PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Redazione | Domenica, 10 Dicembre 2017 12:06

SERIE D - Girone B

Crema 1908 - Levico Terme   Rinviata per Impraticabilità del Campo

Pontisola - Pergolettese 3 - 1

Dopo una settimana difficile, il Pergo non riesce a rialzarsi nella gara domenicale. Guidati da Tiziano Lunghi, rientrato nello staff dopo le dimissioni di Curti, i gialloblù incassano il ko per 3-0 a Ponte San Pietro: dopo un'iniziale fase a ritmi blandi, Dragoni manca clamorosamente il vantaggio. E la partita si accende: ancora un'occasione per parte (di Poesio quella cremasca, incrocio colpito da Pedrocchi per i locali), poi nel finale di frazione il Pontisola trova l'1-0 con Recino, sugli sviluppi di un corner che si era guadagnato Ferreira Pinto, fermato da Leoni.
Nella ripresa sussulto del Pergo, ancora con Poesio, ma il Pontisola trova due gol nell'arco di pochi minuti: al 62' Recino firma il raddoppio incornando in rete al termine di un contropiede; al 69' Ferreira Pinto trova il 3-0, finalizzando un'altra ripartenza sull'assist di Ruggeri. Nei venti minuti finale poco altro da aggiungere se non il 3-1 del giovane Morello al 96', sugli sviluppi di un corner ribattuto in rete: unica nota lieta.

 

ECCELLENZA - Girone B

Offanenghese - Orceana 3 - 1 (Troiano, Ramundo, Piacentini)
Riposa:  Luisiana

Successo nella neve per l'Offanenghese! Partita bellissima e ricca di spunti!

Si parte subito col botto: l'Orceana passa in vantaggio con un'imbucata centrale che vede Brunetti liberarsi al tiro per il diagonale vincente dello 0-1 lampo. I palloni verde fluo, giallo e rosso fluo si alternano sul campo innevato di Offanengo, dove i locali crescono con il passare dei minuti, ma rischiano grosso in contropiede: l'Orceana spreca una ghiotta occasione (situazione di 4vs2) con la conclusione alta di Speziari, che fallisce un rigore in movimento.
Gli attaccanti giallorossi, però, manovrano bene e arrivano spesso al tiro: Forbiti si vede annullare un gol per fuorigioco, ma l'1-1 non tarda ad arrivare. Una punizione battuta velocemente a centrocampo, libera Oprandi sulla sinistra: cross al bacio per il colpo di testa in tuffo di Troiano per l'1-1. L'Offanenghese preme sull'acceleratore e trova il bis prima dell'intervallo: la punizione dalla distanza di Colonnetti è calciata radente e rimbalza davanti al portiere ospite, che può solo respingere; sul pallone si avventa Ramundo per il 2-1. Nella ripresa partita equilibrata: l'Offanenghese trova il tris con Piacentini, che ribadisce in rete un'altra punizione, stavolta calciata da Ferrari.

 

PROMOZIONE - Girone E

Acos Treviglio - Rivoltana 5 - 2 (autorete, Cristarella)
Castelleone - Union Calcio Basso Pavese 3 - 1 (Elhaddad, Cipelletti, Elhaddad)
Soresinese - Paullese 5 - 2 (Lera, Guerini Rocco, Guerini Rocco, Cadenazzi, Guerini Rocco)
Sant'Angelo - Romanengo 1 - 1 (Lekane)

Sublime Soresinese! I rossoblù di mister Tassiero si impongono per 5-2 sulla Paullese prima della classe: che vittoria!
Lera apre le danze con il diagonale dell'1-0, raddoppiato da Guerini Rocco sull'assist di Cadenazzi. La Paullese accorcia sul 2-1, ma i padroni di casa allungano nuovamente sul 3-1: a segno ancora Guerini Rocco, stavolta servito da Marco Gallarini.
A inizio ripresa arriva il 3-2 della Paullese che potrebbe riaprire il match, ma sale in cattedra capitan Cadenazzi, che gonfia la rete con il delizioso pallonetto del 4-2. Chapeau! I ragazzi di mister Tassiero sono quindi bravi a gestire il doppio vantaggio, calando il pokerissimo all'85': a griffare il 5-2 è Guerini Rocco, che chiude la tripletta e si porta a casa il pallone. Poco importa che Cadenazzi fallisca un penalty al 90': questa Sore fa sognare!

Ancora un successo per il nuovo Castelleone di mister Felice Rossi: ancora una volta scelte vincenti dal mercato, con un Elhaddad subito decisivo nel tridente con Marrone e Cipelletti!
L'ex Offanenghese impiega meno di un minuto per trovare il gol con la nuova maglia: sul corner di Cipelletti, Elhaddad controlla il pallone e insacca il destro dell'1-0 lampo. Gara ben controllata dai locali, che concedono agli ospiti solo una vera conclusione, seppur pericolosa, con la traversa colpita da Ioderi al 30'. Nella ripresa parte ancora meglio il Castelleone e Cipelletti conferma che il gol di settimana scorsa non è stato un caso: l'offensivo classe '95 si esibisce ancora in un dribbling-e-girella con conclusione a giro sul secondo palo alla Del Piero per il 2-0. Altro golazo! I pavesi trovano il 2-1 della speranza con il penalty trasformato da Ioderi (concesso per un fallo in are di Bianchessi), ma i gialloblù calano il tris nel finale: ancora a segno Elhaddad, che si avventa su un pallone diretto verso il portiere locale, poi aggirato per il definitivo 3-1. Che esordio!

Neve abbondante, ma campo praticabile al "Chiesa" di Sant'Angelo Lodigiano, dove il Romanengo vede sfumare la vittoria per un penalty al 93'. Che beffa!
Primo tempo equilibrato, in cui si lotta colpo su colpo, ma si rientra negli spogliatoi in virtù dello 0-1 firmato da Lekane: ancora una volta il mercato porta bene al Romanengo, con l'ex Luisiana e Crema 1908 che approfitta di un liscio della difesa barasina inserendosi centralmente e insaccando il vantaggio giallorosso.
Ripresa tostissima, in cui le condizioni del campo peggiorano progressivamente: al 75' il Romanengo manca il raddoppio in contropiede, con Pozzoli fermato da una strepitosa parata di Italiano.
E al 93' arriva l'1-1 rossonero: intervento ingenuo di Giavaldi, che attera Greco in area; lo stesso numero 10 barasino trasforma il pareggio.

Ottava sconfitta consecutiva per la Rivoltana, che non riesce proprio a risalire la china.

 

PRIMA CATEGORIA - Girone I

Montodinese - Locate   Rinviata per Impraticabilità del Campo

Montanaso - Chieve 2 - 0
Spinese Oratorio - Valera Fratta 2 - 3 (Bolzoni, Corini)

Esordio sfortunato per mister Danilo Bianchetti, con il Chieve costretto a inseguire il vantaggio locale sul sintetico lodigiano: al 20', sugli sviluppi di un pallone uscito dall'area dopo un corner, arriva la staffilata dell'1-0 per il Montanaso. Prima dell'intervallo altra occasione per i locali: Tartaglia dà palla a Previati, che però è girato di spalle e anticipato dall'attaccante, fermato fallosamente in area. Lo stesso numero uno chievese chiude però alla perfezione lo specchio dagli undici metri e si rientra negli spogliatoi sull'1-0.
Nella ripresa è il Chieve a fare la partita e a sfiorare il gol con Dragoni, anticipato proprio sul più bello, ma gli ospiti rimediano l'eccessiva espulsione diretta comminata a Malpetti, che paga più le proteste locali che non l'impatto fortuito. Nonostante l'inferiorità numerica il Chieve cerca il pareggio, ma subisce il 2-0 in contropiede.

La Spinese lotta fino alla fine con il Valera Fratta: dopo un primo tempo opaco, i ragazzi di mister Barbieri sono strepitosi nella ripresa, ma non basta. Il Valera Fratta trova il rigore del 2-3 proprio allo scadere: che beffa!

Sotto una neve d'altri tempi, Brambilla ferma subito una buona occasione degli ospiti con una parata da corner al 15'; ospiti ancora pericolosi con Pisati, che colpisce il palo al 20', ma il vantaggio ospite non tarda ad arrivare: la punizione a giro di Bellani vale lo 0-1. Senna ancora pericoloso prima dell'intervallo, ma Brambilla fa buona guardia su Griffini.
Mister Barbieri scuote la squadra negli spogliatoi e nella ripresa è tutta un'altra Spinese: la zampata di Bolzoni sul cross di Longaretti dopo soli cinque minuti vale l'1-1. La Spinese spinge alla ricerca del gol, ma il Senna trova l'1-2 con Griffini, dopo un batti-e-ribatti in area al 60'. La partita si infiamma e la Spinese è assolutamente in partita: grande azione con Longaretti che imbecca Crespiatico, bravo a sua volta a trovare il corridoio perfetto per Corini, che si accentra e insacca il 2-2 al 75'. Blues vicinissimi al terzo gol con Longaretti, fermato da un metro dalla porta dal miracolo del portiere ospite. La beffa arriva all'88': un lancio lungo per il subentrato Moini vede Crespiatico contrastarlo spalla-a-spalla. Per l'arbitro è però calcio di rigore e Bellani gela la Spinese con il definitivo 2-3.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Calcio Crema - Ombriano Aurora   Rinviata
Il direttore di gara ravvisa le condizioni di praticabilità del campo, ma richiede linee rosse o comunque ben visibili. Lo staff del Calcio Crema si adopera per spazzare la neve e libera le linee, per ben due volte, ma la neve abbondante copre immediatamente le linee.
Il direttore chiede quindi di segnare nuovamente il campo, con calce o vernice rossa: il Calcio Crema contatta il custode del campo, che arriva al "Dossena" con grande disponibilità, ma nel frattempo passano i 45 minuti canonici e il direttore di gara rinvia la gara.
Attesa per la decisione del Giudice Sportivo se far rigiocare la gara o assegnare la vittoria a tavolino agli ospiti, nonostante il Calcio Crema si sia tempestivamente attivato per consentire la disputa della gara.

Casaletto Ceredano - Oratorio Sabbioni   Rinviata per Impraticabilità del Campo
Monte Cremasco - CSO Offanengo   Sospesa al 15'  del Primo Tempo e Rinviata per Impraticabilità del Campo
Mozzanichese - Pianenghese   Sospesa al 5' del Secondo Tempo e Rinviata per Impraticabilità del Campo

Issese - Pieranica 1 - 1 (Colombo)
Fontanella - Doverese 1 - 0 (Allegrini)
San Paolo Soncino - Bagnolo 2 - 0 (Kito Lanzi, Paderno)
Scannabuese - Palazzo Pignano 1 - 2 (Rusconi, Cappa, Rusconi)

In un turno caratterizzato dai rinvii e dall'attesa per la decisione del Giudice Sportivo sul Calcio Crema - Ombriano Aurora, le prime della classe non sbagliano e vincono tutte.

Il Fontanella si impone 1-0 sulla Doverese grazie al gran gol al volo di Allegrini (secondo gol consecutivo per il nuovo arrivato) sul corner di Bertolotti, dopo che Zigliani aveva fermato con un miracolo la conclusione di Leone. Bertolotti, Allegrini e Remedio si confermano pericolosi in un match che vede i biancorossi allungare nuovamente in testa.

Non sbaglia il San Paolo Soncino che vince 2-0 sul Bagnolo. Partita frizzante nella prima frazione, chiusa sullo 0-0: di Ramazzotti e Kito Lanzi le occasioni locali, su cui il portiere ospite fa buona guardia; il più pericoloso tra le fila bagnolesi è invece Degli Agosti, fermato invece dalle parate di Giovanni Lanzi. Nella ripresa i ragazzi di mister Goisa sono più determinati e trovano il successo: la sblocca Kito Lanzi con una stoccata da fuori area. Quindi molte occasioni fallite dai biancorossi, con lo stesso Kito Lanzi, ma anche Scaravaggi e Paderno, che poi troverà il 2-0 con un pregevole pallonetto.

Ruggito del Palazzo! I biancoblù, dopo due ko beffardi, trovano il successo più importante, quello nel derby con la Scannabuese, proprio in pieno recupero e in inferiorità numerica!
Partita bellissima: cornice di pubblico incredibile per un match attesissimo. Gara combattuta sin dai primi minuti: ritmi altissimi e grandi giocate, con un'occasione per parte. Al 23' Palazzo in vantaggio con un cross dalla fascia di Irgoli taglia l'area biancoverde e arriva sul secondo palo, dove Rusconi insacca l'1-0. La reazione della Scannabuese è affidata a Marco Marchesini, che si vede annullare un gol per offside allo scadere della prima frazione. 
In avvio di ripresa mister Viganò fa esordire bomber Allevi, arrivato in settimana dalla Mozzanichese: i biancoverdi premono sull'acceleratore e già al 60' trovano l'1-1: grande manovra locale, con la palla che arriva sulla destra per Bellanda, il cui cross in area vede Cappa incornare in rete l'1-1 anticipando Paolo Bastianoni.
Nota di colore: il portiere è arrivato al Palazzo in settimana dal Bagnolo ed è statp avversario della Scannabuese per due domeniche consecutive!
Il Palazzo sembra in difficoltà e rischia con l'incornata di Peveralli sul corner di Piccolo. Al 70' biancoblù in dieci per il secondo giallo comminato a Mordenti: il Palazzo è costretto al finale in dieci, ma trova il gol partita al 90'. L'1-2 porta ancora la firma di Rusconi: punizione pennellata all'incrocio che fa esultare i ragazzi di mister Tessadori. Che vittoria!

Altra gara in cui il Pieranica costruisce tanto, ma esce dal campo con un solo punto: vantaggio biancoverde con Colombo, al primo centro con la maglia biancoverde, il cui sinistro vale lo 0-1. L'Issese si salva sulle numerose occasioni sprecate dal Pieranica, poi punito dal gol dell'1-1 locale. Padroni di casa in inferiorità numerica nel finale: il Pieranica prova il forcing, ma vede le speranze di vittoria infrangersi sulla traversa colpita da Ogliari.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Madignanese - Gilbertina   Rinviata per Impraticabilità del Campo
Ripaltese - Iuvenes Capergnanica   Rinviata per Impraticabilità del Campo

Acquanegra - San Luigi Pizzighettone
Agnadello - Salvirola 2 - 3 (Stombelli rig., Stombelli rig., Lucini, Ruggeri, Pandini)
Casale Cremasco - Oratorio Castelleone 1 - 0 (Cozzolino) 
Oratorio Frassati - Excelsior Vaiano 2 - 3 (Diego Pozzi, Diego Pozzi, Angurencei, Serina, Singh)
San Carlo Crema - Paderno 4 - 4 (Vigani, Vigani, Vigani, Essis)
Sergnanese - Trescore 2 - 1 (Cantamessa, Marco Borgovono rig., Tavani)

È la domenica delle big!

Clamorosa rimonta del Salvirola ad Agnadello, dove arrivano cinque gol tutti nella ripresa! Primo tempo equilibrato, con il Salvirola più vicino al gol dei locali. In avvio di ripresa strepitoso approccio dell'Agnadello: i gialloneri di mister Ivo Sacchi conducono il match per 2-0 grazie alla doppietta di Stombelli, che trasforma alla perfezione due calci di rigore (entrambi nettissimi). La strada sembra in discesa per i locali, ma arriva la clamorosa rimonta dei salvirolesi: il cross sbagliato da Lucini sorprende il portiere locale per l'1-2 e poco dopo Ruggeri trova anche il pareggio con una stangata dai 30 metri. Un golazo che carica gli ospiti e li spinge al successo: nel finale è di Pandini la zampata vincente del 2-3. Dopo il tris arrivano due rossi per i locali, mentre i tre punti vanno a un rigenerato Salvirola!

Al comando ci resta il Casale Cremasco, che supera un tosto Oratorio Castelleone: match non facile per i ragazzi di mister Riluci, che trovano il vantaggio con Cozzolino, protagonista di un gollonzo alla Farias, con la difesa castelleonese che lo colpisce in pieno nel tentativo di spazzare un corner e vede il pallone rotolare beffardamente in rete. Sarà questo il gol-partita: Cassani e Tiraboschi mancano il bis, mentre i castelleonesi spingono con insistenza alla ricerca di un pareggio che non arriva.

Vince anche l'Excelsior Vaiano, che si impone per 2-3 nella Conca di San Bernardino a Crema: primo tempo sontuoso dei gialloblù, che rientrano negli spogliatoi sul parziale di 0-3 grazie alla doppietta di Diego Pozzi e alla botta dalla lunga distanza di Anguruncei, arrivato dal Calcio Crema. Nella ripresa, però, i giallorossi di mister Gruppi lottano indomiti e riaprono clamorosamente il match: i gol di Serina e Singh portano il punteggio sul 2-3 e aprono a un finale di lotta intensa su un campo sempre più difficile. Negli ultimi minuti, però, il punteggio non cambierà più e i gialloblù usciranno dal campo con l'intera posta in palio.

Torna al successo anche la Sergnanese: primo tempo con la neve protagonista, in cui è solo un incrocio estemporaneo, colpito da Marco Borgonovo in mischia, a scaldare l'atmosfera. Nella ripresa parte meglio la Sergnanese, ma senza acuti: a cambiare la partita ci pensano i cambi di mister Pasquini, che getta nella mischia Terzi e Cantamessa. Il primo si invola sulla destra, rientrando sul sinistro per la gran conclusione: la respinta è preda di Cantamessa, che insacca l'1-0. I biancorossi alzano il baricentro alla ricerca del secondo gol, ma a rendersi più pericoloso è il Trescore, super pericoloso con Merico, una volta recuperato da Triassi, una volta fermato dalla parata di Tedoldi. Il pareggio gialloblù arriva comunque all'85', con la punizione pennellata dallo specialista Tavani. La partita sembra destinata a chiudersi sul'1-, ma il fallo in area ospite su Comandulli costa il penalty che Marco Borgonovo trasforma nel 2-1 della vittoria.

Pirotecnico 4-4 tra San Carlo e Paderno!
Ospiti in vantaggio al 15' con Picetti, ma al 45' la punizione pennellata da Vigani vale l'1-1 all'intervallo. Nella ripresa ancora cremonesi avanti con Barborini al 55' su rigore e ancora recuperati da Vigani al 65'. San Carlo per la prima volta in vantaggio col 3-2 ancora di Vigani (che partita la sua! Tripletta e non solo!), ma il Paderno pareggia i conti con il 3-3 di Picetti. Finale ancora incandescente: all'85' Essis insacca il 4-3 che sembra valere il successo per i verdiblù, ma proprio al 90' arriva il 4-4 del Paderno, con Melegari che incorna in rete il definitivo pareggio.

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Doverese - Montorfano Rovato 1 - 3 (Pellegrini)
Speranza Agrate - Castelleone 9 - 0

Non basta una grande prova alla Doverese per fermare le forti bresciane del Montorfano: gara giocata alla pari con una delle migliori formazioni del torneo, che si è rivelata però cinica nel finale.
Il Montorfano passa in vantaggio al 20' del primo tempo, ma la Doverese è assolutamente in partita e conferma la grande prova anche nella ripresa. Le ragazze di mister Sales trovano infatti il meritato pareggio al 65', quando Giulia Pellegrini trova l'1-1.
Purtroppo per le giallonere il pareggio dura solo un minuto e il Montorfano allunga subito sull'1-2. Non demorde la Doverese, che spinge alla ricerca del pareggio: occasioni importanti per Pagliari e Amatulli, però, non trovano fortuna. Sbilanciate in avanti, le doveresi subiscono solo al 93' il gol dell'1-3, al termine di una ripartenza letale.
Sconfitta bruciante, ma partita da applausi per la Doverese: brave tutte!

Il Castelleone non riesce invece a rialzarsi in quel di Agrate, dove le locali si impongono sfiorando la doppia cifra.

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Crema 1908 - Feralpi Salò

 

 

Tiramisù