PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Fabio Faciocchi | Domenica, 05 Novembre 2017 15:10

SERIE D - Girone B

Pergolettese - Romanese 1 - 0 (Ferrario)
Ciserano - Crema 1908 0 - 3 (Marrazzo, Scietti, Pagano)

Godimento a 90' per il Pergo: dopo una partita che sembrava destinata a chiudersi con le porte inviolate, è il Re del Gol a insaccare l'1-0 decisivo allo scadere. Assedio continuo dei gialloblù alla porta degli ospiti, guidati dall'ex Crema 1908 mister Aldo Nicolini: mischia clamorosa con traversa di Poesio nel primo tempo, mille cross al centro dalle fasce, ma non moltissime nitide occasioni nella ripresa e la porta sembra stregata per i cremaschi. A risolvere il match ci pensa però sempre lui: al 90' Ferrario insacca in mischia il gol da tre punti.

Sorride anche il Crema 1908, corsaro in quel di Ciserano: grande prova dei cremini, che tornano a incidere in avanti. Ancora a segno bomber Marrazzo, che sblocca il punteggio nel primo tempo: veemente la reazione dei padroni di casa, ma la squadra di mister Porrini tiene botta fino all'intervallo e anche nella ripresa. Proprio nel secondo tempo arriva il raddoppio di Scietti: lo 0-2 è il gol della sicurezza, certificata dal tris calato da Pagano allo scadere, per il definitivo 0-3 che rilancia i cremini in classifica.

 

ECCELLENZA - Girone C

Vobarno - Luisiana 1 - 2 (Volpi rig., Dognini rig.)
Offanenghese - Brusaporto 1 - 3 (Ramundo)

Ruggito della Luisiana! I nerazzurri sbancano Vobarno con un 1-2 di rigore. Il vantaggio locale di Bettazza è pareggiato già nel primo tempo dal penalty trasformato da Volpi, ancora a segno. Nella ripresa scende in campo anche Dognini: altro penalty per i pandinesi, con esecuzione affidata allo specialista che non perdona e regala il primo successo stagionale ai nerazzurri

Giallorossi sconfitti incredibilmente tra le mura amiche, non senza proteste per una direzione arbitrale penalizzante: l'Offanenghese, 3^ in classifica, raggiunge quota 6 rigori contro nelle ultime 5 giornate, di cui i 2 odierni ampiamente contestati.
I ragazzi di mister Pelati approcciano bene al match e trovano il vantaggio al 15': sugli sviluppi di un'azione da corner (cross e controcross) arriva il bel tiro al volo di Ramundo per l'1-0. L'Offanenghese è in pieno controllo del match, ma al 35' il direttore di gara concede un penalty agli ospiti: dopo tanti tuffi in area sui piazzati del Vobarno, le urla inducono l'arbitro a considerare sanzionabile il contatto di Guerini Sebastiano; penalty e 1-1. La beffa è però dietro l'angolo: nell'unico minuto di recupero del primo tempo, l'arbitro non sanziona i falli su Ferrari e Guerini, costretto al fallo per fermare l'attaccante ospite: punizione e incredibile 1-2.
L'incredibile ko giallorosso si completa nella ripresa: al 55' Belotti arriva solo davanti a Bianchi, bravissimo nel temporeggiare in uscita e allontana il pallone di 10 metri con i piedi. Il direttore ravvisa invece incredibilmente un contrasto falloso (!), nonostante il portiere abbia prima toccato il pallone, spedito ben lontano dalla portata dell'attaccante. Proteste furenti, ma vane: ammonizione per Bianchi e rigore dell'1-3.
L'Offanenghese, con il morale a terra, prova comunque a reagire, ma Forbiti si vede respingere un paio di buone occasioni.

 

PROMOZIONE - Girone E

Tritium - Romanengo 0 - 0
Castelleone - Settalese 4 - 1 (Sangiovanni rig., Borsa, Sangiovanni, Panepinto)
Real Melegnano - Soresinese 3 - 3 (Scalvenzi, Cadenazzi rig., Cadenazzi rig.)
Rivoltana - Paullese 1 - 2 (Cristarella)

Bel puntone del Romanengo: lo 0-0 sul campo della Tritium conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che i giallorossi hanno tutte le carte in regola per restare in alto. I ragazzi di mister Scarpellini sfiorano il gol nel primo tempo per due volte grazie alle incursioni dell'attivissimo Passera, ma la difesa locale si salva sempre. La migliore occasione della ripresa nasce ancora da un'iniziativa di Passera: il suo cross viene svirgolato dalla difesa e la palla arriva nei pressi di Rexho, che non riesce a deviare in rete solo per questione di centimetri; padroni di casa pericolosi con una punizione deviata dalla barriera, ma finisce 0-0.

Sembra si sia spenta l'aura magica della Rivoltana di inizio stagione: ancora un ko per i rivieraschi, che cadono 1-2 tra le mura amiche contro la pur forte Paullese. Cristarella segna sempre per i gialloblù, ma i milanesi vanno a segno con Capone e Licata, che rilanciano la Paullese in classifica e fanno scivolare giù la Rivoltana.

La Soresinese gioca alla grande, ma non vince in casa del Real Melegnano: tanta amarezza per le molte occasioni sprecate e una vittoria sfumata per poco.
Rossoblù in vantaggio già al 17' con il gran destro di Scalvenzi, scoccato appena dentro l'area; la reazione dei locali porta però a ribaltare il match nel giro di due minuti con il gol in mischia di Guerini e il bis di Luongo per il 2-1. Bravi i ragazzi di mister Tassiero a restare in gara e trovare addirittura altri due gol prima dell'intervallo: al 36' fallo in area su Alessandrini causa il penalty trasformato da Cadenazzi per il 2-2 al 36'.
La Sore attacca a testa bassa e trova anche il tris: dopo le occasioni per Cadenazzi, Appiani e Scalvenzi, il portiere locale travolge Alessandrini e causa un secondo rigore (rimediando solo il giallo per la nuova regola), ancora trasformato da Cadenazzi per il 2-3. Che primo tempo!
I rimpianti della Sore sono tutti per il secondo tempo: tante le palle-gol sprecate, tra cui una di Alessandrini, che si allunga troppo il pallone in una situazione non difficile; gli errori costano il pareggio locale al 76', ancora firmato da Luongo, con un colpo di testa. La Sore attacca però fino allo scadere: ha del clamoroso il salvataggio sulla linea del difensore Bassi, che si oppone stoicamente alla conclusione a botta sicura di Raimondi in pieno recupero.

Rialza la testa il Castelleone: che poker in casa per la prima vittoria! Gialloblù arrembanti da subito e bravi a trovare l'episodio-chiave già al 6': sugli sviluppi di un corner, la sponda di Bellani trova il colpo di testa di Ogliari, mandato sul palo dal difensore ospite Zenisi. Il direttore di gara vede tutto: rosso per il numero 3 della Settalese e penalty trasformato da Sangiovanni per l'1-0. I Leoni non si fanno scappare l'opportunità di trovare il bis poco dopo: ripartenza aperta dal lancio di Ogliari per Sacchi, che appoggia a Borsa un pallone solo da spingere in rete per il 2-0. Gli ospiti lottano indomiti su tutti i palloni anche in inferiorità numerica, ma al 63' la punizione di Sangiovanni vale il 3-0 che chiude i conti. Il gran gol dell'ex Rivoltana Alloni sarà infatti seguito dal definitivo 4-1 di Panepinto nel finale all'85'.

 

PRIMA CATEGORIA -  Girone I

Chieve - Spinese Oratorio 4 - 1 (Mario Gallarini, Mario Gallarini, Dragoni, Franchi, Dragoni)
Montodinese - Borghetto 1 - 3 (Pappone)

Chieve di volta: i gialloblù di mister Patrini si impongono nettamente sulla Spinese e confermano più che mai la leadership del torneo!
Di fronte a una grande cornice di pubblico, i chievesi non riservano trattamenti di favori al grande ex di giornata, mister Barbieri, sulla panchina ospite: locali spietati nel portarsi sul doppio vantaggio con due reti dell'indiavolato Mario Gallarini. L'1-0 nasce al 13' dalla sinistra: lancio lungo per l'esterno gialloblù, che taglia fuori Crespiatico; Miccoli tergiversa sull'uscita e Mario Gallarini non perdona con il gol del vantaggio locale. Il 2-0 nasce invece da un bell'uno-due con Morando, che innesca ancora una volta Mario Gallarini, bravo stavolta a saltare il diretto avversario (ancora Crespiatico) con una finta e incrociare sul secondo palo il 2-0 da dentro l'area al 21'. Il Chieve trova addirittura il tris al 33': sul cross di Morando, Dragoni è ostacolato da un difensore e vede il tentativo respinto dal portiere spinese Miccoli, che però non può nulla sulla ribattuta del Drago per il 3-0. Mezz'ora da sogno per i locali, altra mezz'ora da incubo in avvio per gli ospiti!
La Spinese ha una reazione d'orgoglio nel finale di primo tempo al 34': Franchi prende palla sulla sinistra e si inventa un grandissimo gol; doppio passo ad accentrarsi, saltando un avversario, per poi arrivare al tiro dal limite dell'area. Gran botta a giro sul primo palo, che Tartaglia riesce solo a sfiorare, ma non a evitare che si insacchi per il 3-1 che chiude la frazione.
Gli ospiti vanno vicinissimi al 3-2 in avvio di ripresa: la punizione dalla trequarti scodellata da Invernizzi in area è deviata da Bolzoni con un colpo di testa in tuffo, ma Tartaglia para alla grande. Gli ospiti danno altri segnali di ripresa, ma non trovano il gol e al 55' vengono puniti dal 4-1 del Chieve: Dragoni riceve palla al limite e supera Miccoli in uscita, nonostante l'inseguimento del portiere ospite. La partita è quindi gestita dai locali, nonostante il rosso nel finale comminato a Morando per proteste e la bella punizione di Corini, parata da Tartaglia. Derby spettacolare e bella partita, che conferma il Chieve in testa e vede la Spinese pagare dazio per le assenze e per la prova super dei locali. 

Beffa incredibile per i biancorossi: i ragazzi di mister Merisio subiscono il vantaggio ospite con un colpo di testa da calcio di punizione, ma trovano l'1-1 con la pennellata di Pappone dalla punizione che aveva lasciato in inferiorità numerica gli ospiti. La Montodinese, forte dell'uomo in più, attacca con un buon forcing nella ripresa, ma non produce molte occasioni nitide e viene punita in contropiede dal più beffardo degli 1-2. Il tempo scorre, i locali sono costretti a sbilanciarsi sempre di più e subiscono anche il terzo gol. 

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Bagnolo - Pianenghese 0 - 1 (Arciero)
Casaletto Ceredano - San Paolo Soncino 2 - 1 (Kito Lanzi, Giavaldi, Nichetti rig.)
Doverese - CSO Offanengo 0 - 3 (Piloni, Stringhi, Beccalli)
Issese - Scannabuese 1 - 3 (Ferrari, Cappa, Cariffi)
Monte Cremasco - Fontanella 2 - 2 (autorete Bettini, Scalvini, Isuufi, Sebastiano Tabacchi)
Oratorio Sabbioni - Mozzanichese 3 - 2 (Cadregari, Cadregari, Bussi)
Palazzo Pignano - Ombriano Aurora 1 - 0 (autorete Dipilato)
Pieranica - Calcio Crema 2 - 3 (Ogliari, Rovaglio, Cussi Bonizzoni, Cerri, Ricetti)

Campionato pazzo in Seconda Categoria! Per la prima volta a guidare la classifica è il Palazzo Pignano: i ragazzi di mister Tessadori si aggiudicano una gara combattutissima ad Ombriano, dove i locali centrano una traversa e falliscono un penalty con Michele Ferrari e dove i biancoblù si impongono grazie all'autorete di Dipilato.

Le stesse difficoltà palazzesi le affrontano anche Fontanella e Soncino, ma nessuna di loro riesce a vincere: Casaletto Ceredano e Monte Cremasco in copertina!

I granata, dopo aver fermato sull'1-1 la capolista Fontanella, conquistano la vittoria nel bollente catino di casa, superando in rimonta il San Paolo Soncino, costretto ad abdicare dalla vetta. Sono infatti i biancorossi a passare in vantaggio con Kito Lanzi dopo pochi minuti, ma i ragazzi di mister Manuel Rossi la vincono nella ripresa: al 50' Giavaldi fa 1-1 e al 75' Nichetti trasforma il penalty concesso per l'atterramento in area di Tonani. Nel finale Soncino in dieci e Casaletto vicino al tris con Merico (palo), ma il risultato non cambia più: altra impresa del Casaletto!

Impresa titanica anche per il Monte: i ragazzi di mister Isaia Marazzi restano in inferiorità numerica dal 28' del primo tempo e si ritrovano costretti a inseguire il doppio vantaggio ospite del Fontanella, in gol al 30' della prima frazione (autorete di Bettini) e bravo a trovare lo 0-2 in avvio di ripresa con Scalvini. La gara sembra chiusa, ma i muccesi non mollano mai: Isuufi trova l'1-2 all'85', mentre Sebastiano Tabacchi insacca il clamoroso 2-2 in pieno recupero. Che punto!

Il big match per il 4° posto diventa quindi decisivo per il 3° posto: ad aggiudicarselo è il Calcio Crema, che esce vincitore da un finale thrilling a Pieranica!
Sul campo biancoverde e con la pioggia non può che nascere una partita incredibile: meglio i biancoverdi nella prima mezz'ora, bravi a trovare l'1-0 con Ogliari, che conclude al volo dal limite dell'area, dopo un corner liberato a campanile. I nerobianchi crescono con il passare dei minuti: Rovaglio super protagonista nel finale di primo tempo con il gol dell'1-1 (conclusione dal limite che sorprende Ponzoni) e con la traversa da calcio di punizione. Anche in avvio di ripresa meglio i cremini dell'ex mister Bettinelli: palla filtrante per Cussi Bonizzoni, che entra in area e insacca l'1-2. Giuste proteste dei nerobianchi, che recriminano per la mancata sanzione di un fallo in chiara occasione da rete su Rebucci, che lascia aperto il match. Il Pieranica pareggia al 90' con il gran diagonale di Cerri, imbeccato da Ndiaye, ma la gioia biancoverde dura solo un minuto: dal calcio d'inizio, in pieno recupero, la palla arriva sull'out di sinistra, dove il cross di Tensini porta al tap-in di Ricetti per il definitivo 2-3. Che partitone!

Il CSO espugna Dovera con uno 0-3 di grande concretezza, determinato da episodi-chiave: il primo è il gol convalidato a Piloni al 25', dopo una fase molto combattuta; proteste locali, perché il portiere Castelli e i gialloneri sostengono che il pallone non avesse attraversato la linea di porta. Al 10' della ripresa il raddoppio è frutto di un'uscita infelice a 30 metri dalla porta del numero uno locale Castelli, che consente a Stringhi di appoggiare in rete lo 0-2 che chiude il match. Non ci sarà di fatto più partita e al 75' i biancoblù trovano anche il tris con Beccalli. Momento nero per la Doverese, altri punti importanti per il CSO.

Prova convincente anche per la Scannabuese, che sbanca Isso con un 1-3 senza storia: biancoverdi subito in vantaggio con Ferrari, bravo al 9' ad avventarsi sul cross di Marchesini non trattenuto dal portiere locale; il pareggio locale al 20' arriva solamente con un'azione nata da una carica non sanzionata sul portiere ospite. Dopo l'1-1 prosegue il monologo della Scannabuese: Marchesini scheggia la traversa al 26', mentre al 32' il cross di Weger è incornato da Cappa di un soffio a lato dello specchio. Il nuovo vantaggio è nell'aria e arriva al 35': sponda di Cariffi e gran diagonale dal limite di Cappa per l'1-2 che chiude la frazione. Nella ripresa, al 65', il filtrante di Ferrari innesca Cariffi per il gol del definitivo 1-3. Sul corner di Ginelli, nel finale, sfiora il gol anche capitan Peveralli, fermato da un miracolo del portiere locale.

In coda alla classifica successi pensantissimi per la Pianenghese, che si impone a Bagnolo per 0-1 grazie al gol di Arciero, che ribadisce in rete la conclusione di Pesenti (il più positivo del primo tempo), respinta dal palo. Nella ripresa locali tenacemente in avanti alla ricerca del pari, ma con molti lanci e poche palle-gol (solo una conclusione nitida); Orange insidiosi in contropiede e bravi ad approfittare del rosso a Vanini per vincere la gara.
Bella vittoria in chiave salvezza anche per l'Oratorio Sabbioni, che vince in rimonta sulla Mozzanichese: da 0-2 a 3-2!
Ospiti avanti con un gol di testa allo scadere della prima frazione e cinici nel raddoppiare a inizio ripresa con il penalty dello 0-2. La Mozzanichese, però, crolla all'improvviso e subisce tre gol in cinque minuti. Strepitosa doppietta di Cadregari, che gonfia la rete prima con una gran punizione, poi con un fenomenale gol al volo di destro: mamma mia! Gli ospiti da calcio d'inizio lanciano lungo: palla persa e azione letale dei Sabbioni che trovano il 3-2 con il gol di Bussi. Nel finale salta ogni schema: infortunio per Bocca e ultimi minuti in 10 per i locali, ma il punteggio non cambierà più.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Casale Cremasco - Acquanegra 2 - 5 (Tarenghi, Tarenghi)
Gilbertina - Oratorio Frassati 0 - 0
Iuvenes Capergnanica - Excelsior Vaiano 1 - 2 (Fasoli, Repossi, Fusar Bassini)
Madignanese - Ripaltese 1 - 2 (Fusari rig., autorete Mussi, Marazzi)
Paderno - Sergnanese 2 - 3 (Riboli, Moroni, Marco Borgonovo)
Salvirola - Trescore 5 - 1 (Viscontini, Merigo, Longhi, Viscontini, Pandini, Ammar)
San Carlo Crema - Agnadello 4 - 5 (Marelli, Vigani, Marchesini rig., Lanzani, Biondini, Marchesini rig., Sorrenti, Biondini rig., Lovadelli)
San Luigi Pizzighettone - Oratorio Castelleone 1 - 4 (Bernabè, Fiori, Bernabè rig., Borra)

Clamoroso a Casale: i gialloverdi cadono 2-5 tra le mura amiche! Il doppio vantaggio locale firmato da Tarenghi sembra spianare il successo al Casale, che invece spegne la luce e lascia campo a un'Acquanegra spietata riapre la corsa al primato! Una partita incredibile!

Lo stop costa l'aggancio in testa alla classifica da parte del Salvirola: successo straripante sul Trescore! Gialloverdi avanti con la spizzata vincente di Viscontini, che insacca un piazzato sul secondo palo; il Trescore attacca però con continuità e dopo molte occasioni trova il meritato pareggio con Merigo, per l'1-1 con cui si chiude la frazione. Partita bloccata fino alla ripresa, quando sale in cattedra Longhi: gol del 2-1 e assist per Viscontini, che insacca il 3-1 con dedica speciale al figlio cui darà presto il benvenuto! Il 3-1 chiude di fatto il match: Pandini cala il poker con un tap-in, mentre Ammar si esalta con un pallonetto da fuori area alla Totti per il definitivo 5-1.

Approfitta prontamente dello stop della capolista la Sergnanese: biancorossi costretti a inseguire il gol-lampo di Cigoli (colpo di testa da corner), ma Riboli trova l'1-1 risolvendo in gol (gran destro) una mischia da corner al 20'. Biancorossi carichi e bravi a trovare anche il gol del vantaggio prima dell'intervallo: botta da fuori di Moroni al 35' per l'1-2 Sergnanese. Nella ripresa il Paderno si rende pericoloso con mischie in area: il 2-2 arriva al 75' con il tiro-cross di Picetti che sorprende tutta la retroguardia ospite. Il contestato rosso diretto comminato a Triassi (che ferma sulla trequarti avversaria un contropiede) lascia in dieci la Sergnanese, che però cerca il successo: la vittoria arriva grazie al cross di Pierluigi Luca e al piattone al volo vincente di Marco Borgonovo per il 2-3 finale.

Avvicina la vetta anche la Ripaltese, corsara in rimonta a Madignano in un match non facile: Uberti Foppa manca il gol del possibile vantaggio locale sprecando una ghiotta chance a tu-per-tu con Orini allo scadere del primo tempo. Nella ripresa i locali vanno comunque in vantaggio con il penalty di Fusari, ma la Ripaltese non molla mai: da una punizione di Greco, arriva la deviazione di testa di Mussi che devia nella propria porta l'1-1 in favore degli ospiti. La beffa per la Madignanese arriva proprio allo scadere: piazzato di Cattaneo e deviazione di testa di Marazzi, che regala i tre punti ai rossoverdi.

Arriva al 5° posto l'Excelsior Vaiano, che grazie a Fasoli e Repossi rimonta sull'1-2 la Iuvenes Capergnanica (in vantaggio con Michele Fusar Bassini), approfittando prontamente dello stop della Gilbertina, fermata sullo 0-0 dalla rediviva Frassati, vicina al gol con Cirak e Singh.
Ne succedono di tutti i colori a Izano: incredibile 4-5 tra San Carlo e Agnadello!
Ben 9 gol, 3 rigori e 3 espulsioni!
Agnadello avanti con Marelli al 6', ma recuperato dal tris del San Carlo Crema, che prima pareggia con Vigani (8'), poi approfitta del rosso a Facchinetti per portarsi sul 3-1 con il penalty di Marchesini (20') e Lanzani (30'). Prima dell'intervallo c'è però tempo per il 3-2 di Biondini (38') per gli ospiti e il 4-2 di Marchesini (40'), ancora dal dischetto. Nella ripresa i rossi sono mostrati all'indirizzo dei locali (Gaboardi e Martinenghi): l'Agnadello accorcia sul 4-3 con Sorrenti dopo soli cinque minuti nel secondo tempo (50'), poi completa la rimonta con il penalty di Biondini (62') e il definitivo 4-5 di Lovadelli (75'). Che partita!

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

San Zeno - Castelleone 4 - 1 (Maioli)
Dreamers - Doverese sospesa fine primo tempo sul parziale di 0-1 (Pagliari)

Il Castelleone cade malamente nello scontro diretto per la salvezza: partita equilibrata in avvio, ma le locali si rendono pericolose da corner, costringendo Stucchi a uno stoico salvataggio sulla linea. Il gol locale arriva però da un'imbucata centrale, con rimbalzo beffardo su un sintetico piccolo e logorato, che favorisce l'1-0 locale. Il San Zeno trova anche il 2-0 da corner, ma nella ripresa il Castelleone accorcia con Maioli , brava a insaccare l'assist di Longhi per il 2-1. Il match, tuttavia, non si riapre: le gialloblù vengono infilzate in contropiede con il 3-1 e con un gran tiro da fuori per il 4-1 che complica la rincorsa alla salvezza.

Gara sospesa al termine del primo tempo per la Doverese: troppa la pioggia caduta sul campo delle Dreamers, dove il pallone non rimbalza anche se si tratta di un sintetico. Amarezza in casa giallonera, per una partita dominata fino all'intervallo, come certificato dal gol del momentaneo 0-1 (colpo di testa di Pagliari, deviato da un difensore) e da tante altre occasioni da rete (con Inzoli e non solo)

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Biancorosse Piacenza - Crema 1908 1 - 2 (Zoppetti, De Nardi)

Impresa delle nerobianche: vittoria incredibile, in rimonta e proprio allo scadere!
Succede tutto nella ripresa su un campo ai limiti della praticabilità.
Le ragazze del Crema 1908 partono alla grande, sfiorando il gol con Nanì e Dasti (sull'assist di De Nardi); risposta locale affidata a Masuzzo, prima che il match scivoli sui binari della fisicità e dell'agonismo. Finale di frazione meglio gestito dalle locali, vicine al gol con Del Miglio e Masuzzo.
In avvio di ripresa è ancora il Crema 1908 ad approcciare meglio alla gara, ma alla ghiotta chance per Dasti segue il gol di Del Miglio che, aiutata da una deviazione, trova l'1-0 biancorosso: gol sbagliato, gol subito.
Le locali provano ad affondare il colpo: il Piacenza vola sulle ali dell'entusiasmo, ma le strepitose parate di Uggè mantengono aperto il risultato e risulteranno decisive.
Il Crema 1908, infatti, si rimette in carreggiata e riesce nell'impresa di ribaltare il match: al termine di una ripartenza veloce iniziata da De Nardi, Zoppetti conclude a rete e si avventa sulla respinta per ribadire in rete l'1-1.
E non è finita qui: allo scadere Franchi si guadagna una punizione dal limite; a incaricarsi della battuta è De Nardi, che disegna una fantastica traiettoria a giro per l'1-2 che fa esultare le nerobianche.

Tiramisù