Speranze infrante: il cordoglio per la scomparsa di Luigi Deriu

Dopo settimane di apprensione, presso una località costiera della Corsica, è stato ritrovato il corpo esanime del vice allenatore della Juniores dell'Oratorio Castelleone, residente a Spino d'Adda

Di Redazione | Mercoledì, 05 Aprile 2017 09:44

Dopo settimane di apprensione, è arrivata la notizia che ha infranto ogni speranza.

Presso una località sulle coste della Corsica, venerdì 31 marzo, è stato ritrovato il corpo esanime di Luigi Deriu, 46 anni, vice allenatore della formazione Juniores dell'Oratorio Castelleone, allenata insieme al grande amico Roberto Barriani.

Autotrasportatore di origini sarde, residente a Spino D'Adda (Cremona) lascia un vuoto incolmabile per la moglie, i due figli e non solo.

Si erano perse le sue tracce lunedì 27 febbraio, quando le ricostruzioni delle autorità ne avevano certificato l'imbarco su un traghetto da Livorno verso la Corsica. Dal 1° marzo poi, nessun altro elemento ha permesso di ricostruire l'accaduto.
Passato un mese di preghiere e speranze, purtroppo, è arrivata la notizia più temuta e più dolorosa: anche se manca il riconoscimento ufficiale, tutto lascia presagire che.

La Redazione di Baloo Calcio si unisce al dolore della famiglia, della comunità di Spino d'Adda, della società Oratorio Castelleone e di tutti quanti lo conoscevano.

Tiramisù