perché quando in campo c'è Dognini, la magia dal cilindro è praticamente assicurata. Regola il Montanaso con la specialità della casa, una punizione magistrale che riporta la Luisiana in vetta al girone E di Promozione. Mago di Oz.
- Tavani (Trescore). Nel pokerissimo che il Trescore rifila al Vaiano emerge su tutti la doppietta dell'attaccante gialloblù. Da applausi la seconda rete personale, un pallonetto al volo di prima intenzione che beffa il portiere avversario da oltre 30 metri. Il calcio è molte volte follia e, se stai li a pensarci, un goal del genere non ti esce. Geniale!

Mister della settimana: Pasquini (Sergnanese). Le Mucche Pazze si riprendono la rivincita dopo l'opaco derby perso all'andata, infierendo ai cugini orange una pesante rimonta in trasferta. L'inizio non è dei migliori, con il vantaggio di Tagliaferri, ma la squadra di mister Pasquino mostra un carattere di ferro e riesce nella ripresa a ribaltare le sorti della sfida. La Sergnanese culla ancora una flebile speranza di rientrare nella corsa playoff e nel frattempo si gode il successo del derby, sfide che molte volte valgono più di un'intera stagione.

Tiramisù