CACCIA'S EYE. L'analisi di Rivoltana - Soresinese

Frizzante 2-2 sotto la pioggia tra le due formazioni in lotta per la salvezza: il campo vede equilibrio totale nel punteggio, con il doppio 1-1 nel primo e nel secondo tempo. È questo lo specchio di quanto visto in campo? Ecco l'analisi di mister Caccialanza

Di Redazione | Lunedì, 19 Marzo 2018 18:29

Foto FF

Una bella novità per Baloo Calcio.
Tra i nuovi articolisti collaboratori si aggiunge anche il Coach Therapist Mario Caccialanza, che ha deciso di condividere anche con Baloo Calcio il suo pensiero.
Lo sguardo di un mister preparato e appassionato, con un pizzico di irriverenza, un focus su aspetti tecnico-tattici spesso trascurati e anche il giusto tocco di poesia e romanticismo, che nel calcio non fanno mai male.
Un nuovo sguardo sul calcio giocato, costruendo un punteggio pugilistico di stampo meritocratico, calibrato su sei diverse fasi di gioco, scandagliando il match in altrettanti mini-tempi da 15 minuti ciascuno.
In caso di formazioni che si sono equivalse saranno assegnati 7,5 punti a testa, in caso di supremazia di una squadra sull'altra 10 punti per la migliore e 5 per la peggiore, 15 a 0 in caso di manifesta superiorità di una squadra sull'altra.
Ecco quindi l'analisi del match di mister Caccialanza: buona lettura.

 

 

 

RIVOLTANA - SORESINESE

Situazione complicata, per le società del nostro territorio, nel Girone E di Promozione. Ben 3 squadre su 4 sono coinvolte nella lotta per la salvezza. Una, purtroppo, è sull’orlo del baratro: in bocca al lupo ai giallo blu di Castelleone. Le altre due si incontrano oggi e sono in piena bagarre.

I padroni di casa della Rivoltana e gli ospiti della Soresinese sono appaiati a quota 25 punti e si trovano in piena zona play out. Arrivano entrambi da un pareggio e hanno un assoluto bisogno di far punti: a poco servirebbe un risultato di parità.


Primo Tempo

00′ – 15′   Maglia giallo blu per i padroni di casa che si schierano con un elastico 4-2-3-1. I rosso blu di Soresina rispondono con un canonico 4-4-2. Partono decisi gli ospiti, vicini alla conclusione dopo un solo minuto. Difficile tessere azioni degne di nota, il fondo del campo è spelacchiato e gibboso, i ventidue in campo sono in serie difficoltà nel controllo della palla. Si lotta a centrocampo, si conquista e si perde il possesso del pallone in pochi secondi, si ricorre ai lanci lunghi. Regna un grande equilibrio.
      Prima valutazione: Rivoltana 7,5 – Soresinese 7,5.

16′ – 30′   Al 20° il primo sussulto di questo incontro. Un lancio, dalle retrovie dei padroni di casa, viene spizzato di testa all’altezza della metà campo. Il pallone si infila tra il centrale e l’esterno di destra dei rossoblu e diventa un prezioso assist per il veloce Taha. L’ala controlla la palla, si presenta in area e, di sinistro, incrocia sul secondo palo: giallo blu in vantaggio. Gli ospiti subiscono il colpo. I locali ci credono. Guadagnano prima un calcio d’angolo e poi un calcio di punizione dal fondo. Sul cross al centro, prima colpiscono la traversa e poi sbagliano il facile tap in. Torna l’equilibrio, si torna a lottare a metà campo. Secondo importante episodio al 29°. L’imbucata di Cadenazzi, di qui dalla metà campo, trova impreparata la difesa di casa. Lera si avventa sul pallone, aggira Cerini e, da posizione defilata, mette in rete di precisione. Si torna in parità.
      Seconda valutazione: Rivoltana 10 – Soresinese 5.

31′ – 45′   Sono i giallo blu, ora, a subire il colpo. I rosso blu si riaffacciano, con più entusiasmo, nell’area dei locali. Vanno alla conclusione più volte, i ragazzi di Mimmo, ma il risultato non cambia. Il gioco continua a latitare, non manca però l’impegno da ambo le parti. Il tempo si conclude con un episodio da Var. Lera si invola in contropiede, un avversario lo affronta e i 2 finiscono a terra. Il direttore di gara opta per un fallo, assai dubbio, a favore del difensore.
      Terza valutazione: Rivoltana 5 – Soresinese 10.

Valutazione al 45′: Rivoltana 22,5 – Soresinese 22,5

 

 

 

Secondo Tempo

46′ – 60′   Durante l’intervallo si scatena un diluvio, che, per fortuna, perde di intensità all’inizio della ripresa. Ne fa le spese il campo e, di conseguenza, i giocatori. Il terreno di gioco, ora, è anche inzuppato e fangoso. Non muta il canovaccio della partita: tanta lotta, poca geometria, tanti errori, partita sempre in equilibrio. Al 13°, buona occasione per i locali.
      Prima valutazione della ripresa: Rivoltana 7,5 – Soresinese 7,5.

61′ – 75′   E’ la solita imbucata a rompere l’equilibrio, sono gli ospiti a passare in vantaggio. Palla in verticale per Scalvenzi che approfitta dell’indecisione di Cerini, esco o non esco, e mette in rete in diagonale. Doppio cambio per i rosso blu: escono Merlini e Salvini, gli esterni di destra, entrano Colombi e Ladhili. La Soresinese spinge, vuol far suo il match. Le occasioni ci sarebbero, ma non vengono adeguatamente sfruttate. Fuori Doi, infortunato, dentro Raimondi. Palla gol per i locali da calcio d’angolo, Visigalli mette nuovamente in angolo.
      Seconda valutazione della ripresa: Rivoltana 5 – Soresinese 10.

76′ – 90′   Doppio cambio anche tra i locali: fuori Divella e Villa, dentro Colombo e Gaimarri, fisicamente ben dotati. Traversa di Lera al 32° e indecisione sulla respinta. E arriva la rete del pareggio. Ancora un lancio, ancora una spizzata, ancora Taha. Approfitta dell’indecisione di Visigalli, controlla e mette in rete: è il 79°. Mimmo toglie un esausto Lera e inserisce Guerini Rocco: vorrebbe tornare in vantaggio. Ed invece. Il campo è pesante, la Rivoltana, fisicamente, ha qualcosa in più e si fa preferire anche sul piano della grinta. Nei minuti finali, sfiora il gol in 3 occasioni. Deviazione in angolo di Visigalli, su una conclusione da dentro l’area. Salvataggio di Appiani sulla linea di porta, sul susseguente corner. Al 92°, Cristarella controlla al limite dell’area di porta, si gira e deposita in rete. Sembra fatta, ma, ancora una volta, Visigalli si allunga e gli strozza in gola l’urlo di gioia.
      Ultima valutazione: Rivoltana 10 – Soresinese 5.

Valutazione finale: Rivoltana 45 – Soresinese 45

 

 

 

Conclusioni

La partita è finita col risultato che nessuno avrebbe voluto, che serve a poco ad entrambe. Una partita, con poco gioco e tanta lotta, che, a turno, avrebbero potuto vincere sia l’una sia l’altra squadra. Il rammarico più grande? Non ho dubbi, spetta alla Rivoltana. Il gran finale di gara avrebbe forse meritato qualcosa in più. Il risultato non fa una grinza, è giusto, ma la Soresinese ha rischiato di buttar via anche il punticino, nei minuti finali. In simili situazioni di classifica, bisogna lottare a denti stretti, sino al 100° minuto. Come dovranno fare entrambe, nelle restanti giornate, per raggiungere il loro obbiettivo: la salvezza.

Non mi è dispiaciuta la direzione del signor Iavacci di Mantova. Ha lasciato correre un po’ troppo, ma ha mantenuto lo stesso metro per tutto l’incontro, per entrambe le compagini. Episodio di fine primo tempo a parte: quasi tutti, credo, l’abbiamo letto in maniera ben diversa.

 

 

Tiramisù