PROMOZIONE. Regna l'equilibrio: classifica cortissima! Il Romanengo avvicina la Rivoltana e le altre big

I gialloblù pareggiano con la Tritium, ma restano in vetta, agganciati dal Codogno e sempre appaiati alla Paullese, fermata da un grande Castelleone. Sore ko

Di Redazione | Martedì, 17 Ottobre 2017 17:23

A cura di Giuseppe Livraghi

Ennesima giornata di variazioni in vetta alla classifica, nel Girone E di Promozione, con le capolista Paullese e Rivoltana agganciate in vetta dal sempre più sorprendente Real Casal Codogno.
I codognesi, infatti, sbrigando abbastanza agevolmente (4-0) la pratica Real Melegnano, approfittano dei pareggi dei paullesi e dei rivoltani, rispettivamente bloccati in casa dal Castelleone (3-3) e in trasferta dalla Tritium (1-1).

Di diverso spessore, ovviamente, le due “X”: mentre per la Rivoltana è un ottimo punto, conquistato sul campo di una diretta concorrente per la promozione (dopo essere passati in vantaggio grazie ad una rete del solito Cristarella al 4', i rivoltani vengono riagguantati già al 15'), si può letteralmente parlare di occasione sprecata per la Paullese, la quale riesce ad impattare sul 3-3 al 93', al cospetto di un Castelleone che (pur vedendo svanire la prima vittoria stagionale e restando all'ultimo posto in classifica) sembra ormai intravedere l'uscita dal tunnel.

Al “trenino” dell'alta classifica si agganciano anche il sempre più sorprendente Romanengo (vittorioso per 3-2 in casa col Casalmaiocco) e l'ambizioso Tribiano, che passa per 1-0 sul campo della “mina vagante” Basso Pavese. La classifica, sempre più “corta”, vede in vetta il trio Real Casal Codogno-Paullese-Rivoltana a quota 13, seguite dalla Tritium a 12 e dal duo Romanengo-Tribiano a 12.

In coda, finisce 0-0 la “gara della paura” tra le penultime Sant'Angelo e Sporting Basiano Masate, mentre continua a soffrire la Soresinese, sconfitta per 1-0 al “Civico” da un Atletico San Giuliano che, dopo un avvio stentato, sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Punti d'oro anche per la Settalese, che frena (2-0) la corsa dell'ACOS Treviglio, superando in classifica la Soresinese (ora quartultima) e agganciando al quintultimo posto il Real Melegnano. Per le nostre compagini la giornata è da considerarsi sostanzialmente positiva, con la Rivoltana ancora capolista (e brava nel superare l'esame Tritium), il Romanengo sempre più lanciato in zona play-off e il Castelleone non ancora “guarito” ma sulla buona strada per risalire dall'ultima posizione.

Stecca solamente la Soresinese, solitamente abituata a ben altre posizioni di classifica ed attesa, la prossima giornata, in casa dei giallo-blu castelleonesi, per un derby che può diventare un autentico crocevia della stagione: chi vince si rilancia in classifica, mettendo nei guai i “cugini”, mentre un pareggio sarebbe un punticino utile solamente ai soresinesi. Hanno ben altri pensieri Romanengo e Rivoltana, con i primi impegnati in quel di Melegnano e i secondi nel secondo scontro diretto consecutivo, stavolta in casa, al cospetto del Real Casal Codogno.

Tiramisù