EVENTI. Il corteo del Movimento del Malato: in centro a Crema con la Pergolettese

Bella iniziativa di sensibilizzazione della Onlus che tutela diritti e dignità del malato: il corteo in città e una giornata dedicata alla solidarietà

Di Fabio Faciocchi | Venerdì, 13 Ottobre 2017 16:35

Bella iniziativa di sensibilizzazione della Confederazione Internazionale Onlus Movimento del Malato: sabato 14 ottobre, dalle 15.00, sfilerà un corteo in città con i membri della Onlus e i bambini della Pergolettese, che si daranno appuntamento in Piazza Garibaldi

"Lo scopo della nostra Onlus è quello di tutelare la dignità di chi è più fragile e ha poche possibilità di difendersi", ci spiega la presidente Maria Grazia Salvi, "All'interno del movimento ci sono tante malattie: dalle neurodegenerative alle malattie rare, dalla malattie dermatologiche a ogni casistica particolare".
"Sostanzialmente il nostro compito è quello di collegarci con medici e ospedali, politici e servizi sociali, fornendo un servizio integrato di assistnza: aiutiamo chiunque abbia bisogno di aiuto".
"Organizziamo spesso manifestazioni per raccogliere fondi da destinare alle famiglie che faticano da un punto di vista economico: durante concerti o partite di calcio chiediamo un piccolo contributo per aiutare persone che da sempre non riescono ad uscire dalla soglia della povertà e anche altre magari vicine a noi, ma che stanno vivendo un momento economico difficile nella discrezione e nel silenzio".

Si tratta di una aiuto silenzioso e concreto, che emerge in occasione di eventi e collaborazioni importanti, anche legate al mondo del calcio:
"Abbiamo avviato una stretta collaborazione con la Pergolettese, che con il presidente Marinelli, il dg Fogliazza e il ds Signorini ci hanno mostrato estrema vicinanza e grande disponibilità"; anche il presidente del Crema 1908 Enrico Zucchi ha mostrato un'apertura importante alle nostre iniziative e tanta disponibilità".

Ed è proprio in quest'ottica di sinergia con il calcio che si colloca il corteo per le vie del centro storico a Crema accompagnato dei bimbi della Pergolettese:
"Vogliamo portare in piazza i più importanti diritti del malato: rispetto e dignità. In Italia si parla ancora troppo poco della considerazione del paziente.
La malattia ti cambia la vita, ma non il suo valore.
Aiutare chi sta male non è mai tempo perso".

Tiramisù