FEMMINILE. Doverese baciata dal sole: ecco i tre punti della salvezza!

La vittoria per 2-1 delle giallonere sulla Nerazzurra, visti gli scontri diretti tra le rivali, vale la certezza della Serie C! Crema 1908 arrembante, ma sconfitto al 90'. Rinviata FiammaMonza - Castelleone

Di Fabio Faciocchi | Sabato, 08 Aprile 2017 09:38

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A


*** SALVEZZA MATEMATICA PER LA DOVERESE FEMMINILE ***


DOVERESE - NERAZZURRA 2 - 1

Veluti (D), Cagliani (D)

In casa giallonera, può finalmente scattare la festa: una liberazione questa salvezza!
Dopo aver auspicato in un cammino più tranquillo al secondo anno in Serie C, gli infortuni che hanno falcidiato la rosa di mister Rocco Sales sono stati ampiamente condizionanti, con le giallonere scivolate nelle retrovie, anche con sconfitte immeritate.
I tre punti conquistati oggi, invece, sanciscono la certezza matematica della salvezza: gli scontri diretti tra le avversario ancora da giocare vedono la Doverese festeggiare per la salvezza!

Eppure la gara si era messa in salita per le giallonere, costrette a inseguire il vantaggio ospite dopo soli 5 minuti di gioco: sugli sviluppi di un corner, il cross al centro e la deviazione ad anticipare tutti per lo 0-1 orobico.
Brava a non scoraggiarsi la Doverese, che anzi inizia un continuo forcing alla ricerca del pareggio.
Prima dell'intervallo, a onor del vero, non si registrano nitide occasioni da rete, ma fioccano le conclusioni da fuori area per le giallonere.
Ci provano Pagliari e Cagliani, ma la chance più ghiotta è il colpo di testa di Pagliari sul corner di Inzoli: stacco perfetto, con la palla all'angolino, salvata da un guizzo fenomenale della numero uno nerazzurra, che permette alle ospiti di rientrare negli spogliatoi sullo 0-1.

Nella ripresa, però, il copione non cambia: Doverese costantemente in avanti alla ricerca del gol.
I ritmi si alzano sempre di più e dopo un'altra occasionissima sventata dal portiere ospite su Bellandi al 60', arriva il meritatissimo pareggio: al 70' sale in cattedra Veluti, professione difensore, che si inventa un fantastico gol in mezza rovesciata a centroarea.
Coordinazione perfetta e palla in rete per l'1-1: niente male per un difensore!

Agguantato il pareggio, le giallonere puntano dritte alla vittoria, ottenuta grazie alla rete decisiva all'88': Cagliani prende palla al limite dell'area e dal vertice lascia partire una gran conclusione verso il secondo palo.
Traiettoria imparabile, 2-1 Doverese e i tre punti che fanno scattare la grande festae: salvezza matematica!

 

FIAMMAMONZA - CASTELLEONE Rinviata

Rinviato il match tra le leonesse gialloblù e la capolista biancorossa, che sarebbe stata altrimenti privata di nove elementi tra le convocazioni in Nazionale e quelle al Torneo delle Regioni, nella Rappresentativa Lombarda in cui sarà protagonista anche la castelleonese Alessia Scala.

 

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B


CREMA 1908 - MONTEROSSO 3 - 5
Bassolino (C), De Stefani (C), Esposito (C)

Tanta amarezza per il Crema 1908, che al San Luigi aveva raddrizzato per due volte una partita iniziata con l'immediato svantaggio, aveva assaporato il pareggio e anche puntato alla vittoria, salvo poi esser punita proprio allo scadere.
Delusione per il risultato, ma il Monterosso ha tremato al cospetto di un Crema 1908 tonico e galgiardo: brave tutte!

Partita subito in salita per le cremine: dopo soli 5 minuti di gioco, infatti, le ospiti passano in vantaggio con il bel tiro a giro di Salomoni per lo 0-1 ospite, raddoppiato al 17 da Gaini, che supera Uggè con un colpo sotto per lo 0-2.
Le cremine sono brave a non disunirsi e già al 19' accorciano sull'1-2: Bassolino, servita da Nanì, è fredda a siglare l'1-2.
Il Crema 1908 vola sulle ali dell'entusiasmo e poco dopo sfiora il pari con Duran Larrea, che di destro non trova lo specchio per pochissimo, ma i piani di rimonta nerobianchi, però, si complicano allo scadere del primo tempo, quando ancora Gaini sigla l'1-3 di sinistro, in posizione sospetta di offside, andando ad insaccare sul secondo palo.

Il forcing cremasco non si placa nella ripresa: al 62' De Stefani, in percussione solitaria, semina 4 difensori e in allungo insacca il 2-3, anticipando l'uscita del portiere.
È il gol della speranza, che carica ancor di più il Crema 1908: locali prima vicine al pareggio con Nanì, che non arriva per un soffio sul mancino di Bassolino; poi bravissime nel trovare lo strameritato 3-3 con Esposito, lesta e abile nel capitalizzare l'assist di De Stefani.
Le nerobianche sono pronte per cercare la vittoria, ma vengono beffardamente punite proprio al 90', quando Gaini insacca il 3-4 dal limite con un tiro sporco entrato all'incrocio.
Proprio allo scadere, Vavassori chiude il match su calcio d'angolo con il definitivo 3-5.

 

Tiramisù