Ciao Carde

Il calcio cremasco piange la scomparsa del mitico dirigente e preparatore dei portieri, ma soprattutto di un amico fidato e di una persona genuina e solare che ha animato per anni il nostro movimento

Di Redazione | Lunedì, 23 Aprile 2018 12:13

Oggi è un giorno triste per il calcio cremasco e non solo.

La scomparsa improvvisa di Giuseppe Cardellicchio lascia un vuoto difficilmente colmabile nei nostri cuori e in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.
La scoperta di una malattia incurabile lo ha strappato dalle nostre braccia in pochissime settimane, senza lasciare il tempo di salutarlo.

Il mitico dirigente e preparatore dei portieri è stato un punto di riferimento eccezionale per tutte le società con cui ha collaborato e per almeno tre generazioni di calciatori, allenatori e dirigenti.

Dal San Luigi Crema alla Montodinese, dal Palazzo Pignano all'AlbaCrema, senza dimenticare l'impegno con le ragazze del calcio a cinque e i tornei estivi, molti dei quali vissuti al fianco dei ragazzi allenati nell'Attività di Base insieme all'amico Mario Sangalli e poi ritrovati in occasioni di divertimento e calcio estivo.

Il Carde ha lasciato un segno importante ovunque sia stato: solare e genuino, ha saputo sempre conquistarsi la fiducia e l'affetto di tutti grazie alla costanza, alla passione e allo spirito positivo che ha messo in campo.

Ci ha stupito arrivando al campo con la maglia biancorossa fiammante in lanina del Bari, ci ha fatto crescere come portieri con allenamenti a volte tosti, a volte divertenti, anche quando si ostinava a non mettere gli occhiali.

Ci ha fatto divertire con battute inenarrabili, ci ha portato in pizzeria al Leon Rampante per serate spassose, ci ha offerto succose fette di anguria a bordocampo, da lui stesso tagliate; non è mai mancato a nessuna partita in quattro edizioni del Torneo "Con Gioia", sempre il primo ad arrivare e l'ultimo a uscire dal centro.

Ci mancherà tanto, non solo perché il Carde ha saputo farsi amare da tutti, ma perché il Carde ha saputo amare e voler bene a tutti.

Lo ritroveremo in mille piccoli gesti del quotidiano e non solo.

Siamo certi che continuerai a seguirci e a volerci bene anche da lassù, Carde: non ti perderai nessuna gara dei tuoi ragazzi.

Noi ti cercheremo con lo sguardo a ogni partita estiva dei nostri tornei: forse non ti vedremo a bordocampo, ma sapremo con certezza che ci sarai sempre.

 

Per chi volesse rivolgergli un ultimo saluto, la salma è presso la Sala del Commiato - Agenzia Gatti, in via Libero Comune, 44, a Crema (CR) - Orario Apertura: 8 - 20 (continuato).

I funerali si terranno domani, Martedì 24 Aprile, presso la Chiesa di Sant'Angela Merici, in via Bramante, 73, a Crema (CR), ore 14.30.

Tiramisù