NEWS. Al via il Corso Uefa B a Crema: che partecipazione!

A seguito della valutazione delle circa 100 domande, i 44 ammessi hanno iniziato a seguire le lezioni di mister Cadregari e del professor Torri con grande entusiasmo

Di Redazione | Mercoledì, 02 Maggio 2018 15:34

Giovedì 26 Aprile, presso il Centro Sportivo “Aldo Bertolotti” a Crema, ha avuto inizio il Corso Allenatore di Base - Uefa B, organizzato dal Settore Tecnico F.I.G.C. e localmente coordinato dalla neonata A.I.A.C. Crema.

La pubblicazione del bando del Corso, per la prima volta in programma a Crema, in un territorio che da anni aspettava simili possibilità di formazione, aveva riscosso un’enorme attenzione.

A seguito delle circa 100 domande di ammissione regolarmente presentate, è stata stilata una graduatoria con punteggi determinati da titoli di studio, formazione, attività da calciatore e da allenatore. Il pre-esame ha quindi confermato e definito il novero dei 44 partecipanti, che hanno già iniziato a seguire le prime lezioni: la maggior parte di loro sono volti noti del calcio del Cremasco, ma sono presenti anche tecnici in arrivo dal territorio Cremonese e Mantovano.

I docenti con il maggior numero di ore di lezione saranno mister Adriano Cadregari per “Tecnica e Tattica Calcistica - Teoria e Pratica” e il professor Luciano Torri per “Teoria e Metodologia dell’Allenamento”.

 “Sono molto felice dell’entusiasmo con cui è stato accolto questo Corso e della vostra partecipazione”, ha detto mister Cadregari, “Proprio perché sono cremasco e proprio perché siamo a Crema voglio che ci siano assolute trasparenza e attenzione da parte di tutti: sono sicuro che sarà un corso di alto livello”.

 

 

 

Durante le prime lezioni, mister Cadregari ha indotto a riflettere sulle attività che i corsisti hanno svolto (da giocatori) o fatto svolgere (da allenatori) nel proprio percorso, rimettendo tutto in discussione: “Nel calcio non ci sono esercitazioni sbagliate o giuste in senso assoluto, ma voglio portarvi ad analizzare criticamente ogni proposta, aumentando il vostro livello di conoscenza e sviluppando un maggior senso di consapevolezza”.

Al centro del suo pensiero la necessità di coinvolgere in ogni fase di ogni seduta tutti e 4 i fattori dell’allenamento (tecnico, tattico, fisico-atletico, mentale) e l’importanza di proporre quanto di più affine al contesto partita (direzionalità, relazione, territorio, scelta).

“Molte volte c’è la tendenza a sviluppare proposte troppo articolate, che richiedono lunghe spiegazioni e che spesso sono avulse da ciò che accadrà in campo domenica”, ha evidenziato Cadregari, “A volte basta chiedere di muoversi e proporsi dopo un passaggio per moltiplicare gli uno-due; può essere sufficiente chiedere ai bambini di recuperare palla in coppia, mano nella mano, per indurli ad accorciare le distanze ad aprirsi a ventaglio dopo la riconquista della palla, per esempio. Dobbiamo dare ai nostri giocatori il più ampio bagaglio possibile perché possano fare le scelte giuste in partita”.

 

 

 

I 44 corsisi avranno quindi tempo e modo di formarsi e sviluppare competenze in molte materie: “Tecnica del Portiere” con Massimo Clito Cacciatori, “Calcio a Cinque” con Simone Zanella, “Calcio Femminile” con Milena Bertolini, “Psicopedagogia” con il Dott. Flavio Nascimbene, “Medicina dello Sport” con il Dott. Giuseppe Monticelli, “Pronto Soccorso” con gli Operatori DAN Europe, “Regolamento di Gioco” con Maurizio Pozzoli, “Carte Federali” con Giuseppe Baretti e “Formazione A.I.A.C.” con i presidenti Luigi Tosi (Regionale Lombardia) e Gian Paolo Sperolini (Crema).

Da adesso si entrerà nel vivo della formazione per 6 settimane consecutive, caratterizzate da lezioni di 4 ore ogni sera dal lunedì al venerdì e il sabato mattina: buon corso a tutti!


CORSO UEFA B

L’elenco dei 44 ammessi e partecipanti

Alberto Sangiovanni, Alessandro Novellini, Alessio Gambirasio, Alessio Manzoni, Alice Casorati, Andrea Laterza, Angelo Donetti, Christian Oneda, Davide Rossi, Diego Daldosso, Diego Pedrocca, Diego Piacentini, Domenico Martuscelli, Enkli Veli, Elena Calderola, Ettore Gaffuri, Fabio Camerini, Fabio Faciocchi, Federico Cantoni, Francesco Cantoni, Gabriele Zucchi, Giuseppe Gemiti, Irvin Barbieri, Ivan Fusar Bassini, Ivo Sacchi, Luca Maraccani, Luigi Copini, Marco Bettinelli, Marco Dati, Manu Gheorghe, Martina Imbriaco, Massimo Bombelli, Massimo Milazzo, Matteo Contini, Matteo Fornaroli, Matteo Morini, Matteo Rosignoli, Mattia Marchesetti, Michele Botturi, Michele Patrini, Michele Piccolo, Roberto Avanza, Stefano Mariniello, Valter De Giuseppe.

 

 

Tiramisù