RUBRICHE. È tempo di PlayOffa! Per Offanengo è il giorno dei sogni

I giallorossi di mister Pelati sono pronti al big match di Calvisano, ma la cittadina di Offanengo è in fervente attesa anche l'Offanengo del volley per i playoff dell'ABO Offanengo, che stasera proverà la scalata alla Serie A2

Di Redazione | Sabato, 12 Maggio 2018 05:12

A cura di Luca Bozzetti

Hip Hip, Ourrad!

Questo è il ritornello che, accompagnato da un grande orgoglio e una grande progettazione iniziale, ha accompagnato l'Offanenghese alla finale play-off.  A pochi passi dallo stadio, al "PalaCoim", sabato scorso, l'Abo Offanengo concludeva il proprio campionato, già sicura del posto play-off.

Un doppio filo unisce le due realtà sportive d'eccellenza del calcio e del volley, attraverso similitudini vincenti e di progettualità: non possono che inorgoglire tutti coloro che hanno contribuito a costruire un'annata che, comunque andrà sarà un successo.

Partendo dall'organigramma societario possiamo notare come sia il presidente Poletti, offanenghese doc già dalla scorsa stagione si sia affidato al duo castelleonese Alberto Viti-Piercarlo Moretti che, con grande oculatezza hanno portato l'Offanenghese ad un passo dal sogno. Scelta condivisa dal collega Pasquale Zaniboni, il presidentissimo ha scelto Stefano Condina come direttore e Giorgio Nibbio come allenatore, i due casalaschi sono figure chiave, prima la promozione dalla B2 alla B1 ora il sogno A2: non male per una società nata appena 7 anni fa!

Se, nel corso della stagione calcistica abbiamo imparato ad apprezzare le gesta di bomber Forbiti, le parate di Giancarlo Bianchi e la solidità di Vincenzo Ramundo i nostri amici pallavolisti non saranno rimasti delusi da capitan Noemi Porzio, o dalle grandi prestazioni di Elena Portalupi. Oculatezza, termine condiviso nell'Offanengo sportiva così come crescita, degli obiettivi ma anche dei ragazzi. Entrambe le compagini salivano come neo-promosse e si sono trasformate in outsider anche grazie ai giovani del vivaio: Giorgia Rancati e Francesca Dalla Rosa(per citarne alcune) hanno rubato la scena al PalaCoim e, nonostante la giovane età si sono imposte in maniera importante. Stesso percorso che hanno fatto, su un campo verde anche il difensore Luca Oprandi o il match winner Joseph Ourrad.

Ora due finali da disputare. Per l'ABO, in sette anni di vita, questa sarà la quinta partecipazione ai play-off: stasera, alle ore 20:30, ci sarà da affrontare ad Udine il CDA Volley Talmasson, compagine arrivata seconda nel Girone I di categoria. La formula è simile a quella del calcio: due raggruppamenti, uno del Nord ed uno del Centro-Sud da cui usciranno le due finaliste che si contenderanno la categoria A2, che nel territorio manca dai tempi del Reima Crema divenuto poi Crema Volley.

Poche ore prima, a Calvisano, a casa del Calvinia Sport l'Offanenghese dovrà provare, con la forza dei sogni a continuare il proprio, sarà una giornata di... PlayOffa!

Tiramisù