TERZA. Una vetta per due: Casale e Sergnanese davanti a tutte

I gialloverdi vincono il big match con il Vaiano: il talismano Thiao cambia il match. Alle spalle del duo di testa rallenta la Gilbertina: ne approfittano Ripaltese e Salvirola. In crescita Madignanese e Agnadello 

Di Fabio Faciocchi | Venerdì, 13 Ottobre 2017 16:18

È un campionato assolutamente incerto ed equilibrato mai quello di Terza Categoria.

Dopo un mese di campionato iniziano a delinearsi solo alcune delle formazioni più attrezzate e favorite, che punteranno ad arrivare sino in fondo: le capolista Sergnanese e Casale sembrano avere una marcia in più in questo avvio, ma la stagione è lunghissima e il livellamento del torneo, dove non sembrano esserci "ammazzacampionato" potrebbe favorire anche altre outsider.

Di sicuro biancorossi e gialloverdi proveranno a restare là in alto fino alla fine.
La Sergnanese domina il San Carlo con una sonora manita: mister Pasquini e Aliprandi non fanno sconti ai verdiblù, che si trovano di fronte una squadra pronta per puntare al titolo.
Appaiate alle Mucche Pazze resistono però gli Asinelli di mister Riluci. Il Casale si aggiudica il big match con l'Excelsior per 2-1: dopo un primo tempo di sbadigli, sono i vaianesi a passare in vantaggio con Real, ma i gialloverdi la ribaltano grazie all'ingresso di Thiao, che prima propizia l'autorete di Repossi per l'1-1, poi serve a Forlani l'assist al bacio per il 2-1.
Quattro vittorie e un pareggio a testa in cinque gare per i cugini del Serio, che vantano la miglior differenza reti del torneo.
Sarà derby fino alla fine?

 

 

Perde contatto dalla vetta la Gilbertina: incredibile ko con il San Luigi Pizzighettone. Dopo il vantaggio ospite, i gialloverdi controllano il match, ma non affondano il colpo, e Armanni spreca il penalty del posibile pareggio con un cucchiaio poco convito, bloccato dal portiere rivierasco. Il Gallo scende a -3 dalla vetta e vede negli specchietti Ripaltese e Salvirola.
I rossoverdi si impongono sui cremonesi dell'Acquanegra con il gol di Matteo Freschi e il penalty di Lubrino: un 2-1 in cui la Ripaltese mostra qualità, ma anche carattere e personalità, resistendo ai duri interventi ospiti e piazzando il colpo vincente. Vittoria solida anche per il Salvirola, che si conferma tra le big del torneo: i gialloverdi spenngono i bollenti spiriti dell'Oratorio Castelleone con il gol in avvio di Maraffino e il penalty nel finale di Pandini; in mezzo i tentativi dei biancoblù fermati dalla sodilda difesa salvirolese.

Se le cinque formazioni davanti a tutte paiono avere una solidità importante, nulla è ancora scritto nella rincorsa alla zona playoff, cui potrebbe ambire anche la matricola Iuvenes Capergnanica.
I neroverdi mostrano di avere non solo buone individualità, ma anche il temperamento necessario per sopperire a molte assenze gettando il cuore oltre l'ostacolo: nel finale della gara a Paderno, con il portiere Facciolla impiegato come giocatore di movimento, la Iuvenes trova il gol-partita con Rancati, sull'assist di Mazzocchi. La strada è ancora lunga, ma ci sono tanti buoni segnali per la crescita di questa squadra.

 

 

Chi sta raccogliendo meno di quanto seminato è forse l'Agnadello di mister Ivo Sacchi: dopo il rocambolesco ko dell'esordio e i tre 2-2 consecutivi con Vaiano, Trescore e Sergnanese, finalmente ecco il primo successo. Gara meno positiva delle precedenti con la Frassati, ma l'1-0 di Marelli vale il primo successo: che l'Agnadello si sia sbloccato?

Trend positivo anche per la Madignanese di mister Mariani: dopo una partenza difficile, ecco la seconda vittoria nelle ultime tre gare, inframezzate dallo sfortunato ko a testa altissima col Vaiano. Le reti di Sperolini e Piva stendono il Trescore, che dopo una buona partenza pare essersi un po' rallentato.

Il turno domenicale vedrà i gialloblù opposti al Casale capolista, mentre la Sergnanese ospiterà proprio la Madignanese.
Excelsior - Gilbertina ha il sapore di un match playoff, mentre le ambizioni di post-season della Iuvenes si scontreranno con il quadratissimo Salvirola.
Stesso discorso per l'Oratorio Castelleone, che ospita la Ripaltese.
Agnadello impegnato sul campo dell'Acquanegra, mentre San Carlo e Frassati daranno vita a un derby tutto cremasco: chi si rialzerà?

 

Tiramisù