TERZA. Calcio Crema in campo per il titolo dei record! Lotta playoff entusiasmante

La Sergnanese sgambetta gli Orange nel derby, colpo Acquanegra col Pice, vincono Casale e Salvirola: che battaglia per la post-season! Tavani superstar, vince la Madignanese

Di Redazione | Venerdì, 31 Marzo 2017 17:17

TERZA CATEGORIA - Girone A

CLICCA QUI per LA CLASSIFICA


DOMANI IN CAMPO

Basta un pareggio al Calcio Crema per festeggiare l'aritmetica vittoria del campionato: la Pianenhgese farà di tutto per rovinare la festa Scudetto nerobianca e prendersi punti preziosi per i playoff.
Quale sarà l'epilogo del big match al "Dossena"?

Del difficile impegno Orange proveranno ad approfittarne il Casale, che farà visita all'Excelsior Vaiano, e il Pizzighettone chiamato all'attesissimo derby con il San Luigi: di chi sarà la supremazia rivierasca?

Gare non scontate, che potrebbero riaprire anche l'intera corsa playoff: ci credono, e fanno bene, sia la Sergnanese, che ospiterà la Madignanese, sia il Salvirola, che ospiterà la Frassati.
Cerca un successo anche la Gilbertina, che aspetta il Trescore, mentre l'Oratorio Castelleone punta ad accorciare sull'Acquanegra nello scontro diretto.

Di riposo il San Carlo.


IL PUNTO

Lo Scudetto dei record si appresta a tingersi di nerobianco: la cavalcata dei ragazzi di mister Bettinelli potrebbe terminare in gloria proprio domani.
Calcio Crema in campo con la rivale più agguerrita della stagione: quella Pianenghese che per lunghi tratti della stagione ha provato a insidiare il dominio della corazzata del presidente Ennio Valdameri.
Dopo anni difficili, però, si è mostrata totale la supremazia di una rosa già pronta per competere a buoni livelli (o di più?) in Seconda Categoria, che ha preso il largo.

Nelle ultime gare sta emergendo un po' di stanchezza, ma i cremini hanno mostrato di avere qualità e grinta anche per risolvere le gare più complicate.
Proprio come quella di domenica: nella Conca di San Bernardino, tana della Frassati, su un campo pesante, i nerobianchi si impongono 1-2 grazie ai gol di Ricetti, sempre più decisivo; il pareggio di Peroni ha spaventato il Calcio Crema, poi vincente grazie al guizzo finale di capitano Marco Cussi Bonizzoni, uomo squadra e top player cremino.

Esultano i cremini, ma anche le squadre che puntano ai playoff.

La notizia di giornata, infatti, arriva da Pianengo: la Sergnanese vendica la sconfitta del derby d'andata e sbanca 1-3 la tana deglii Orange.
I ragazzi di mister Verdelli erano anche passati in vantaggio col terzo tempo e colpo di testa di Tagliaferri, ma le occasioni non capitalizzate per il raddoppio si sono rivelatae un peccato capitale.
Sangiovanni, Comandulli e Terzi accorciano sui cugini e sulla 2^ posizione: la post-season ora è davvero a portata delle mucche Pazze.
Che crescita per i ragazzi di mister Pasquini!

Turno favorevolissimo ai biancorossi, che accorciano anche sul Pizzighettone, clamorosamente ko ad Acquanegra: partita in salita per i rivieraschi, sotto 1-0 per il penalty che li ha anche lasciati in 10 dal 15' del primo tempo
Nel finale la punizione di Parmesani riapre clamorosamente i giochi, ma il Pice si sbilancia e tra l'80' e il 90' incassa le due reti del ko.

Colpo gobbo cremonese di cui approfittano anche i colori gialloverdi: gioiscono Casale Cremasco e Salvirola.
I ragazzi di mister Riluci si impongono 4-1 sull'Oratorio Castelleone: gran gol di Magrini e penalty di Cassani, ma gli ospiti accorciano con Agazzi e spaventano gli Asinelli; i locali non perdonano, centrando i tre punti con Rancati e Tarenghi.
Il Salvirola, invece, sbanca il Comunale di Pizzighettone: gara bellissima, dove i gialloverdi passano due volte in vantaggio (Viscontini e Pandini), ma sono sempre rimontati dai rivieraschi. Il gol-partita arriva nel finale e porta la firma di Hammar, sull'assist di Bonizzoni: che carica questo Salvirola!

Il Trescore fa incetta di gol contro un Vaiano che, dopo aver dato segnali di risveglio a inizio ritorno, pare ora in difficiotà.
Andreoni, Cofie, Brazzoli e il talento infinito di Tavani, che apre le danze dal dischetto e firma un gol da distanza siderale "alla Quagliarella" ("alla Mascara" o "alla Miccoli", fate voi) calciando al volo d'istinto e d'estro. Che giocatore!

Match con cinque gol anche a Madignano, dove i biancorossi di casa superano il San Carlo con un contestato penalty nel finale: dagli undici metri Uberti Foppa firma il definitivo 3-2 per i ragazzi di mister Mariani.
In avvio il gol da bomber vero di Mazzocchi aveva portato in vantaggio gli ospiti, poi pareggiati dall'1-1 di Geraci sulla linea; nella ripresa biancorossi avanti con Greco, ma recuperati dai verdiblù con l'incornata del difensore Brunetti per il 2-2 ospite, vanificato dal rigore finale.

Tiramisù