AMATORI ECCELLENZA. Al via playoff e playout! Importanti conferme e cocenti delusioni

Caccia ai quarti-scudetto: gruppo A al top con Fidelis-Quintano-Fma, nel C remake tra Capralbese e Graffignana, nel D spicca Monte-Sabbioni. Fuori Ombriano e Pieranica, in lotta per la salvezza

Di Mauro Carioni | Sabato, 07 Aprile 2018 13:13

Incroci affascinanti, sfide inedite, match che ritornano, e gare che non ti aspetti. C'è tutto, ma proprio tutto negli incredibili playoff e playout che scattano questo fine settimana, che le clamorose classifiche finali della 1a fase hanno generato in modo a dir poco inatteso. Tra piene conferme, enormi sorprese e grandissime delusioni, si sono così composti i quattro nuovi gironi all'italiana da quattro squadre ciascuno che daranno vita a sei giornate al cardiopalma, di fuoco, per decretare le otto che accederanno alla fase ad eliminazione diretta e quindi potranno proseguire il sogno-Voltini e dunque quello scudetto.

Come già anticipato, sono tanti i colpi di scena in termini di qualificate, sia in senso positivo che negativo. Tra le squadre che non sbagliano e rispettano di gran carriera il pronostico ci sono sicuramente i campioni in carica dell'Excelsior Vaiano, la Fidelis San Carlo, la Capralbese, il Monte Cremasco e i Sabbioni. Bene anche Soncino e Rovereto, che per il secondo anno consecutivo si guadagnano il pass per il sogno-scudetto: i gialloblu, visto il percorso fatto nella 1a fase con punte che han toccato anche la seconda piazza, forse cominciano a pensare "da grande", situazione un po' diversa invece per i granata che pur tagliando anch'essi il traguardo per la seconda volta filata compiono un cammino più altalenante rispetto alla formazione di Ziglioli, giungendo ancora quinti esattamente come dodici mesi fa, ovvero staccando il biglietto solo per un pelo, per il rotto della cuffia.

Grossi exploit arrivano invece dal Quintano e dal Pandino, che dopo esser stati condannati l'anno scorso ai playout si riscattano e centrano la salvezza anticipata approdando quindi ai playoff: passaggio del turno col brivido per i giallorossi, che dopo esser stati per quasi tutta la 1a fase tra secondo e terzo posto e dunque saldamente in zona-qualificazione hanno rischiato seriamente di dilapidare tutto quanto costruito fin lì strappando solo l'ultima posizione utile per la 2a fase, perfetto opposto per i bianco-oro, che viceversa dopo un avvio molto discontinuo che non faceva presagire esiti felici sono riusciti con un grande rimonta in classifica a conquistare addirittura la quarta piazza. Ma i veri capolavori sono quelli delle neopromosse Ac Crema, Madignano e Sporting Chieve, rispettivamente 4a, 3a e 5a, che anichè lottare per la salvezza colgono un risultato pazzesco entrando quindi nella zona verde e dunque, con la permanenza nella massima serie già in tasca, potranno giocarsi tranquillamente senza alcun tipo di pressione le loro carte per cercare un quarto di finale che varrebbe quanto uno scudetto Completano il quadro delle magnifiche 16 le lodigiane Fma, Graffignana, Laus e Santo Stefano Lodigiano.

Venendo alle note dolenti invece, male Cremosano, che non è riuscito a replicare la bella 1a fase passata, ma su tutte le cocenti delusioni sono quelle di Ombriano e Pieranica. I rossoverdi, semifinalisti l'anno scorso con con la famosa furia-Lovers al termine del match di ritorno con la Capralbese deciso da un rigore dubbio al 7' di recupero, quest'anno hanno pagato una rosa troppo spesso ridotta all'osso per poter rimanere costantemente nella prima metà della classifica, e infatti chiudono appena al di sotto della soglia-playoff: i 25 punti dell'Aurora non bastano nemmeno per passare come migliore sesta, e adesso Ombriano dovrà mettere in cassaforte una salvezza questa sì assolutamente (e ci mancherebbe) alla portata. Così come lo è per il Pieranica, che però, a differenza dei Lovers, non aveva nè i gravi problemi di "numeri" dell'Ombriano, nè i 6 punti di penalizzazione della scorsa stagione che, anzi, allora non avevano comunque compromesso la qualificazione dei biancoverdi: playout-shock per la compagine di Siviero, che adesso dovrà certificare sul campo un'Eccellenza che non deve essere messa in discussione, e poi provare a tornare ai fasti non di un altro secolo, ma di appena due anni fa.

Si parte, dunque! Ecco tutti i nuovi sei gironi (quattro di Playoff e due di Playout) e il calendario completo della 2a fase: per quanto riguarda la battaglia-scudetto, al termine delle sei giornate passeranno ai quarti le prime di ogni gruppo, mentre per quanto concerte la bagarre-salvezza le 14 squadre rimaste, divise in due raggruppamenti da 7, cercheranno di evitare le sei retrocessioni (tre per girone) al termine delle 7 giornate di sola andata. Da segnalare la ripetizione, a un anno di distanza, della sfida-playoff tra Capralbese e Graffignana, ancora avversarie nella 2a fase come nel 2017.

 

AMATORI ECCELLENZA

PLAYOFF

Girone A: FMA LODI - FIDELIS SAN CARLO - PANDINO - QUINTANO

1a Giornata
Fma Lodi - Quintano
Pandino - Fidelis San Carlo

2a Giornata
Quintano - Pandino
Fidelis San Carlo - Fma Lodi

3a Giornata
Quintano - Fidelis San Carlo
Pandino - Fma Lodi

Girone B: EXCELSIOR VAIANO - MADIGNANO - SONCINO - SPORTING CHIEVE

1a Giornata
Sporting Chieve - Madignano
Excelsior Vaiano - Soncino

2a Giornata
Soncino - Sporting Chieve
Madignano - Excelsior Vaiano

3a Giornata
Sporting Chieve - Excelsior Vaiano
Madignano - Soncino

Girone C: GRAFFIGNANA - CAPRALBESE - AC CREMA - ROVERETO

1a Giornata
Capralbese - Ac Crema
Rovereto - Graffignana

2a Giornata
Graffignana - Capralbese
Ac Crema - Rovereto

3a Giornata
Capralbese - Rovereto
Ac Crema - Graffignana

Girone D: LAUS LODI - MONTE CREMASCO - SABBIONI - SANTO STEFANO LODIGIANO

1a Giornata
Laus Lodi - Sabbioni
Monte Cremasco - Santo Stefano Lodigiano

2a Giornata
Sabbioni - Monte Cremasco
Santo Stefano Lodigiano - Laus Lodi

3a Giornata
Sabbioni - Santo Stefano Lodigiano
Monte Cremasco - Laus Lodi

 

PLAYOUT

Girone A: AURORA OMBRIANO - REAL SAN BERNARDINO - TICENGO - ATALANTINA - CREMOSANO - PICCHIO SOMAGLIA LODI - CERVIGNANO

1a Giornata:
Aurora Ombriano - Cremosano
Cervignano - Ticengo
Atalantina - Real San Bernardino
Riposa: Picchio Somaglia Lodi

Girone B: PIERANICA - SPINO - CERRO AL LAMBRO - TRESCORE - SERGNANESE - SCANNABOYS - SAN COLOMBANO

1a Giornata:
Spino - Trescore
Cerro al Lambro - Pieranica
Sergnanese - Scannaboys
Riposa: San Colombano

Tiramisù