TERZA. Speciale Corsa Playoff: assegnato il titolo al Casale, ora una lotta esaltante

Tre gare in otto giorni che definiranno la griglia della Post Season: sarà una settimana di fuoco! Sergnanese, Salvirola, Agnadello, Vaiano e Ripaltese per quattro posti

Di Redazione | Sabato, 21 Aprile 2018 16:14

A cura di Massimo Silvani


Celebrata la capolista Casale, uscita indenne da Madignano e con il punto necessario per mettere in cassaforte un campionato quasi mai in discussione, non resta che dedicarsi all’enigmatica lotta per il ripescaggio in Seconda.

Molte le variabili in gioco, dalla lotta per entrare nelle prime cinque posizioni, alla forbice dei nove punti di distanza da seconda e terza per conquistare almeno la semifinale playoff.

A complicare ancor di più i calcoli ci pensa la Sergnanese, battendo tra le mura amiche la seconda della classe, con rete del Borgonovo meno celebre in zona gol, che condanna gli uomini di Colucci alla terza piazza. Non si ferma il Salvirola, trascinato dal solito Pandini, che sbanca Ripalta con un secco 3 a 0 che non lascia repliche. La squadra di Zucchetti, dopo un ritorno giocato col piede sull’acceleratore, sembra arrivare al momento decisivo nelle peggiori condizioni possibili, infermeria sempre piena  e, ad aggravare le cose, pesanti assenze per squalifica nelle ultime gare. Imperdonabili i rossi per comportamento scorretto comminati prima a Cavallanti e poi a Valdameri, due giocatori leggermente importanti per i rossoverdi, autori di quasi un terzo dei gol messi a segno dalla squadra in campionato. Ripaltese che non potrà sbagliare domenica contro i vicini di casa della Iuvenes, nella trasferta più corta del loro campionato.

Ruggito dell’Agnadello che dopo i punti persi con Oratorio Castelleone e Gilbertina, non stecca l’appuntamento chiave per restare in griglia spareggi contro il Paderno. La rete di Facchinetti ed un autorete ospite, consegnano tre punti che sono ossigeno puro, iniziava a mancare aria in vetta. Prova del nove domenica dove non si dovrà assolutamente perdere, i ragazzi di Sacchi vedranno dalla tribuna il turno di recupero del 25 Aprile, avendo appunto già recuperato e perso contro l’Oratorio Castelleone, tre frecce in meno da scoccare per loro, con la conseguenza di dover giocare col coltello tra i denti già a Salvirola in una sfida tutt’altro che abbordabile. Sono lanciatissimi i gialloverdi, giocare sul campo di casa la post-season sarebbe un vantaggio non da poco, viste le particolari dimensioni del campo, alla quale più di altri sono sicuramente abituati, cercheranno di non farsi sfuggire questa occasione. Calendario però ostico in vista, che li vedrà ospitare nei prossimi 3 giorni prima l’Agnadello affamato di punti, poi la diretta concorrente per il secondo posto, l’Excelsior. Colucci non vorrà scuse, tre punti domenica contro una Frassati mai banale, per giocarsi il sorpasso nella tana del nemico, da amministrare eventualmente ad Acquanegra, dove non sarà comunque una comoda gita di piacere alle porte della città del violino.

Sarà una settimana da non perdere, non ce la sentiamo di fare pronostici, già peraltro sbagliati con continuità durante tutta la stagione. Presentiamo in una tabella gli incroci tra le sei pretendenti alla post season e lasciamo ai lettori la possibilità di sbizzarrirsi in previsioni. Proviamo comunque a dare una scala di difficoltà alle varie partite, in base a diverse variabili quali classifica, motivazioni, stato di forma e campo di gioco, con livello crescente di difficoltà da 1 a 5. Vedremo se saranno rispettate quanto meno le nostre considerazioni:

 

29^ Giornata

Recupero 23^ Giornata

30^ Giornata

SALVIROLA - 56 punti

Agnadello

Excelsior

SAN CARLO

EXCELSIOR - 55 punti

Frassati

SALVIROLA  

ACQUANEGRA

SERGNANESE - 50 punti

TRESCORE  

GILBERTINA (3)

Oratorio Castelleone

AGNADELLO - 48 punti

SALVIROLA  

 

Iuvenes

RIPALTESE - 45 punti

IUVENES  

SAN CARLO (2)

San Luigi

PADERNO - 42 punti

San Carlo

Trescore

MADIGNANESE

Nota: In minuscolo le gare in casa, in MAIUSCOLO le gare in trasferta

 

Calendario che aiuta le ritardatarie, possibile piena scorpacciata per Paderno e Ripaltese, ma attenzione a dare per scontati certi risultati, soprattutto con poco riposo a disposizione ed avversarie che giocano per il puro piacere di divertirsi e senza alcuna pressione.

Agnadello costretta a fare almeno 4 punti, che non basterebbero in caso di abbuffata della Ripaltese, meglio giocare per vincere. Sergnanese che può amministrare un buon bottino, con una vittoria contro il Trescore potrebbero già garantirsi almeno la semifinale, visto anche il fuoco incrociato tra Salvirola ed Excelsior il 25 Aprile. Non improbe comunque le ultime due gare della stagione, si può tentare anche una scalata alla terza piazza.

Tra Excelsior e Salvirola sono quest’ultimi ad avere incontri più tosti, anche se il fattore campo nello scontro diretto non è vantaggio da poco, un solo punto di vantaggio che potrebbe comunque bastare uscendo indenni contro l’Excelsior e vincendo le altre.

Chiude il Paderno, un grande ritorno, una rimonta incredibile, sono il sesto incomodo ed è già tanto visto l’avvio terrificante, ma per entrare nella post-season non basterà vincerle…TUTTE, bisognerà anche gufare bene le avversarie: la distanza è piuttosto elevata sia dal quinto che dal secondo posto per evitare la già citata forbice dei 9 punti.

Sole, caldo e primavera.

Una settima bollente in cui molti rispolvereranno i barbecue.

Tavole sicuramente imbandite ma per chi non si sazia facilmente: ci vediamo allo stadio!

 

 

 

 

 

 

Tiramisù