TERZA. Titolo assegnato, chi riuscirà ad andare ai playoff?

La Pianenghese resta al 2° posto, ma incombono Pice, Salvirola e Casale. La Sergnanese prova il colpo di coda, Gilbe più distante

Di Redazione | Sabato, 08 Aprile 2017 09:35

TERZA CATEGORIA - Girone A

CLICCA QUI per LA CLASSIFICA

Assegnato il titolo al Calcio Crema, dominatore del torneo con una costanza e una forza impressionante, i riflettori sono ora puntati sulla lotta playoff: chi accederà alla post-season in Terza Categoria?

In pole position resta la Pianenghese: grazie al colpo di testa di Gorlani, gli Orange hanno ottenuto un punto prezioso contro i campioni nerobianchi e si confermano al 2° posto.
Il margine sul Pizzighettone è di soli 2 punti, ma quel che più conta, per i ragazzi di mister Verdelli, è che ora arriva un banco di prova tostissimo: domani la sfida al Salvirola, carico e lanciato verso i playoff dopo una grande risalita.

I gialloverdi vincono anche con l'agguerrita Frassati: nonostante le reti giallorosse di Spoldi e Peroni, il Salvirola conquista tre punti d'oro con Ruggeri, Bonizzoni e l'eurogol di Uggè.
Sarà una grande sfida domani!

I rivieraschi proveranno a confermarsi: dopo il 3-0 nel derby inflitto al San Luigi (gol di Manica, Zanoni e Comandù), ora la sfida in Conca: i biancoazzurri sono certamente abituati a gare su campi ridotti come quello di San Bernardino, ma i ragazzi di mister Gruppi sono un osso duro per tutti in questo girone di ritorno.

A completare l'attuale griglia playoff c'è il Casale Cremasco: i ragazzi di mister Riluci non falliscono l'approccio al match con l'Excelsior Vaiano e vincono 0-4 con la tripletta di Tarenghi e il gol di Cassani. Ora gli spaccareti gialloverdi sono chiamati alla sfida delicata con la Gilbertina: i soresinesi si giocano le residue speranze playoff (non solo per arrivare al 5° posto, ma anche per accorciare sulla 2^ posizione).
Dopo l'1-0 col Trescore (deciso dal gol fantasma allo scadere, direttamente da corner, di Marengoni), i ragazzi di mister Bertoni venderanno cara la pelle e proveranno a restare aggrappati alle ultime speranze.

Momento decisamente positivo, invece, in casa Sergnanese: i biancorossi di mister Pasquini inseguono a breve distanza il 5° posto del Casale e provano a sfruttare la brillantezza psico-fisica di tutta la squadra. Il 3-1 firmato dalla doppietta di Terzi e da Luca Borgonovo è la prova di una squadra assolutamente determinata dal primo all'ultimo minuto. Un po' di rimpianti per i ragazzi di mister Mariani, comunque in crescita, che dopo il momentaneo pareggio di Uberti Foppa avevano sfiorato anche il vantaggio.
Queste Mucche Pazze, però, sono attente e cariche a molla: domani il match a Izano contro il San Carlo.
Dal ritorno in sella di mister Daccò i verdiblù hanno cambiato marcia: una gara speciale per i tecnici, che si ritroveranno su panchine opposte a un anno di distanza.

Sfortuna nera, invece, in casa Oratorio Castelleone: anche con l'Acquanegra è arrivata un'ottima prova, ma sconfessata dal risultato finale. I cremonesi vincono in rimonta sul sintetico dell'oratorio, dove il vantaggio di Bernabè era stato meritatissimo, ma non raddoppiato, con le occasioni di Robati e compagni. L'Acquanegra pareggia prima dell'intervallo e trova l'1-2 in contropiede nella ripresa: domani castelleonesi alla ricerca del riscatto sul campo del Comunale di Pizzighettone col San Luigi... C'è aria di derby!

Chiudono il programma di domani le sfide Madignanese-Calcio Crema e Acquanegra-Excelsior Vaiano, con i gialloblù che proveranno la riscossa.

Tiramisù