CREMA 1908. Ancora cambiamenti: Gnatta non sarà più Direttore Generale

Ufficializzate le dimissioni dell'ex D.G., comunicate alla Società all'indomani della vittoria del derby in campionato: Gnatta seguirà il progetto SportAbilità almeno fino a giugno. Oggi sfida al Lecco

Di Redazione | Sabato, 13 Gennaio 2018 16:52

Scenari in continua evoluzione in casa Crema 1908.

Il roboante ko interno ha ufficialmente aperto una riflessione autocritica in casa cremina, inaugurate dalla conferenza stampa al vetriolo del presidente Enrico Zucchi dopo lo 0-4 subito al Voltini dal Levico Terme.

Il numero uno nerobianco non ha risparmiato nessuno, eccezion fatta per il tecnico Lucchetti, ponendo anche l'accento su casi specifici, come quello riguardante la squalifica non scontata da Porcino.

“L’assenza di Porcino oggi (con il Levico Terme) mi mette molto in difficoltà. È frutto dell’approccio, che va dalla dirigenza ai giocatori passando per il magazziniere. Una cosa folle: era squalificato (V ammonizione, comunicato del 20/12) e oggi l’ha scontata, ma era squalificato anche domenica (7/1, 2-4 contro il Darfo) e l’abbiamo fatto giocare. Ha saltato mercoledì (20/12, 1-2 contro il Trento) quando non doveva saltarla. È una comica dirigenziale, della quale ci dobbiamo prendere ogni responsabilità. Dopodiché, in casa nostra i conti li sappiamo fare. Per paradosso, se domenica (col Darfo) avessimo vinto, avremmo perso a tavolino”.

Una seria autocritica, visto l'episodio inammissibile per una società di Serie D, che ha già portato a decisioni concrete.

Non che ci sia un nesso diretto tra l'episodio e la notizia, ma l'ufficializzazione delle dimissioni di Gnatta (già comunicate il giorno seguente la vittoria del derby in campionato dello scorso novembre), hanno rappresentato un evidente segnale della volontà di rinnovamento della parte sportiva, già a partire dalla stagione corrente.

Il campo dovrà dare risposte importanti, il tempo ci dirà se e quali altri avvicendamenti ci saranno a livello dirigenziale.

Oggi i cremini se la vedranno col Lecco, reduce da una gara non facile con la capolista Pro Patria (terminata dai lecchesi in otto, per un totale di quattro squalificati): il Crema 1908 è chiamato a una pronta risposta sul campo.

 

IL COMUNICATO UFFICIALE A.C. CREMA 1908

«L’interruzione del mio rapporto di collaborazione, comunicato al consiglio di amministrazione all’indomani della splendida vittoria nel derby di campionato, ma ratificato solo oggi per consentire le opportune riflessioni ai vertici societari, riguarda l’incarico relativo all’attività agonistica della società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata (ssdrl) mentre, d’accordo con il consiglio di amministrazione, continuerò ad occuparmi della parte inerente il Progetto Sportabilità.

Prosegue dunque il mio impegno nell’associazione sportiva dilettantistica nell’ambito educativo e ludico-sportivo almeno fino al 30 giugno 2018. Ringrazio la società per l’esperienza umana e professionale che ho potuto vivere. Colgo l’occasione per manifestare il mio apprezzamento per la professionalità e disponibilità di tutti i collaboratori che, in questi anni, hanno avuto un ruolo fondamentale, senza il loro speciale contributo non saremmo qui oggi».

Massimiliano Gnatta, chiude così l’esperienza di direttore generale dell’A.C. Crema 1908, ruolo che ha rivestito dal 2014 quando la società, guidata dal Presidente Enrico Zucchi, ha iniziato il suo percorso di rinascita fino a vincere il campionato di Eccellenza nella stagione 2016-2017 approdando alla storica promozione in serie D. Un periodo nel quale l’A.C. Crema 1908 si è caratterizzata per aver puntato decisamente sul settore giovanile promuovendo la diffusione della disciplina anche nell’ambito femminile e amatoriale, raccogliendo successi importanti e allestendo, unico caso in Lombardia, la formazione di calcio a 5 non vedenti.

Gnatta si è distinto per aver un ruolo centrale nell’elaborazione del progetto Sportabilità che, in collaborazione con gli altri enti partner, ha consentito la riqualificazione del Centro Giovanile Opera Pia San Luigi e la programmazione di laboratori e iniziative sportive dedicate alle fasce più deboli. Un ruolo che continuerà ad esercitare con la fiducia della società.

Il Crema 1908 ringrazia Massimiliano Gnatta per l’impegno, la disponibilità e la professionalità dimostrata e gli augura il meglio per il suo futuro.

Tiramisù