PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Fabio Faciocchi | Domenica, 11 Febbraio 2018 16:28

SERIE D - Girone B

Trento - Pergolettese 0 - 4 (Poesio, Manzoni, Ferrario, Brero)
Riposa: Crema 1908

Netta affermazione della Pergolettese, rigenerata dalla sosta, e protagonista di una grande prova a Trento, sostenuta anche in trasferta dai tifosi Cannibali. Dopo un'iniziale fase di equilibrio, con i locali pericolosi da calcio piazzato, i gialloblù crescono con il passare dei minuti: la conclusione di Poesio destinata al gol è fermata da... Dragoni, che rimpalla involontariamente il tiro. Il gol è però nell'aria e il Pergo lo trova al 35' con Poesio: il portiere locale salva in uscita su Ferrario, mentre il centrocampista ribadisce in rete lo 0-1 con cui si chiude la prima frazione.

Nella ripresa si parte col botto: palo di Ferrario e due miracoli di Leoni a salvare il risultato, poi il Pergo prende il largo. Al 60' il tiro da fuori di Manzoni si insacca per lo 0-2 con la complicità della deviazione di un difensore altoatesino; al 68' Ferrario devia in rete un bel cross di Poesio per lo 0-3 e il 21° centro in campionato; al 75' Brero incorna in rete il corner di Boschetti per il definitivo 0-4 del poker Cannibale.

 

ECCELLENZA - Girone C

Adrense - Luisiana 1 - 1 (Volpi)
Bedizzolese - Offanenghese 3 - 1 (Forbiti)

Luisiana da favola! Nerazzurri superlativi anche nella tana della prima della classe: i ragazzi di mister Lucchi Tuelli passano addirittura in vantaggio in un primo tempo ben giocato da entrambe le squadre. I nerazzurri si vedono annullare per fuorigioco un gol a Volpi, che però può esultare per davvero solo un minuto più tardi: è sempre lui a firmare l'1-0, ben imbeccato da Dognini al 30'. Occasioni da entrambe le parti, ma la capolista trova il pareggio con un penalty discutibile: Bonizzi è girato di spalle e un pallone vagante impatta sul suo braccio. Il direttore di gara indica il dischetto e l'Adrense trova il pareggio con il penalty di Lorenzi per l'1-1 prima dell'intervallo. Nella ripresa lotta dura su ogni pallone: espulso Marku nel finale per i pandinesi, ma la Luisiana sfiora addirittura il colpaccio. Dognini colpisce il palo con un calcio di punizione e Scietti non riesce a incornare in gol la ribattuta. Resta comunque un punto pesantissimo. Grandi!

Nel piccolo catino bollente della Bedizzolese, i locali la mettono sul fisico e trovano una meritata vittoria sull'Offanenghese. Senza Amedeo Tacchinardi, fermato da un virus, i giallorossi faticano a reggere i ritmi e l'agonismo dei padroni di casa: un pallone perso da Colonnetti porta la Bedizzolese all'immediata verticalizzazione per il velocissimo Oneill, bravo a insaccare l'1-0. Nonostante le difficoltà, l'Offanenghese pareggia con un altro super gol di Forbiti: el Toro Loco riceve palla in area con uno stop di petto al vertice dell'area, vi entra, salta un avversario con il doppio passo, si porta la palla sul destro e incrocia per l'1-1 vincente. Trovato il pareggio, i giallorossi hanno troppa fretta di cercare il sorpasso e vengono sorpresi prima dell'intervallo: i locali si prendono una seconda palla, che pure aveva intorno quattro giallorossi, dal cross al centro, respinto da Bianchi, ecco la deviazione vincente di Brunati per il 2-1. 
Nella ripresa l'Offanenghese non riesce a interpretare al meglio il match: una ghiotta occasione per Forbiti, ma poco altro, con i locali che calano il tris al 92' in contropiede col giovane Tonolini.

 

PROMOZIONE - Girone E

Romanengo - Castelleone 5 - 2 (Pozzoli, Vaccari rig., Pozzoli, Marrone, autorete, Marrone, Pozzoli)
Soresinese - Basiano Masate 3 - 2 (Scalvenzi, Cadenazzi rig., Lera)
Union Calcio Basso Pavese - Rivoltana 2 - 0

Pokerissimo Romanengo e seconda tripletta dell'indiavolato Pozzoli, che mette lo zampino in tutti e cinque i gol: innesto da 10 e lode per i giallorossi!
Prova maiuscola dei romanenghesi al cospetto di un Castelleone ancora in difficoltà: i ragazzi di mister Scarpellini blindano il match nel primo tempo, inaugurato dall'1-0 di Pozzoli (corner di Mariani respinto, botta dal limite di collo dell'ex Melegnano). La gara dei gialloblù è condizionata però dall'espulsione comminata al 30' a Elhaddad, per altre proteste relative al gol del vantaggio locale, nato da un corner contestato. Il 2-0 romanenghese arriva prima dell'intervallo con il penalty trasformato da Vaccari e procurato dall'indiavolato Pozzoli.
Nel secondo tempo è sempre lui a graffiare: Pozzoli gonfia la rete con un ripartenza letale al 65' per il 3-0. Sussulto d'orgoglio castelleonese al 70', con la punizione vincente del 3-1 di Marrone, prontamente vanificato dall'autorete ospite del 4-1, nata sul cross di Pozzoli verso Porcu, anticipato da un difensore. Castelleone a segno ancora con Marrone, bravo a insaccare il 4-2 in area con una mezza rovesciata. Romanengo spietato nel calare il pokerissimo, ancora con Pozzoli, bravo a trasformare lo scarico di Simonetti nel 5-2: che domenica!

Vittoria importantissima della Soresinese, che rialza la testa in classifica: rossoblù in vantaggio con Scalvenzi al 20', imbeccato dall'assist di Guerini Rocco. La gioia per l'1-0 dura però solo cinque minuti, vanificata dal pareggio ospite al 25'. Bravi i ragazzi di mister Tassiero a reagire nuovamente e a trovare il 2-1 con il penalty trasformato da Cadenazzi al 37'. In avvio di ripresa doccia gelata per la Sore, agguantata sul 2-2 dopo soli tre minuti di gioco. I rossoblù sono però determinati e bravi a trovare il gol-partita con l'incornata di Lera (che festeggia il compleanno con la rete!) sul cross di Marco Gallarini per il definitivo 3-2.

Rivoltana ko in terra pavese, dove l'Union si impone per 2-0: il ko interrompe la serie positiva di risultati dei rivieraschi, che restano comunque a +1 sulla zona playout. 

 

PRIMA CATEGORIA - Girone I

Spinese Oratorio - Montanaso 0 - 0
Lodivecchio - Chieve 2 - 0
Virtus Graffignana - Montodinese 0 - 0

Spinese in emergenza, ma brava a ottenere un punto: il Montanaso arriva con piglio e determinazione, facendosi valere con buone trame e triangolazioni veloci, senza però arrivare al tiro e con Brambilla che resta sostanzialmente inoperoso nel primo tempo. Nella ripresa i Blues crescono di tono e se la giocano alla pari: volata di Giangregorio per gli ospiti, fermata col piede da Brambilla; potenziali occasioni per la Spinese, brava a mantenere invariato il punteggio pur senza Longaretti, Luca Manclossi ancora a mezzo servizio, Rizzi squalificato, Gerlini e Meloni out.

Montodinese sfortunata: ottima prova dei ragazzi di mister Ferla, che però non riescono a trovare il guizzo da tre punti in terra lodigiana. Gipponi e Danzi colpiscono due traverse che gridano vendetta e che avrebbero dato ai biancorossi un successo meritato.

Chieve spento: il Lodivecchio si impone per 2-0 sui ragazzi di mister Bianchetti, che non riescono a cambiare marcia in questa seconda parte di stagione. Prova sottotono dei chievesi, che incassano due gol e costruiscono una sola vera nitida occasione da rete, sprecata da Dragoni.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

Calcio Crema - San Paolo Soncino 3 - 0 (Spinelli, Spinelli, Marco Bonizzoni)
Doverese - Pieranica 0 - 2 (Patroni, De Maestri)
Fontanella - Scannabuese 2 - 2 (Remedio rig., Piccolo, Valsecchi, Bertolotti)
Mozzanichese - Casaletto Ceredano 2 - 2 (Mossi, Mossi, Nichetti rig., Giavaldi)
CSO Offanengo - Bagnolo 0 - 0
Ombriano Aurora - Monte Cremasco 1 - 1 (Raimondi Cominesi, Cantoni)
Palazzo Pignano - Oratorio Sabbioni 5 - 0 (Cavalli 3, Rusconi 2)
Pianenghese - Issese 2 - 1 (Arciero, Meta)

Il Calcio Crema vince ancora e allunga ulteriormente in classifica sulla seconda posizione del Fontanella: i nerobianchi si impongono 3-0 sul San Paolo Soncino.
A spaccare in due il match è la doppietta di Spinelli: il primo gol arriva con un suo bel colpo di testa per l'1-0, il raddoppio finalizzando un'azione in velocità nell'uno-contro-uno con il portiere soncinese. A chiudere definitivamente i conti ci pensa Marco Cussi Bonizzoni, che cala il 3-0 finalizzando una bella azione in ripartenza. Vera fuga?

Partita combattutissima, nervosa e di alto livello tra Fontanella e Scannabuese, che si confermano formazioni meritevoli della zona playoff e forse qualcosa di più.
Si parte forte nel primo tempo: al 15' Fontanella in vantaggio con il penalty concesso per il tocco di mano di Ferrari e la realizzazione impeccabile di Remedio per l'1-0; al 30' locali vicini al raddoppio prima con Bertolotti, poi con la botta di Frosi, disinnescata da Villa; al 38' ecco però il pareggio biancoverde, con lo specialista Piccolo ancora a segno con un magistrale calcio di punizione per l'1-1. Grandissimo gol!
Nella ripresa Scannabuese in vantaggio: al 60' la punizione di Ferrari è respinta dall'ex Zigliani, ma la palla resta lì e Valsecchi insacca l'1-2 biancoverde. Veementi proteste dei bergamaschi, che lamentano un fallo ai danni di Zigliani nell'occasione, non ravvisato dall'arbitro.
Il Fontanella reagisce da grande squadra: al 67' Invernizzi fallisce una ghiotta occasione per il pareggio, trovato poi al 70' da Bertolotti, che insacca il 2-2 con una grande stoccata da fuori a incrociare, telecomandata all'angolino baso. 
Un'occasione per parte nel finale: all'80' la conclusione di Remedio esce di un soffio e altre proteste locali per un penalty non assegnato; al 90' Cariffi spreca una nitida chance per il successo. Gran partita!

Grande manita del Palazzo Pignano, che si impone nettamente su un Oratorio Sabbioni sempre in difficoltà: match in archivio già al termine del primo tempo, chiuso sul parziale di 3-0; decidono la tripletta di bomber Cavalli, sempre decisivo, e la doppietta di Rusconi.

Il Monte Cremasco viene fermato dall'1-1 dagli ombrianesi dell'Aurora, in lotta per la salvezza. A sbloccare il punteggio sono i muccesi, che trovano lo 0-1 al 10' del primo tempo sul corner di Borletti, incornato in rete da Raimondi Cominesi. Il primo tempo si chiude così, nonostante la buona organizzazione di gioco dei rossoverdi e la reazione con le occasioni di Anelli; proteste del Monte per un penalty non assegnato.
Nella ripresa è l'Aurora a spingere con maggior insistenza: dopo due chances, ecco il pareggio di Dennis Cantoni, che insacca l'1-1 con una stoccata da fuori. Il pareggio apre il match: muccesi vicinissimi al gol con la traversa di Giannini e il palo di Tabacchi, seguono occasioni da entrambe le parti e proteste muccesi per un altro penalty, locali insidiosi con Pavesi, ma l'1-1 non cambia.

Colpo esterno del Pieranica, che sbanca la tana della Doverese con una prova convincente e due gol nel primo tempo: il punteggio si sblocca con il guizzo di Patroni, bravo a ribadire in rete una punizione non trattenuta da Castelli per lo 0-1; il raddoppio biancoverde arriva con un bel cross di Bruno, con De Maestri che si infila tra Settino e Broglia per insaccare col piattone il gol dello 0-2 che non cambierà più. Da segnalare per i locali una traversa di Madonini al 30' e i vani tentativi di riaprire il match nella ripresa.

Altra vittoria della Pianenghese, che arriva a quota 30 punti: che score per la matricola Orange! I ragazzi di mister Verdelli passano in vantaggio nel primo tempo: il cross di Pesenti è raccolto da Carelli, bravo a servire l'accorrente Arciero, la cui botta è solo toccata con un riflesso miracoloso dal numero uno ospite e si insacca per l'1-0 mantenuto sino all'intervallo. Nella ripresa Pianenghese brava a trovare il raddoppio: entrato da soli due minuti, Meta viene servito con un gran pallone da Carelli, trasformato nel 2-0 con un gran sinistro da palo-gol. All'80' una punizione telecomandata da Gulli, gira sul palo del portiere e si insacca per il 2-1. Nel finale Orange in dieci per il rosso a Mariani, ma bravi a difendere il 2-1 e portare a casa la vittoria. 

Dopo l'esonero di mister Ogliari, sostituito in panchina dal tandem Renzo Verdelli - Virginio Bossi, il Bagnolo ferma il CSO Offanengo sullo 0-0.
Primo tempo equilibrato e con poche occasioni da rete. Nella ripresa il CSO spinge alla ricerca del gol-vittoria (11 occasioni per gli offanenghesi), ma il successo non arriva.
CLA-MO-RO-SA un'azione biancoblù con SEI CONCLUSIONI: due traverse, due pali e due salvataggi consecutivi sulla linea! Roba da Mai Dire Gol!
I bagnolesi provano a pungere di rimessa con Degli Agosti e Mainas, ma finisce a reti bianche.

Il Casaletto ottiene un ottimo punto a Mozzanica: gran rimonta dei granata, da 2-0 a 2-2!
Al 7' Mossi gonfia la rete per l'1-0 locale, approfittando di un'incertezza del numero uno ospite; Mariani non trova il pareggio per il Casaletto, fermato da una grande parata, mentre la Mozzanichese insacca il 2-0 ancora con Mossi al 27'. Per riaprire il match serve un gol prima dell'intervallo e il cambio modulo porta subito gli effetti sperati: al 30' Tonani si procura il penalty trasformato da Nichetti per il 2-1. La rimonta del Casaletto si materializza a inizio ripresa: Giavaldi entra in campo nel secondo tempo e impiega solo un minuto per trovare il 2-2 che non cambierà più, anche perché i locali falliscono un penalty con Martinelli.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

Acquanegra - Ripaltese 1 - 1 (Fusar Bassini)
Excelsior Vaiano - Casale Cremasco 1 - 1 (Diego Pozzi, Balacchi)
Iuvenes Capergnanica - Paderno Calcio 2 - 3 (Rancati Borgnaghi, autorete)
Oratorio Frassati - Agnadello 2 - 2 (Spoldi, Marco Facchinetti, Besozzi rig., Cirak)
Oratorio Castelleone - Salvirola 3 - 3 (Carubelli, Maraffino rig., Beacco, autogol, Ubbiali, Bergamaschini)
San Luigi Pizzighettone - Gilbertina 7 - 3 (Paderno, Renzi, Mizzotti)
Sergnanese - San Carlo Crema 5 - 0 (Matteo Tassi, Luca Borgonovo, Luca Borgonovo, Marco Borgonovo, Riboli)
Trescore - Madignanese 2 - 2 (Marchetti, Fusari, Sangiovanni, Tavani)

Big match dai mille episodi tra Excelsior e Casale!
Ad approcciare meglio al match sono i vaianesi, grintosi e determinati, bravi ad agire soprattutto sulla destra con Maraboli, ma in mezzo al campo Ogliari detta legge. Poche occasioni da rete, molti falli e ammonizioni: Angurencei rimedia il secondo giallo (non così netto) al 30' del primo tempo e costringe i suoi all'inferiorità numerica per il resto del match. Nella ripresa, nonostante l'uomo in meno, sono i locali a farsi preferire per spirito e iniziativa: certo, il Casale colleziona occasioni con Cassani (due volte), che si vede anche annullare un gol, ma al 64' l'Excelsior trova il vantaggio.
Maraboli prova la rovesciata (gli ospiti reclamano per gioco pericoloso) con il pallone che si impenna: mischia forsennata in area, chiusa dalla deviazione vincente in mischia di Diego Pozzi per l'1-0, nonostante altre proteste casalesi per una carica sul portiere. L'impresa vaianese sembra materializzarsi per riaprire il campionato, ma il Casale attacca a testa bassa e proprio al 92' Balacchi trova il gol del pareggio direttamente da calcio d'angolo: battuta velenosa, con la traiettoria che sorprende il numero uno locale e si insacca per l'1-1. Al 93' ancora Balacchi calcia direttamente dalla bandierina verso la porta: gli ospiti gridano al gol, ma stavolta il numero uno locale smanaccia fuori dalla porta.

Gol ed emozioni nella Conca di San Bernardino a Crema: frizzante 2-2 tra Frassati e Agnadello!
I locali passano in vantaggio al 25' con Spoldi e centrano una traversa con Urgesi, ma i gialloneri pareggiano con Marco Facchinetti, bravo a calciare di prima intenzione un pallone vagante in area locale prima dell'intervallo. Nella ripresa i ragazzi di mister Ivo Sacchi ribaltano il match con il penalty trasformato da Besozzi. La Frassati reagisce però da grande squadra e, dopo le proteste per un penalty non assegnato, trova il 2-2 con CirakSerina scambia un corner corto e lo crossa al centro per l'ariete bosniaco, che anticipa tutti e insacca il pareggio. Nel finale l'Agnadello prova a vincerla, esponendosi però alle ripartenze locali: bel match e bel pareggio.

La Ripaltese impatta 1-1 con l'Acquanegra: come sempre, i cremonesi mettono la gara sui binari dell'agonismo, non lesinando colpi violenti. Il primo tempo si chiude a reti bianche, senza grandi emozioni. Nella ripresa Ripaltese in vantaggio al 52' con la grandissima punizione di Fusar Bassini, che scavalca la barriera e si insacca per lo 0-1 da applausi. Il direttore di gara si erge a fattore decisivo mostrando il secondo, eccessivo, cartellino giallo a Fontana, costringendo la Ripaltese in dieci uomini. I cremonesi trovano quindi l'1-1 con un penalty dubbio e cercano il bis con Zorza, murato però da super parate di Cortesi. Nonostante l'inferiorità numerica, è la Ripaltese a cercare il gol-partita nel finale, ma senza successo.

La Sergnanese risponde con una manita alle ultime difficoltà e schianta il San Carlo con un netto 5-0: la doppietta di Luca Borgonovo, il sigillo del fratello Marco, i gol di Tassi e Riboli valgono il pokerissimo che permette alle Mucche Pazze di accorciare sulle prime posizioni, dove hanno pareggiato tutti.

Alle spalle delle prime cinque posizioni irrompe un lanciatissimo San Luigi Pizzighettone: a nulla valgono i sigilli di Paderno, Renzi e Mizzotti, perché i rivieraschi si impongono nettamente per 7-3, confermando il gran momento di forma.

Spettacolo ed emozioni tra Iuvenes e Paderno, dove i neroverdi cedono il passo ai cremonesi.
Partono forte i capergnanichesi, subito a segno all'8' con Rancati Bornaghi, bravo a capitalizzare una ripartenza vincente; prima dell'intervallo, però, il Paderno trova l'1-1 dal dischetto. Nella ripresa i cremonesi spingono alla ricerca del gol, trovato al 65' per l'1-2. I locali accusano il colpo e gli ospiti ne approfittano trovando l'1-3 al 70'. Il match sembra chiuso, ma un'autorete ospite vale il 2-3 che apre al forcing della Iuvenes nel finale: occasionissime locali per il clamoroso pareggio, che però non arriva. 

Girandola di gol anche a Castelleone, dove i locali sono agguantati dal beffardo 3-3 gialloverde!
Dopo venti minuti di studio, sono i biancoblù a prendere l'iniziativa e a trovare il gol del vantaggio con Carubelli, mantenuto sino all'intervallo. Nella ripresa sono sempre i locali a farsi preferire, ma alla prima incursione in area il Salvirola trova l'1-1 con il penalty di Maraffino. Oratorio Castelleone di nuovo in vantaggio con la punizione di Beacco, ma i biancoblù non calano il tris con Ubbiali. Il Salvirola resta vivo e pareggia nuovamente all'87', trovando un'autorete. L'Oratorio Castelleone trova il gol del vantaggio al 92' con Ubbiali, ma al 95' il Salvirola trova il definitivo 3-3 all'ultimo respiro con Bergamaschini. Che partita!

Divertente 2-2 a Trescore con quattro gol tutti nel primo tempo.
Brava la Madignanese ad approcciare meglio al match: i biancorossi si portano sul doppio vantaggio con due gol-fotocopia! Cross dalla sinistra di Uberti Foppa per lo 0-1 incornato in rete da Marchetti; cross di Coppola dalla destra per il bel gol di Fusari col destro dello 0-2. Il Trescore reagisce però da grande squadra e prima accorcia con il tiro-cross di Sangiovanni, poi trova il 2-2 con la deviazione di Tavani su un cross dalla destra. Nella ripresa occasioni da ambo le parti, ma il punteggio non cambierà più.

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Pro Lissone - Doverese 0 - 1 (Cagliani)
Castelleone - Montorfano Rovato 0 - 5

Grandissime giallonere: la Doverese espugna la tana del Pro Lissone con il gol nel finale, messo a segno da Cagliani all'88', con un bellissimo controllo sull'assist di Palazzo e la magnifica conclusione a giro sul secondo palo!
Si tratta di tre punti di elevato peso specifico per le ragazze di mister Rocco Sales, ottenuti al termine di una gara nel complesso equilibrata, frizzante soprattutto nel primo tempo e volta in proprio favore dalla Doverese in occasione di uno dei pochi episodi della ripresa.

Nulla da fare per il Castelleone, che resta ancorato alla penultima posizione: la corazzata Montorfano Rovato (nel quartetto di testa, a -3 dalla vetta) si impone per 0-5, nonostante le gialloblù siano in 11 contate e mantengano lo 0-0 stoicamente sino all'intervallo.
Solamente nella ripresa le bresciane dilagano: al 50' la Cappelloni trova lo 0-1, con la stessa numero 10 a firmare lo 0-2 poco dopo. Sterile la reazione delle affaticate castelleonesi, che al 78' subiscono lo 0-3, ancora della Cappelloni, con un pregevole pallonetto. Monella e Tanzini (seppur in fuorigioco) arrotondano il punteggio per le bresciane.

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Crema 1908 - Monterosso 1 - 4 (Dossi)

Nerobianche a ranghi ridotti, ma in campo con uno spirito indomito: al Crema 1908 non basta però la buona volontà al San Luigi, dove le ospiti si impongono per 1-4.
Cremine ben messe in campo e pericolose in avvio con la conclusione di Dossi e la punizione di Facco; il Monterosso passa però in vantaggio alla prima occasione utile: al 37' Vismara recupera un pallone in area locale e lo serve a Bertuletti per lo 0-1. Il raddoppio ospite arriva beffardamente nel recupero del primo tempo: la girata sporca di Sartirani vale lo 0-2 all'intervallo.
Nella ripresa le cremine provano a riaprire il match, ma si sbilanciano troppo e incassano due gol in due minuti: Vismara firma lo 0-3, Bertuletti lo 0-4 che chiude i conti. Monterosso sul velluto, mentre il Crema 1908 firma il gol della bandiera con Dossi, sull'assist di Zoppetti. Nel finale ancora occasioni per De Nardi e Zoppetti, ma il punteggio non cambierà più.

 

 

 

Tiramisù