PROMOZIONE. Castelleone: impresa da Leoni a San Giuliano!

La doppietta di De Goes carica i gialloblù in vista di una rimonta alla Mission Impossible! Real Melegnano sempre a +5, ma ora la corsa è sul Casalmaiocco: 6 punti in 2 giornate con lo scontro diretto e spareggio

Di Redazione | Martedì, 17 Aprile 2018 14:23

A cura di Luca Bozzetti


Vittoria eroica dei ragazzi di Rossi, che espugnano il campo del San Giuliano in 10 uomini grazie al colpo di testa di De Goes e provano a rientrare di prepotenza nella lotta play-out.

Un match bello e combattuto giocato a viso aperto da entrambe le squadre, che hanno badato più a fare un gol dell’altra che non ai tatticismi, nonostante l'importanza della posta in palio.
Il Castelleone centra la seconda vittoria consecutiva e si dimostra squadra vera: capace di passare in vantaggio per due volte, distratta nel farsi rimontare, ma coraggiosa nell’inseguire il gol che indirizza definitivamente il match a 8'dalla fine, nonostante l’inferiorità numerica.

La domenica sarebbe stata da incorniciare se non fosse stato per la clamorosa rimonta del Real Melegnano a Treviglio: le speranze play-out ci sono ancora.

Più che a colmare i 5 punti di distanza dal Real Melegnano (che ha un calendario agevole), il Castelleone punterà il Casalmaiocco, che dista solo 6 punti.

Una vera e propria Mission Impossible, ma i gialloblù ci devono e ci vogliono provare.

Nella prossima giornata, con i gialloblù impegnati sul campo dell’Union Basso Pavese, il Casalmaiocco sfiderà proprio il San Giuliano, che ora vede avvicinarsi pericolosamente la zona play-out e dovrà puntare al successo: il Castelleone spera di portarsi a -3.
La Regular season si chiuderà proprio con lo scontro diretto del ''Dosso'' fra i gialloblù e il Casalmaiocco: il Castelleone punterà alla vittoria per giocarsi l’accesso ai playout tramite lo spareggio.
Il Melegnano, dal canto suo, si giocherà l campionato prima ospitando il Basiano Masate e poi nell'ultima, infuocata trasferta a San Giuliano.

Il Castelleone deve solamente provare a dare tutto per una remuntada che avrebbe del clamoroso. Avanti tutta!

LA CRONACA

Cielo scuro, ma niente gocce, su Sesto Ulteriano cade una pioggia di gol. Partono forte gli ospiti che dopo 9' sono già in vantaggio: angolo da sinistra di Sangiovanni respinto corto dalla difesa, Oldoni raccoglie il pallone vagante e fulmina Galli. Reazione rabbiosa dei padroni di casa bravi a trovare il pareggio al quarto d'ora di gioco: su un corner a favore i gialloblù si fanno infilare dalla solitaria volata di Gualtiero Zoia, un gol di resistenza atletica e freddezza, 1-1. Partita combattuta, le difese traballano, ogni tiro è un'occasione: al 32', sul cross di Merafina da sinistra, impatta bene al volo Jacch; strepitosa la parata di Tonani, ma nulla può il numero 1 castelleonese sulla ribattuta di Lorenzo Zoia, che termina in rete. Prima dell'intervallo, però, il pareggio dei gialloblù. Secondo corner da sinistra e secondo gol di un concretissimo Castelleone: Sangiovanni trova De Goes, capocciata del brasiliano alle spalle di Galli, 2-2 match spettacolare.

Primo tempo in archivio, il secondo inizia con una fase di studio interrotta al 60' dal lancio di Cipelletti a pescare Elhaddad, il numero 9 gialloblù vince il rimpallo con il difensore e da terra insacca il gol del vantaggio. Tonani ancora protagonista sulla punizione tagliata del numero 8 di casa Venturiero: bravissimo il ragazzo classe '98 ad uscire e spaventare gli avversari presenti in area. Proprio il numero 1 ospite al 73' protesta veementemente in occasione del pareggio dei padroni di casa firmato da Gualtiero Zoia abile a raccogliere un pallone in uscita dall'area e ad insaccare nella porta sguarnita dopo il cross di Merafina seguito da un evidente fallo sul portiere. Curioso comportamento del guardalinee, prima segnala il fallo su Tonani e poi ritratta dando buono il pareggio al San Giuliano. Castelleone in difficoltà sulla pressione avversaria, la partita sembra segnata quando Marrone a 8' dal suo ingresso in campo prende un rosso diretto per qualche parola di troppo al direttore di gara. Ma i gialloblù reagiscono di rabbia, atteggiamento quello dei leoni che sembra essere maturato dopo la debacle di Settala, non avendo niente da perdere, i ragazzi di Rossi hanno un pizzico di follia in più che sembra guidare il gruppo verso il risultato pieno. Questa scarica di adrenalina sembra avere investito anche i nuovi: Cipelletti, Elhaddad e Carioni hanno trasformato i mugugni provenienti dalle tribune in applausi scroscianti grazie alla propria applicazione in campo. Al minuto 82 Sangiovanni mette un pallone d'oro dalla bandierina, De Goes salta più in alto di tutti e incorna in rete il 3-4, correndo verso i tifosi arrivati dal Torrazzo, tutti uniti in una corsa verso un sogno chiamato salvezza.    

Tiramisù