PALLA IN RETE! Risultati, Marcatori e Cronache Flash

Ecco il racconto della domenica calcistica cremasca: tutto quello che c'è da sapere sui match disputati oggi!

Di Fabio Faciocchi | Domenica, 15 Aprile 2018 13:26

SERIE D - Girone B

Pergolettese - Crema 1908 0 - 1 (Pagano)

Tre su tre! Il Crema 1908 si impone al 92' sui cugini gialloblù grazie alla stoccata di capitan Pagano: lui a crederci su un lancio lungo allo scadere e a firmare il gol-vittoria sotto la Curva Sud all'ultimo respiro, ancora una volta.
Lo spettacolo sugli spalti non corrisponde a quello del campo, dove si gioca un match equilibrato e con poche emozioni: prevale la maggior solidità dei nerobianchi di mister Bressan, bravo ad arginare le fonti di gioco del Pergo con Tonon su Manzoni e chiudendo ogni soluzione ai gialloblù. 

 

ECCELLENZA - Girone C

Castellana - Offanenghese 1 - 2 (Piacentini, Oprandi)
Luisiana - Ghedi 1 - 2 (Scietti)

Grande successo per l'Offanenghese, che vince nel finale nonostante l'inferiorità numerica: tre punti d'oro! 
Nella prima frazione i ragazzi di mister Pelati si rendono pericolosi con Piacentini e Colonnetti, ma giocano a ritmi piuttosto blandi: si rientra negli spogliatoi sullo 0-0. In avvio di ripresa ecco il vantaggio giallorosso da applausi, coinvolgendo l'intero tridente: cucchiaio di Forbiti per Troiano, che serve a Piacentini il pallone da spingere in rete per lo 0-1 da applausi. Nel prosieguo del secondo tempo protagonista in negativo la direzione di gara: la partita sarebbe in pieno controllo dell'Offanenghese, ma dopo un contrasto spalla a spalla in area ospite, con la palla terminata sul fondo, lontano dalla porta, viene concesso ai locali un penalty più che dubbio, trasformato nell'1-1. Dopo il danno, la beffa: Colonnetti cade in area avversaria e chiede spiegazioni in maniera tutt'altro che fuori luogo al direttore, la cui reazione è però l'esibizione del rosso diretto. Nonostante il finale in dieci, l'Offanenghese vince il match:  punizione di Ouarrad dall'esterno destro; palla rimbalzante non trattenuta dal portiere e tap-in vincente di Oprandi all'82'.
L'Offanenghese consolida così il 5° posto a +5 sul Breno, unica formazione che potrebbe scalzare i giallorossi: con un successo domenica a Orzinuovi si avrebbe la certezza dei playoff!

Brutto ko interno per la Luisiana, che dopo il vantaggio-lampo firmato da Scietti dopo solo due minuti di gioco, viene rimontata nella ripresa. L'1-1 di Manzoni al 57' e l'1-2 di Bigatti al 74' costano il ko ai nerazzurri.

 

PROMOZIONE - Girone E

Soresinese - Romanengo 1 - 1 (Porcu, Lera rig.)
Tribiano - Rivoltana 2 - 1 (Ruci)
Atl. San Giuliano - Castelleone 3 - 4 (Oldoni, De Goes, Elhaddad, De Goes)

Il Castelleone è ancora vivo!
Ruggito d'orgoglio dei Leoni gialloblù, corsari sul campo dell'Atletico San Giuliano. La beffa arriva da Treviglio, dove l'Acos subisce però la rimonta del Melegnano: la zona playout resta a cinque punti.
I castelleonesi passano in vantaggio con Oldoni, che calcia di prima intenzione da fuori raccogliendo un corner, ma subiscono la rimonta locale per il 2-1: bravi i gialloblù a rientrare nell'intervallo sul 2-2 grazie all'incornata vincente di De Goes da corner. In avvio di ripresa Elhaddad firma il sorpasso con un gran contropiede, ma l'espulsione di Marrone al 73' sembra rovesciare il match: in superiorità numerica i locali trovano il 3-3. A dieci minuti dal termine, però, il 3-4 di De Goes, ancora di testa da corner, alimenta le speranze di salvezza gialloblù.

Pari e patta nel derby provinciale tra Sore e Romanengo: partita frizzante e combattuta, che porta all'1-1 finale.
Nella prima frazione sono i soresinesi a sfiorare il gol con Lera e Lahdili, ma l'occasione più clamorosa prima dell'intervallo è per Porcu, che non riesce a gonfiare la rete. Lo stesso attaccante si rifarà al 60': nella ripresa è Porcu a spizzare in rete un calcio di punizione crossato al centro per lo 0-1. Il Romanengo prova a calare il bis, ma un Bonizzoni mostruoso sbarra la strada ai ragazzi di mister Scarpellini e la Sore trova il pareggio: l'arbitro concede ai locali un penalty all'83' per fallo di mano di Stringo; dal dischetto Lera firma di giustezza l'1-1.

Non basta una grande prova d'orgoglio alla Rivoltana per ottenere punti a Tribiano. Lodigiani in vantaggio al 10' con il gol di bomber Pietra a finalizzare un traversone per l'1-0, ma rivieraschi bravi a pareggiare allo scadere della frazione con la ripartenza vincente di Ruci al secondo minuto di recupero. La partita si decide in avvio di ripresa con il 2-1 firmato da Aquilante, che non cambierà più.

  

PRIMA CATEGORIA - Girone I

* MONTODINESE  RETROCESSA *

Oriese - Chieve 2 - 0
Spinese Oratorio - Virtus Graffignana 3 - 1 (Corini, Manclossi, Corini)
San Biagio - Montodinese 2 - 1 (Lupi Timini)

Sul brutto campo dell'Oriese, il Chieve parte forte colpendo una traversa con il solito Dragoni, che troverebbe anche un fantastico gol in rovesciata alla CR7, se non fosse che l'arbitro segnali un fuorigioco più che sospetto.
Dopo l'incoraggiante inizio, però, il Chieve si spegne con il passare dei minuti: I gialloblù subiscono l'1-0 locale al 30' dopo una brutta palla persa in uscita al 30', incassando al 60' il contropiede del definitivo 2-0. Prestazione davvero opaca per i chievesi, forse appagati dalla certezza aritmetica della salvezza.

Rimonta Spinese per la savezza! I Blues ribaltano nella ripresa lo 0-1 del primo tempo e migliorano la classifica con tre punti importanti.
Nonostante tanta buona volontà e alcune buone occasioni, il Graffignana trova il gol del vantaggio all'11', con Abbasciano, che raccoglie un cross sul secondo palo e incrocia in rete lo 0-1. Nel finale di frazione, però, i lodigiani restano in dieci per l'espulsione di Orsini, che rimedia il secondo giallo per un fallo su Bolzoni.
Nel secondo tempo la Spinese trova presto l'1-1: bel pallone di Rizzi in verticale per Corini, che entra in area e fulmina il portiere. I locali volano sulle ali dell'entusiasmo e completano la rimonta: la sventagliata di Dell'Era per Manclossi è trasformata dall'attaccante spinese nel 2-1 con una fantastica rasoiata vincente, entrata in rete per il sorpasso. Il Graffignana si sbilancia e viene punito dal 3-1 di Corini, servito dall'assist di Longaretti, bravo a involarsi in fascia e servire al compagno un pallone solo da spingere in rete. Quarto gol sfiorato da De Cesare.
Da segnalare, all'ultimo minuto, la seconda espulsione per gli ospiti per un calcione da dietro subito da Longaretti sulla bandierina (come Totti su Balotelli); allontanati i due mister, polemiche ospiti per l'arbitraggio, ma restano i tre punti per i Blues.

Montodinese ancora una volta ko, ma di certo mai aiutata dalla buona sorte. Lupi Timini porta in vantaggio i biancorossi con un bel gol, ma è sublime la rovesciata con cui il San Biagio trova l'1-1. La gara offre poche emozioni e sembra destinata al pareggio, ma a dieci minuti dal termine il 2-1 condanna la Montodinese a una sconfitta pesante.

 

SECONDA CATEGORIA - Girone I

* CALCIO CREMA CAMPIONE! *

* BAGNOLO RETROCESSO *

Calcio Crema - Doverese 4 - 1 (Marco Bonizzoni rig., Canavese, Ricetti, Stefano Bonizzi, Bianchessi rig.)
Fontanella - Palazzo Pignano 0 - 2 (Vidalba, Barbieri)
Issese - Monte Cremasco 0 - 3
San Paolo Soncino - Oratorio Sabbioni 3 - 1 (Marco Lanzi, Usberghi, Scaravaggi, Marco Lanzi)
Scannabuese - Bagnolo 5 - 0 (autogol Weger, Marchesini, Cariffi, Ferrari, Albertini)
CSO Offanengo - Pianenghese 0 - 2 (Arciero, Pesenti)
Casaletto Ceredano - Pieranica 3 - 2 (Bruno, Raimondi, Tonani, Merico, Rossi)
Mozzanichese - Ombriano Aurora 0 - 1 (Torza)

Nerobianchi campioni con tre turni d'anticipo!
Grazie al successo sulla Doverese, i cremini confermano il +11 sul Palazzo Pignano: un'impresa di livello assoluto per i cremini, che conquistano il secondo titolo consecutivo! 
Dopo aver primeggiato lo scorso anno in Terza Categoria, ecco ora il bis in Seconda, che vale la Prima Categoria!

I cremini partono forte conquistandosi il penalty trasformato nell'1-0 da Marco Bonizzoni, trovando anche il raddoppio prima dell'intervallo con Canavese. Le speranze di rimonta della Doverese si spengono con il secondo giallo comminato a Settimo prima dell'intervallo: in avvio di ripresa il Calcio Crema controlla il match e guadagna la doppia superiorità numerica per la seconda espulsione comminata agli ospiti, nonostante il rosso diretto a Settimo lasci qualche dubbio. In 11 contro 9 Ricetti firma subito il 3-0 (due minuti dopo il suo ingresso), mentre Stefano Bonizzi cala il poker da dentro l'area. I gialloneri accorciano sul 4-1 grazie al penalty conquistato dal sempre brillante Robesti e trasformato da Bianchessi, ma al triplice fischio scatta la festa cremina: Calcio Crema in Prima Categoria!

Il Monte Cremasco, decimato dalle assenze, è sconfitto 3-0 a Isso, dove i bergamaschi affamati di punti salvezza centrano il successo che permette l'aggancio della Scannabuese ai muccesi.
I ragazzi di mister Viganò superano infatti nettamente il Bagnolo, oggi aritmeticamente retrocesso, e sale al 5° posto in classifica.
I biancoverdi passano in vantaggio dopo soli 5 minuti, con l'autorete del Weger bagnolese, propiziata dal cross di Cappa per l'1-0. Locali vicini al bis con Cappa, al 17' sul cross di Cariffi e al 30' dopo una bellissima veronica; al 33' Fusaro sfiora il pareggio per i gialloblù, fermato solo dalla grande parata di Villa. Nella ripresa la Sannabuese prede però il largo: al 52' ecco il 2-0 con la spizzata di Marchesini sul piazzato di Ferrari; al 56' il gol pentastellato di Di Maio  Cariffi; al 62', dopo il palo di Cappa, Ferrari insacca il 4-0 in tap-in; al 70' il 5-0 con il giovane Albertini, bravo a ribadire in rete il suo primo tentativo (arrivato a sua volta dopo una respinta su Cappa).

Una sontuosa Pianenghese si impone 0-2 nella tana del CSO Offanengo, che rallenta in chiave playoff. Orange da applausi!
La qualità dei biancoblù è stellare e la fluidità della manovra da applausi, ma gli Orange giocano una partita difensiva perfetta, chiudendo ogni giocata pericolosa ai locali e impedendo la costruzione di chiare occasioni da rete prima dell'intervallo. Nella ripresa ancora CSO in avanti, con più insistenza, ma sempre con poca incisività (occasioni potenziali da piazzati e punizioni). Ecco quindi che la Pianenghese non perdona in contropiede: al 65' Meta ruba palla sulla trequarti, taglia il campo da sinistra a destra e mette un cross radente per lo 0-1 di Arciero. Il forcing locale aumenta di intensità, ma non di efficacia e la Pianenghese colpisce ancora: all'80' un'imbucata centrale di Pesenti regala alla Pianeghese uno 0-2 da applausi. Nel finale occasioni Orange per il tris con Meta e Pedrinelli, CSO vicino al gol con colpo di testa di Fornaroli bloccato da Cattaneo.

Grande colpo dell'Ombriano Aurora, corsara sul campo di una Mozzanichese reduce da un buon momento di forma. Prova positiva e brillante dei rossoverdi, soprattutto nel primo tempo, chiuso in vantaggio grazie alla punizione laterale calciata da Torza a tagliare tutta l'area, trovando una deviazione prima di insaccarsi per lo 0-1 che non cambierà più. Ancora una volta protagonista tra i pali rossoverdi l'ottimo Nichetti, giocatore di movimento a sostituire lo squalificato Poloni. Nella ripresa Mozzanichese in avanti, ma mai veramente pericolosa; Ombriano bravo a controllare la reazione orobica e a gestire la partita fino al successo che vale il +4 sui cugini dei Sabbioni, ko a Soncino.

Il San Paolo Soncino si impone infatti 3-1 sull'Oratorio Sabbioni e consolida il piazzamento playoff. Dopo un insidioso piazzato degli ospiti, lo scatenato Marco Lanzi sfiora due volte il gol, poi trovato al 36', ma vanificato dal pareggio di Usberghi nel finale di frazione. In avvio di ripresa, al 52', ecco il nuovo vantaggio soncinese, firmato da Scaravaggi sulla bella intuizione di Marco Lanzi. Partita combattuta nella ripresa in cui i locali cercano di chiuderla (diverse occasioni per Scaravaggi) e gli ospiti di riaprirla: il 3-1 arriva al 92', ancora firma del Kito Lanzi.

Il Casaletto si conferma super tra le mura amiche e impone il ko al Pieranica: i biancoverdi passano in vantaggio con la punizione di Bruno, deviata dalla barriera per lo 0-1 al 10'; solo sei minuti più tardi, però, i locali pareggiano con Raimondi, anche lui a beneficiare di una deviazione difensiva avversaria per l'1-1. Prima dell'intervallo, il Casaletto mette la freccia e compie l'allungo decisivo: al 30' ecco il 2-1 con Tonani e al 40' ecco il 3-1 con Merico. Nel secondo tempo la punizione di Rossi vale il 3-2, ma il punteggio non cambierà più.

 

TERZA CATEGORIA - Girone A

* CASALE CREMASCO CAMPIONE! *

Madignanese - Casale Cremasco 0 - 0
Sergnanese - Excelsior Vaiano 1 - 0 (Luca Borgonovo)
Ripaltese - Salvirola 0 - 3 (Pandini rig., Bonizzoni, Pezzotti)
Agnadello - Paderno Calcio 2 - 0 (Marco Facchinetti, autorete)
Acquanegra - Iuvenes Capergnanica 1 - 1 (Magnani)
Oratorio Frassati - San Luigi Pizzighettone 2 - 1 (Serina, Peroni)
Oratorio Castelleone - Trescore 4 - 1 (Robati, Borra, Fiori, Belmonte, Fiori)
San Carlo Crema - Gilbertina 1 - 1 (Padovani, Armanni)

Casale Cremasco campione con tre turni d'anticipo!
I gialloverdi non brillano in quel di Madignano, dove i biancorossi giocano una prova stoica e impongono lo 0-0 ai ragazzi di mister Riluci, ma il pareggio basta e avanza ai casalesi: margine di +12 sulla nuova seconda (il Salvirola) a tre giornate dalla fine significa titolo!
Dopo una rincorsa durata tre anni, i gialloverdi coronano il sogno del ritorno in Seconda Categoria: il calcio cremasco applaude il ritorno di una piazza importante!

La pole position della griglia playoff è ora dei salvirolesi, corsari a Ripalta. Là davanti fatica in questo periodo la Ripaltese, ampiamente rimaneggiata e con in campo il portiere Orini nelle vesti di attaccante. Dopo il ko 4-0 a Paderno, ecco il ko 0-3 in casa per mano del Salvirola. Ottima prova dei gialloverdi, in vantaggio con il penalty concesso per l'atterramento di Bonizzoni in area e trasformato da Pandini nello 0-1. Il raddoppio di Bonizzoni (bravo a segnare dopo la sovrapposizione) e il tris di Pezzotti (stoccata da dentro l'area) lanciano i salvirolesi verso i playoff.

Scalzato dal 2° posto l'Excelsior Vaiano, che cade 1-0 a Sergnano: le Mucche Pazze trovano ancora una volta il gol partita grazie a Luca Borgonovo, che al 30' insacca sugli sviluppi da una respinta da corner. I vaianesi ci provano in più circostanze, ma la palla non entra; i biancorossi sfiorano il bis con Cantamessa e Riboli.

Approfitta dei rallentamenti là davanti un Agnadello ancora in corsa per i playoff: i gialloneri si aggiudicano lo scontro diretto con il Paderno grazie a un finale da applausi. Nella prima frazione sono i cremonesi ad andare più vicini al gol, mentre nella ripresa sono i padroni di casa a farsi vedere con più costanza in avanti: gli sforzi dei ragazzi di mister Ivo Sacchi sono premiati all'81' dal gol in mischia di Marco Facchinetti per l'1-0, raddoppiato poi al 91' dal corner di Stombelli, deviato nella propria porta da un difensore ospite.

Bellissima vittoria della Frassati, che si esalta in Conca al cospetto del San Luigi Pizzighettone: rivieraschi in vantaggio con il bell'inserimento di Rocca sugli sviluppi di un corner, ma bravi i giallorossi a pareggiare con Serina, che vede premiato il suo inserimento dal delizioso colpo di tacco smarcante di Urgesi. Nella ripresa la Frassati trova anche il colpo della vittoria: sul pregevole cross di Serina, la botta di Cremonesi è vanificata solo da un rimpallo di un difensore; a risolvere la situazione nel gol decisivo ci pensa Peroni, che firma la rete da tre punti.

Capergnanichesi sugli scudi: ottimo pareggio in rimonta e in dieci ad Acquanegra!
Partono forte i cremonesi, che trovano però sulla propria strada un Facciolla in versione saracinesca, capitolato solamente al 25' per un colpo di testa da corner. Nella ripresa grande verve dei neroverdi, che prima sfiorano il pareggio in due circostanze e poi restano in dieci per il secondo giallo comminato a Giannini. Nonostante l'inferiorità numerica, nel finale la Iuvenes pareggia con il gran tiro da fuori di Magnani. Dopo l'1-1 i capergnanichesi sfiorano addirittura il colpaccio, ma va benissimo così: bel punto!

L'Oratorio Castelleone conferma la propria crescita e la propria verve con il 4-1 sul Trescore. I biancoblù ottengono un successo meritato grazie a una ripresa super: il primo tempo, seppur non entusiasmante, è chiuso in vantaggio dai locali grazie all'1-0 di Robati. Molto più brillante la ripresa, con i gol di Borra e Fiori a valere l'allungo sul 3-0. Il 3-1 di Belmonte per il Trescore è vanificato dal 4-1 castelleonese, ancora con Fiori.

Partita equilibrata tra San Carlo e Gilbertina: l'1-1 ben rispecchia l'andamento del match. Al 38' cremaschi in vantaggio con Padovani, bravo ad avventarsi sul cross di Marzagalli per insaccare l'1-0 all'angolino. Nella ripresa ecco il pareggio della Gilbertina, che trova l'1-1 grazie a un lancio in velocità per Armanni, bravo a vincere un contrasto e ristabilire la parità. I gialloverdi cercano il successo, fermati dalle parate di Chiesa e dall'arbitro, che annulla agli ospiti un gol per fuorigioco; il San Carlo sfiora il colpo nel finale con il colpo di testa di Essis, ma finisce 1-1.

 

SERIE C FEMMINILE - Girone A

Doverese - Voluntas Osio Sotto 1 - 1 (Giulia Pellegrini)
Castelleone - Villa Cortese 2 - 1 (Longhi, Longhi)

Doverese STREPITOSA al cospetto della capolista: le giallonere ottengono un pareggio da applausi! La gioia del successo sfuma solo nel finale.
Giulia Pellegrini firma un bellissimo gol dal limite dell'area, che vale l'1-0 al 15' e la Doverese si vede poi annullare il raddoppio per un presunto fallo di mano di Arianna Amatulli. La partita prosegue quindi sui binari dell'equilibrio, con le ragazze di mister Rocco Sales fantastiche nell'arginare le più quotate ospiti e a sfiorare il bis in contropiede con Bianchi, Inconis e Amatulli.
Stesso canovaccio anche nella ripresa, con la Doverese vicinissima al bis a dieci minuti dal termine con Inzoli, fermata dall'uscita della numero uno ospite. A cinque minuti dal termine il palo-gol della Voluntas, che insacca l'1-1: cambia il punteggio, ma non la valutazione stellare della prova giallonera. Gagliarde!

Festa anche per il Castelleone, che si impone sul Villa Cortese per 2-1: che risultato! Dopo la buona occasione collezionata da Longhi, le gialloblù vengono fermate in un'altra circostanza pericolosa con Serrao in fuorigioco più che dubbio. Ospiti pericolose con la conclusione di Tipaldi deviata da Turrini sulla traversa. Ecco quindi il botta-e-risposta nel cuore del primo tempo: 1-0 castelleonese nato sull'asse Carubelli-Oro e finalizzato in velocità da Longhi a centro area; passano pochi istanti, però, e al 42' la Tipaldi insacca l'1-1 in contrasto, nonostante un controllo in offside di una compagna.
Dopo l'ottimo primo tempo, il Castelleone trova il meritato vantaggio subito in avvio di ripresa: il lancio della Serrao innesca ancora una volta Longhi in velocità per il 2-1 decisivo. Le ospiti alzano il tono agonistico del match, ma è il Castelleone a sfiorare il tris, con il lancio di Stucchi per Bolzoni, la cui conclusione esce proprio per questione di centimetri. Dal possibile gol della sicurezza, le ospiti traggono forza e sfiorano il pareggio in mischia in area, ma Turrini e la difesa gialloblù liberano. A tempo scaduto Bertolasi (per fallo da rosso) e Orzi (per reazione dopo il fallo) sono entrambe espulse, ma il punteggio non cambia: vittoria gialloblù!

 

SERIE D FEMMINILE - Girone B

Crema 1908 - Lady Bergamo 4 - 3 (Zoppetti, Zoppetti, Panella, Zoppetti)

Colpo vincente delle cremine contro le più quotate bergamasche: che successo! 
Zoppetti firma l'immediato 1-0 dopo solo 8 minuti di gioco, insaccando anche il raddoppio al 18' con un gol fenomenale: bordata di collo pieno dal cerchio di centrocampo e 2-0 da urlo!
Uggè salva il risultato con due miracoli sulle occasioni bergamasche, che trovano però il 2-1 in avvio di ripresa.
Brave le cremine ad allungare nuovamente e tempestivamente: il 3-1 è firmato da Panella con un delizioso pallonetto. Le orobiche accorciano sul 3-2 con un colpo di testa, ma il Crema 1908 è in una giornata strepitosa e chiude i conti con il 4-2 ancora di Zoppetti, per una tripletta da urlo. A nulla vale il 4-3 del Lady Bergamo nel finale: super vittoria cremina!

 

Tiramisù