PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Redazione | Domenica, 15 Ottobre 2017 15:07

SERIE D - Girone B

Levico Terme - Pergolettese 1 - 2 (Ferrario, Ferrario)
Crema 1908 - Dro 3 - 3 (Biraghi, Pagano, Erpen rig.)

Nel weekend che precede il turno infrasettimanale, umori opposti per le cremasche di Serie D, che iniziano comunque positivamente il trittico di fuoco.
Nell'anticipo del sabato pomeriggio, in quel di Levico Terme, la Pergolettese ribalta nella ripresa lo 0-1 con cui si era chiuso il primo tempo: la doppietta di Ferrario regala ai gialloblù un successo pesantissimo, in ottica classifica, e importantissimo per ritrovare convinzione e fiducia. Grazie a questi due centri, il principe del gol diventa re: Ferrario è capocannoniere provvisorio con 9 centri in 7 gare. Devastante!

Sempre avanti e sempre rimontato, invece, il Crema 1908: nerobianchi a segno con i suoi tre top player, ma agganciato da un Dro volitivo. Il primo tempo si chiude sul parziale di 2-1 per i cremini, maturato tutto nei primi 20' di gioco: le reti di Biraghi e Pagano sono seguite da quella degli ospiti. Avvio di ripresa scoppiettante: il Dro trova il 2-2 con Mauceri, il Crema 1908 si riporta avanti con il penalty di Erpen, ma al 65' una punizione deviata regala agli ospiti il 3-3 che non cambierà più.

 

ECCELLENZA - Girone C

Governolese - Offanenghese 2 - 0
Luisiana - Brusaporto 2 - 2 (Marrone, Dognini rig.) 

Si ferma sul campo della Governolese la corsa dell'Offanenghese: sconfitta immeritata per i giallorossi, che pure giocano una buonissima gara, dominando il gioco per la durata del match, ma incassando due reti in occasione di episodi sfortunati. Un contropiede al 15' del primo tempo e un penalty generoso allo scadere della prima frazione costano il ko in una gara a tinte giallorosse, con tantissime occasioni, tra cui una traversa di Piacentini, chances per Forbiti, Oprandi, Ramundo e non solo.

Nel match giocato a campo invertito, la Luisiana ottiene un punto contro il Brusaporto: i nerazzurri sono grandi nel ribaltare già nel primo tempo l'iniziale svantaggio subito dagli undici metri per il penalty di Fogaroli all'11', perché Marrone al 27' e il rigore di Dognini al 41' permettono ai pandinesi di rientrare negli spogliatoi sul 2-1.
Gara tostissima e ricca di cartellini nella ripresa (7 il conto dei gialli), che vede gli ospiti trovare il 2-2 al 73' con Belotti.

 

PROMOZIONE - Girone E

Paullese - Castelleone 3 - 3 (Bellani, Anelli, Sangiovanni)
Romanengo - Casalmaiocco 3 - 2 (Gorlani, Porcu, Rexho)
Soresinese - Atl. San Giuliano 0 - 1
Tritium - Rivoltana 1 - 1 (Cristarella)

Impresa del Romanengo, lanciatissimo dopo il successo a Castelleone: i giallorossi passano in vantaggio al 10' con l'incornata di Zega Gorlani, al primo centro con la nuova maglia, e raddoppiano al 25' con la staffilata da fuori di Porcu, sempre più determinante. Giallorossi in controllo del match fino al 75', quando il fallo in area di Stringo costa il penalty del 2-1 e anche il secondo giallo con conseguente espulsione. Nonostante l'inferiorità numerica, passano tre minuti e la bordata da fuori di Rexho vale il 3-1 al 78'. Il finale è però di marca ospite: il Casalmaiocco trova il 3-2 e spinge alla ricerca del pari, ma senza successo, perché il Romanengo difende con testa e cuore, portando a casa altri tre punti d'oro.

Punto di orgoglio per il Castelleone, che ferma sul 3-3 la capolista Paullese: beffa atroce per i gialloblù, vicini al colpaccio e agguantati al 93'!
Prima mezz'ora in favore dei ragazzi di mister Miglioli, ma i locali passano in vantaggio alla prima occasione con il colpo di testa di Brega; nel finale di frazione proteste per un penalty solare negato a Sacchi.
In avvio di ripresa corner determinanti di Sangiovanni: doppio assist dalla bandierina prima per il pareggio Anelli (1-1 al 49'), poi per il sorpasso di Bellani (1-2 al 51'). Partita vibrante e infiammata: la Paullese pareggia al 56' con Mandi, ma Sangio is on fire: mancino bollente per Sangiovanni, che al 59' pennella la punizione del 2-3. Le provocazioni e i falli locali culminano con il pugno rifilato da Carra a Panepinto, costato il rosso a... Cucchetti per un errore dell'arbitro. Al 93' la beffa per il Castelleone: un'incertenzza di Antonelli costa il corner da cui i locali trovano il 3-3 con Mascherpa.

Ancora sconfitta la Soresinese, che cade 0-1 subendo al 31' del primo tempo il gol-partita di Zoia. Dopo una prima frazione opaca, i rossoblù provano a raddrizzare il match con una ripresa d'orgoglio, ma senza fortuna.

Nonostante la seconda domenica consecutiva senza vittorie, la Rivoltana resta in testa alla classifica: il big match con la Tritium termina 1-1 (gol rivierasco di Cristarella).

Si riapre però il campionato: Rivoltana e Paullese sono agganciate in testa dal Codogno; insegue la Tritium a -1, mentre Romanengo e Tribiano irrompono a -2 dal primato.

 

PRIMA CATEGORIA - Girone I

Spinese Oratorio - San Biagio 4 - 1 (Gerlini, Gerlini, Longaretti, Bolzoni)
Santo Stefano - Chieve 2 - 3 (Bergamaschini, Dragoni, Dragoni)
Valera Fratta - Montodinese 0 - 0

Mago Gerlino incanta per la Spinese! La doppietta di Gerlini nel primo tempo (conclusione da dentro l'area e volée sul corner crossato da Longaretti) spiana la strada verso il poker. Nella ripresa dopo il 2-1 del San Biagio, i locali completano il poker con Longaretti (punizione defilata dalla trequarti, crossata al centro, non deviata e che si insacca per il 3-1) e Bolozoni (che salta il portiere dopo il filtrante di Longaretti): i ragazzi di mister Barbieri mettono le ali! Blues da favola, al 2° posto e a -2 dalla vetta!

Rialza la testa il Chieve, con una gran vittoria a Santo Stefano, fatta di carattere e qualità! Gialloblù avanti con Bergamaschini, poi botta-e-risposta con due calci di punizioni: pareggio locale con pennellata sopra la barriera, imparabile per Tartaglia (1-1); nuovo vantaggio chievese con il perfetto piazzato disegnato da Dragoni per l'1-2. I locali insistono per cercare il nuovo pareggio, fermati da un Tartaglia in versione saracinesca, ma anche il numero uno locale si supera su Bergamaschini. Al 75' Dragoni entra in area, salta il portiere e insacca l'1-3 della sicurezza: i locali accorciano sul 2-3 e aprono a un finale di fuoco. Occasioni per il Santo Stefano e per il Chieve, con Tornaghi, ma il punteggio non cambia più e arriva il successo per i ragazzi di mister Patrini.

Prova double face per la Montodinese, che regala un tempo al Valera Fratta e gioca la ripresa in 10 vs 11 per il rosso a Nigrotti: finisce 0-0.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Calcio Crema - Casaletto Ceredano 4 - 1 (Rebucci, Barbaglio, Rebucci, Moretti, Ricetti)
Doverese - Or. Sabbioni 1 - 0 (Cristian Bianchessi)
Fontanella - San Paolo Soncino 0 - 0
Mozzanichese - Issese 2 - 1 (Allevi, Allevi)
CSO Offanengo - Scannabuese 1 - 1 (Stringhi, Marco Marchesini)
Ombriano Aurora - Pieranica 0 - 3 (Orofino, Bruno, Orofino)
Palazzo Pignano - Bagnolo 1 - 0 (Cavalli)
Pianenghese - Monte Cremasco 0 - 2 (Maioli, Sebastiano Tabacchi)

Pareggio a reti bianche nel big match tra le capolista biancorosse: il Fontanella dell'ex Remedio si avvicina al gol in più occasioni del San Paolo Soncino, ma i ragazzi di mister Goisa tengono botta.
Entrambe le squadre restano in testa alla classifica, ma si vedono agganciate dal Palazzo e insidiate dal Calcio Crema, che piomba a -2 dal trittico di testa.

Domenica di estasi per i biancoblù, che si impongono di misura sul Bagnolo: 1-0 firmato dal solito, decisivo, Cavalli, che capitalizza al meglio l'assist di Rusconi dopo una discesa sulla fascia.
L'attaccante classe '95 conferma ancora una volta il feeling con il gol, siglando una rete pesantissima, che permette al Palazzo di volare in testa alla classifica. 

I nerobianchi vincono con merito sul Casaletto Ceredano, cui non bastano le parate del giovane Cremonesi, che para due rigori a Bonizzoni.
Primo tempo giocato a ritmi blandi, con l'1-0 cremino determinato dal tirocross di Rebucci, cui segue il penalty di Cussi Bonizzoni neutralizzato dalla fantastica parata di Cremonesi. In avvio di ripresa Barbaglio raddoppia, risolvendo una mischia da corner in gol (2-0 al 58'); quindi ecco il secondo penalty per il Calcio Crema.
Si ripropone la seconda sfida tra Bonizzoni e Cremonesi: ancora una volta si esalta il portiere del Casaletto, giovane scuola Castelnuovo, che para il secondo rigore! Strepitoso!
Purtroppo per i granata, non basterà a riaprire il match: Rebucci insacca il 3-0 approfittando di un'amnesia difensiva ospite. Il Casaletto accorcia sul 3-1 con Moretti, ma poi incassa il 4-1 di Ricetti.

Vola in zona playoff il Monte Cremasco: colpo esterno dei muccesi, corsari a Pianengo grazie a due gol nel cuore del primo tempo, con Maioli al 25' (gol da corner sul secondo palo) e Sebastiano Tabacchi al 30' (diagonale chirurgico, dopo il duello vinto con Di Toma; conclusione solo toccata dal portiere Zagheni). Gli ospiti controllano poi un match in cui gli Orange si rendono poche volte pericolosi: nonostante le quattro punte in campo, l'occasione più nitida resterà quella collezionata da Sangalli, rimpallato da Arciero, ancora sul parziale di 0-0.

Tra CSO Offanengo e Scannabuese non è mai una gara banale: 1-1 ricco di emozioni tra biancoblù e biancoverdi, che giocano in 10 per 70' e tengono botta su un campo di ampie dimensioni.
Non passa neanche un minuto e i locali segnano subito: direttamente da un'azione dal calcio d'inizio, il CSO effettua una manovra avvolgente, che libera Stringhi per incrociare sul primo palo l'1-0 lampo.
Segue una fase di stallo, rotta al 20' da Marco Marchesini, che firma l'1-1 con un pregevole pallonetto a scavalcare Ogliari sul lancio di Ferrari. Leoni galvanizzati e vicini al bis, ma l'azione viene fermata dal direttore, che non concede il vantaggio.
La gara cambia al 25': Marco Marchesini rimedia il rosso diretto per proteste, in occasione di un contatto a suo danno non sanzionato da fallo. Il CSO inizia ad alzare il ritmo, ma viene annullato un gol a Stringhi per fuorigioco: decisione dubbia.
Nella ripresa il CSO spinge con costanza, ma la Scanna non si tira indietro: gara apertissima, che rischia di esser decisa da un episodio. Ogliari prende con le mani un retropassaggio con il ginocchio: il discrimine regolamentare è la coscia e il direttore concede alla Scannabuese una punizione a due in area locale; la palla è però respinta dalla barriera e il match si chiude in parità.

Rialza la testa la Doverese, che vince 1-0 grazie al bellissimo gol in rovesciata di Cristian Bianchessi al 25' del primo tempo. Gooolazo!
Ottima partenza giallonera con Bianchessi (sul cross di Rossi, salvato da Barca) e con Vigorelli (tiro respinto da Bonara). Quindi il gol, nato dalla rimessa laterale spizzata da Rossi. Nella ripresa match molto aggressivo in mezzo al campo: le squadre si equivalgono, Sabbioni con baricentro più alto, Doverese pericolosa in velocità, ma il punteggio non cambierà più.

Pieranica arrembante a Ombriano: i biancoverdi sbloccano un primo tempo equilibrato grazie a una bella azione di Orofino; locali vicino al pari con Andrea Guerci. Nella ripresa Aurora in avanti alla ricerca del pari e pronta a beneficiare di un penalty: l'esecuzione di Jacopo Bertoli è angolata, ma il portiere ospite Ponzoni vola all'angolino e para alla grande. Nel miglior momento locale, ecco quindi lo 0-2 di Bruno in ripartenza che stende l'Aurora, cui farà seguito al 75' il definitivo 0-3 di Orofino in contropiede.

Prima gioia Mozzanichese: la doppietta di Allevi in venti minuti (rigore e finalizzazione col mancino di una bella manovra) vale il primo successo e il derby bergamasco. Gli ospiti accorciano in mischia con Volpi nella ripresa; Mozzanichese vicina più volte al tris, ma che rischio nel finale: l'Issese beneficia di un penalty, parato dal numero uno gialloblù Albi, che salva il risultato.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Acquanegra - Agnadello 0 - 2 (Uberti, Biondini rig.)
Excelsior Vaiano - Gilbertina 1 - 2 (Pescatori, Repossi, Mizzotti)
Iuvenes Capergnanica - Salvirola 0 - 2 (Pandini, Maraffino)
Or. Castelleone - Ripaltese 1 - 3 (Cavallanti, Polastri, Cattaneo, Fiori)
San Carlo Crema - Or. Frassati 0 - 5 (Silvatico, Serina, Cirak, Urgesi, Festari)
San Luigi Pizzighettone - Paderno 0 - 1
Sergnanese - Madignanese 1 - 0 (autorete Zucchi)
Trescore - Casale Cremasco 1 - 4 (Cassani, Ogliari, Cassani, Forlani, Merico)

Prosegue il testa-a-testa in vetta tra Casale e Segnanese, entrambe vittoriose, ma in maniera diversa.
Grande domenica per i gialloverdi, corsari 1-4 a Trescore: dopo due ghiotte occasioni mancate da Braguti e Cassani, Asinelli in vantaggio al 43' con il diagonale dello stesso Cassani per lo 0-1. Nella ripresa Ogliari incorna in rete il corner di Braguti per lo 0-2 al 49' e già al 53' arriva lo 0-3 di Cassani. Il talismano Thiao è sempre determinante: al 65' assist per lo 0-4 di Forlani, attenuato nel finale dalla rete gialloblù di Merico.

Vittoria non facile per la Sergnanese, che trova il gol partita a dieci minuti dal termine con l'autorete del madignanese Zucchi all'85'.
Le Mucche Pazze non brillano, complice anche l'inferiorità numerica dal 30' del primo tempo per i due gialli comminati a Morandi. I locali centrano un palo con Dipietro nella prima frazione e una traversa nella ripresa con Comandulli; il match sembra destinato allo 0-0, ma nel finale arriva l'autogol che decide il match.

Colpaccio del Gallo a Vaiano: la Gilbertina espugna la tana dell'Excelsior con un pesantissimo 1-2! Predominio gialloblù per gioco e occasioni, ma i soresinesi sono cinici e letali, doti da grande squadra.
La partita si sblocca grazie alla rasoiata vincente di Bum-Bum Pescatori, che al 40' si inventa un fantastico mancino, insaccato all'angolino per lo 0-1. A inizio ripresa subito espulso Miori per un fallo di reazione, ma l'inferiorità numerica non scalfisce i locali, che in 10 trovano il pareggio con l'incornata di Repossi per l'1-1 al 54'. La gara si incattivisce: secondo giallo e conseguente rosso per Cattaneo, che ristabilisce la parità numerica. Vaiano in avanti alla ricerca del gol-partita, siglato al 90' dal subentrato Mizzotti per gli ospiti, che firma l'1-2 per la Gilbe.

Altra vittoria all'inglese per il Salvirola, che stende la Iuvenes Capergnanica ancora grazie alle reti dei gemelli del gol: Pandini firma lo 0-1 al 55', mentre Maraffino chiude i conti al 70'. 
Vittoria meritata degli ospiti, nonostante i capergnanichesi abbiano rimpianti per l'occasione mancata da Mazzocchi sul parziale di 0-1 e per un penalty non concesso nel primo tempo.

Resta in scia anche la Ripaltese, che sbanca l'Oratorio Castelleone 1-3 al termine di una gara cattivissima. Grande partenza dei rossoverdi: già al 5' Greco si fa tutta la fascia e scarica a rimorchio per Cavallanti, che insacca lo 0-1. Locali però in partita e bravi a pareggiare al 20': azione fotocopia del primo gol, con il terzino Bettinelli che scarica verso Fiori per la rete dell'1-1. Il pareggio galvanizza i locali, che hanno la chances del vantaggio dal dischetto, ma Bernabè colpisce il palo.
Nel finale di primo tempo e nella ripresa spinge ancora l'Oratorio Castelleone, ma i biancoblù si vedono la strada sbarrata da un Cortesi fenomenale: quattro parate in serie (tra cui due miracoli su Borra e Sinelli) e la traversa sulla punizione di Franzosi (traversa, riga, fuori) impediscono il vantaggio ai locali.
La Ripaltese resta in partita grazie al suo portiere e al 75' trova l'incredibile 1-2 in mischia con Polastri. Castelleonesi in avanti per rimediare alla beffa, ma ancora puniti all'87' da Cattani, che approfitta di un errato retropassaggio di Franzosi per il definitivo 1-3.

Bella vittoria dell'Agnadello, meritatamente in vantaggio nel primo tempo, ispirato da un gran Codegoni: dribbling in slalom e assist per lo 0-1 di Uberti; altra discesa imprendibile, fermata in maniera brutale dalla difesa locale, e penalty trasformato da Biondini. Come sempre, Acquanegra ruvida: i cremonesi terminano in 9, Agnadello in 10.

Super reazione dell'Oratorio Frassati, che sbanca la tana izanese del San Carlo con un netto 0-5! I ragazzi di mister Gruppi trovano la via del gol per 4 volte in trenta minuti di rabbia: punizione vincente di Silvatico al 2' per lo 0-1; raddoppio di Serina al 5' (tap-in); tris di Cirak (gol dell'ex), che insacca col piattone una sponda; poker di Urgesi, dopo un'azione sull'asse Spoldi-Cirak, per lo 0-4. Quattro gol per riscattare l'avvio difficile di campionato.
Le reti diventano cinque nel finale grazie a Festari, che insacca il cross di Peroni.

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Castelleone - Cortefranca 0 - 12
Ceresium Bisustum - Doverese 1 - 7 (Inzoli, Inconis, Pagliari, Scala, Scala, Scala, Bianchi)

Dolce gita della Doverese in quel di Porto Ceresio, sul Lago di Lugano, a nord di Varese: la trasfertona esalta le giallonere, che stravincono il match con la matricola Ceresium Bisustum.
Gara in archivio già al termine del primo tempo, chiuso dalla ragazze di mister Sales sul parziale di 0-3: vantaggio della Doverese al 10' con Inzoli (giocata in velocità a eludere il fuorigioco), cui faranno seguito poco dopo il raddoppio di Inconis (che si invola a rete partendo dalla destra, concludendo a giro sul secondo palo) e il tris di Pagliari (colpo di testa sul corner calciato da Inzoli).
Nella ripresa al 65' Scala cala il poker (stop-e-tiro in area da corner), mentre le locali accorciano sull'1-4. Nel finale arrivano altri due gol di Scala all'83' e all'85', mentre è una perla il gol di Bianchi, che fissa il punteggio sul definitivo 1-7 con un magistrale pallonetto dopo un'azione sull'asse Scala-Cagliani. Fantastica gita per la Doverese, che colpisce anche quattro legni: tre con Ariannna Amatulli (che sfortuna!) e uno con Scala.

Sconfitta pesante per il Castelleone, che cade tra le mura amiche sotto i colpi della corazzata Cortefranca, che approfitta delle difficoltà locali per migliorare il proprio score di differenza reti.
Le ospiti sono di un'altra categoria, strutturate per la promozione in Serie B e pronte ad affondare il colpo a ogni occasione sulle gialloblù comunque propositive nonostante siano molto rimaneggiate.

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Crema 1908 - Mario Bettinzoli 2 - 0 (Dossi, Zoppetti)

Prima vittoria in campionato per le nerobianche, che al San Luigi superano un avversario quotato e di esperienza come il Mario Bettinzoli con un due gol nel primo tempo. Grande iniezione di fiducia per le ragazze di mister Galbuseri!
Avvio di gara subito di marca cremina, con le occasioni firmate da Panella, Zoppetti e Dossi. Altra chance con Panella, la cui conclusione sul lancio di De Stefani è deviata in corner: proprio dal calcio d'angolo, ecco il vantaggio del Crema 1908. Al 26' è Dossi a incornare in rete il cross dell'attivissima Panella. Ospiti in difficoltà e nerobianche ancora pericolose sull'asse Zoppetti-Nanì, fino al meritato raddoppio: al 38' ancora Zoppetti protagonista, con accelerazione e conclusione fulminante sul primo palo per il 2-0 che non cambierà più.
Nella ripresa, infatti, le ospiti non riescono a bucare l'ottima difesa nerobianca: il Mario Bettinzoli, dopo il forcing, rischia il tris con Nanì e Dossi (che trivela!), ma resta un 2-0 che dà grande fiducia alle cremine.

 

 

Tiramisù