PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Redazione | Domenica, 29 Ottobre 2017 14:59

SERIE D - Girone B

Pergolettese - Lecco 2 - 2 (Ferrario, Pedrabissi)
Caravaggio - Crema 1908 1 - 1 (Erpen rig.)

Beffate nel finale le cremasche in Serie D.
Il Pergo parte bene, ma subisce lo 0-1 di Bertani (diagonale rasoterra) per i rivali lecchesi nel cuore del primo tempo. I gialloblù ribaltano il match in un quarto d'ora della ripresa: Ferrario incorna in rete l'1-1 dopo un minuto, mentre al 60' Pedrabissi firma il sorpasso raccogliendo il cross di Poesio non intercettato da Dragoni per il 2-1. Il Lecco accusa il colpo e non sembra rialzarsi, ma trova il pareggio con il penalty trasformato da Bertani all'80', concesso per un contrasto tra Contini e Cristofoli. Forcing Pergo nel finale, tentativo di Peri per i gialloblù, rosso diretto a Lora e ultimi minuti incandescenti, ma non basta per la vittoria.

Il Crema 1908 scende in campo con personalità a Caravaggio: al 5' Bahirov gonfia la rete con una fantastica rovesciata, ma l'assistente di linea annulla la marcatura. Poco male per i cremini, che trovano comunque il vantaggio al 15' dal dischetto: Erpen trasforma il penalty concesso per un fallo di mano in area locale. La beffa arriva a 10' dal termine: l'autogol di Davini impone il pareggio 1-1 al Crema 1908.

 

ECCELLENZA - Girone C

Adrense - Offanenghese 2 - 1 (Forbiti)
Orceana - Luisiana 2 - 2 (Volpi, Marku)

Lo scontro salvezza tra Orceana e Luisiana si chiude in parità: le squadre, affamate di punti per migliorare la classifica, si annullano reciprocamente. Il primo tempo si chiude sull'1-1: vantaggio per i ragazzi di mister Mussa con Duda, pareggio per i ragazzi di mister Lucchi Tuelli con Volpi al 38'. La Luisiana ribalta il match nella ripresa con il gol di Marku al 70' per l'1-2, ma viene raggiunta dal penalty trasformato da Paghera all'80'.

Ko a testa altissima, invece, per l'Offanenghese: nell'anticipo del sabato sera i giallorossi giocano una grande gara sul sintetico della capolista, dove il 2-1 finale è determinato dalla doppietta di bomber Lorenzi, che vanifica il gol di Forbiti. Per i ragazzi di mister Pelati arriva comunque una prova che certifica le qualità di questa squadra.

 

PROMOZIONE - Girone E

Romanengo - Rivoltana 4 - 1 (Porcu, Gatti, Cristarella, Simonetti, Giavaldi)
Sant'Angelo - Castelleone 2 - 1 (Bellani)
Soresinese - Casalmaiocco 1 - 1 (Lera)

Romanengo Show nel big match: i ragazzi di mister Scarpellini stendono 4-1 la Rivoltana, confermando il secondo posto e il -2 dalla vetta. Che stagione!
Mezz'ora superlativa dei giallorossi, che trovano il vantaggio già al 10': Porcu riceve un traversone proveniente dalla destra, apre il piattone mancino e insacca l'1-0. Al 20' è nuovamente il momento di esultare, perché Gatti gonfia la rete con una girata volante dopo un rimpallo in area. Il match si riapre però con un gol da opportunista di Cristarella, che ribadisce in rete un pallone non trattenuto da Polesel per il 2-1 con cui si chiude il primo tempo.
La Rivoltana si spinge in avanti alla ricerca del pareggio, ma si espone alle infilzate giallorosse in contropiede, anche se il terzo gol del Romanengo arriva sugli sviluppi di un corner, con il colpo di testa del neoentrato Simonetti per il 3-1. Il canovaccio non cambia, ma la Rivoltana fatica ad arrivare a conclusioni pericolose e viene punita ancora al 91' dal contropiede vincente con Giavaldi. Il Romanengo può davvero pensare in grande!

Esordio amaro per mister Felice Rossi sulla panchina del Castelleone: i gialloblù se la giocano alla grande al "Chiesa" di Sant'Angelo Lodigiano, costruendo molte occasioni nel primo tempo, ma senza capitalizzarne nessuna e incassando il gol di Toscani. Nella ripresa il Castelleone trova l'1-1 con Belllani e nel finale la partita è apertissima, con continui ribaltamenti di fronte: al 91' il gol di Ioussuf firma l'ennesima beffa stagionale per i Leoni.

La seconda gara sulla panchina della Soresinese per mister Mimmo Tassiero porta invece molti rimpianti: Lera sblocca ancora una volta il punteggio per i rossoblù, firmando l'1-0 sugli sviluppi di un corner. La Sore spreca il raddoppio con Salvini e incassa un gol influenzato dalle condizioni atmosferiche: una conclusione ospite da oltre 30 metri è accelerata dal forte vento a favore e insaccata proprio all'incrocio dei pali per l'incredibile 1-1. Nel finale grandi occasioni per Gallarini e Cadenazzi, che non trovano però il colpo vincente: finisce 1-1 con molte recriminaizoni.

 

PRIMA CATEGORIA - Girone I

Spinese Oratorio - Lodigiana 2 - 1 (Manclossi, Bolzoni)
Valera Fratta - Chieve 0 - 1 (Previati)
Casalpusterlengo - Montodinese 2 - 1 (Capellini)

Chieve vittorioso e sempre in testa! 
Vittoria esterna per i ragazzi di mister Patrini, che approcciano bene al match, ma sprecano occasioni con Dragoni (parata dal 54enne portiere locale) Scandelli, Tornaghi. Nel secondo tempo, al 60' ecco il gol-partita: euro-gol di Previati, che calcia dalla distanza e spedisce un missile sotto la traversa per lo 0-1 che non cambierà più. Tartaglia salva il risultato con una gran parata su un diagonale del numero 10 locale, ma nel finale è ancora Chieve ad avvicinarsi al gol, sempre con Dragoni; ultimo brivido un batti-e-ribatti in area, perché il Chieve spinge ancora vedendosi negare un rigore al 93' per placcaggio su Dragoni. Poco importa: arrivano i tre punti e la conferma del primo posto.

Vince ancora la Spinese, francobollata al tandem di testa a soli 2 punti di distanza: con la Lodigiana è partita tostissima e gli ospiti partono fortissimo, costruendo quattro occasioni da gol, colpendo un palo e chiamando Miccoli agli straordinari. I ragazzi di mister Barbieri hanno il merito di incassare e non cadere, trovando anzi il colpo di coda allo scadere del primo tempo: al 43' fantastico assolo di Manclossi, che si esibisce in una serpentina d'alta scuola chiusa con il gol dell'1-0.
Nella ripresa i cambi permettono alla Spinese di approcciare meglio al match, ma, paradossalmente, è ancora la squadra in difficoltà a trovare il gol: il fallo di Rizzi in area è sanzionato con il penalty; Miccoli para l'esecuzione, ma non può nulla sulla ribattuta a rete per l'1-1 di Dordoni al 62'. I Blues non ci stanno e si riportano in vantaggio: ancora super protagonista Mancolssi, che salta gli avversari con una facilità impressionante e serve a Bolzoni un ottimo cross; il colpo di testa sbatte sulla traversa e rimbalza sulla riga, ma lo stesso Bolzoni insacca la ribattuta per il 2-1 che vale tre punti d'oro.

Fatica a ingranare la Montodinese, che cade nel finale, ancora una volta. La partenza dei ragazzi di mister Merisio era stata molto positiva, tanto che i biancorossi avevano chiuso in vantaggio il primo tempo con il colpo di testa vincente di Capellini sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa, però, un fallo di mano di Porchera in area è costato il penalty dell'1-1, mentre a pochi minuti dal termine è arrivato il gol del 2-1 che ha regalato il successo al Casalpusterlengo.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Calcio Crema - Monte Cremasco 1 - 1 (Isuufi, Rebucci)
Doverese - Palazzo Pignano 0 - 1 (Rusconi)
Fontanella - Issese 1 - 0 (Gallarini)
Mozzanichese - Pieranica 1 - 2 (Cella, Rossi, Patroni)
CSO Offanengo - San Paolo Soncino 0 - 1 (Paderno)
Ombriano Aurora - Bagnolo 2 - 0 (Anelli, Pavesi)
Pianenghese - Oratorio Sabbioni 3 - 1 (Pesenti, Arciero, Tagliaferri, Carera)
Scannabuese - Casaletto Ceredano 1 - 0 (Valsecchi)

Il Fontanella si aggiudica il derby bergamasco proprio allo scadere: match combattuto ed equilibrato, con i locali più volti vicini al gol-partita, che arriva proprio all'88'. Azione strepitosa di Remedio, che innesca Gallarini per la conclusione che vale vittoria, tre punti e primato confermato con il San Paolo Soncino.

I biancorossi espugnano la tana del CSO Offanengo con il punteggio di 0-1, determinato dalla conclusione vincente di Remedio, in una gara condizionata dal vento. I biancoblù provano a imporsi con buone manovre e occasioni (tra cui il palo di Romano), ma prevale la solidità e la compattezza dei ragazzi di mister Goisa. 

L'1-0 è il punteggio prevalente in questo turno: vittorie dal minimo scarto, ma dall'importanza capitale anche per Palazzo (corsaro a Dovera grazie alla punizione vincente di Rusconi e sempre in scia a -1 del tandem di testa) e per la Scannabuese (che torna a sorridere grazie al gol di Valsecchi).
Non riesce l'aggancio al primo posto per il Calcio Crema: un organizzato Monte Cremasco ferma i cremini sul pareggio. Al "Dossena" sono i muccesi ad andare in vantaggio, con il bel gol di Isuufi in apertura di match, finalizzando con un diagonale vincente, approfittando dell'errore di Barbaglio e delle proteste di Scarpelli. I padroni di casa mantengono un predominio territeriale e ci provano in diverse occasioni, ma sono poche la chances nitide per il pareggio, che arriva però grazie allo stacco di testa imperioso di Rebucci, che incorna in rete un corner al 75'. Nel finale il punteggio non cambia più, anche grazie a Cremonesi che nega il gol-partita cremino su Spinelli, a botta sicura: punto pesantissimo per il Monte, che pure aveva sperato nel colpaccio; punto amaro per i nerobianchi, che però restano nel gruppone di testa, agganciati da una delle sorprese del torneo.
Si conferma a -2 dalla vetta anche il sorprendente Pieranica: colpo esterno dei biancoverdi sul campo della Mozzanichese! Primo tempo a tinte gialloblù, con Cella che insacca l'1-0 locale, ma il Pieranica i rianima nella ripresa: Rossi trova l'1-1 con una conclusione al volo dal limite in avvio di ripresa, mentre all'80' è Patroni a far esultare i biancoverdi con il gol-partita e l'aggancio al 4° posto.

L'Ombriano Aurora dà seguito alla buona prova del derby imponendosi 2-0 sul Bagnolo: i gialloblù partono meglio, ma sono fermati dalle parate di un Poloni sempre decisivo. I rossoverdi passano alla prima occasione utile: un'azione corale finalizzata da Anelli con il preciso sinistro all'angolino che vale il gol dell'1-0. Il secondo tempo è più equilibrato, ma è sempre l'Aurora a trovare il gol: conclusione potente di Pavesi da dentro l'area per il 2-0 che non cambierà più, ancora una volta grazie a Poloni, che neutralizza ogni tentativo bagnolese.

Grande risposta della Pianenghese, che dopo tre sconfitte consecutive centra un successo fondamentale sull'Oratorio Sabbioni: la prima frazione vede gli Orange messi meglio in campo e protagonisti con diverse occasioni che portano al gol di testa di Pesenti sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa la Pianenghese trova il raddoppio grazie alla staffilata di Arciero, innescato sugli sviluppi di una rimessa laterale, e il 3-0 con il colpo di testa di Arciero sul cross di Meta; a rendere meno amaro il passivo per i giallorossi c'è il gol di Carera allo scadere.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Acquanegra - Madignanese 2 - 1 (Coppola)
Excelsior Vaiano - Salvirola 1 - 3 (Longhi, Pandini, Raimondi, Pandini)
Oratorio Frassati - Casale Cremasco 1 - 4 (Forlani, Cassani, Ogliari, Dellera, Tarenghi)
Oratorio Castelleone - Agnadello 1 - 2 (Marelli, Sorrenti, Mosconi)
Ripaltese - San Carlo Crema 3 - 4 (Vigani, Freschi, Essis, De L'Acqua, Vigani, Bertesago rig., Bertesago)
San Luigi Pizzighettone - Iuvenes Capergnanica 5 - 1 ()
Sergnanese - Gilbertina 3 - 3 (Marco Borgonovo rig., Marco Borgonovo, Armanni, Armanni, Paderno, Comandulli)
Trescore - Paderno 0 - 1

Il Casale si conferma leader solitario in vetta espugnando il nuovo campo della Conca all'Oratorio di San Bernardino: il piattone al volo di Forlani vale l'1-0, seguito a ruota dal pallonetto di Cassani per il 2-0 e dalla punizione vincente di Ogliari al 36', che vale il 3-0 e l'ipoteca sul match. Nella ripresa Dellera trova il gol della Frassati per l'1-3, mentre Tarenghi insacca il definitivo 1-4 da punizione.

Scalzata dalla seconda posizione la Sergnanese, fermata sul pari dalla rimonta della Gilbertina: che partita! Mucche Pazze avanti 2-0 grazie alla doppietta di Marco Borgonovo, prima dal dischetto (da lui stesso procurato) e poi con conclusione vincente (liberato dall'azione Riboli - Di Pietro). Anche i soresinesi possono però contare su un super bomber: Armanni riapre il match allo scadere del primo tempo con il 2-1 poi si inventa un fantastico gol in rovesciata per il 2-2 a inizio ripresa: che giocata! La partita si infiamma: la Sergnanese ci prova con Morandi, ma poi innesca l'azione del 2-3 ospite con uno sciagurato retropassaggio, di cui approfitta prontamente Paderno. al 60'. Immediata però la reazione locale, con l'azione in fascia di Di Pietro che libera Comandulli per il gol del definitivo 3-3.

Nel big match l'Excelsior paga le fatiche dell'infrasettimanale e cade sotto i colpi di un Salvirola scintillante, che vola al 2° posto: Longhi sblocca il punteggio con una rovesciata al volo da fuori area al 32'! Gol PAZZESCO, emulando Bressan contro il Barcellona: chapeau! Nella ripresa Pandini firma il raddoppio salvirolese, seguito dal gol della speranza vaianese di Raimondi, ma i gialloverdi amministrano bene e chiudono i conti con il tris di Pandini proprio allo scadere.
Anche la Ripaltese accusa lo sforzo profuso nel big match del mercoledì ed è sconfitta da un San Carlo Crema super: il match è una girandola di gol ed emozioni! Il 3-4 finale vive di fiammate improvvise: vantaggio ospite con Vigani al 10', ma Freschi trova l'1-1 già al 20'; prima dell'intervallo il San Carlo piazza però un letale uno-due con le reti di Essis al 38' e De L'Acqua al 42', che valgono l'1-3 all'intervallo. Nella ripresa il poker calato da Vigani al 65' porta il punteggio sull'1-4, ma la doppietta di Bertesago (rigore al 70' e gol all'85') accende il finale, in cui però arriva il rosso a Cavallanti e nessuna rete. Festa San Carlo!

Rialza la testa l'Agnadello, corsaro 1-2 nella tana dell'Oratorio Castelleone: in un primo tempo avaro di emozioni, sono le ripartenze giallonere a lasciare il segno. Marelli insacca lo 0-1 su un contropiede nato addirittura da un corner in favore dei locali, mentre il bis di Sorrenti è la finalizzazione di una transizione da manuale del calcio: palla avanti, palla indietro, sviluppo in fascia, cross e gol. Applausi! Nella ripresa i castelleonesi cambiano passo e accorciano le distanze con Mosconi, bravo a ribadire in rete dopo il palo di Borra: la partita si infiamma nel finale, protagonisti i portieri Fiammeni, ma il punteggio non cambierà più.

Tris di sconfitte nelle sfide alle cremonesi. La Madignanese passa in vantaggio con Coppola, ma viene rimontata nella ripresa: l'Acquanegra si esalta in inferiorità numerica (rosso per Zorza) e trova prima il pareggio da corner, poi il gol-partita, infilzando in contropiede i biancorossi sbilanciati in avanti per cercare il gol-partita. Il Paderno è corsaro a Trescore con il punteggio di 0-1, mentre la Iuvenes Capergnanica riceve una manita dal San Luigi Pizzighettone. 

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Castelleone - Doverese 2 - 4 (Lozza, Cagliani, Tommaseo, Scala, Inconis, Scala)

Super derby del nostro calcio! Le ragazze di Castelleone e Doverese si danno battaglia dal primo all'ultimo minuto in una gara senza esclusione di colpi!

Si parte subito fortissimo: Castelleone in vantaggio grazie al colpo di testa di Lozza, che già al 6' incorna in rete l'1-0 in mischia sugli sviluppi della punizione calciata da Stucchi. La reazione della Doverese, però, non si fa attendere e porta all'1-1: il cross di Amatulli dalla sinistra è raccolto da Cagliani, che si esibisce in un grande controllo e insacca il pareggio al 18'. La gara è apertissima: l'ex Scala colpisce la traversa da calcio di punizione, ma è ancora una volta il Castelleone a passare in vantaggio: al 32' Tommaseo si avventa sul cross di Lambertini, che taglia tutta l'area giallonera e mette sotto la traversa il pallone del 2-2. Non c'è sosta alle emozioni e la Doverese pareggia ancora: ancora un cross di Amatulli, ancora un gol, stavolta insaccato da Scala , che approfitta dell'incertezza della numero uno locale per insaccare il 2-2 con cui si chiude il primo tempo.

Dopo una frazione vivace ed equilibrata, le ospiti cambiano marcia nella ripresa: entrata da pochi istanti, Inconis regala il 2-3 alla Doverese, capitalizzando al meglio il filtrante di Bianchi dalla destra: dribbling ad accentrarsi e conclusione chirurgica per primo vantaggio giallonero al 60'. La Doverese crea diverse occasioni per chiudere il match e ci riesce nel finale: protagonista ancora una volta Bianchi, che si conferma grande assist-woman, stavolta a beneficio di Scala, che dopo un rimpallo in area insacca il definitivo 2-4.

Una gara avvincente e apertissima, che ha visto prevalere la rosa di maggior profondità della Doverese, ma il Castelleone ha mostrato che con questo piglio può davvero puntare alla salvezza.

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Crema 1908 - Governolese 5 - 1 (Dossi, Nanì, Zoppetti, Nanì, Dasti)

Grande vittoria per le cremine, che al San Luigi ribaltano l'immediato vantaggio delle ospiti firmato di Gironda, scatenandosi in una vera e propria festa del gol!

Le nerobianche si scuotono subito dopo il gol subito a freddo: occasionissime per Nanì, Zoppetti, Panella, ancora Nanì, ancora Zoppetti e Dossi. Si tratta di un vero assedio del Crema 1908 e le cremine vengono premiate al 39', quando un lancio di Panella imbecca Dossi: controllo di petto al limite dell'area, dribbling ai danni di due avversarie e palla in fondo al sacco per un pareggio strameritato e addirittura stretto per le locali.

Anche nella ripresa il Crema 1908 schiaccia le mantovane nella propria area: Nanì sfiora la traversa dopo pochi istanti, ma non perdona una seconda volta, servita da Panella dopo una manovra sull'asse Dossi-Zoppetti: è il 2-1 del sorpasso. Ancora una volta dopo chances sprecate, le cremine affondano il colpo: Dossi serve Nanì, brava a sua volta a smarcare Zoppetti per il 3-1 a metà ripresa.
L'allungo decisivo arriva al 75', quando le ragazze di mister Galbusieri trovano il 4-1 con Nanì: sul lancio di Dossi, ecco uno stop di petto a tagliare fuori due avversarie per poi insaccare il poker.
Nel finale esulta anche Dasti, al suo primo centro con la maglia nerobianca: assist di Nanì e cambio di direzione vincente, per il definitivo 5-1. Che vittoria!

 

Tiramisù